Crea sito

Rilevazione della frequenza respiratoria - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Rilevazione della frequenza respiratoria

Procedure OSS > Bisogno di respirare normalmente

Rilevare la respirazione

La respirazione sintetizza due processi diversi ma correlati. La respirazione esterna è il processo di assunzione dell’ossigeno all’interno del corpo e dell’eliminazione dell’anidride carbonica; la respirazione interna permette l’utilizzo dell’ossigeno, la produzione di anidride carbonica  La rilevazione della respirazione misura gli atti respiratori , inspirazione ed espirazione, e comprende :
La frequenza: il n° di atti respiratori/minuto (range di normalità adulto 12-20 respiri al minuto)
Il ritmo: espirazione due volte più lunga dell’inspirazione

Ambito di competenza

La rilevazione può essere attribuita all’O.S.S., è preferibile che la valutazione iniziale, la valutazione non di routine  e in presenza di patologia venga fatta dall’infermiere.
Se attribuita all’OSS l’infermiere deve:
Valicare le modalità di osservazione e rilevazione. Fornire le indicazioni specifiche sul paziente.

Scopo della procedura:

All’ingresso del paziente ottenere dati di base relativi alla funzionalità respiratoria.
Verificare/rilevare alterazioni del respiro. Controllare il ritmo, la frequenza e l’ampiezza del respiro di un paziente.


Le modalità di rilevazione del respiro
E’ necessario preparare:

Orologio con i secondi a lancetta;
Penna e modulo per l’annotazione della frequenza  e delle caratteristiche del respiro, Stetoscopio.


Le azioni da compiere
Per le seguenti motivazioni

1)lavare le mani; Preparare il materiale:
orologio con lancette dei secondi, penna e modulo per la registrazione dei dati, Stetoscopio

2) Invitare e/o aiutare la persona ad assumere la posizione supina ;
Una posizione poco confortevole può influenzare il respiro.
Una posizione adeguata facilita l’osservazione dei movimenti della gabbia toracica e conseguentemente la rilevazione del respiro da parte dell’operatore.
3) Verificare quale attività stava compiendo la persona ed eventualmente attendere qualche minuto prima di procedere alla misurazione del respiro;
La rilevazione del respiro si effettua con la persona a riposo: i valori di normalità sono considerati a riposo. Le attività compiute quali, per esempio, camminare, lavarsi, andare in bagno ecc… possono dar luogo a modificazioni delle caratteristiche del respiro.
4) Tenere le dita a riposo sul polso o , in alternativa, appoggiare una mano sul torace e osservare e/o sentire il compimento di un atto respiratorio (inspirazione ed espirazione) senza informare la persona su ciò che viene fatto;
In questo caso, fornire spiegazioni su ciò che viene fatto richiama l’attenzione della persona sulla respirazione e ciò può determinare una modificazione della medesima.
5) Contare- guardando l’orologio – il numero degli  atti respiratori compiuti in un minuto (frequenza) osservando anche lo sforzo necessario a compierli ( qualità), la regolarità dei medesimi (ritmo) e le caratteristiche dei movimenti della gabbia toracica (profondità);

6) Annotare le caratteristiche rilevate e posizionare la persona se necessario nella posizione ottimale ;

7) Lavare le mani.

8) Avvisare l’infermiere se presenti alterazioni della frequenza o del ritmo.




 

 RILEVAZIONE DELLE CARATTERISTICHE DEL RESPIRO


Obiettivo
  Rilevare le caratteristiche del respiro in una persona adulta, vigile, orientata nel tempo e nello  spazio, garantendo l'attendibilità della rilevazione

Materiale  occorrente Orologio con indicazione dei secondi, fonendoscopio, documentazione sanitaria
  

Tempo massimo di esecuzione previsto: 5 minuti

Preparazione

1   Togliere i monili e l'orologio
2   Lavare le mani
3   Preparare tutto il materiale occorrente
4   Salutare la persona e presentarsi
5   Identificare la persona
6   Garantire il rispetto dell'intimità e della riservatezza della persona
7   Fornire alla persona le informazioni necessarie

Esecuzione

8   Invitare la persona ad assumere una posizione confortevole
9   Mostrare di eseguire una procedura diversa (per esempio rilevazione della F.C.)
10 Osservare un ciclo completo di inspirazione ed espirazione
11 Guardare la lancetta dei secondi ed iniziare a contare i cicli completi per un minuto
12 Valutare il ritmo degli atti respiratori
13 Valutare la profondità dell'atto respiratorio
14 Valutare l'utilizzo dei muscoli respiratori accessori
15 Chiedere alla persona se avverte difficoltà respiratoria
16 Accertare la presenza di rumori respiratori appoggiando la campana del fonendoscopio sui campi polmonari
17   Comunicare e discutere i dati con la persona
18   Lavare le mani
19   Registrare la procedura, l'esito e i dati utili sulla documentazione sanitaria


Azioni/Omissioni che mettono a rischio la sicurezza della persona e dell'operatore o l'efficacia della procedura

Non rispettare il tempo di esecuzione previsto
Non preparare tutto il materiale occorrente
Non comunicare con la persona durante la procedura
Una o più caratteristiche del respiro rilevate sono errate
Prima di iniziare comunicare alla persona che si rileveranno le caratteristiche del respiro

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu