Crea sito

Da 151 a 200 - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Da 151 a 200

I quiz dei concorsi delle ASL 3° parte > Regione Sardegna > Radiologia

ASL 2 - Concorso N° 9 POSTI di TECNICO SANITARIO DI RADIOLOGIA MEDICA Pag. 15

151 SI DEFINISCE AGENTE CANCEROGENO

A) Una sostanza un preparato, un processo emessi durante un processo previsto dall’allegato XLIII;

B) Una sostanza, un preparato, un processo emessi durante un processo previsto dall’allegato XLII;

C) Una sostanza o un preparato la cui concentrazione risponde ai requisiti relativi ai limiti di concentrazione di cui all’allegato XVIII

152 IL DATORE DI LAVORO HA L’OBBLIGO DI EFFETTUARE NUOVAMENTE LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO CANCEROGENO E MUTAGENO, IN OGNI CASO, CON PERIODICITÀ

A) Quadriennale

B) Triennale

C) Annuale

153 PER AVERE UNA BUONA IMMAGINE IN SOTTRAZIONE SI DEVONO ESEGUIRE DUE IMMAGINI DELLE STESSA ZONA?

A) Si

B) No

C) Dipende dall’apparecchiatura

154 IN QUALE CASO È UTILE FARE UNA MAMMOGRAFIA CON INGRANDIMENTO DIRETTO:

A) per distinguere una formazione solida da una liquida

B) per lo studio del numero di elementi calcifici

C) per lo studio del numero, della distribuzione e della morfologia di micro calcificazioni

155 COSA SI INTENDE PER LET?

A) Trasformazione Lineare di Energia

B) Trasferimento Lineare di Energia

C) Trasferimento Longitudinale di Energia

156 IL PAI (PROGETTO ASSISTENZIALE INDIVIDUALIZZATO) SERVE:

A) Alla direzione infermieristica

B) A prendere delle decisioni in situazioni di emergenza

C) A personalizzare gli interventi con l’apporto di diversi professionisti

157 UN LAVORATORE CHE IN UN ANNO SOLARE È ESPOSTO AD UN’ESPOSIZIONE SUPERIORE DI 6 MSV, IN CHE CATEGORIA VIENE CLASSIFICATO?

A) Categoria A

B) Non esposto

C) Categoria B

158 LE UNITÀ DI MISURA FANNO PARTE DI UN SISTEMA, QUALE?

A) SIB

B) SI

C) SCS

159 L'INFLUENZA DELL'OVERRANGING È DETERMINATA PRINCIPALMENTE DA:

A) pitch e spessore di ricostruzione

B) pitch e collimazione

C) pitch e velocità di rotazione

160 IL FID È UN SEGNALE CHE CORRISPONDE:

A) al decadimento della magnetizzazione trasversale dopo l'interruzione di un impulso RF

B) al decadimento della magnetizzazione longitudinale dopo l'interruzione di un impulso RF

C) al decadimento della smagnetizzazione dopo l'interruzione di un impulso RF

161 QUALE DEFINIZIONE DI LAN È PIÙ CORRETTA

A) E’ un gruppo di computer collegati tra loro, in modo da potere condividere applicazioni, dati, e periferiche.

B) E’ un gruppo di computer, dove su ognuno di essi è installata una scheda di rete, collegati tra loro, in modo da potere condividere dati, e periferiche.

C) E’ un gruppo di computer, dove su ognuno di essi è installata una scheda di rete e un software di gestione di rete, collegati tra loro, in modo da potere condividere applicazioni, dati, e periferiche.

162 I RAGGI CATODICI SONO COSTITUITI DA:

A) Elettroni molto veloci

B) Ioni negativi

C) Ioni positivi


ASL 2 - Concorso N° 9 POSTI di TECNICO SANITARIO DI RADIOLOGIA MEDICA Pag. 16

163 SI DEFINISCE INERZIALE UN SISTEMA DI RIFERIMENTO IN CUI:

A) Non ci sono forze

B) Vale il principio di inerzia

C) Non ci sono corpi accelerati

164 CHI DEVE ISTITUIRE, AGGIORNARE E CONSERVARE IL DOCUMENTO SANITARIO PERSONALE DI OGNI LAVORATORE?

A) Direzione sanitaria

B) Medico competente

C) Esperto qualificato

165 DI SOLITO IL POSIZIONAMENTO DI UN FILO DI REPERE METALLICO VIENE ESEGUITO:

A) solo sotto guida ecografica o sotto guida RM

B) manualmente o sotto guida ecografica o sotto guida stereotassica

C) sempre sotto guida ecografica o guida stereotassica

166 LA PROIEZIONE ASSIALE C.C. “ESAGERATA” SI ESEGUE:

A) angolando il tubo Rx da 45°a 60° dal lato in esame

B) per analizzare una lesione posta nel quadrante superiore in sede profonda

C) per individuare una lesione nel quadrante superiore non evidente nella proiezione obliqua m.l.

167 I DPI DELLA III CATEGORIA SONO:

A) i DPI di progettazione semplice destinati a salvaguardare la persona da rischi di danni fisici di lieve entità

B) i DPI destinati a salvaguardare la persona da rischi di danni fisici di media entità

C) i DPI di progettazione complessa destinati a salvaguardare da rischi di morte o di lesioni gravi e di carattere permanente

168 IN QUALE PERIODO DEL CICLO MESTRUALE È BENE FARE LA MAMMOGRAFIA:

A) dal 15° giorno dopo la fine del ciclo

B) dal 7° al 15° giorno dalla fine del ciclo

C) dal 7° al 15° giorno dall'inizio del ciclo

169 E’ POSSIBILE COSTRUIRE UNA CALAMITA UTILIZZANDO UNA SOSTANZA FERROMAGNETICA?

A) Si ma soltanto al di sotto di una certa temperatura

B) Si

C) No

170 QUALI TRA LE SEGUENTI AFFERMAZIONI È FALSA:

A) con la mammografia digitale è possibile l'ingrandimento elettronico (zoom)

B) con la mammografia digitale è possibile l'elaborazione dell'immagine in post processing

C) la mammografia digitale esclude la possibilità dello studio con ingrandimento diretto

171 I VANTAGGI DELLA COMPRESSIONE SONO:

A) aumento della radiazione diffusa

B) aumento della sfumatura geometrica

C) riduzione della dose assorbita, grazie al minor spessore, e quindi minore esposizione

172 NELL’AMBITO DI UN PROCEDIMENTO DISCIPLINARE, IN CASO DI DIMISSIONI DEL DIPENDENTE, SE PER L'INFRAZIONE COMMESSA È PREVISTA LA SANZIONE DEL LICENZIAMENTO IL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE:

A) Non ha più corso

B) Ha egualmente corso

C) Si prescrive

173 NELLA PROIEZIONE SAGITTALE DORSO-PLANTARE DEL PIEDE CON DOPPIA POSA CHI SI SPOSTA?

A) Il piede

B) Il tubo radiogeno

C) Il piede e il tubo radiogeno

174 CHE DOSE SI DEVE RAGGIUNGERE PER LA MORTE IMMEDIATA DELLA CELLULA, NECROSI COAGULATIVA?

A) > 120 Gy

B) < 100 Gy

C) > 100 Gy


ASL 2 - Concorso N° 9 POSTI di TECNICO SANITARIO DI RADIOLOGIA MEDICA Pag. 17

175 A QUALE SCIENZIATO SI DEVE LA SPIEGAZIONE DELL’EFFETTO FOTOELETTRICO?

A) Ernest Rutherford

B) Albert Einstein

C) Niels Bohr

176 L’ESPERTO QUALIFICATO CHE TIPO DI SORVEGLIANZA ASSICURA?

A) Sorveglianza fisica

B) Sorveglianza chimica

C) Sorveglianza medica

177 QUALI DI QUESTI ELEMENTI È RESPONSABILE DELLA RADIOPACITÀ DELLA MOLECOLA?

A) Iodio

B) Idrogeno

C) Carbonio

178 A QUALE AUTORITÀ SPETTA LA RISOLUZIONE DEL CONTRATTO CON IL DIRETTORE GENERALE DELLA ASL?

A) Alla Corte dei conti

B) Al Ministero della Salute

C) Alla Regione

179 QUANTI TIPI DI FORZE FONDAMENTALI ESISTONO?

A) 5

B) 6

C) 4

180 QUAL È LA FORZA RESPONSABILE DELLA RADIOATTIVITÀ?

A) Forza nucleare forte

B) Forza nucleare debole

C) Forza gravitazionale

181 QUALE DI QUESTE AFFERMAZIONI È CORRETTA?

A) Un campo magnetico è sempre prodotto da cariche in moto o meno e agisce su tutte le cariche in moto o meno

B) Un campo magnetico è sempre prodotto da cariche in moto e agisce su tutte le cariche in moto o meno

C) Un campo magnetico è sempre prodotto da cariche in moto e agisce su tutte le cariche in moto

182 QUALE È IL SIGNIFICATO DELL'ACRONIMO VABB:

A) Very Attenuated Body Biopsy

B) Vacuum Assisted Breast Biopsy

C) Vacuum At Breast Biopsy

183 L'ORGANIZZAZIONE DEL DISTRETTO DEVE GARANTIRE:

A) L’assistenza ospedaliera

B) L’assistenza sociale

C) L'assistenza primaria, ivi compresa la continuità assistenziale

184 CHI DEVE ACQUISTARE I DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE?

A) il lavoratore

B) il medico competente

C) il datore di lavoro

185 PER LO STUDIO DELL’AMPOLLA RETTALE NEL CLISMA OPACO CHE DECUBITO DEVE ASSUMERE IL PAZIENTE?

A) Prono

B) Supino

C) Laterale

186 QUALE DI QUESTE PARTICELLE RISPETTO AL PRINCIPIO DI ESCLUSIONE DI PAULI NON È UN BOSONE?

A) Higgs

B) Fotone

C) Protone


ASL 2 - Concorso N° 9 POSTI di TECNICO SANITARIO DI RADIOLOGIA MEDICA Pag. 18

187 IN UNA TC SPIRALE, PER ANALIZZARE UN MAGGIORE VOLUME, A PARI TEMPO DI SCANSIONE A PARI SPESSORE DELLO STRATO, È PREFERIBILE OPERARE:

A) con un pitch 1,5

B) con un pitch 1

C) con un pitch 0,5

188 COS’È L’AGENDA DI SALA O WORK-LIST?

A) Uno strumenti informatico utilizzato per la produzione del programma giornaliero di sala o per verificare l'attività del giorno.

B) Una Workstation di reparto su cui imputare i dati anagrafici.

C) Sistema gestionali Ospedaliero ad uso esclusivo del CUP.

189 LA LEGGE 833 DEL 1978:

A) Istituisce il servizio sanitario Nazionale

B) Modifica il servizio sanitario nazionale

C) Istituisce gli enti ospedalieri

190 LO STATO DEVE GARANTIRE CURE GRATUITE AGLI INDIGENTI?

A) No

B) Solo se extracomunitari

C) Si

191 UN CARDINE DEL D.LGS. N. 229/1999 È RAPPRESENTATO DALLA DISCIPLINA DELLA RICERCA SANITARIA, IL CUI PROGRAMMA SI ARTICOLA IN RICERCA CORRENTE E RICERCA FINALIZZATA. QUALE DEI SEGUENTI ORGANI È IMPEGNATO NELL'ATTIVITÀ DI RICERCA?

A) Commissione nazionale per l'accreditamento e la qualità dei servizi sanitari

B) Istituto superiore di Sanità

C) Comitato etico nazionale per la ricerca e per le sperimentazioni

192 COME SI ELIMINANO LE RADIAZIONI SECONDARIE O DIFFUSE?

A) Diminuendo la distanza oggetto pellicola, griglia antidiffusione, mezzi di compressione

B) Aumentando la distanza oggetto pellicola, griglia antidiffusione, mezzi di compressione

C) Aumentando la distanza oggetto pellicola, no griglia antidiffusione, mezzi di compressione

193 IL SOLFATO DI BARIO VIENE METABOLIZZATO DALL’ORGANISMO?

A) Si

B) No

C) Si, solo in alcuni distretti

194 IN RADIOTERAPIA I “CONSTRAINT” SONO:

A) vincoli di dose

B) vincoli di simulazione

C) vincoli di posizionamento

195 IL SIGNIFICATO DELL'ACRONIMO CAE È:

A) controllo automatico dell'esposizione

B) controllo automatico del contrasto

C) controllo automatico della dose

196 IN BASE A QUALE DECRETO LEGISLATIVO L’AZIENDA DEVE EFFETTUARE LA VALUTAZIONE DEI RISCHI?

A) 81/11

B) 86/09

C) 81/08

197 PER ESEGUIRE UNA LINFOGRAFIA, IL MEZZO DI CONTRASTO DOVE VA INIETTATO?

A) Nel braccio

B) Nel piede

C) Nel femore

198 PARTICOLARE SITUAZIONE A RISCHIO DI TOSSICITÀ NELL'IRRADIAZIONE DELLA MAMMELLA È:

A) mammella voluminosa

B) eccessivo volume epatico e splenico nel campo di irradiazione

C) obesità della paziente


ASL 2 - Concorso N° 9 POSTI di TECNICO SANITARIO DI RADIOLOGIA MEDICA Pag. 19

199 PER STREAKS ARTIFACT SI INTENDE:

A) artefatto a stella o da metalli

B) artefatto da movimento

C) artefatto da volume parziale

200 OGNI QUANTO DOVREBBE VISITARE GLI AMBIENTI DI LAVORO IL MEDICO COMPETENTE?

A) Una volta l’anno

B) Una volta ogni due anni

C) Due volte l’anno

 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu