Crea sito

Test da 51 a 100 - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Test da 51 a 100

I quiz dei concorsi delle ASL 3° parte > Regione Sardegna > Diritto sanitario
 

51) Qual è il primo documento ufficiale da cui risulta disciplinato l’istituto del consenso informato? A) La Costituzione

B) Il Codice di Norimberga

C) La Convenzione sui diritti dell’uomo e la bioetica

52) A norma dell'art. 21 comma 2 della Legge Regionale n. 10 del 2006, quale tra quelli indicati costituisce un criterio preferenziale per il conferimento ai dirigenti del ruolo sanitario di incarichi di direzione di struttura semplice e complessa?
A) L’esclusività del rapporto di lavoro

B) L'aver ricoperto il ruolo di Direttore sanitario di una ASL

C) Avere ricoperto per almeno 5 anni il ruolo di Responsabile di Distretto sanitario

53) La clonazione umana e animale nel nostro ordinamento:

A) E’ vietata

B) E’ sempre consentita

C) E’ consentita la sola clonazione animale a certe condizioni

54) Le residenze sanitarie assistenziali operano come: A) Strutture di accoglienza a carattere residenziale B) Presidi ospedalieri non costituiti in azienda

C) Presidi ospedalieri costituiti in azienda

55) Il sistema integrato di interventi e servizi sociali introdotto dalla L.328/2000 è ispirato: A) Principio della partecipazione democratica

B) Principio della ricorribilità in giudizio C) Principio dell’universalità

56) Il Collegio di Direzione
A) E' organo delle Aziende Sanitarie
B) Non è un organo delle ASL
C) E' un organo delle Aziende Ospedaliere

57) Il principio della bioequivalenza introdotto dalla L.388/2000 riguarda: A) Farmaci tra loro assimilabili per principi attivi in essi contenuti
B) Vaccini da somministrare in età adulta
C) Le quantità terapeutiche dei farmaci prescrivibili per il trattamento dei pazienti affetti da dolore severo

58) A norma della Legge 328 del 2000, a chi spetta la determinazione dei criteri generali per la programmazione della rete di interventi di integrazione sociale che devono essere attuati a livello locale? A) Ai Comuni e alle Province
B) Allo Stato
C) Alle Regioni, ai Comuni e alle Province

59) Quale, tra le seguenti funzioni amministrative in materia sanitaria, non è attribuita allo Stato ex D.lgs. 502/1992?

A) L’elaborazione del programma di ricerca sanitaria

B) Il concorso all’individuazione degli ospedali che possono essere trasformati in aziende ospedaliere C) Le attività di indirizzo tecnico, di promozione e supporto alle aziende sanitarie





60) Da quando inizia il processo di trasferimento delle funzioni amministrative della sanità dallo Stato alle Regioni?

A) Sin dagli anni '60 B) Sin dagli anni '70

C) Dagli anni '80

61) La legislazione sanitaria garantisce assistenza sanitaria ai detenuti? A) Si, con il D.lgs. 22.3.1999 n. 230

B) No

C) Si, con il Piano Sanitario Nazionale

62) I SERT sono:

A) Servizi per le tossicodipendenze

B) Consultori familiari facenti parte della struttura organizzativa dell'AUSL
C) Servizi di carattere medico-legale

63) Le funzioni di indirizzo e coordinamento delle attività amministrative esercitate dalle Regioni in materia sanitaria è di competenza dello Stato?

A) No, tale funzione è esercitata dalle AUSL B) Si, anche dopo la L. cost. 3/2001

C) Non esiste questa funzione

64) Da quale anno la legge finanziaria ha abolito il controllo dei CO.RE.CO. sugli atti delle Aziende sanitarie? A) Dal 1992

B) Dal 1999 C) Dal 2001

65) Quale delle seguenti professioni non è interessata dalla c.d. riforma delle professioni paramediche?
A) Le professioni sanitarie dell’area della prevenzione
B) La professione farmaceutica
C) Le professioni sanitarie dell’area riabilitativa

66) In base all'art. 4 del D.lgs. 502/1992, quale delle seguenti definizioni corrisponde al Presidio Ospedaliero?

A) Ospedali non costituiti in azienda ospedaliera

B) Strutture sanitarie caratterizzate da autonomia imprenditoriale C) Agenzie sanitarie articolate su basi territoriali

67) A quale categoria di soggetti si rivolge la tutela offerta dalla legge quadro n. 104/1992?
A) Anziani
B) Portatori di handicap
C) Malati di AIDS

68) Il controllo sulla legittimità degli atti di una ASL viene svolto: A) Dal Direttore Amministrativo

B) Dal Direttore Generale C) Dal Collegio sindacale






69) Cosa s’intende per “pacchetto igiene”?

A) L’insieme dei regolamenti comunitari contenenti la legislazione in materia di igiene dei prodotti alimentari

B) L’insieme delle misure igieniche per la profilassi delle malattie infettive
C) L’insieme delle leggi speciali in materia di igiene del lavoro


70) Quale strumento giuridico fissa i principi generali che regolano i trattamenti sanitari obbligatori? A) La Costituzione

B) Un Decreto del Ministro della Salute C) La Legge 833/1978

71) Qual è il primo Decreto Legislativo che detta le misure per la tutela della salute e per la sicurezza dei lavoratori?

A) D.lgs 112/1998 B) D.lgs 626/1994 C) D.lgs. 178/1991

72) La proposta di Piano regionale dei servizi sanitari, predisposta dall’Assessore Regionale dell’Igiene e Sanità e dell’assistenza sociale ed approvata dalla Giunta Regionale, è presentata al Consiglio Regionale, entro:

A) Il 30 giugno dell’ultimo anno di vigenza del piano in scadenza B) Il 31 luglio dell’ultimo anno di vigenza del piano in scadenza C) Entro il 31 ottobre

73) Il sistema nazionale di farmacovigilanza disciplinato dal D.lgs. 219/06 è:

A) Il servizio di rilevazione e sorveglianza sulla conformità delle specialità medicinali alle norme nazionali e comunitarie

B) La procedura ispettiva per l’immissione in commercio di una specialità medicinale
C) Il complesso delle procedure di ritiro dal commercio della specialità medicinale

74) Il Collegio Sindacale è:
A) Un organo ispettivo del Ministero della Salute
B) Un organo dell'AUSL
D) Un organo di auto disciplina delle Aziende ospedaliere

75) La Legge n. 135 del 5.6.1990 riguarda: A) Il divieto di fumare

B) La prevenzione del contagio HIV C) La disciplina della radioprotezione

76) Ai componenti del collegio sindacale della ASL, si applicano le medesime cause di incompatibilità previste per:

A) Il Direttore Sanitario

B) Il Direttore Amministrativo C) Il Direttore Generale

77) Quali norme sono contemplate nella L. 194/1978?
A) Norme per la tutela sociale della maternità e sull’interruzione volontaria della gravidanza

B) Norme per la profilassi delle malattie infettive

C) Norme di disciplina della potestà genitoriale




78) Le AUSL vengono configurate quali centri di imputazione di autonomia imprenditoriale:
A) Dal D. lgs. n. 229/1999 (riforma sanitaria ter)
B) Dalla L. n. 833/1978 (riforma sanitaria)
C) Dal D.lgs. n. 502/1992 (riforma sanitaria bis)


79) A norma del D.lgs. n. 112 del 31.03.1998 le competenze relative alla disciplina delle attività libero-professionali e delle relative incompatibilità, appartengono:

A) Allo Stato B) Alle AUSL
C) Al Comune ove risiede il professionista

80) Entro quali termini dalla nomina di ciascun direttore generale delle AUSL, la Giunta regionale verifica i risultati aziendali conseguiti?

A) Non esistono scadenze precise in tal senso B) Trascorsi diciotto mesi dalla nomina

C) Entro un anno dalla nomina

81) La L. 194/1978 all’art. 6 prevede che l’I.V.G. dopo i primi novanta giorni possa essere praticata:

A) Quando la gravidanza o il parto comportino un grave pericolo per la vita della donna, ovvero siano accertati processi patologici, tra cui quelli relativi a rilevanti anomalie o malformazioni del nascituro, che determinano un grave pericolo per la salute fisica o psichica della donna

B) Quando la donna presenti complicanze della gestazione che possano essere aggravate dal proseguimento della gravidanza.

C) Quando la gravidanza sia extraconiugale

82) Le prestazioni erogabili da un'Azienda sanitaria sono:

A) Quelle elencate e codificate da un Decreto ministeriale. E' prevista la facoltà della Regione di codificarne di ulteriori

B) Quelle codificate e deliberate dalla stessa Azienda
C) Esclusivamente quelle elencate e codificate da un Decreto del Ministero della salute

83) A norma del D.lgs. n. 112 del 31.03.1998 la competenza in materia di contenzioso relative ai ricorsi per la corresponsione degli indennizzi a favore di soggetti danneggiati da complicanze di tipo irreversibile a causa di vaccinazioni obbligatorie, trasfusioni e somministrazione di emoderivati, appartengono: A) Allo Stato

B) Al Comune ove risiede il soggetto danneggiato C) Alle AUSL

84) Ove ricorrano gravi motivi la Giunta regionale può disporre la sospensione cautelare del direttore generale dall’incarico, per un periodo di tempo...

A) Determinato e in ogni caso non superiore a 90 giorni B) Indeterminato

C) Determinato e di norma non superiore a 60 giorni

85) Gli indicatori di qualità sono stati adottati con:

A) D.M. 24.07.1995 e D.M. 15.10.1996

B) D.P.R. 07.04.2006
C) D.M. 03.03.2005





86) A norma della Legge Regionale n.10 del 2006, da chi vengono svolte le funzioni amministrative concernenti l’autorizzazione all’esercizio di attività sanitarie?

A) Dai Comuni, con facoltà di avvalersi delle AUSL, per quanto concerne le strutture che erogano prestazioni di assistenza specialistica in regime ambulatoriale

B) Dalle Province con facoltà di avvalersi delle AUSL


C) Dal Nucleo tecnico per le autorizzazioni e gli accreditamenti, operante presso l'Assessorato regionale competente

87) A quale Autorità compete l’approvazione del Piano aziendale per la realizzazione delle strutture destinate all’attività libero-professionale intramuraria?

A) Al Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria che ha predisposto il piano B) Al Comune territorialmente competente

C) Alla Regione e alla Provincia autonoma territorialmente competente

88) Quale legge detta le norme in materia di “Procreazione medicalmente assistita”?

A) L. n. 40 del 19/02/2004

B) L. n. 3 del 16/01/2003

C) L. n. 43 del 01/02/2006

89) Che cos’è l’HACCP?

A) La procedura che stabilisce la nocività delle emissioni inquinanti l’atmosfera

B) La procedura di controllo sulla salubrità degli ambienti di lavoro

C) La procedura di controllo sulla salubrità degli alimenti

90) Con quale atto si determinano i criteri per la verifica della funzionalità rispetto alla programmazione nazionale e regionale e si stabiliscono i requisiti di qualità strutturali, tecnologici e organizzativi, ulteriori rispetto a quelli minimi, necessari per ottenere l’accreditamento istituzionale?

A) Delibera della Giunta regionale B) Delibera Consiliare

C) Delibera dell'Assessorato Regionale alla Sanità, sentita la competente Commissione consiliare

91) Cos’è la Casa della Salute?
A) Non esiste tale struttura
B) Una struttura polivalente in cui convergono i servizi territoriali che erogano prestazioni sanitarie
C) L’insieme dei dipartimenti di prevenzione di una AUSL

92) Chi adotta il bilancio consuntivo di un'Azienda sanitaria? A) Il Direttore Generale

B) Il Direttore Amministrativo C) Il Collegio dei sanitari

93) Che cos’è l’OSMED?
A) Un ufficio del Consiglio superiore di sanità
B) Un dipartimento dell’Istituto superiore di sanità
C) Una delle strutture di monitoraggio dell’AIFA

94) ll comma 2 dell'art.1 del D. lgs. n. 502/1992 come modificato dall'art. 1 del D. lgs. n. 229/1999, affida al SSN l'obiettivo di:

A) Assicurare i livelli essenziali ed uniformi di assistenza

B) Superare gli squilibri territoriali nelle condizioni socio-sanitarie del Paese C) Tutelare la maternità e l'infanzia


95) Che cosa s’intende con la sigla P.I.F.?
A) Programma italiano di formazione
B) Posti di ispezione frontaliera
C) Piano internazionale finanziario


96) Ai sensi del D. lgs. n. 229/1999, le strutture che erogano prestazioni sanitarie a carico del SSN stipulano con le Regioni competenti:

A) Protocolli operativi B) Accordi contrattuali

C) Intese programmatiche

97) Qual è la natura giuridica delle AUSL?

A) Azienda dotata di personalità giuridica pubblica

B) Ente sanitario a valenza interregionale

C) Azienda municipalizzata

98) Chi è il rappresentante legale dell'Azienda sanitaria? A) Il Direttore Amministrativo

B) Il Direttore Sanitario C) Il Direttore Generale

99) Sono totalmente escluse dai livelli essenziali di assistenza sanitaria: A) Vaccinazioni non obbligatorie in occasione di soggiorni all’estero
B) Attività sanitarie e socio sanitarie rivolte alle persone con infezione da HIV

C) Raccolta, lavorazione, controllo, distribuzione degli emocomponenti e servizi trasfusionali

100) Quale fra quelle di seguito indicate non rientra fra le aree di integrazione socio-sanitaria? A) L'area delle patologie psichiatriche

B) L'area dei pazienti terminali
C) L'area dell'orientamento e della formazione professionale dei disabili


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu