Crea sito

Batteria 6 - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Batteria 6

I quiz dei concorsi delle ASL 3° parte > Regione Sardegna > Infermiere ASL8 > Batterie quiz

Batteria3t - 02B Pag. 1

1 IN AMBIENTE WINDOWS, L'UTILIZZO DEI TASTI "CTRL" +"X" EQUIVALE ALLA FUNZIONE:

A) Copia

B) Seleziona tutto
* C) Taglia

2 LE INFEZIONI OSPEDALIERE:

* A) Sono infezioni contratte in ospedale che si manifestano durante la degenza o dopo la dimissione

B) Sono infezioni contratte in ospedale che si manifestano solo durante la degenza

C) Sono infezioni che il paziente ha in incubazione prima del ricovero e che si manifestano durante la degenza

3 LE ALTERAZIONI MOTORIE CHE CARATTERIZZANO LA MALATTIA DI PARKINSON SONO:

A) Acinesia, astenia, tremore
* B) Acinesia, rigidità, tremore

C) Acinesia, astenia, parestesia

4 GLI ACCERTAMENTI PERIODICI PER CONTROLLARE LO STATO DI SALUTE E L’IDONEITÀ DEL LAVORATORE ALLA MANSIONE SPECIFICA CUI É O DEV’ESSERE ADIBITO, COME E DA CHI SONO EF FETTUATI?

A) Da uno specialista appositamente individuato dal datore di lavoro in funzione dello specifico rischio ambientale cui il lavoratore é abitualmente sottoposto

B) Da un collegio medico istituito presso gli Ospedali Militari
* C) Avvalendosi della sorveglianza sanitaria effettuata dal medico competente e tramite gli accertamenti da lui disposti

5 QUALI CONSEGUENZE COMPORTA L’ESERCIZIO ABUSIVO DELLA PROFESSIONE DI INFERMIERE?

* A) Sanzioni a norma del Codice Penale

B) Sanzioni a norma del Codice Civile

C) Una sanzione economica

6 LA CAPACITÀ DI PRENSIONE FINE PER MANIPOLARE OGGETTI IN DIVERSE E SEM PRE NUOVE MODALITÀ COMPARE:

A) Verso un anno di vita
* B) Verso i due anni di vita

C) Verso i tre anni di vita

7 DA QUALE FONTE, SALVO ECCEZIONI PREVISTE DALLA LEGGE, È DISCIPLINAT A LA MISURA DELLA RETRIBUZIONE NEL RAPPORTO DI PUBBLICO IMPIEGO?

* A) Dai contratti collettivi

B) Dalla Costituzione, prima parte

C) Dalla legge finanziaria

8 NELLA FORMULAZIONE DELLA DIAGNOSI INFERMIERISTICA SI DEVE SEMPRE ENUNCIARE:

* A) Il problema del paziente e i relativi fattori scatenanti

B) Il problema del paziente e la diagnosi medica

C) Il problema del paziente e le prestazioni infermieristiche necessarie per risolverlo

9 AI SENSI DELL'ART. 54, C. 2, D. LGS. N. 165/2001, IL CODICE DI COMPORTAMENTO PER I PUBBLICI DIPENDENTI È RESO NOTO MEDIANTE:

A) Consegna ai rappresentanti sindacali
* B) Pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale e consegna al dipendente all'atto dell'assunzione

C) Affissione in luogo accessibile a tutti i lavoratori

10 SE COMPARE SONNOLENZA DURANTE LA SOMMINISTRAZIONE DI OSSIGENO OCCORRE:

* A) Interrompere immediatamente la somministrazione e avvisare il medico

B) Rilevare la pressione arteriosa; se non vi sono alterazioni la somministrazione può continuare

C) Aumentare l’erogazione e avvisare il medico

11 DOVE SI TROVANO LE SEQUENZE TELOMERICHE?

A) Al centro dei cromosomi
* B) Alle due estremità cromosomiche

C) Tra esoni e introni

12 CHOOSE THE BEST WORD OR WORDS TO COMPLETE THIS SENTENCE: THE MANAGER DOESN'T LET US ____

ANYTHING IN THE OFFICE. WE EAT AND DRINK BY THE COFFEE MACHINE IN THE CORRIDOR.

A) eating
* B) eat

C) to eat

13 IL COSÌ DETTO CENTRO FRENICO È:

* A) Un ampio tendine del diaframma

B) La parte centrale tendinea che divide il cuore destro e sinistro

C) La porzione inferiore del polmone sinistro


Batteria3t - 02B Pag. 2

14 COSA SI INTENDE PER INFEZIONE BATTERICA?

A) Colonizzazione batterica
* B) Processo di attiva moltiplicazione batterica

C) Presenza transitoria di batteri

15 L'ENTE PUBBLICO PREPOSTO ALLA TENUTA DELL'ALBO PROFESSIONALE DEGLI INFERMIERI È:

A) Il Ministero della Sanità

B) La Regione
* C) Il collegio IPASVI

16 IL PRINCIPALE VANTAGGIO OTTENIBILE CON L’INSERIMENTO DELLA CARTELLA INFERMIERISTICA È:

A) Standardizzare le procedure

B) Diminuire in modo significativo i tempi di assistenza diretta
* C) Personalizzare l’assistenza

17 QUALE TRA LE SEGUENTI AFFERMAZIONI RELATIVE AI PROTOCOLLI ASSISTENZIALI È CORRETTA?

A) Non permettono la valutazione della qualità dell’assistenza
* B) Devono essere sottoposti a periodica revisione

C) Possono essere elaborati solo dalla Caposala

18 SECONDO LA NORMATIVA SULLA SICUREZZA, GLI AGENTI CANCEROGENI:

* A) Aumentano l’incidenza del cancro nelle popolazioni esposte se messe a confronto con i gruppi non esposti

B) Fanno venire sicuramente il cancro

C) Si definiscono tali solo dopo un periodo di osservazione che evidenzi che i lavoratori che li usano si ammalano

19 PER ABORTO COMPLETO SI INTENDE:

* A) L’espulsione completa e totale del prodotto del concepimento e dei suoi annessi

B) L’espulsione parziale del prodotto del concepimento e dei suoi annessi

C) La morte del prodotto del concepimento senza che vi sia la sua espulsione all’esterno

20 QUALE TRA I SEGUENTI FATTORI NON CONDIZIONA L’ATTIVITÀ D EI DISINFETTANTI?

* A) Temperatura ambientale incostante

B) Quantità della contaminazione microbica

C) Presenza di materiale organico sulla superficie da trattare

21 CHI MANTIENE IN EFFICIENZA I DPI E NE ASSICURA LE CONDIZIONI D’IGIENE, MEDIANTE LA MANUTENZIONE, LE RIPARAZIONI E LE SOSTITUZIONI NECESSARIE E SECONDO LE EVENTUALI INDICAZIONI FORNITE DAL FABBRICANTE?

A) Il medico preposto

B) Il lavoratore
* C) Il datore di lavoro

22 SE DURANTE LA RESPIRAZIONE ARTIFICIALE SI RENDE NECESSARIO PRATICARE L'ASPIRAZIONE DELLE VIE AEREE È OPPORTUNO:

* A) Iperventilare il soggetto prima e dopo la manovra di aspirazione

B) Ridurre la ventilazione prima dell'aspirazione per diminuire il rischio di vomito

C) Praticare una aspirazione molto prolungata per evitare di dover ripetere la manovra

23 L’EPATITE È:

A) Infiammazione dello stomaco

B) Infiammazione dei reni
* C) Infiammazione del fegato

24 QUALI SONO I SINTOMI TIPICI DELL’EDEMA POLMONARE ACUTO?

A) Ipotensione marcata, sonnolenza, dispnea

B) Dispnea, febbre, decubito supino obbligato
* C) Dispnea, cianosi, tachicardia, espettorato schiumoso

25 L’INDIVIDUO CHE OSPITA IN MODO STABILE IL MICRORGANISMO PUR NON SVILUPPANDO LA MALATTIA È:

A) Un portatore malato
* B) Un portatore sano

C) Un portatore cronico

26 OLTRE ALLA GLICEMIA ELEVATA, QUAL È UN ALTRO PARAMETRO CHE È  INDICE DI DIABETE?

A) Proteinuria
* B) Glicosuria

C) Bilirubinemia


Batteria3t - 02B Pag. 3

27 NELLA RIANIMAZIONE CARDIOPOLMONARE AD UN SOGGETTO ADULTO LA FREQUENZA DI COMPRESSIONI TORACICHE DEVE ESSERE:

* A) Circa 100 al minuto

B) Circa 50 al minuto

C) Circa 70 al minuto

28 COSA SI INTENDE PER OSSIURIASI?

A) Una forma cronica di dermatite

B) L'accumulo di acido urico nelle ossa
* C) Una parassitosi intestinale

29 GLI ANTICORPI SONO PRODOTTI DA:

* A) Linfociti B

B) Linfociti T

C) Citochine

30 DURANTE LA RILEVAZIONE DELLA PRESSIONE ARTERIOSA AGLI ARTI INFERIORI, IL FONENDOSCOPIO VA POSTO A LIVELLO DELL'ARTERIA:

A) Pedidia
* B) Poplitea

C) Femorale

31 CHOOSE THE BEST PHRASE TO COMPLETE THIS SENTENCE: IS JANE'S ____ THAN MARY?

A) brother more old
* B) brother older

C) older brother

32 COME VIENE CHIAMATO L’ORMONE LA CUI FUNZIONE È QUELLA DI REG OLATORE DEI LIVELLI DI GLUCOSIO EMATICO, RIDUCENDO LA GLICEMIA MEDIANTE L'ATTIVAZIONE DI DIVERSI PROCESSI METABOLICI E CELLULARI?

* A) Insulina

B) Adrenalina

C) Cortisolo

33 PRIMA DELLA SOMMINISTRAZIONE DI NUTRIZIONE ENTERALE IN BOLO MEDIANTE SONDINO NASOGASTRICO OCCORRE SEMPRE:

* A) Valutare il contenuto gastrico residuo

B) Misurare la glicemia capillare e pesare il paziente

C) Far assumere al paziente la posizione supina

34 SECONDO LA NORMATIVA SULLA SICUREZZA SI DEFINISCE GAS COMPRESSO:

A) Un gas conservato a una pressione minore della pressione atmosferica
* B) Un gas conservato ad una pressione maggiore della pressione atmosferica

C) Un gas liquefatto a temperatura ambiente mediante compressione

35 LA CRIOTERAPIA E’ INDICATA IN PRESENZA DI FLOGOSI?

A) No, perché svolge un’azione solo analgesica

B) No, il freddo aggrava la sintomatologia
* C) Si, ha specifica azione antiflogistica in quanto vasocostrittore

36 COME VIENE DEFINITO IL DISTURBO DELLA REGOLAZIONE DEL GLUCOSIO SECONDARIO AD UNA CARENZA ASSOLUTA O RELATIVA DI INSULINA?

A) Dislipidemia
* B) Diabete

C) Fenilchetonuria

37 QUALI SONO GLI ELEMENTI CHE COMPONGONO LE PROTEINE?

A) Idrogeno e ossigeno

B) Idrogeno, ossigeno e azoto
* C) Carbonio, idrogeno, ossigeno e azoto

38 AGENDO SUL BORDO DI UNA FINESTRA DI WINDOWS E’ POSSIBILE:

A) Ridurre la finestra a icona
* B) Modificare le dimensioni della finestra

C) Chiudere la finestra

39 QUALI FUNZIONI SVOLGE L’APPARATO SCHELETRICO?

* A) Sostegno, movimento, protezione

B) Sostegno, movimento, respirazione

C) Sostegno, protezione , escrezione


Batteria3t - 02B Pag. 4

40 SE DOPO LA DIMISSIONE UN PAZIENTE MANIFESTA UNA INFEZIONE IL CUI MICRORGANISMO RESPONSABILE SI RITIENE ACQUISITO NEL CORSO DEL RICOVERO:

* A) L’infezione si definisce comunque ospedaliera

B) Si tratta di una infezione comunitaria

C) L’infezione si definisce colonizzazione

41 PER VERIFICARE SE UN PAZIENTE NELL'IMMEDIATO PERIODO POST-OPERATORIO PRESENTA SEGNI DI CURARIZZAZIONE RESIDUA:

* A) Gli si chiede di protrudere la lingua ed elevare il capo dal piano orizzontale

B) Si verifica con opportune domande l'orientamento spazio-temporale

C) Si valuta la presenza del riflesso faringeo

42 LA NUTRIZIONE ENTERALE VIENE UTILIZZATA:

* A) Quando il paziente non è in grado di ingerire i cibi e quando il tratto gastrointestinale superiore è danneggiato

B) In caso di obesità

C) Quando c’è inappetenza

43 IN FISICA LA MECCANICA CLASSICA STUDIA IL MOVIMENTO DEI CORPI E NORMALMENTE SI FA RIFERIMENTO A TRE PRINCIPI FONDAMENTALI. LA DEFINIZIONE “UN CORPO IMMERSO IN UN FLUIDO RICEVE UNA SPINTA PARI AL SUO PESO”:

A) Si riferisce al terzo principio della dinamica, il principio di azione e reazione

B) Si riferisce al primo principio della dinamica, il principio di inerzia
* C) Non è corretta secondo nessuno dei tre principi

44 IN CASO DI DIETA PREVALENTEMENTE A BASE DI CARNE IL PH URINARIO PUÒ ASSUMERE IL VALORE:

A) 8
* B) 4,5

C) 9,5

45 L’ORGANIZZAZIONE ED IL FUNZIONAMENTO DELLE AZIENDE SANITARIE SONO DISCIPLINATI:

* A) Con atto aziendale di diritto privato

B) Con legge regionale

C) Con legge nazionale

46 QUALE TRA LE SEGUENTI AFFERMAZIONI, RELATIVE AD ATTIVITÀ ASSIST ENZIALI NEI CONFRONTI DEL PAZIENTE CHE È STATO SOTTOPOSTO A BIOPSIA EPATICA PERCUTANEA, NON È VERA?

A) Il paziente deve essere mantenuto a riposo nelle 24 - 48 ore successive

B) Devono essere rilevati i parametri vitali ad intervalli non superiori ad 1 ora per almeno sei ore
* C) Il paziente deve essere mantenuto a digiuno per le ventiquattro ore successive

47 QUALE TRA LE SEGUENTI MISURE TERAPEUTICHE È PREFERIBILE NEL TRATTAMEN TO DI URGENZA DI UNA EMORRAGIA VENOSA?

* A) Pressione diretta sulla sede della lesione

B) Applicazione di un laccio a monte rispetto alla sede del sanguinamento

C) Esposizione chirurgica del vaso

48 QUALE TRA QUESTE È LA CORRETTA DEFINIZIONE DI ANEMIA?

A) Diminuzione del logaritmo negativo della concentrazione di ioni H+ nel sangue
* B) Diminuzione della concentrazione emoglobinica nell’unità di volume di sangue

C) Diminuzione della concentrazione piastrinica nell’unità di volume di sangue

49 QUANDO È PRESCRITTO UN FARMACO IN SOSPENSIONE, PRIMA DELLA SOMMI NISTRAZIONE OCCORRE:

A) Verificare che il liquido si presenti uniformemente limpido
* B) Agitare il flacone

C) Riscaldare il preparato

50 PER CONFERMARE LA PRESENZA DEL SONDINO NASOGASTRICO NELLO STOMACO OCCORRE:

A) Introdurre 5 ml di acqua nello stomaco attraverso la sonda
* B) Introdurre 5 ml di aria nello stomaco attraverso la sonda

C) Introdurre almeno 10 ml di acqua, aspirarla e verificare il pH che deve risultare acido

51 UN PAZIENTE HA SUBITO UN INTERVENTO CHIRURGICO A LIVELLO ADDOMINALE: IN QUALI CASI AUMENTANO I RISCHI DI INSORGENZA DELLE LESIONI DA DECUBITO?

A) Nei pazienti comunque sottoposti a interventi chirurgici

B) Esclusivamente nei pazienti anziani
* C) Nei pazienti con ridotta circolazione periferica


Batteria3t - 02B Pag. 5

52 IL TRATTAMENTO CONSIGLIATO PER L’OSTEOPOROSI COMPRENDE TUTTI I SEGUENTI ECCETTO:

A) Estrogeni
* B) Progestinici

C) Esercizio fisico

53 IL TEMPO NECESSARIO A RIDURRE LA CONCENTRAZIONE PLASMATICA DI  UN FARMACO AL 50% È DEFINITO:

* A) Emivita

B) Escrezione

C) Biodisponibilità

54 PER IL MODERNO CONCETTO DI ASSISTENZA INFERMIERISTICA HA AVUTO NOTEVOLE IMPORTANZA LA GUERRA DI CRIMEA. QUALE FRA LE SEGUENTI FIGURE NON HA LAVORATO COME “N URSE” IN QUESTA GUERRA?

* A) Linda Richards

B) Mary Seacole

C) Florence Nightingale

55 L’AUTISMO INFANTILE È CONSIDERATO:

* A) Un disturbo pervasivo dello sviluppo

B) Una malattia oncologica

C) Una malattia psicosomatica

56 UNA DISTRIBUZIONE SI DEFINISCE BIMODALE SE:

A) La mediana e la moda coincidono
* B) La massima frequenza si riscontra in due modalità

C) La media aritmetica e la moda coincidono

57 NELL’ARTO INFERIORE È PRESENTE UN OSSO CHE NON POSSIEDE INSERZIONI MUSC OLARI. QUAL È?

A) Astragalo

B) Calcagno
* C) Perone

58 LA GIUSTA POSIZIONE PER UNA PERSONA CUI SI DEBBA PRATICARE UNA RIANIMAZIONE CARDIOPOLMONARE È:

A) Supina con le gambe sollevate

B) Adagiata su un fianco
* C) Supina su un piano rigido

59 DURANTE L’EMOSTASI, LA FORMAZIONE DELLA FIBRINA AVVIENE:

A) Nella fase piastrinica

B) Nella fase vascolare
* C) Nella fase coagulativa

60 LA CURVA FEBBRILE  DI TIPO REMITTENTE È CARATTERIZZATA DA:

A) Insorgenza rapida, valori elevati con oscillazioni minime

B) Alternanza quotidiana di periodi febbrili ad accessi e di apiressia
* C) Presenza di oscillazioni senza che la temperatura rientri nei valori normali

 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu