Crea sito

Test da 31 a 40 - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Test da 31 a 40

I quiz dei concorsi delle ASL 3° parte > Regione Sardegna > Infermiere Brotzu > Prova 2

31 Attraverso l'isteroscopia è possibile visualizzare:

A la vagina, il collo dell'utero, il canale cervicale, la cavità uterina e gli orifizi tubarici


B l'ovaio destro e sinistro, il collo dell'utero, il canale cervicale, la cavità uterina e l'omento

C la vagina, il collo dell'utero, il canale cervicale, il cavo del Douglas, gli orifizi tubarici
www.infermiereonline.altervista.org

32 Lo schiaffo o il trauma sul padiglione auricolare può provocare lesioni a:
A orecchio esterno - medio - interno

B membrana timpanica

C martello


www.infermiereonline.altervista.org

Prova 03 - Questionario: C00566 pag. 3

33 Prima di procedere alla rilevazione del polso è opportuno invitare e/o aiutare la persona assistita ad assumere la posizione supina e a posizionare l'avambraccio sul torace o lungo il fianco:

A con il polso extrarotato verso l’infermiere

B con il polso esteso e il palmo verso il basso

C con il polso e la mano nella posizione preferita dall'assistito
www.infermiereonline.altervista.org

34 L’infermiererileva la presenza di una lesione da pressione di 3° stadio al sacro con zona limitrofa arrossata, calda, tumefatta, che emana cattivo odore e presenta abbondante essudato. L’infermier comprende che la lesione è infetta. Che cosa deve fare per medicare la lesione?

A Ridurre la compressione locale, collaborare con il medico durante la rimozione del tessuto necrotico, detergere con soluzione fisiologica, applicare idro-gel e medicare con idro-colloidi

B Effettuare un esame colturale tramite prelievo bioptico della lesione, detergere la lesione con soluzione fisiologica e amuchina, applicare una medicazione a base di idrofibra e ioni argento associata a medicazione secondaria in film di poliuretano

C Aumentare la compressione locale, collaborare con il medico durante la rimozione del tessuto necrotico, detergere con soluzione fisiologica, applicare idro-gel e medicare con idro-colloidi
www.infermiereonline.altervista.org

35 Nel rilevare e valutare la temperatura corporea, quali condizioni/variabili fisiologiche si devono tenere in considerazione?

A Sede, età, ritmo circadiano, presenza di infezioni, esercizio fisico, costituzione della persona

B Sede, età, ritmo circadiano, digestione, esercizio fisico, costituzione della persona

C Sede, età, ritmo circadiano, digestione, esercizio fisico, stato di coscienza

36 Quale tra le seguenti mansioni compete all’infermier di sala operatoria?
A Confermare la sterilità degli strumenti, tramite il controllo e la valutazione degli indicatori di sterilità

B Assicurarsi che la temperatura corporea venga mantenuta nei limiti della norma, per ridurre le possibilità di insorgenza di infezioni

C Controllare che gli antibiotici siano stati somministrati entro i 30-60 minuti precedenti l’incisione
www.infermiereonline.altervista.org

37 Il numero normale di piastrine in un individuo adulto è compreso tra:
A 50.000 e 100.000 per millimetro cubo

B 150.000 e 450.000 per millimetro cubo

C 500.000 e 1000.000 per millimetro cubo

38 Un antibiotico è un veleno selettivo nel senso che deve agire:
A solo sui batteri patogeni e non sui commensali

B solo sui batteri e non sulle cellule dell’organismospite

C solo se c’èun processo infettivo in atto

39  Contro quale delle seguenti malattie è disponibile un vaccino efficace?
A Infarto

B Ictus

C Difterite
www.infermiereonline.altervista.org

40 Il lavaggio sociale delle mani:

A si effettua all'inizio e alla fine del turno di servizio

B prevede che si tolgano anelli, braccialetti e orologio prima di lavarsi le mani

C non è necessario se si indossano i guanti

QUESITI DI RISERVA: rispondere a essi solo se espressamente comunicato dalla Commissione
www.infermiereonline.altervista.org

41 La minzione difficoltosa si definisce:

A anuria

B disuria

C oliguria

QUESITI DI RISERVA: rispondere a essi solo se espressamente comunicato dalla Commissione

42 In un infortunato in assenza di attività respiratoria, se le vie aeree sembrano ostruite dopo il primo tentativo di ventilazione, il soccorritore deve:

A iniziare le compressioni toraciche

B riposizionare correttamente il capo e provare nuovamente a ventilare

C mettere l'infortunato nella posizione laterale di sicurezza e quindi ventilare
www.infermiereonline.altervista.org

QUESITI DI RISERVA: rispondere a essi solo se espressamente comunicato dalla Commissione

43 Quale indicatore di qualità esprime il confronto tra gli obiettivi prestabiliti e i risultati effettivamente raggiunti?


A Efficacia

B Appropriatezza

C Affidabilità


 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu