Crea sito

Trasferimento dal letto alla barella - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Trasferimento dal letto alla barella

Procedure OSS > Bisogno di mobilizzazione > Trasferimento dal letto alla barella

TASFERIMENTO LETTO/BARELLA MANUALE


Se il trasferimento deve essere fatto manualmente occorre:

Letto o barella regolabile in altezza + telo ad alto scorrimento (anche per paziente pesanti).
Manovre manuali corrette eseguite con 3 operatori, barella o letto a 90^ con paziente leggero.
Prima di iniziare la manovra di spostamento, posizionare la barella frenata ad angolo retto rispetto ai piedi del letto. Permette agli operatori di muoversi comodamente, accorcia le distanze per il trasporto del paziente.
Un quarto operatore è necessario per lo spostamento degli accessori di assistenza (flebo, drenaggi, ecc.).

1° FASE

-SPOSTARE IL PAZ. SUL BORDO DEL LETTO appoggiando un ginocchio sul letto ed utilizzando il telo a scorrimento.
2° FASE

SOLLEVARE E TRASFERIRE IL PAZIENTE
OPERATORE A afferra il paziente attorno alle spalle e non sotto le ascelle

OPERATORE B afferra il paziente a livello del bacino

OPERATORE C afferra il paziente sotto le ginocchia

Nel sollevare e nell’adagiare di nuovo il paziente gli operatori devono flettere le gambe. La flessione delle ginocchia permette di spingere al massimo i forti muscoli delle gambe
Questa tecnica è controindicata nei casi di pazienti con lesioni alla colonna vertebrale.
Se gli spazi non permettono il corretto posizionamento della barella o in caso di paziente particolarmente pesanti si può fare il trasferimento letto/barella per trascinamento utilizzando la tavola e/o il telo ad alto scorrimento.

TASFERIMENTO LETTO/BARELLA CON AUSILI MINORI(TELO AD ALTO SCORRIMENTO E TAVOLA AD ALTO SCORRIMENTO).


Per effettuare questo trasferimento sono necessari 2 operatori.

OPERATORE A fa ruotare il paziente sul fianco

OPERATORE B posiziona sopra il letto il telo o la tavola ad alto scorrimento

OPERATORE A fa ruotare nuovamente il paziente in posizione supina sul telo o tavola a scorrimento

OPERATORE A e OPERATORE B in azione simultanea spostano il paziente sulla barella (un operatore spinge mentre l’altro tira verso sé).

TRASFERIMENTO LETTO-BARELLA CON SOLLEVATORE


Questo trasferimento riguarda unicamente i pazienti NON collaboranti.

E’ preferibile utilizzare sempre sollevatori meccanici adeguati, eventualmente anche ad imbragatura.

Sono necessari due operatori.



Trasferimento dal letto alla barella

(tre operatori: assistito dipendente)
Scopo
Trasferire l’assistito su una barella
Materiali occorrenti:
Cuscino
Barella


Esecuzione
Identificare il paziente
Informare la persona di quanto si sta per compiere, invitandola a collaborare per quanto possibile.
Garantire la privacy
Lavarsi le mani
Allineare il piano del letto e portare il paziente in posizione supina
Posizionare la barella ad angolo retto rispetto al letto
Invitare la persona a tenere le braccia conserte
Porsi tutti e tre dallo stesso lato del letto ed introdurre le braccia sotto il corpo dell’assistito fino a far fuoriuscire le braccia sull’altro fianco, dopodichè:
Il primo operatore con un braccio la testa della persona nella piega del gomito, con l’altro il tronco
Il secondo operatore sosterrà il bacino
Il terzo operatore manterrà gli arti inferiori.
Spostare, in sincronia la persona sul bordo del letto, evitando di trascinarla.
Sollevare, sempre in sincronia, la persona, avvicinandola al proprio corpo e trasportarla mantenendola in allineamento
Adagiare delicatamente la persona sulla barella.
Se, opportuno, posizionare un cuscino al di sotto della testa.
Annotare e riferire eventuali osservazioni emerse durante l’esecuzione della tecnica.


ARGOMENTI CORRELATI
Sentenza cassazione : Paziente cade dalla barella e muore
Trasporto del paziente in barella


 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu