Crea sito

Test da 61 a 80 - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Test da 61 a 80

I quiz dei concorsi delle ASL 1° parte > Quiz preselezione OSS ASL Sassari > Preselezione Sassari > Test da 1 a 100

61. Quando l'OSS aiuta un paziente a deambulare, quali dei seguenti comportamenti deve osservare?
A)
Fare indossare all'assistito delle scarpe allacciate, sostenerlo da sotto l'ascella, farlo guardare inavanti

B) Fare indossare delle pantofole, sostenerlo sotto i gomiti, aiutarlo a far scivolare piano i piedi
C) Sostenerlo da sotto l'ascella, fargli guardare la posizione dei piedi aiutandolo a far scivolare lentamente i piedi

www.biancofrancesco.altervista.org

62. Indicare la sequenza esatta delle azioni che devono essere compiute nel trasporto dell'assistito in barella:
A) Manovrare la barella dalla parte della testa, parlare con la persona, controllare la fleboclisi
B) Alzare i cancellini, tenerlo coperto, controllare le sue reazioni

C) Manovrare la barella dalle gambe, controllare le reazioni e parlare con la persona durante il
trasporto

www.biancofrancesco.altervista.org

63. E' possibile che un infermiere deleghi ad un OSS alcune attività assistenziali ?
A) No. La delega può avvenire solo da parte del medico all'OSS
B) Sì. La delega può avvenire per le prestazioni dell'assistenza di base
C) No. La delega comporta forma scritta e trasferimento di reali poteri decisionali. Ciò
comporterebbe che l'infermiere possa controllare ma non ingerirsi nell'operato dell'OSS; tale
situazione sarebbe in contraddizione con il ruolo e la posizione dell'infermiere rispetto all'OSS e
viceversa

64. Se un paziente in stato di incoscienza vomita, qual è il modo corretto di posizionarlo?
A) Va posto in posizione semiseduta con un telo davanti
B) Va posto in posizione supina con un telo sotto la testa
C) Va posizionato con la testa di lato e un telo sotto la testa


65. Quale fra i seguenti è l'atteggiamento più appropriato da adottare nei confronti delle persone che non si alimentano da sole?
A)
Assumere nei confronti della persona un atteggiamento di incoraggiamento e di sostegno
B) Esortare la persona ad assumere il cibo e coinvolgere i familiari per convincere l'assistito ad alimentarsi
C) Dare alla persona informazioni dettagliate sull'importanza del cibo che deve assumere

www.biancofrancesco.altervista.org

66. Per quale scopo si utilizza un prodotto antisettico?
A) Per disinfettare oggetti e superfici
B) Per disinfettare la cute

C) Per la sterilizzazione degli oggetti

67. Quali sono le cavità naturali attraverso le quali l'organismo assorbe la somministrazione di un farmaco?
A) Orale e nasale
B) Oculare, auricolare e rettale
C) Tutte le cavità descritte nelle altre due risposte

68. La tibia è un osso:
A) Del braccio
B) Dell'avambraccio
C) Della gamba

69. In cosa consiste la disartria?
A
) La disartria è una condizione che provoca un linguaggio distorto. La causa è la difficoltà di controllo e coordinazione dei muscoli che si utilizzano quando si parla o la loro debolezza
B) E' la difficoltà nella pronuncia di alcune lettere o di alcuni suoni che trova la su causa in una
particolare forma di sordomutismo
C) E' un disturbo della fonazione tipico di che ha subito traumi all'apparato uditivo

www.biancofrancesco.altervista.org

70. La parola handicap viene utilizzata per definire:
A) Una malattia specifica
B) Una disfunzione prettamente psichica
C) Un insieme di danni fisici o psichic
i

71. Quali sono i presidi diagnostici principali nelle malattie infettive?
A) Anamnesi e radiografie
B) La visualizzazione dell'agente patogeno e il suo isolamento
C) Coprocoltura, esame delle urine

72. Quali sono le principali vie di trasmissione della malattie infettive?
A) Da malato a sano, da portatore a sano
B) Inalatoria, oro-fecale, parenterale
C) Per inquinamento atmosferico

73. Qual è lo scopo della prevenzione primaria?
A)
Ridurre l'incidenza della malattia
B) Minimizzare le complicanze
C) Ridurre gli effetti della malattia

www.biancofrancesco.altervista.org

74. Come si articola il corso di formazione per operatore socio-sanitario:
A) In un modulo di base e in un modulo facoltativo
B) In un modulo professionalizzante e in un modulo di formazione integrata
C) In un modulo di base e in un modulo professionalizzante, cui può aggiungersi uno di formazione
integrativa

75. A chi spetta la responsabilità della gestione complessiva della AUSL?
A)
Al Direttore generale

B) Al Direttore sanitario
C) Al Direttore amministrativo

76. Quali precauzioni devono essere adottate per prevenire le infezioni urinarie in un
portatore di catetere vescicale?
A) Cambiare quotidianamente la sacca di raccolta dell'urina
B) Evitare di manipolare i punti d'inserzione del catetere
C) Cambiare spesso la sacca di raccolta dell'urina. E' fondamentale evitare il deposito prolungato
in quanto è la causa principale di infezioni

www.biancofrancesco.altervista.org

77. Quali sono i tre processi che portano al cambiamento culturale?
A) Educazione , apprendimento, socializzazione
B) Scoperta, invenzione e diffusione

C) Educazione, acculturazione, diffusione

78. Il capo controlla, stimola e lascia spazio alla libera iniziativa. Questo comportamento si
può ricondurre allo schema:
A) Partecipativo
B) Democratico
C) Democratico/partecipativo

79. La dieta per i diabetici è caratterizzata da:
A) Una assunzione ridotta di carboidrati e proteine
B) Una assunzione regolata di carboidrati, lipidi e proteine
C) Una assunzione ridotta di carboidrati complessi, proteine e grassi

www.biancofrancesco.altervista.org

80. Per una persona affetta da stipsi cronica, una idratazione adeguata è fondamentale. La quantità giornaliera di acqua da assumere in tale caso è di almeno:
A) Un litro e mezzo
B) Tre litri
C) Due litri/due litri e mezzo


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu