Crea sito

Batteria 16 - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Batteria 16

I quiz dei concorsi delle ASL 3° parte > Regione Sardegna > Infermiere ASL8 > Batterie quiz

Batteria8t - 03B Pag. 1

1 NELL'AMBITO DEL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE LE COMUNICAZIONI AL DIPENDENTE SONO EFFETTUATE:

A) Solo tramite posta elettronica certificata

* B) Tramite posta elettronica certificata, nel caso in cui il dipendente disponga di idonea casella di posta, ovvero tramite consegna a mano

C) Solo tramite consegna a mano

2 PER “PERIODO NEONATALE” SI INTENDE:

* A) Il periodo di vita che intercorre dal momento del parto al 28° giorno dopo la nascita

B) Il periodo di vita che intercorre dal momento della nascita alla prima settimana di vita

C) Il periodo di vita che intercorre dall’ultima settimana di gravidanza al primo mese di vita

3 A CHI SPETTA L’ADEGUAMENTO DELLE REGOLE DEONTOLOGICHE?

* A) Sia agli Ordini Professionali che ai Collegi Professionali

B) Esclusivamente agli Ordini Professionali

C) Esclusivamente ai Collegi Professionali

4 IL TEMPO NECESSARIO A RIDURRE LA CONCENTRAZIONE PLASMATICA DI  UN FARMACO AL 50% È DEFINITO:

A) Biodisponibilità
* B) Emivita

C) Escrezione

5 IL RAPPORTO FRA LE COMPRESSIONI TORACICHE E LE VENTILAZIONI DURANTE UNA RCP È:

* A) 30 / 2

B) 30 / 5

C) 15 / 2

6 PER QUALI SANZIONI DISCIPLINARI È PREVISTO A PENA DI INVALIDITÀ IL PRESUPPOSTO DELLA CONTESTAZIONE DEGLI ADDEBITI AL PUBBLICO IMPIEGATO?

A) Per la sola sanzione della destituzione

B) Per la sola sanzione della censura
* C) Per tutte le sanzioni ad eccezione del rimprovero verbale

7 SECONDO LA NORMATIVA SULLA SICUREZZA L'ORDINE DI EVACUAZIONE DI UN EDIFICIO PUÒ ESSERE DATO:

A) Soltanto dai Vigili del Fuoco
* B) Dal responsabile della struttura dopo avere valutato l'esistenza dell'effettivo pericolo

C) Da chiunque avvista una situazione di pericolo

8 IL PERIOSTIO È UNA LAMINA CONNETTIVALE IN SENO ALLA QUALE DECO RRONO I VASI ED I  NERVI:

A) Del cuore
* B) Delle ossa

C) Dei polmoni

9 L’ABOLIZIONE O DIMINUZIONE DELLA MOTILITÀ VOLONTARIA CH E INTERESSA UNA METÀ DEL CORPO, E’ DETTA:

A) Tetraplegia o tetraparesi

B) Monoplegia o monoparesi
* C) Emiplegia o emiparesi

10 COME VENGONO CHIAMATE LE GLICOPROTEINE DEL SIERO CHE HANNO LA CAPACITÀ DI LEGARSI IN MANIERA SPECIFICA AGLI ANTIGENI?

* A) Anticorpi

B) Macrofagi

C) Apteni

11 QUALE FRA I SEGUENTI È UN SISTEMA OPERATIVO?

A) Explorer

B) Word
* C) Windows

12 WHICH OF THE FOLLOWING IS SOMETHING WE USUALLY FIND ON A BED?

A) Bedside table

B) Carpet
* C) Pillow

13 UN AUMENTO DI CREATININA SIERICA È INDICE:

A) Di un esteso danno alle cellule del Leydig

B) Di un esteso danno alle cellule del Langerhans
* C) Di un esteso danno ai nefroni


Batteria8t - 03B Pag. 2
    
 A NORMA DELL'ART. 2, LETT. B), D. LGS. N. 151/2001 (TESTO UNICO DELLE DISPOSIZIONI LEGISLATIVE IN MATERIA DI
14   
 TUTELA E SOSTEGNO DELLA MATERNITÀ E DELLA PATERNITÀ) PER "CONGEDO DI PATERNITÀ" SI INTENDE:
   
* A) L'astensione dal lavoro del lavoratore, fruito in alternativa al congedo di maternità

B) L'astensione dal lavoro del lavoratore fruita nel corso della gravidanza della madre del nascituro

C) L'astensione dal lavoro del lavoratore fruito nel corso del puerperio della madre del bambino

15 CHE COS’È LA DISFAGIA?

A) Dolore retrosternale
* B) Difficoltà nel passaggio di cibo attraverso l’esofago

C) Senso di bruciore retrosternale

16 LA PRESSIONE SISTOLICA RILEVATA A LIVELLO DEGLI ARTI INFERIORI È:

* A) Superiore a quella rilevata negli arti superiori

B) Uguale a quella rilevata negli arti superiori

C) Inferiore a quella rilevata negli arti superiori

17 LE INTENSITÀ DI DUE GRANDEZZE FISICHE SI DICONO DIRETTAMENTE PRO PORZIONALI QUANDO:

* A) Il loro rapporto è costante

B) La loro differenza è costante

C) Il loro prodotto è costante

18 NELLA SEQUENZA DELLE FASI DEL PROCESSO DI NURSING LA  PIANIFICAZIONE:

A) Precede la raccolta dei dati
* B) Precede la valutazione

C) Precede la diagnosi infermieristica

19 OGNI QUANTO TEMPO L'INFERMIERE SOSTITUISCE IL CATETERE IN SILICONE AL PAZIENTE?

* A) 40 - 60 giorni

B) 10 - 20 giorni

C) 60 - 90 giorni

20 IN QUALE CROMOSOMA UMANO È LOCALIZZATO UN GENE RESPONSABILE D I UNA MALATTIA AUTOSOMICA DOMINANTE?

* A) In uno qualsiasi degli autosomi

B) Nel cromosoma X

C) Nel cromosoma Y

21 SECONDO LA NORMATIVA SULLA SICUREZZA SI DEFINISCE GAS COMPRESSO:

A) Un gas liquefatto a temperatura ambiente mediante compressione
* B) Un gas conservato ad una pressione maggiore della pressione atmosferica

C) Un gas conservato a una pressione minore della pressione atmosferica

22 COME VIENE DEFINITO IN STATISTICA L'ERRORE DI PRIMO TIPO?

A) Falso negativo
* B) Falso positivo

C) Errore beta

23 COSA VALUTA LA SCALA DI MASLOW?

* A) La necessità ed i bisogni dell'uomo

B) Lo stato di coscienza

C) Il rischio professionale

24 IN WORD I NUMERI DI PAGINA:

* A) Possono essere inseriti dal menu Inserisci

B) Devono essere inseriti manualmente

C) Devono essere inseriti a mano dopo la stampa del testo

25 COME VENGONO DEFINITE IN IMMUNOLOGIA LE CELLULE CHE ORIGINANO DA CELLULE STAMINALI DIFFERENZIATESI SOTTO CONTROLLO DEL TIMO?

* A) Linfociti T

B) Istociti

C) Linfociti B

26 IL RESIDUO POSTMINZIONALE O RISTAGNO:

A) E’ valutabile soggettivamente dalla paziente
* B) E’ fisiologico nella misura di qualche cc

C) E’ la quantità di urina che permane in vescica dopo cateterismo estemporaneo


Batteria8t - 03B Pag. 3

27 COSA SONO I MICETI?

* A) Funghi

B) Virus

C) Batteri

28 UNA DIETA SI DEFINISCE MONOMERICA QUANDO:

* A) E’ composta da alimenti totalmente predigeriti

B) È composta da alimenti parzialmente predigeriti

C) È composta da alimenti naturali

29 QUALE DEI SEGUENTI ACCESSI VENOSI NON È COMUNEMENTE UTILIZZATO PER L A SOMMINISTRAZIONE DI SOLUZIONI IPERTONICHE?

A) Giugulare
* B) Femorale

C) Succlavia

30 QUALE, TRA LE SEGUENTI, È LA GIUSTA DEFINIZIONE DI SCOLIOSI?

* A) Deviazione permanente rotatoria e laterale del rachide

B) Rotazione permanente del rachide

C) Deviazione frontale del rachide

31 QUANDO IL BAMBINO MOSTRA INTERESSE VERSO LA PROPRIA IMMAGINE ALLO SPECCHIO?

* A) A nove mesi

B) A dodici mesi

C) A diciotto mesi

32 SE SI MANIFESTANO DISTENSIONE ADDOMINALE, NAUSEA O DIARREA, IN UN SOGGETTO SOTTOPOSTO A NUTRIZIONE ENTERALE TRAMITE SONDINO NASOGASTRICO, QUALE INTERVENTO TRA I SEGUENTI

È PIÙ OPPORTUNO?

* A) Verificare la velocità di somministrazione e valutare la possibilità di diminuirla

B) Sostituire il sondino applicato con uno di maggiori dimensioni

C) Verificare l’osmolarità della soluzione nutriente e valutare l’opportunità di aumentarla

33 COME SI DEFINISCE L’ENUNCIAZIONE DI UN PROBLEMA DEL PAZIENTE E DEI RELATIVI FATTORI SCATENANTI?

A) Prestazione infermieristica

B) Obiettivo assistenziale a medio/lungo termine
* C) Diagnosi infermieristica

34 L’OSTEOPOROSI È:

A) Malattia articolare infiammatoria acuta
* B) Malattia articolare degenerativa con riduzione del contenuto calcico dell’osso

C) Infezione cutanea

35 QUALI FUNZIONI SVOLGE L’APPARATO SCHELETRICO?

* A) Sostegno, movimento, protezione

B) Sostegno, protezione , escrezione

C) Sostegno, movimento, respirazione

36 CHOOSE THE BEST WORD TO COMPLETE THIS SENTENCE: THE INSURANCE PAYS ____ THE MEDICAL BILLS.

A) a

B) every
* C) all

37 PER LA RIMOZIONE DALLE MANI DELLA POPOLAZIONE MICROBICA TRANSITORIA E DI BUONA PARTE DI QUELLA RESIDENTE OCCORRE:

A) Effettuare un lavaggio con sapone antisettico per almeno dieci minuti
* B) Effettuare un lavaggio con sapone antisettico per almeno due minuti

C) Effettuare un lavaggio con sapone antisettico per almeno dieci minuti seguito da immersione delle mani in alcool a 70°

38 NELL’AMBITO DEL NURSING, SECONDO FLORENCE NIGHTINGALE:

A) Gli antibiotici sono gli unici elementi che possono contribuire al benessere dell’uomo
* B) Intervenire sull’ambiente e sull’igiene contribuisce al benessere dell’uomo

C) L’ambiente non ha nessuna correlazione con il benessere dell’uomo

39 LA MALATTIA DI PARKINSON NON PRESENTA:

A) Disturbi della sfera emozionale
* B) Disturbi della sfera visiva

C) Disturbi della sfera motoria


Batteria8t - 03B Pag. 4

40 LA DIAGNOSI DI MALATTIA EMOLITICA DEL NEONATO PUÒ ESSERE FATT A PRIMA DELLA NASCITA ATTRAVERSO:

* A) Il test di Coombs indiretto

B) Il dosaggio delle piastrine

C) Il tempo di protrombina

41 LA LEGGE REGIONALE N. 10/2006 E SMI STABILISCE CHE IL SERVIZIO SANITARIO REGIONALE DELLA SARDEGNA:

* A) Assicura, nell'ambito del Servizio Sanitario Nazionale, la tutela della salute come diritto fondamentale della persona
e interesse della collettività

B) Promuove tutte le iniziative di tutela della salute a garanzia dei cittadini della Sardegna

C) Garantisce la salute e la sicurezza sociale nel territorio della Sardegna

42 SECONDO LA TEORIA DEL NURSING PSICO-DINAMICO DI HILDEGARD PEPLAU:

* A) Il rapporto paziente-infermiere è costituito da 4 fasi: orientamento, identificazione, utilizzazione e risoluzione

B) Il rapporto paziente-infermiere non può essere scomposto in più fasi

C) Il rapporto paziente-infermiere è costituito da 2 fasi: identificazione e risoluzione

43 QUALE TRA QUESTE PATOLOGIE VIENE CLASSIFICATA TRA LE MALATTIE COSIDDETTE “AUTOIMMUNI”?

A) Diabete gestazionale

B) Diabete di tipo 2
* C) Diabete di tipo 1

44 LA SONDA DI SENGSTAKEN-BLAKEMORE SI USA PER:

A) Il monitoraggio invasivo della pressione arteriosa

B) La dialisi peritoneale
* C) Il tamponamento nella rottura delle varici esofagee

45 QUALE INTERVENTO, TRA QUELLI INDICATI, NON È OPPORTUNO PER FA VORIRE IL MANTENIMENTO DELL’INTEGRITÀ CUTANEA IN UN PAZIENTE ANZIANO?

A) Ispezionare giornalmente la cute per individuare possibili arrossamenti

B) Applicare unguenti sulle zone che presentano secchezza dell’epidermide
* C) Aumentare la frequenza dei bagni igienici ed usare preferibilmente sapone

46 SECONDO LA CLASSIFICAZIONE INTERNAZIONALE DELLE DEFICIENZE, DISABILITÀ ED HANDICAP DELL’OMS, LE DISABILITÀ RIGUARDANO:

* A) Il disturbo delle attività dell’individuo

B) Il disturbo della funzione manuale

C) Il disturbo della competitività lavorativa dell’individuo

47 DOPO UN PRELIEVO DI MIDOLLO EFFETTUATO SULLA CRESTA ILIACA:

A) Si pratica un lieve massaggio

B) Si applica una pomata antibiotica
* C) Si effettua una prolungata compressione

48 IL TERMINE EMIPLEGIA INDICA:

* A) La perdita della motilità in un emisoma

B) La perdita della visione in metà del campo visivo

C) La perdita di sensibilità in un emisoma

49 QUALE TRA I SEGUENTI STATI PATOLOGICI DETERMINA UN AUMENTO DEL FABBISOGNO NUTRIZIONALE?

A) Ipotiroidismo

B) Malattia di Cushing
* C) Ustione

50 IL GLOMERULO CON CAPSULA DI BOWMAN E L’ANSA DI HENLE SONO ELEMENTI STRUTTURALI DI QUALE ORGANO?

* A) Rene

B) Fegato

C) Polmone

51 LA CRIOTERAPIA E’ INDICATA IN PRESENZA DI FLOGOSI?

A) No, il freddo aggrava la sintomatologia

B) No, perché svolge un’azione solo analgesica
* C) Si, ha specifica azione antiflogistica in quanto vasocostrittore

52 PER EFFETTUARE UN’ANALISI STANDARD DELLE URINE È SUFFICIENTE UN C AMPIONE DI URINE DI CIRCA:

* A) 10 ml

B) 1 ml

C) 500 ml


Batteria8t - 03B Pag. 5

53 NELL’AMBITO DEL NURSING, SECONDO EVELIN ADAM:

A) L’empatia, il calore e il rispetto reciproco fra paziente e infermiere non condizionano l’efficacia dell’assistenza professionale

* B) L’infermiere deve interagire con il malato in un rapporto di aiuto

C) L’infermiere deve assumere nei confronti del malato un atteggiamento freddo e distante

54 QUALE TRA LE SEGUENTI VALUTAZIONI NON RIENTRA TRA QUELLE PRESE IN CONSIDERAZIONE DALLA SCALA DI GLASGOW?

A) Risposta motoria
* B) Pressione arteriosa

C) Apertura degli occhi

55 IN UN SOGGETTO IN ARRESTO CARDIACO I DANNI CEREBRALI DIVENTANO IRREVERSIBILI DOPO:

A) 20 minuti

B) 6 minuti
* C) 10 minuti

56 LA LEGGE REGIONALE N. 10/2006 E SMI STABILISCE CHE NELLE AZIENDE SANITARIE DELLA SARDEGNA SONO ISTITUITI:

* A) Punti di accesso unitario dei servizi sanitari (PASS) in ogni presidio ospedaliero e in ogni distretto

B) Unità di valutazione delle emergenze (UVE) in ogni presidio ospedaliero dotato di pronto soccorso

C) Uffici di accoglienza e coordinamento (UAC) in ogni presidio ospedaliero e in ogni distretto

57 LA FIBROSI POLMONARE DETERMINA UNA INSUFFICIENZA RESPIRATORIA DI TIPO:

* A) Restrittivo

B) Misto

C) Ostruttivo

58 CHI MANTIENE IN EFFICIENZA I DPI E NE ASSICURA LE CONDIZIONI D’IGIENE, MEDIANTE LA MANUTENZIONE, LE RIPARAZIONI E LE SOSTITUZIONI NECESSARIE E SECONDO LE EVENTUALI INDICAZIONI FORNITE DAL FABBRICANTE?

A) Il medico preposto

B) Il lavoratore
* C) Il datore di lavoro

59 “RISCHIO ELEVATO DI ALTERAZIONE DELL’INTEGRITÀ CUTANEA PER RID UZIONE DELLA MOBILITÀ” .TALE ENUNCIAZIONE È:

A) Una prescrizione medica

B) Un obiettivo assistenziale
* C) Una diagnosi infermieristica

60 LA SCALA DI GLASGOW SERVE PER MISURARE:

A) Lo stato di salute di un neonato alla nascita

B) L’indice di massa corporea
* C) Lo stato di coscienza


 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu