Crea sito

Eserciziario per OSS 7 - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Eserciziario per OSS 7

DOMANDE & RISPOSTE > Procedurali e routinarie > 3° Parte

Prova orale ASL 8 Cagliari
La commissione esaminatrice rivolge al candidato questa domanda :


LA DECONTAMINAZIONE


Gli interventi  di  decontaminazione  hanno  lo  scopo  di  ridurre  la  carica microbica su materiali o superfici contaminati, per prevenire la dispersione di contaminanti nell’ ambiente e per rendere le condizioni operative più sicure a chi dovrà effettuare il successivo  intervento di detersione. Pertanto tutto il materiale riutilizzabile, venuto a contatto con  liquidi potenzialmente infetti , prima   di   essere   sottoposto   alla   procedura   di   detersione   deve   essere decontaminato.
Il  Ministero  della  Salute  ha  reso  obbligatoria,  con  decreto  del  28 settembre  1990,  la  decontaminazione  degli  strumenti  riusabili  per  la protezione del personale sanitario contro l’HIV, in tutti i casi in cui siano presenti contaminanti a rischio di  trasmissione virale, principalmente il sangue.
Prima  di  procedere  ai  trattamenti  di  decontaminazione  l’operatore  deve indossare gli  idonei dispositivi di protezione individuale: guanti, mascherina con visiera o maschera ed occhiali, grembiule plastificato.
E’  necessario   sottolineare   che   la   decontaminazione   abbatte   la   carica microbica, ma non garantisce condizioni di sicurezza: per questo l’operatore nelle procedure successive dovrà attenersi ad adeguate misure di cautela.

Agenti di decontaminazione.
Possono essere:
Mezzi  fisici,  ad  esempio  lavaggio  ad  alte  temperature  (>  80°C)  con detergenti , nelle lavastrumenti;
Mezzi  chimici,i  disinfettanti,  che  per  questo  scopo  devono  avere  uno spettro di azione comprendente almeno batteri e virus e buona attività in presenza di materiale organico.
Attualmente  i  disinfettanti  che  meglio  rispondono  a  questi  requisiti appartengono  alle  classi  dei  prodotti  fenolici  (polifenoli)  e  di  quelli ossidanti.



 

Modalità operative.
La  decontaminazione   deve   essere   effettuata   subito   dopo   l’uso   o/e   la contaminazione, comunque nel più breve tempo possibile.


Decontaminazione con mezzi fisici:

• Indossare i dispositivi di protezione individuale

• Introdurre il materiale da trattare nell’ apparecchiatura lavastrumenti con il detergente

• Attivare il ciclo previsto.

Decontaminazione con disinfettanti:
• Indossare i dispositivi di protezione individuale

• Preparare  la  soluzione  secondo  indicazioni  in  idoneo  contenitore  con coperchio
• Immergere gli strumenti aperti o smontati in modo che il disinfettante entri in contatto  con tutte le superfici da trattare (cavità,canali) per il tempo indicato, mantenendo il contenitore coperto

• Prelevare i materiali trattati, sciacquare e passare alla detersione

• Procedere  giornalmente  alla  bonifica  del  contenitore,  che  deve  essere vuotato, deterso, disinfettato e asciugato.


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu