Crea sito

Quiz preselezione 101 -110 - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Quiz preselezione 101 -110

I quiz dei concorsi delle ASL 1° parte > Concorso ASL Olbia > Da 101 a 200

101 QUALE POSIZIONE È PREFERIBILE FAR ASSUMERE AD UN PAZIENTE CUI DEVE ESSERE PRATICATO UN CLISTERE?
A)  Posizione prona
B)  Decubito laterale sinistro

C) Decubito laterale destro
il decubito laterale sinistro con ginocchio destro flesso
Questa posizione a fronte delle caratteristiche anatomiche dell’intestino, facilita l’introduzione e la ritenzione della soluzione favorendo il raggiungimento del retto da parte della medesima


www.biancofrancesco.altervista.org



102 SE UN PAZIENTE SI TROVA IN POSIZIONE ORTOPNOICA È:
A)  Seduto

B)  Sdraiato
C)  In piedi

Le posizioni sono:
Supina, si mantiene una posizione dove si è rivolti verso l'alto, pancia in su
Prono o Ventrale, si mantiene una posizione dove si è rivolti verso il basso, pancia in giu
Semi prona o Sims, è una posizione con una via di mezzo tra la laterale di sicurezza e la prona
Laterale o laterale di sicurezza, posizione dove si è posti su un fianco
Ortopnoico o Seduto, tipica posizione che si assume quando si siede su una sedia
Semiortopnoico o semiseduto o Fowler's, paziente supino, con lo schienale inclinato di 80-90° rispetto alla linea orizzontale
semi-Fowler's, differisce dalla Fowler's per un'inclinazione ridotta a 30-45°
Posizione di Trendelenburg o posizione anti-shock: posizione supina piana con un'inclinazione che favorisce il reflusso del sangue al cervello
Genitopettorale, persona inginocchiata con la testa e il busto più bassi rispetto al bacino
Ginegologica o dorsale supina, posizione sdraiata con le gambe piegate a 90°, divaricate con i talloni disposti sullo stesso piano del busto
Litotomica, posizione sdraiata con le gambe piegate a 90° e con i talloni e le ginocchia sullo stesso piano



Domande ASL 2 Olbia OSS   
www.biancofrancesco.altervista.org

103 PER EROGARE UN MAGGIOR QUANTITATIVO DI OSSIGENO AD UN PAZIENTE È PREFERIBILE UTILIZZARE? (INDICARE LA RISPOSTA ERRATA)
A)  La mascherina
B)  Gli occhialini nasali
C) l'aerosol

104 LA CIANOSI È:
A)  Colorito rossastro di cute e mucose determinata da insufficiente ossigenazione del sangue
B)  Colorito bluastro di cute e mucose determinata da insufficiente ossigenazione del sangue
C) Colorito biancastro di cute e mucose determinata da insufficiente ossigenazione del sangue
Per cianosi si intende una colorazione bluastra - violacea della cute e delle mucose che compare quando, nella microcircolazione arteriosa, è presente una quantità di emoglobina ridotta superiore a 5 g/dl di sangue, cioè almeno un terzo della quantità totale di emoglobina normale (15-16 g/dl) non è ossigenata.
www.biancofrancesco.altervista.org



105 IN CHE STADIO SI TROVA UNA PIAGA DA DECUBITO, SE C'È UN INTERESSAMENTO DEL TESSUTO MUSCOLARE E OSSEO?

A)  III stadio
B)  II stadio
C) IV stadio

Lesioni da decubito: CLASSIFICAZIONE MORFOLOGICA
Stadio 1:
si tratta di lesioni iniziali con eritema della cute intatta con limitato edema. Se a questo primo stadio non si interviene, per esempio facendo cambiare la posizione del malato, utilizzando un materasso antidecubito e curando l’igiene dei tessuti e prevenendone la loro macerazione, allora da questo stadio si passa all’insorgenza dell’ulcera, specie se compaiono pallore cutaneo, calore o l’indurimento.
Stadio 2:  questo si caratterizza per una lesione a spessore parziale che coinvolge l’epidermide e/o il derma. L’ulcera che ne deriva è superficiale e si presenta clinicamente come un’abrasione (escoriazione), una vescica o una lieve cavità.
Stadio 3: lesione a tutto spessore che implica danno o necrosi del tessuto sottocutaneo con estensione fino alla fascia muscolare. L’ulcera si presenta clinicamente come una profonda cavità.
Stadio 4: lesione a tutto spessore con una distruzione estesa della cute, necrosi tissutale e interessamento di muscoli, talvolta tendini e ossa.
www.biancofrancesco.altervista.org

106 IN UNA PIAGA DA DECUBITO DI II GRADO, QUALI SONO GLI STRATI CUTANEI INTERESSATI?
A)  Il tessuto osseo
B)  Il tessuto muscolare
C) L'epidermide e il derma

107 QUALE È LA CAUSA PRINCIPALE DELLE PIAGHE DA DECUBITO?
A)  Una compressione breve sui piccoli vasi sanguigni che interrompe la microcircolazione
B)  Una compressione lunga e prolungata sui piccoli vasi sanguigni che interrompe la microcircolazione
C) Una compressione prolungata dei grossi vasi sanguigni
www.biancofrancesco.altervista.org



108 QUALI SONO, TRA I SEGUENTI, I PAZIENTI PIÙ A RISCHIO DI LESIONI DA DECUBITO?
A)  I bambini
B) Le donne
C) Gli anziani


109 COSA È UNA PIAGA DA DECUBITO?
A)  Una lesione che non interessa gli strati della pelle
B)  Una lesione che può interessare gli strati superficiali e profondi della pelle
C) Una lesione che può interessare solo gli strati superficiali della pelle
www.biancofrancesco.altervista.org


110 LE ZONE PIÙ A RISCHIO DI LESIONE DA DECUBITO NEL PAZIENTE ALLETTATO SONO:
A)  Solo nuca e scapole
B)  Sia osso sacro e talloni, sia nuca e scapole

C) Solo osso sacro e talloni

 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu