Crea sito

A.S.O. S.Luigi - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

A.S.O. S.Luigi

I quiz dei concorsi delle ASL 3° parte > Regione Piemonte

Prova estratta  per operatore socio Sanitario del 15/12 /2010  Regione Piemonte Azienda Sanitaria Ospedaliera S. Luigi di Orbassano
ABC dell'operatore socio sanitario


Prova 2 Test azzurro

1)   Gli anelli che compongono la catena di sopravvivenza sono:
a.   tre.
b.   Quattro.
c.   Cinque
d.   Sei.

2)   L'attività contraddistinta come GAS deve essere protratta per:
a.   10 secondi.
b.   15 secondi.
c.   20 secondi
d.   30 secondi.

3)   secondo FREUD le fasi che il bambino attraversa durante lo sviluppo sono:
a.   tre.
b.   Cinque.
c.   Sei
d.   Sette.

4)   Le fasi del processo di assistenza sono:
a.   tre
b.   quattro
c.   cinque.
d.   Sei

5)   l'acqua è la componente fondamentale di tutti gli organismi viventi. In un uomo adulto costituisce circa il :
a.   40 % del peso corporeo.
b.   50 % del peso corporeo.
c.   60% del peso corporeo.
d.   80 % del peso corporeo.

6)   una dieta equilibrata prevede la suddivisione delle calorie totali in cinque pasti giornalieri percentualmente come segue:
a.   Colazione 25%, spuntino 5% , pranzo 35 %, merenda 5%, cena 30 %.
b.   Colazione 35%, spuntino 5% , pranzo 30 %, merenda 5%, cena 25 %.
c.   Colazione 25%, spuntino 5% , pranzo 30 %, merenda 5%, cena 35 %.
d.   Colazione 30 %, spuntino 5% , pranzo 25 %, merenda 5%, cena 35 %.

7)   Nella persona con stipsi cronica l'idratazione deve essere adeguata. La quantita giornaliera di acqua da assumere è pari ad almeno:
a.   mezzo litro.
b.   Un litro
c.   Un litro e mezzo.
d.   Due litri.

8)   L'acronimo PLS significa:
a.   posizione libera di sicurezza.
b.   Posizione laterale di sorveglianza.
c.   Posizione laterale di sicurezza.
d.   Posizione laterale stabile.

9)   La doccia o il bagno preoperatori devono essere eseguiti:
a.   La sera del giorno prima dell'intervento.
b.   Il pomeriggio del giorno prima dell'intervento.
c.   Al mattino prima dell'intervento.
d.   Sia alla sera che al mattino prima dell'intervento.


10)   Nella posizione supina gli arti superiori vanno posizionati nel modo seguente:
a.   avambraccio esteso; polso in posizione supina ed esteso; mano aperta.
b.   Avambraccio esteso, gomito leggermente flesso; polso in posizione supina ed esteso; mano aperta.
c.   Avambraccio esteso, gomito leggermente flesso; polso in posizione supina ed esteso; mano chiusa.
d.   Avambraccio esteso, gomito esteso; polso in posizione supina e flesso; mano aperta.

11)   Nella posizione seduta la testata del letto deve essere sollevata :
a.   60°
b.   45°
c.   90°
d.   75°

12)   Le funzioni dei Carboidrati sono:
a.   energetica e plastica.
b.   Protettiva , energetica.
c.   Plastica, regolatrice
d.   Strutturale , energetica

13)   La raccolta di un  campione di urine per urocoltura richiede che dopo l'effettuazione dell'igiene intima venga effettuata la detersione della zona perineale. L'uomo, dopo aver effettuato l'igiene intima deve detergere:
a.   tutto il pene con una salviettina monouso tenendo il prepuzio retratto e il meato uretrale esposto.
b.   Tutto il pene con una salvietta monouso tenendo il prepuzio non retratto.
c.   La parte finale del pene con una salvietta monouso.
d.   La parte finale del pene con una salvietta monouso tenendo il prepuzio non retratto

14)   La raccolta di un  campione di urine per urocoltura richiede che dopo l'effettuazione dell'igiene intima venga effettuata la detersione della zona perineale. L'uomo, dopo aver effettuato l'igiene intima deve detergere:
a.   tutto il pene con una salviettina monouso tenendo il prepuzio retratto e il meato uretrale esposto.
b.   Tutto il pene con una salvietta monouso tenendo il prepuzio non retratto.
c.   La parte finale del pene con una salvietta monouso.
d.   La parte finale del pene con una salvietta monouso tenendo il prepuzio non retratto.

15)   I valori normali del PH cutaneo variano da :
a.   4,5 a 6,5
b.   3,5 a 5,5
c.   4,5 a 7
d.   3,5 a 6.

16)   Le modalità e le circostanze che concorrono a realizzare la trasmissione dei microrganismi pongono in essere quella che viene definita catena epidemiologica. Gli elementi che la compongono sono:
a.   cinque
b.   quattro
c.   due
d.   tre

17)   Il lavaggio delle mani è una fondamentale misura di profilassi delle infezioni ospedaliere . L'O.M.S. ha individuato:
a.   tre momenti.
b.   Cinque momenti
c.   Sette momenti
d.   nove momenti.

18)   La durata della procedura per l'igiene delle mani con la soluzione alcolica è di:
a.   30 - 40 secondi
b.   40 - 50 secondi
c.   50 - 60 secondi
d.   nessuna delle precedenti.

19)   I rifiuti contenenti mercurio rientrano tra:
a.   rifiuti sanitari pericolosi a rischio infettivo.
b.   Rifiuti sanitari non pericolosi.
c.   Rifiuti sanitari pericolosi non a rischio infettivo.
d.   Rifiuti che richiedono particolari sistemi di gestione.

20)   Dove vengono prodotte, all'interno dell'organismo le piastrine ?
a.   dall'apparato digerente.
b.   Da alcune ghiandole deputate a questa funzione.
c.    Dal nucleo delle cellule.
d.   Dal midollo osseo.


21)   Che cos'è l'anafilassi?
a.   La reazione cutanea ad una forma di calore.
b.   La reazione allergica causata da ipersensibilità.
c.   Qualsiasi procedura medica o di sanità pubblica.
d.   Una reazione da shock settico

22)   Dall'esterno all'interno , scegli di seguito il corretto ordine degli strati cutanei:
a.   derma, ipoderma, epidermide.
b.   Epidermide, ipoderma, derma.
c.   Epidermide, derma ipoderma.
d.   Ipoderma epidermide derma.

23)   Il rimprovero verbale può essere adottato senza previa contestazione scritta dell'addebito al dipendente?
a.   No
b.   Dipende dalle ragioni sottese al rimprovero verbale.
c.   Si
d.   Nessuna delle precedenti.

24)   Due norme di pari grado possono modificarsi sulla base di un criterio cronologico quindi?
i.   Quella meno recente è quella che ha valore.
ii.   Quella più recente è quella che ha valore.
iii.   Dipende dalla tipologia delle norme.
iv.   Nessuna delle precedenti.

25)   Gestalt è una parola tedesca che significa " figura", "forma" . tale movimento nacque in risposta e in contrapposizione alla psicologia elementarista degli strutturalisti. Il concetto tipico della Gestalt è che:
a.   il tutto è uguale alla somma delle parti.
b.   Il tutto è meno della somma delle parti.
c.   Il tutto è più della somma delle parti.
d.   Nessuna delle precedenti.

26)   I meccanismi di difesa definibili in termini psicologici come ogni atteggiamento mentale, azione o forma di adattamento che tendono a far evitare stati di disagio sono messi in atto:
a.   dall'Es
b.   dall' Io
c.   dal Super Io
d.   dall'Es, dall'Io ,dal super Io.

27)   Il leader in un gruppo è:
a.   La persona che esercita funzioni di guida .
b.   La persona più esperta.
c.   La persona più carismatica.
d.   La persona più disponibile a guidare il gruppo.

28)   L'utilizzo della glutaraldeide quali vincoli obbligatori presuppone:
a.   utilizzo di guanti, camice impermeabile, filtrante facciale al carbonio attivo.
b.   Utilizzo di guanti, camice impermeabile, filtrante facciale al carbonio attivo, cappa aspirante.
c.   Utilizzo di guanti, camice impermeabile, filtrante facciale al carbonio attivo, cappa aspirante ventilazione del locale, avviamento del prodotto esausto a termodistruzione.
d.   Nessuna delle precedenti.

29)   L'acronimo RLS significa:
a.   responsabile legale della sicurezza.
b.   Responsabile dei lavoratori per la sicurezza.
c.   Responsabile Locale per la sicurezza.
d.   Responsabile dei Lavoratori e della sorveglianza.

30)   Le condizioni necessarie per la sopravvivenza e la riproducibilità dei microrganismi all'interno dell'organismo che li ospita sono:
a.   Tre
b.   Quattro
c.   Cinque
d.   Sei

 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu