Crea sito

Da 1 a 100 - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Da 1 a 100

I quiz dei concorsi delle ASL 3° parte > Regione Puglia > Triggiano

Comune di Triggiano Pag. 1

1 QUALI TRA I SEGUENTI ELEMENTI COSTITUTIVI DELL'OFFERTA SONO AMMISSIBILI IN SEDE DI GIUSTIFICAZIONE?
* 1) Giustificazioni in relazione all'eventualità che l'offerente ottenga un aiuto di Stato

2) Giustificazioni in relazione a trattamenti salariali minimi inderogabili stabiliti dalla legge

3) Giustificazioni in relazione agli oneri di sicurezza nonché al piano di sicurezza e coordinamento

2 CHE COS’È IL COMUNE?
* 1) Un ente pubblico territoriale che rappresenta la propria comunità locale

2) Un ente pubblico economico

3) Un ente autonomo a carattere derivato

3 COSA SI INTENDE PER WEBGIS?:
* 1) GIS pubblicati su web

2) GIS scaricabili da web

3) GIS acquistabili su web

4 L’ACRONIMO CAD SIGNIFICA :
* 1) Computer Aided Design

2) Center of Advanced Design

3) Complex Architectural Design

5 ALL’INTERNO DELL’ALLEGATO C “REQUISITI ENERGETICI DEGLI EDIFI CI” DEL D. L. 29 DICEMBRE 2009, N. 311, PER GLI EDIFICI RESIDENZIALI DELLA CLASSE E1, ESCLUSI COLLEGI, CONVENTI, CASE DI PENA E CASERME, SI STABILISCE CHE I VALORI LIMITE, APPLICABILI DAL 1°GENNAIO 2010, DELL’ INDICE DI PRESTAZIONE ENERGETICA PER LA CLIMATIZZAZIONE INVERNALE ESPRESSO IN KW/M2 ANNO, SIA:

* 1) nella zona climatica D, per un rapporto di forma dell’edificio S/V maggiore o uguale a 0,9 e a 2100 GG, non superiore a 88.

2) nella zona climatica D, per un rapporto di forma dell’edificio S/V maggiore o uguale a 0,9 e a 2100 GG, non superiore a 98.

3) i nella zona climatica D, per un rapporto di forma dell’edificio S/V maggiore o uguale a 0,9 e a 2100 GG, non superiore a 89.

6 AI SENSI DELL’ALLEGATO “A” DEL D. L. 29 DICEMBRE 2006, N. 3 11 LA “TRASMITTANZA TERMICA” È:

* 1) il flusso di calore che passa attraverso una parete per m2 di superficie della parete e per grado K di differenza tra la temperatura interna ad un locale e la temperatura esterna o del locale contiguo.

2) il flusso di calore che passa attraverso una parete per m2 di superficie della parete e per grado kW di differenza tra la temperatura interna ad un locale e la temperatura esterna o del locale contiguo.

3) il flusso di calore che passa attraverso una parete per m di superficie della parete e per grado K di differenza tra la temperatura interna ad un locale e la temperatura esterna al locale.

7 SECONDO QUANTO INDICATO ALL’ART. 151 DEL D. LGS. 267/00, ENTRO QUALE DATA GLI ENTI LOCALI DELIBERANO IL BILANCIO DI PREVISIONE PER L’ANNO SUCCESSIVO?
* 1) 31 Dicembre

2) 30 Novembre

3) 30 Giugno

8 SECONDO LE NORME URBANISTICHE DELLA REGIONE PUGLIESE, LA FASE DI SCOPING COMPRENDE:
* 1) l’attivazione delle consultazioni dei soggetti istituzionali e delle autorità ambientali, ove istituite.

2) l’acquisizione di contributi collaborativi in merito, nell’ambito della seconda conferenza di copianificazione.

3) la stesura del DPP.

9 SECONDO LE NORME URBANISTICHE DELLA REGIONE PUGLIESE, LE PREVISIONI STRUTTURALI DEL PUG SONO DEFINITE:
* 1) nella L.R. 20/01, art. 9, comma 2.

2) nella L.R. 20/01, art. 7, comma 2.

3) nella L.R. 27 luglio 2001, n 20, art. 8, comma 2.

10 QUAL È L’ATTO CON IL QUALE VIENE AVVIATA LA PROCEDURA DI ESPROPR IAZIONE?
* 1) la dichiarazione di pubblica utilità

2) l’erogazione dei fondi per l’indennizzo

3) la progettazione dell’opera pubblica

Comune di Triggiano Pag. 2

11 L’ISTITUZIONE DI CIRCOSCRIZIONI DI DECENTRAMENTO È:

* 1) Facoltativa nei comuni con popolazione superiore a 100.000 abitanti e obbligatoria in quelli con popolazione superiore a 250.000 abitanti

2) Sempre facoltativa

3) Sempre obbligatoria

12 SECONDO L’ART. 50 DEL D.LGS 267/2000, QUALE FRA I SEGUENTI NON È COMPITO SPECIFICO DEL SINDACO?
* 1) Controllare la legittimità degli atti

2) Presiedere la Giunta

3) Rappresentare il Comune

13 GLI ATTI FONDAMENTALI DI COMPETENZA DEI CONSIGLI COMUNALI SONO INDIVIDUATI:
* 1) Dalla legge statale

2) Dalla legge statale e dallo statuto dell'ente

3) Esclusivamente dallo statuto

14 QUALI TRA I SEGUENTI SERVIZI NON SONO GESTITI DAL COMUNE?
* 1) I servizi di rilascio e rinnovo passaporti

2) I servizi di stato civile

3) I servizi elettorali

15 SECONDO LE NORME URBANISTICHE DELLA REGIONE PUGLIESE, TRA LE VARIE INDICAZIONI, IL DPP CONTIENE :

* 1) il sistema delle conoscenze e i quadri interpretativi integrati del territorio e delle sue tendenze di trasformazione; indicazioni relative agli sviluppi futuri della cooperazione interistituzionale e della partecipazione civica per la formazione del PUG.

2) gli obiettivi particolareggiati e le scelte progettuali definitive del PUG; indicazioni relative agli sviluppi futuri della cooperazione interistituzionale e della partecipazione civica per la formazione del PUG.

3) il sistema delle conoscenze e i quadri interpretativi integrati del territorio e delle sue tendenze di trasformazione; gli obiettivi particolareggiati e le scelte progettuali definitive del PUG.

16 SECONDO LE NORME URBANISTICHE DELLA REGIONE PUGLIESE, LE PREVISIONI STRUTTURALI DEL PUG PRENDONO IN CONSIDERAZIONE I CONTESTI URBANI CARATTERIZZATI:

* 1) sia da differenti condizioni di assetto fisico e funzionale, sia da tendenze di trasformazione del patrimonio edilizio e delle condizioni socio-economiche.

2) solo da differenti condizioni di assetto fisico e funzionale.

3) solo da tendenze di trasformazione del patrimonio edilizio e delle condizioni socio-economiche.

17 UNA VARIANTE AL P.R.G. VIENE ADOTTATA:
* 1) Da una deliberazione del Consiglio Comunale

2) Dal Funzionario dell'Ufficio Tecnico Comunale e controfirmato dal sindaco

3) Dal sindaco

18 AI SENSI DEL D. LGS. 165/2001, IN PRESENZA DI QUALE PRESUPPOSTO POSSONO ESSERE AVVIATE LE PROCEDURE DI MOBILITA’ COLLETTIVA?
* 1) La rilevazione da parte di una pubblica amministrazione di un’eccedenza di personale superiore alle dieci unità

2) La rilevazione da parte di una pubblica amministrazione di un’eccedenza di personale superiore alle venti unità

3) La rilevazione da parte di una pubblica amministrazione di un’eccedenza di personale superiore alle trenta unità

19 I CONTRATTI A ESECUZIONE PERIODICA O CONTINUATIVA (ART. 115 D.LGS 163/06) :
* 1) Debbono recare una clausola di revisione periodica del prezzo

2) Possono recare una clausola di revisione periodica del prezzo

3) Non possono recare una clausola di revisione periodica del prezzo

20 L’ORDINAMENTO DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI DEL COMUNE È DISCIPLIN ATO:
* 1) Da apposito regolamento, in conformità con lo statuto

2) Da legge regionale

3) Da legge ordinaria

21 SECONDO L'ART. 42 DEL D.LGS.267/2000, A QUALE ORGANO COMUNALE COMPETONO LE FUNZIONI DI INDIRIZZO E CONTROLLO POLITICO - AMMINISTRATIVO?
* 1) Al Consiglio

2) Al Segretario Generale

3) Ai Dirigenti

Comune di Triggiano Pag. 3

22 IL T.U. SUGLI ENTI LOCALI PREVEDE PER GLI ORGANI DEGLI STESSI LA SEPARAZIONE FRA LE ATTIVITÀ DI INDIRIZZO POLITICO E LE ATTIVITÀ DI GESTIONE ED AMMINISTRAZIONE. SULLA B ASE DI QUESTO PRINCIPIO, QUALE FRA LE SEGUENTI AFFERMAZIONI È CORRETTA?
* 1) Ai dirigenti spetta l’attuazione degli obiettivi e dei programmi definiti con gli atti di indirizzo adattati all’organo politico

2) Ai dirigenti spetta l’approvazione dei progetti dei lavori (preliminare, definitiva ed esecutiva)

3) Ai dirigenti spettano tutti gli atti rientranti nelle funzioni degli organi di governo che non siano riservati al Consiglio

23 AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 81/08, IL COORDINATORE PER LA PROGETTAZIONE DEVE REDIGERE IL PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO:
* 1) Durante la progettazione dell’opera e comunque prima della richiesta di presentazione delle offerte

2) Dopo la progettazione dell’opera

3) Prima della progettazione dell’opera

24 SECONDO LE NORME URBANISTICHE DELLA REGIONE PUGLIESE, LA PARTE PROGRAMMATICA E LA PARTE STRUTTURALE DEL PUG DEVONO ESSERE PRODOTTE:
* 1) in due elaborati cartografici distinti e separati.

2) un unico elaborato con due cartografie distinte.

3) nel numero di elaborati opportuni per comprendere l’intero territorio comunale.

25 LE DISPOSIZIONI CORRETTIVE ED INTEGRATIVE INTRODOTTE DAL DL 311/06 RIGUARDANO:
* 1) l’attuazione della direttiva 2002/91/CE, relativa al rendimento energetico nell’edilizia.

2) l’attuazione della direttiva 2005/192/CE, relativa al miglioramento del rendimento energetico.

3) l’attuazione della direttiva 2003/97/CE, relativa al rendimento energetico nell’edilizia.

26 IN CASO DI RIFACIMENTO PARZIALE DI IMPIANTI, IL PROGETTO E LA DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ O IL CERTIFICATO DI COLLAUDO, OVE PREVISTO, SI RIFERISCONO:
* 1) Alla sola parte degli impianti oggetto dell’opera di rifacimento

2) Alla parti dell’impianto maggiormente sollecitate

3) A tutto l’impianto

27 LA CONFERENZA UNIFICATA STATO-REGIONI-ENTI LOCALI È:

* 1) Una sede di consultazione e concertazione tra il Governo, le Giunte regionali ed i rappresentanti degli enti locali, prevista dalla legislazione ordinaria

2) Una sede di consultazione e concertazione tra il Parlamento, i Consigli regionali ed i Consigli comunali prevista dall’art. 123 Cost.

3) Una sede di consultazione e concertazione resa obbligatoria dall’art. 123 Cost.

28 IN MATERIA DI TRIBUTI COMUNALI, A QUALI PARAMETRI FANNO RIFERIMENTO LE TARIFFE RELATIVE AI DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI ?

* 1) Alle classi di comuni stabilite dalla legge ed al periodo di affissione

2) Esclusivamente al periodo di affissione

3) Esclusivamente alle classi di comuni stabilite con delibera Regionale

29 NEI CONTRATTI PUBBLICI AVENTI AD OGGETTO LAVORI, SERVIZI E FORNITURE, ESCLUSI, IN TUTTO O IN PARTE, DALL'APPLICAZIONE DEL CODICE DEI CONTRATTI:

* 1) Le amministrazioni aggiudicatrici stabiliscono se è ammesso o meno il subappalto

2) E’ vietato il subappalto

3) E’ consentono il subappalto in deroga alle relative norme contenute nel codice (art.118)

30 L'ART. 119 DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 163 DEL 2006 STABILISCE CHE PER L'ESECUZIONE DEI CONTRATTI AVENTI AD OGGETTO LAVORI, IL REGOLAMENTO DEBBA INDIVIDUARE QUELLI PER I QUALI IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO PUÒ COINCIDERE CON IL DIRETTORE DEI LAVORI:

* 1) In base alle tipologie ed agli importi

2) In base alle sole tipologie delle prestazioni

3) In base alla sola esperienza del Responsabile del procedimento

31 QUALE SCALA SI USA DI SOLITO PER RAPPRESENTARE I PARTICOLARI COSTRUTTIVI?

* 1) 1:10

2) 1:100

3) 1:200

32 SECONDO QUANTO INDICATO ALL’ART. 142 DEL D. LGS. 267/2000, IL SINDACO PUÒ ESSERE RIMOSSO?

* 1) Si, dal Ministro dell’Interno

2) Si, dal Prefetto

3) No, in nessun caso


Comune di Triggiano Pag. 4

33 SECONDO QUANTO PREVISTO NELL'ALLEGATO XV DEL D.LGS 81/2008, PER “ CRONOPROGRAMMA DEI LAVORI” SI INTENDE:

* 1) Il programma dei lavori in cui sono indicate, in base alla complessità dell’opera, le lavorazioni, le fasi e le sottofasi di lavoro, la loro sequenza temporale e la loro durata

2) L'indicazione dei particolari di carattere temporale, comportamentale, organizzativo, tecnico e procedurale da rispettare durante le fasi critiche del processo di costruzione, in relazione alla complessità dell’opera

3) L'indicazione cronologica di accesso al cantiere dei Datori di lavoro, delle imprese esecutrici e dei lavoratori autonomi

34 AI SENSI DEL CODICE DELL’AMBIENTE, IN CASO DI SICCITÀ , LA RI SORSA IDRICA PER QUALE DELLE SEGUENTI PRIORITÀ, DOPO IL CONSUMO UMANO, DEVE ESSERE UTILIZZATA?
* 1) Per uso agricolo

2) Per uso industriale

3) Per uso idroelettrico

35 A QUALI PARERI SONO SOTTOPOSTE LE PROPOSTE DI DELIBERAZIONI DI CONSIGLIO E DI GIUNTA?
* 1) A quelli di sola regolarità tecnica e contabile

2) A quelli di sola regolarità tecnica

3) A quelli di sola legittimità

36 AI SENSI DELL’ARTICOLO 136 DEL DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 21 DICEMBRE 1999, N. 554 SMI, IN OCCASIONE DELLA DETERMINAZIONE DI NUOVI PREZZI NON CONTEMPLATI NEL CONTRATTO LE NUOVE ANALISI VANNO EFFETTUATE CON RIFERIMENTO AI PREZZI ELEMENTARI DI MANO D'OPERA, MATERIALI, NOLI E TRASPORTI VIGENTI:
* 1) Alla data di formulazione dell’offerta

2) Alla data della determinazione dei nuovi prezzi

3) Alla data della stipulazione del contratto

37 SECONDO LE NORME URBANISTICHE DELLA REGIONE PUGLIESE, GLI OBIETTIVI PROGETTUALI DEL PUG:
* 1) sono suscettibili di adeguamento modifica e integrazione.

2) sono avulsi dal sistema di conoscenze.

3) sono descritti nelle valutazioni contenute nella procedura di valutazione ambientale strategica .

38 AI SENSI DEL’ART. 3 DEL D.P.R. 327/01 COSA SI INTENDE PER “PROMO TORE DELL’ESPROPRIAZIONE”?
* 1) si intende il soggetto, pubblico o privato, che chiede l'espropriazione

2) si intende il soggetto, pubblico o privato, in cui favore è emesso il decreto di esproprio

3) si intende, l'autorità amministrativa titolare del potere di espropriare e che cura il relativo procedimento, ovvero il soggetto privato, al quale sia stato attribuito tale potere, in base ad una norma

39 CHE TIPO DI ACCIAIO VIENE IMPIEGATO PER REALIZZARE ELEMENTI STRUTTURALI IN CEMENTO ARMATO PRECOMPRESSO?
* 1) Acciaio armonico

2) Acciaio ad aderenza migliorata

3) Acciaio semiduro

40 I GENERATORI DI CALORE PER I QUALI, DURANTE LE OPERAZIONI DI CONTROLLO, SIANO STATI RILEVATI RENDIMENTI DI COMBUSTIONE INFERIORI AI LIMITI FISSATI ALL’ALLEGATO H DEL D. L. 29 DICEMBRE 2009, N. 311 E NON RICONDUCIBILI A TALI VALORI MEDIANTE OPERAZIONI DI MANUTENZIONE, OVE IL CITTADINO SI AVVALGA DELLA FACOLTÀ DI RICHIEDERE ULTERIORE VERIFICA DA PARTE DELL’AUTORI TÀ COMPETENTE, DEVONO ESSERE SOSTITUITI ENTRO:

* 1) la sostituzione viene sospesa fino all’ottenimento delle definitive risultanze della ispezione effettuata da parte dell’autorità medesima.

2) 360 giorni solari a partire dalla data di richiesta dell’ulteriore verifica da parte dell’autorità medesima.

3) 300 giorni solari a partire dalla data di richiesta dell’ulteriore verifica da parte dell’autorità medesima.

41 LA ZONA DI UN P.R.G. CONTRASSEGNATA CON LA LETTERA "E" CONTRASSEGNA LE AREE:
* 1) per l'uso agricolo

2) per gli insediamenti produttivi

3) le aree parzialmente edificate e prive di particolare interesse ambientale

42 AI SENSI DEL D. LGS. 165/2001, NELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI, A CHI SPETTA LA DEFINIZIONE DEGLI OBIETTIVI E DIRETTIVE GENERALI PER L’AZIONE AMMINISTRATIVA?
* 1) Agli organi di governo

2) Ai dirigenti

3) Ai dirigenti generali

Comune di Triggiano Pag. 5

43 A SEGUITO DI PRESENTAZIONE DELLA D.I.A., IL PROPRIETARIO DELL’IMMOBILE PUÒ INIZIARE I LAVORI:
* 1) dopo almeno 30 giorni successivi a quello della presentazione.

2) entro i 30 giorni successivi a quello della presentazione.

3) in qualsiasi giorno successivo a quello della presentazione.

44 IL T.U. SUGLI ENTI LOCALI ATTRIBUISCE LA COMPETENZA SUGLI STATUTI DEL COMUNE E DELLE AZIENDE SPECIALI:
* 1) Al Consiglio comunale

2) Al Sindaco

3) Al Presidente del Consiglio comunale

45 SECONDO QUANTO INDICATO NEL D. LGS. 267/00, QUANTI ANNI DURA IN CARICA IL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA?
* 1) Cinque

2) Sette, come il Presidente della Repubblica

3) Quattro

46 LA LEGGE 6 AGOSTO 1967 N. 765 E' CONOSCIUTA COME LEGGE:
* 1) Ponte

2) Per i parcheggi

3) Codice dei beni culturali e del paesaggio

47 UN FABBRICATO ABUSIVO, MA OGGETTO DI CONDONO EDILIZIO PUÒ ESSERE COMPRAVENDUTO?
* 1) Si, dopo il rilascio della concessione in sanatoria

2) Si, purché il fabbricato sia stato accatastato

3) No in nessun caso

48 SALVO I CASI DI FUSIONI DI COMUNI, IN BASE AL TESTO UNICO SULL'ORDINAMENTO DEGLI ENTI LOCALI NON POSSONO ESSERE ISTITUITI NUOVI COMUNI CON POPOLAZIONE INFERIORE A:
* 1) 10.000 abitanti

2) 100.000 abitanti

3) 20.000 abitanti

49 SE RISULTERETE VINCITORE DI QUESTO CONCORSO, SARETE INQUADRATI COME PUBBLICO DIPENDENTE. CHE COSA

È L’INQUADRAMENTO?

* 1) L’atto con cui venite stabilmente inserito nella struttura organizzativa del Comune 2) La partecipazione al corso obbligatorio per i nuovi assunti

3) L’insieme delle regole comportamentali e gerarchiche del dipendente comunale

50 AI SENSI DEL D.P.R. 380/2001, LE VARIANTI CHE SI INTENDANO INTRODURRE NEL CORSO DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE DI OPERE DI CONGLOMERATO CEMENTIZIO ARMATO, NORMALE E PRECOMPRESSO ED A STRUTTURA METALLICA:
* 1) Devono essere denunciate allo sportello unico prima di dare inizio alla loro esecuzione

2) Devono essere denunciate allo sportello unico entro trenta giorni dall’inizio della loro esecuzione

3) Devono essere denunciate allo sportello unico a struttura ultimata

51 AI SENSI DEL CODICE DELL’AMBIENTE, QUALE DEI SEGUENTI ATTI, TRA GLI ALTRI, È PARTE DEL PIANO D’AMBITO?
* 1) La ricognizione delle infrastrutture

2) Il piano territoriale provinciale di coordinamento

3) Il piano quinquennale per la realizzazione delle infrastruttre di capatazione idrica

52 COME SI CALCOLA, GENERALMENTE, NEL COMPUTO METRICO LA MISURA DI UN MURO?
* 1) A volume, escludendo gli intonaci

2) A metro quadro, detraendo tutti i vuoti

3) A volume, compresi gli intonaci

53 AI SENSI DEL D.P.R. 380/2001, SE IL RESPONSABILE DELL'ABUSO NON PROVVEDE ALLA DEMOLIZIONE E AL RIPRISTINO DELLO STATO DEI LUOGHI NEL TERMINE DI NOVANTA GIORNI DALL'INGIUNZIONE, IL BENE E L'AREA DI SEDIME, NONCHÉ QUELLA NECESSARIA, SECONDO LE VIGENTI PRESCRIZIONI UR BANISTICHE, ALLA REALIZZAZIONE DI OPERE ANALOGHE A QUELLE ABUSIVE SONO ACQUISITI:
* 1) Di diritto gratuitamente al patrimonio del Comune

2) Di diritto onerosamente al patrimonio del Comune

3) Di diritto gratuitamente al patrimonio della Regione

Comune di Triggiano Pag. 6

54 NEL CASO DI UN EDIFICIO REALIZZATO CON RAMPE DI SCALE AD USO PUBBLICO LARGHE CM 110, SONO RISPETTATE LE NORME SULL’ABBATTIMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE?
* 1) No

2) Si, sempre

3) Si, solo nel caso di edifici residenziali

55 AI SENSI DEL TUEL, IN CASO DI ESERCIZIO PROVVISORIO, GLI ENTI LOCALI POSSONO, SULLA BASE DEL BILANCIO GIÀ DELIBERATO, EFFETTUARE, PER CIASCUN INTERVENTO, SPESE IN MISURA :
* 1) Non superiore mensilmente ad un dodicesimo delle somme previste nel bilancio deliberato

2) Non superiore trimestralmente ad un sesto delle somme previste nel bilancio deliberato

3) Superiore mensilmente ad un dodicesimo delle somme previste nel bilancio deliberato

56 QUANTE CHIAVI PRIMARIE PUÒ AVERE UNA TABELLA?
* 1) Una che può essere costituita da più di un campo

2) Una, coincidente con un unico campo

3) Dipende dal numero di campi della tabella

57 AI SENSI DEL D.P.R. 380/2001, IL COSTRUTTORE E IL DIRETTORE DEI LAVORI CHE OMETTONO LA CERTIFICAZIONE DELLE OPERE E COLLAUDO, OVVERO CHE RILASCIANO UNA CERTIFICAZIONE NON VERITIERA:

* 1) Sono puniti in solido con la sanzione amministrativa non inferiore all'1 per cento e non superiore al 5 per cento del valore delle opere, fatti salvi i casi di responsabilità penale

2) Sono puniti in solido con la sanzione amministrativa non inferiore al 10 per cento e non superiore al 20 per cento del valore delle opere, fatti salvi i casi di responsabilità penale

3) Punita con la sanzione amministrativa non inferiore a 5.164 euro e non superiore a 51.645 euro

58 DOVE DEVONO ESSERE CUSTODITE LE COPIE DELL’AUTORIZZAZIONE MINISTERIALE DEL FABBRICANTE DI UN PONTEGGIO ED IL RELATIVO PIANO DI MONTAGGIO, USO E MANUTENZIONE (PIMUS)?
* 1) Presso il cantiere in cui viene messo in opera il ponteggio

2) Presso la sede legale dell’impresa esecutrice dei lavori

3) Presso l’ufficio tecnico del comune in cui ricade il cantiere

59 SECONDO QUANTO INDICATO NEL D. LGS. 267/00, QUANTI SONO I MEMBRI CHE COMPONGONO IL CONSIGLIO PROVINCIALE?
* 1) Un numero variabile a seconda della popolazione residente nella Provincia

2) Un numero fisso indipendente da popolazione, superficie od importanza della Provincia

3) Un numero variabile a seconda della superficie della Provincia

60 AI SENSI DEL D.LGS.267/2000, IN QUALI CASI I COMPONENTI DEL CONSIGLIO E DELLA GIUNTA COMUNALE POSSONO ESSERE RIMOSSI?
* 1) Per gravi e persistenti violazioni di legge

2) In caso di espressione di voti contrari a quelli del Sindaco

3) In caso di contemporanea elezione a deputato o senatore

61 IL CARICO DI SICUREZZA DI UN TERRENO, ESPRESSO IN KG/CM² O N/MM², AD UNA DATA PROFONDITÀ, È DETTO:
* 1) Portanza

2) Carico ammissibile

3) Resistenza caratteristica

62 I CAPITOLATI ADOTTATI DALLE STAZIONI APPALTANTI E MENZIONATI NEL BANDO O NELL'INVITO:
* 1) Costituiscono parte integrante del contratto

2) Costituiscono un vincolo per il solo aggiudicatario nei confronti della Stazione Appaltante

3) Hanno valenza per le sole procedure di aggiudicazione e non per l'esecuzione del contratto

63 SECONDO LE NORME URBANISTICHE DELLA REGIONE PUGLIESE, IL GRADO DI APPROFONDIMENTO DELLE COMPONENTI DEL QUADRO CONOSCITIVO DIPENDONO:

* 1) sia dalle qualità specifiche del sistema territoriale, sia dalla dimensione comunale, sia dalla consistenza e complessità dei processi in atto d’influenza di dinamiche e infrastrutture di carattere sovralocale.

2) solo dalle qualità specifiche del sistema territoriale.

3) Solo dalla consistenza e complessità dei processi in atto d’influenza di dinamiche e infrastrutture di carattere sovralocale.

64 IN MATERIA FINANZIARIA, I COMUNI POSSONO:
* 1) Disciplinare con regolamento le proprie entrate, comprese quelle tributarie

2) Definire fattispecie imponibili e soggetti passivi

3) Disciplinare con regolamento le proprie entrate, escluse quelle tributarie


Comune di Triggiano Pag. 7

65 LE FUNZIONI DI VIGILANZA SUI BENI PAESAGGISTICI TUTELATI DAL TITOLO I DEL DLGS N°42/2004 SONO ESERCITATE:
* 1) dal Ministero e dalle regioni.

2) dalle regioni e dalle provincie.

3) dalle provincie e dai comuni.

66 LA COPIA DEL PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO E LA COPIA DEL PIANO OPERATIVO DI SICUREZZA DEVONO ESSERE MESSE A DISPOSIZIONE:
* 1) Dei Rappresentanti per la Sicurezza

2) Della Regione

3) Della Provincia

67 I FILE IN FORMATO ASCII:
* 1) Sono utilizzati per trasferire i dati da un formato proprietario ad un altro

2) Sono file proprietari di certi software gis

3) Sono file compressi per strutture raster

68 AI SENSI DEL CODICE DELL’AMBIENTE, L’AUTORITÀ D’AMBITO TERRI TORIALE, DEVE ESSERE NECESSARIAMENTE PARTECIPATA DAGLI ENTI LOCALI?
* 1) Sì, sempre

2) Sì, se lo prevede la legislazione regionale

3) No, essa è infatti dotata di personalità giuridica

69 NEL CAMPO DELLE PICCOLE DEFORMAZIONI, LA DEFORMAZIONE DELL’INTORNO DI UN PUNTO È:
* 1) Somma di una deformazione pura, di una rotazione rigida e di una traslazione rigida

2) Somma di una rotazione rigida e di una traslazione rigida

3) Somma di una deformazione pura e di una rotazione rigida

70 AI SENSI DEL D.LGS. 81/08, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE È:
* 1) la persona designata dal datore di lavoro in possesso delle capacità e dei requisiti professionali di cui all’art. 8 bis

2) La persona designata dai lavoratori, interna all’azienda, in possesso delle capacità e dei requisiti professionali di cui all’art. 8 bis

3) La persona designata dal datore di lavoro e dal medico competente all’esterno dell’azienda in possesso delle capacità e dei requisiti professionali di cui all’art. 8 bis

71 DURANTE I LAVORI DI ESCAVAZIONE CON MEZZI MECCANICI DEVE ESSERE VIETATA:
* 1) La presenza degli operai nel campo di azione dell’escavatore e sul ciglio del fronte di attacco

2) La presenza degli operai solo se lo scavo è profondo oltre 3 metri

3) La presenza contemporanea di due mezzi meccanici limitrofi al fronte di attacco

72 PUO’ IL COMUNE PREVEDERE UN ONERE FINANZIARIO PER LA PARTECIPAZIONE A CONCORSI PER POSTI DI RUOLO?
* 1) Sì, nell’ambito della propria potestà regolamentare può prevedere un diritto fino ad un massimo di 10,33 euro

2) No, salvo autorizzazione del Ministero dell’Economia e nella forma di Regolamento Ministeriale

3) No, è tassativamente escluso dalla legge 340/2000 che ha abolito tale tassa

73 AI SENSI DEL D.P.R. 380/2001, IL PERMESSO DI COSTRUIRE RELATIVO A COSTRUZIONI O IMPIANTI DESTINATI AD ATTIVITÀ TURISTICHE, COMMERCIALI E DIREZIONALI O ALLO SVOLG IMENTO DI SERVIZI COMPORTA LA CORRESPONSIONE:

* 1) Di un contributo pari all'incidenza delle opere di urbanizzazione, nonché una quota non superiore al 10 per cento del costo documentato di costruzione da stabilirsi, in relazione ai diversi tipi di attività, con deliberazione del consiglio comunale

2) Di un contributo pari all'incidenza delle opere di urbanizzazione, nonché una quota non superiore al 30 per cento del costo documentato di costruzione da stabilirsi, in relazione ai diversi tipi di attività, con deliberazione del consiglio comunale

3) Di un contributo pari all'incidenza delle opere di urbanizzazione, nonché una quota non inferiore al 50 per cento del costo documentato di costruzione da stabilirsi, in relazione ai diversi tipi di attività, con deliberazione del consiglio comunale

74 UN IMMOBILE ABUSIVO NON CONDONATO:
* 1) Non può essere venduto ma può essere oggetto di successione ereditaria

2) Può essere venduto

3) Può essere ristrutturato

Comune di Triggiano Pag. 8

75 QUANDO, IN SEDE DI CONTROLLO A CAMPIONE, IL CONCORRENTE NON FORNISCA LA PROVA DEL POSSESSO DEI REQUISITI RICHIESTI, LA STAZIONE APPALTANTE PROCEDE, TRA LE ALTRE ATTIVITA’, A (ART. 48 D. LGS 163/06) :
* 1) Segnalare il fatto all’Autorità di vigilanza per i provvedimenti di competenza

2) Ammettere con riserva il concorrente, ma il valore della cauzione provvisoria è triplicato

3) Richiedere il pagamento del doppio della cauzione provvisoria

76 ENTRO QUALE TERMINE DEVE ESSERE EMANATO IL DECRETO DI ESPROPRIO?
* 1) Entro il termine di scadenza dell'efficacia della dichiarazione di pubblica utilità

2) Entro il termine di tre anni dal decreto di occupazione

3) Entro il termine di due anni

77 QUAL È IL DECRETO LEGISLATIVO CHE DEFINISCE LE “FONTI ENERGETICHE  RINNOVABILI”?
* 1) decreto legislativo del 29 dicembre 2003, n.387, art. 2, comma 1, lettera a).

2) decreto legislativo del 19 dicembre 2003, n.397, art. 2, comma 1, lettera a).

3) decreto legislativo del 29 dicembre 2005, n.337, art. 2, comma 1, lettera a).

78 SECONDO LE NORME URBANISTICHE DELLA REGIONE PUGLIESE, LE OSSERVAZIONI AL DPP DEVONO ESSERE PRODOTTE ENTRO:
* 1) 20 giorni dalla pubblicazione del DPP.

2) 30 giorni dalla pubblicazione del DPP.

3) 20 giorni dall’adozione del DPP .

79 IL PERMESSO DI COSTRUIRE, UNA VOLTA RILASCIATO E' REVOCABILE?
* 1) non e' revocabile salvo diritti di terzi

2) e' revocabile se il lotto di terreno viene venduto

3) si e' revocabile

80 LE CASE UNIFAMILIARI BINATE SONO COMPOSTE:
* 1) Da più alloggi destinati a nuclei familiari con ing resso indipendente dall'esterno

2) Da più alloggi singoli

3) Da più alloggi sempre in comunicazione tra loro

81 L'ATTIVITÀ DI VERIFICA DEL PROGETTO È COMPATIBILE CON QUELLA   DI PROGETTAZIONE?
* 1) No, l'incompatibilità è espressamente prevista dalla legge

2) Si, ma solo nel caso di progettazione interna alla stazione appaltante

3) Si, purché previsto nel bando di gara

82 QUALORA IL VALORE STIMATO PER UN APPALTO DI LAVORI PUBBLICI COINCIDA ESATTAMENTE CON LA PREVISTA LA SOGLIA COMUNITARIA:
* 1) L'appalto è considerato di rilevanza comunitaria

2) L'appalto non è considerato di rilevanza comunitaria in quanto il suo valore non è superiore alla soglia comunitaria

3) L'appalto è considerato di evidenza pubblica

83 DA QUALE DELLE SEGUENTI FONTI NORMATIVE CHE DISCIPLINANO IL RAPPORTO DI PUBBLICO IMPIEGO, SI PUÒ RICAVARE IL COSIDDETTO PRINCIPIO DELLA SEPARAZIONE DI POTERI TRA ORGANO POLITICO E DIRIGENZA?
* 1) Dal Decreto Legislativo n. 165/2001

2) Dalla Legge n. 241/1990

3) Dalla Costituzione (art. 97)

84 IL BANDO DI GARA PUÒ PREVEDERE CHE NON SI PROCEDERÀ AD AGGIUDIC  AZIONE NEL CASO (ART. 55 D.LGS 163/06)

:
* 1) Di una sola offerta valida, ovvero nel caso di due sole offerte valide, che non verranno aperte

2) Di una sola offerta valida, ovvero nel caso di due sole offerte valide, che comunque verranno aperte al fine di valutare la veridicità delle dichiarazioni

3) Di tre sole offerte valide, che non verranno aperte

85 NEI CANTIERI IN CUI E' PREVISTA LA PRESENZA DI PIÙ IMPRESE, ANCHE NO N CONTEMPORANEA, IL COMMITTENTE O IL RESPONSABILE DEI LAVORI, CONTESTUALMENTE ALL'AFFIDAMENTO DELL'INCARICO DI PROGETTAZIONE, DESIGNA IL COORDINATORE PER LA PROGETTAZIONE NEL SEGUENTE CASO:
* 1) Nei cantieri la cui entità presunta è pari o superiore a 200 uomini-giorno

2) Nei cantieri la cui entità presunta è pari o superiore a 250 uomini-giorno

3) Nei cantieri la cui entità presunta è pari o superiore a 300 uomini-giorno

Comune di Triggiano Pag. 9

86 GLI ENTI LOCALI POSSONO EMETTERE PRESTITI OBBLIGAZIONARI. QUESTI PRESTITI DEVONO AVERE UNA SCADENZA MINIMA?
* 1) Si, devono avere una scadenza minima di 5 anni

2) No, non è prevista scadenza minima

3) Si, devono avere una scadenza minima di 3 anni

87 NEGLI ENTI LOCALI, QUALI TIPI DI CONTROLLO SULL’ “ESECUZIO NE DEL BILANCIO” VENGONO ESERCITATI?
* 1) Controllo preventivo e successivo dalla Corte dei Conti

2) Controlli a consuntivo dalla Ragioneria Generale dello Stato

3) Controllo preventivo e successivo dall’Assessorato regionale alle Finanze

88 IN QUALE DEI SEGUENTI CASI, PER APPALTI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE DA AGGIUDICARSI CON IL CRITERIO DEL PREZZO PIÙ BASSO, LE STAZIONI APPALTANTI POSSONO PREVEDERE NEL BANDO L A PROCEDURA DI ESCLUSIONE AUTOMATICA DELLE OFFERTE CHE PRESENTINO UN RIBASSO SUPERIORE ALLA SOGLIA DI ANOMALIA?
* 1) Nei casi in cui l'importo a base di gara sia inferiore alla soglia comunitaria

2) Nei casi in cui si tratti di procedura aperta

3) Nei casi in cui l'importo a base di gara sia superiore alla soglia comunitaria

89 COME SI MISURANO, GENERALMENTE, LE PARETI NEL COMPUTO METRICO ESTIMATIVO?
* 1) A superficie, detraendo i vuoti di grandezza superiore a un metro quadro

2) A volume, detraendo tutti i vuoti di qualunque grandezza essi siano

3) A volume, detraendo i vuoti di grandezza superiore a un metro cubo

90 I CONTRATTI DI APPALTO O DI CONCESSIONE, SE PRIVI DEI PIANI DI SICUREZZA:
* 1) Sono nulli

2) Sono annullabili

3) Sono comunque validi per quanto stipulati

91 AI SENSI E PER GLI EFFETTI DELLE DISPOSIZIONI DI CUI AL DECRETO LEGISLATIVO N. 81/08, SI INTENDE PER CANTIERE TEMPORANEO MOBILE:
* 1) Qualunque luogo in cui si effettuano lavori edili o di ingegneria civile

2) Qualunque luogo in cui si effettuano lavori edili o di ingegneria civile, ivi compresi quelli svolti in mare

3) Qualunque luogo in cui si effettuano lavori di ricerca e coltivazione di sostanze minerali

92 PER "EDILIZIA" S'INTENDE:
* 1) La modalità attraverso cui può realizzarsi la trasformazione territoriale ammessa dagli strumenti urbanistici

2) L'attività di programmazione e di pianificazione delle modifiche del territorio

3) L'analisi economica nell'uso del territorio

93 COSA SI INTENDE PER CHIAVE PRIMARIA IN UNA TABELLA?
* 1) Un campo che identifica in maniera univoca ciascun record di una tabella

2) Un campo che può contenere codici identificativi

3) Una campo che si utilizza per creare relazioni con altre tabelle

94 IL RILASCIO DELLA CONCESSIONE O AUTORIZZAZIONE IN SANATORIA:

* 1) E' possibile purché l'opera abusiva sia conforme agli strumenti urbanistici e non sia in contrasto con quelli adottati, sia al momento della realizzazione, sia al momento della domanda

2) Non e' mai consentito

3) E' possibile solo se il fabbricato e' dotato di impianti a norma

95 AI SENSI DEL REGOLAMENTO, NEL PROGETTO ESECUTIVO (ART. 35 DPR 554/99) ?
* 1) Sono compresi lo schema di contratto e capitolato speciale di appalto

2) E’ compreso il calcolo sommario della spesa

3) E’ compreso lo studio di prefattibilità ambientale

96 AI SENSI DEL D.P.R. 380/2001, IL CERTIFICATO DI DESTINAZIONE URBANISTICA DEVE ESSERE RILASCIATO DAL DIRIGENTE O RESPONSABILE DEL COMPETENTE UFFICIO COMUNALE ENTRO IL TERMINE PERENTORIO DI:
* 1) Trenta giorni dalla presentazione della relativa domanda

2) Quarantacinque giorni dalla presentazione della relativa domanda

3) Sessanta giorni dalla presentazione della relativa domanda

Comune di Triggiano Pag. 10

97 QUAL È LA TECNICA CHE CONSENTE DI RIDURRE LE IMMAGINI RASTER PER POTERLE MEMORIZZARE IN MENO SPAZIO?
* 1) La compressione

2) La semplificazione

3) La ridefinizione

98 SECONDO L’ART. 231 DEL TESTO UNICO, CHE COSA CONTIENE LA RELAZIONE AL RENDICONTO DI GESTIONE?
* 1) Le valutazioni di efficacia dell’azione in base ai risultati conseguiti in rapporto a programmi attuati e costi sostenuti

2) Le valutazioni sull’efficienza amministrativa da trasmettere alla Corte dei conti

3) Le valutazioni tecnico-amministrative del responsabile del servizio economico-finanziario

99 IL DPR 554/99 ART. 110 ELENCA ESPLICITAMENTE I DOCUMENTI FACENTI PARTE INTEGRANTE DEL CONTRATTO PREVEDENDO INOLTRE CHE:
* 1) Sono esclusi dal contratto tutti gli elaborati progettuali diversi da quelli elencati

2) Tutti gli elaborati progettuali diversi da quelli elencati costituiscono parte integrante del contratto esclusivamente se validati dalla stazione appaltante

3) Tutti gli elaborati progettuali diversi da quelli elencati costituiscono parte integrante del contratto esclusivamente se specificato nel Capitolato Speciale d'Appalto

100 LO STRUMENTO CON IL QUALE VENGONO DEFINITI GLI OBIETTIVI DI GESTIONE DA ASSEGNARE AI DIRIGENTI E’:
* 1) Il PEG

2) Il Bilancio

3) Il Conto Consuntivo

 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu