Crea sito

Da 101 a 200 - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Da 101 a 200

I quiz dei concorsi delle ASL 3° parte > Regione Puglia > Triggiano

PER L’ISTITUZIONE DELLA TASSA PER IL SERVIZIO DI SMALTIMENTO DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI IL REGOLAMENTO E’:
* 1) Obbligatorio

2) Facoltativo, in sua mancanza si applica il Regolamento Ministeriale di cui alla legge istitutiva del tributo

3) Obbligatorio per i Comuni con più di 100.000 abitan ti

102 AI SENSI DELL’ART. 100 DEL DPR 554/99, LA CAUZIONE PROVVISORIA:

* 1) Può essere costituita a scelta dell'offerente in contanti o in titoli del debito pubblico o garantiti dallo Stato al corso del giorno del deposito, presso una Sezione di Tesoreria Provinciale o presso le aziende di credito autorizzate a titolo di pegno a favore delle stazioni appaltanti

2) Deve essere costituita necessariamente in contanti

3) Può essere costituita a scelta della stazione appaltante in contanti o in titoli del debito pubblico o garantiti dallo Stato al corso del giorno del deposito, presso una Sezione di Tesoreria Provinciale o presso le aziende di credito autorizzate a titolo di pegno a favore delle stazioni appaltanti

103 AI SENSI DELL’ART. 5 DEL D. L. 29 DICEMBRE 2009, N. 311, FINO ALLA DATA DI ENTRATA IN VIGORE DELLE LINEE

GUIDA NAZIONALI PER LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI, L’ATTESTATO DI CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI È SOSTITUITO A TUTTI GLI EFFETTI:

* 1) dall’attestato di qualificazione energetica rilasciato ai sensi dell’art. 8, comma 2, o da una equivalente procedura di certificazione energetica stabilita dal comune con proprio regolamento antecedente alla data dell’8 ottobre 2005.

2) esclusivamente dall’attestato di qualificazione energetica rilasciato ai sensi dell’art. 8, comma 2.

3) esclusivamente dalla procedura di certificazione energetica stabilita dal comune con proprio regolamento antecedente alla data dell’8 ottobre 2005.

104 IL T.U. SUGLI ENTI LOCALI PREVEDE PER GLI ORGANI DEGLI STESSI LA SEPARAZIONE FRA LE ATTIVITÀ DI INDIRIZZO POLITICO E LE ATTIVITÀ DI GESTIONE ED AMMINISTRAZIONE. QUALE T RA LE SEGUENTI RIENTRA FRA LE COMPETENZE DEL CONSIGLIO?

* 1) Il Consiglio ha competenza , fra l’altro, per la definizione dei programmi, le relazioni previsionali e programmatiche , i piani finanziari

2) Al Consiglio spetta la stipulazione dei contratti

3) Il Consiglio ha la responsabilità delle procedure di appalto e di concorso per le gare

105 SECONDO LE NORME URBANISTICHE DELLA REGIONE PUGLIESE, LE INDICAZIONI PER LA PREDISPOSIZIONE DEI SUPPORTI INFORMATIVI DI BASE VENGONO DESCRITTE:
* 1) nella parte III del DRAG.

2) nella parte II del DRAG.

3) nella parte I del DRAG.

Comune di Triggiano Pag. 11

106 SECONDO QUANTO INDICATO NEL D. LGS. 267/00, COSA SI INTENDE PER ELETTORATO PASSIVO?

* 1) Il diritto di essere eletti alla cariche indicate all’art.55 per gli elettori di un qualsiasi Comune della Repubblica che abbiano compiuto il diciottesimo anno di età, nel primo giorno fissato per la votazione

2) Il diritto di essere eletti alla cariche indicate all’art.55 per gli elettori di un qualsiasi Comune della Repubblica che abbiano compiuto il venticinquesimo anno di età, nel primo giorno fissato per la votazione

3) La parte di popolazione che non ha diritto al voto

107 LA PROPOSTA DELLA COMMISSIONE PROVINCIALE PER LA DICHIARAZIONE DI NOTEVOLE INTERESSE PUBBLICO DI IMMOBILI ED AREE, CORREDATA DALLA RELATIVA PLANIMETRIA REDATTA IN SCALA IDONEA ALLA LORO IDENTIFICAZIONE, E' PUBBLICATA PER:
* 1) novanta giorni all'albo pretorio e depositata a disposizione del pubblico presso gli uffici dei comuni interessati.

2) centoventi giorni all'albo pretorio e depositata a disposizione del pubblico presso gli uffici dei comuni interessati.

3) sessanta giorni all'albo pretorio e depositata a disposizione del pubblico presso gli uffici dei comuni interessati.

108 AI SENSI DELL’ART.2 DEL D. L. 29 DICEMBRE 2006, N. 311 A DECORRERE DAL 1° GENNAIO 2007, L’ATTESTATO DI CERTIFICAZIONE ENERGETICA DELL’EDIFICIO O DELL’UNITÀ IMMOBI LIARE INTERESSATA, CONFORME A QUANTO SPECIFICATO AL COMMA 6 (FATTI SALVI I DIRITTI GIÀ ACQUISI TI), È NECESSARIO PER:

* 1) accedere agli incentivi ed alle agevolazioni di qualsiasi natura, sia come sgravi fiscali o contributi a carico di fondi pubblici o della generalità degli utenti, finalizzati al miglioramento delle prestazioni energetiche dell’unità immobiliare, dell’edificio o degli impianti.

2) accedere agli incentivi ed alle agevolazioni esclusivamente come sgravi fiscali, finalizzati al miglioramento delle prestazioni energetiche dell’unità immobiliare, dell’edificio o degli impianti.

3) ottenere esclusivamente contributi a carico di fondi pubblici o della generalità degli utenti, finalizzati al miglioramento delle prestazioni energetiche dell’unità immobiliare, dell’edificio o degli impianti.

109 NELLE PROCEDURE NEGOZIATE, CON O SENZA BANDO, E NEL DIALOGO COMPETITIVO, OVE NON VI SIANO SPECIFICHE RAGIONI DI URGENZA, NON PUÒ ESSERE FISSATO UN TERMINE PER LA RICEZIONE DELLE OFFERTE INFERIORE A (ART. 70 D. LGS 163/06) :
* 1) Venti giorni dalla data di invio dell’invito

2) Dieci giorni dalla data di invio dell’invito

3) Cinquantadue giorni dalla data di invio dell’invito

110 AI SENSI DEL D. LGS. 165/2001, A CHI SPETTA LA DEFINIZIONE DEI PIANI E DEI PROGRAMMI PER LA GESTIONE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI?
* 1) Agli organi di governo

2) Ai dirigenti generali

3) Ai dirigenti

111 SECONDO QUANTO INDICATO ALL’ART. 42 DEL D. LGS. 267/00, QUALE TRA I SEGUENTI ARGOMENTI È COMPETENZA DEL CONSIGLIO COMUNALE?
* 1) I programmi triennali e l’elenco annuale dei lavori pubblici

2) Lo stato di avanzamento lavori di un’opera pubblica

3) Il progetto esecutivo di un’opera pubblica

112 IN CASO DI ECCEZIONI O RISERVE DELL'APPALTATORE SUL REGISTRO DI CONTABILITÀ EGLI DEVE ESPLICARE LE SUE RISERVE SCRIVENDO E FIRMANDO NEL REGISTRO LE CORRISPONDENTI DOMANDE DI INDENNITÀ E INDICANDO CON PRECISIONE LE CIFRE DI COMPENSO CUI CREDE AVER DIRITTO, E LE RAGIONI DI CIASCUNA DOMANDA:
* 1) Nel termine di quindici giorni dalla firma con riserva

2) Al momento della sottoscrizione con riserva

3) Nel termine di trenta giorni dalla firma con riserva

113 GLI INTERVENTI DI RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA CHE PORTINO AD UN ORGANISMO EDILIZIO IN TUTTO O IN PARTE DIVERSO DAL PRECEDENTE PER MODIFICHE DEL VOLUME NECESSITANO DI:
* 1) Un apposito Permesso di Costruzione

2) Una Dichiarazione di Inizio Attività

3) Nessuna autorizzazione

114 LA GARANZIA CHE CORREDA L’OFFERTA DEVE ESSERE PRESTATA (ART. 75 D.LGS 163/06) :
* 1) Sotto forma di cauzione e di fideiussione, a scelta dell’offerente

2) Sotto forma di cauzione o di fideiussione, a scelta della stazione appaltante

3) Obbligatoriamente sotto forma di cauzione

Comune di Triggiano Pag. 12

115 PER LO SVOLGIMENTO DELLE FUNZIONI DEL CSP (COORDINATORE PER LA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE) È ESPRESSAMENTE RICHIESTO TRA I REQUISITI PROFESSIONALI PREVISTI DALL’AR T. 98 DEL D.LGS 81/2008, L’ISCRIZIONE AL RELATIVO ALBO O ORDINE PROFESSIONALE?
* 1) No

2) Si ma solo nei cantieri di entità superiore a 200 uomini-giorno

3) Si

116 AI SENSI DEL D.P.R. 380/2001, CHIUNQUE CONSENTE L’UTILIZZAZIONE DELLE COSTRUZIONI PRIMA DEL RILASCIO DEL CERTIFICATO DI COLLAUDO È PUNITO:
* 1) Con l’arresto fino ad un mese o con l’ammenda da 103,00 a 1.032,00 euro

2) Con l’arresto fino a sei mesi o con l’ammenda da 516,00 a 1.548,00 euro

3) Con l’arresto fino a due anni

117 E' CONSENTITA LA PRESENTAZIONE DI OFFERTE DA PARTE DI RAGGRUPPAMENTI TEMPORANEI O DI CONSORZI ORDINARI NON ANCORA COSTITUITI?
* 1) Si, ma a determinate condizioni riguardanti la sottoscrizione dell'offerta e la documentazione in essa contenuta

2) No, i raggruppamenti temporanei o i consorzi ordinari devono obbligatoriamente essere costituiti al momento della presentazione dell'offerta

3) No, i raggruppamenti temporanei o i consorzi ordinari devono obbligatoriamente essere costituiti al momento della pubblicazione del bando

118 ESISTE INCOMPATIBILITÀ FRA LA CARICA DI CONSIGLIERE COMUNAL E E LA CARICA DI ASSESSORE?
* 1) Si,ma solo nei comuni con popolazione superiore ai 15.000 abitanti

2) No, mai

3) Si, la carica di assessore è incompatibile con la carica di consigliere comunale nella rispettiva Giunta

119 PER GLI APPALTI DI LAVORI PUBBLICI E PER LE CONCESSIONI DI LAVORI PUBBLICI DI RILEVANZA COMUNITARIA, IL VALORE STIMATO AL NETTO DELL’I.V.A. È PARI O SUPERIORE ALLA SEGUEN TE SOGLIA (ART. 28 D. LGS 163/06) :
* 1) 5.278.000 euro

2) 137.000 euro

3) 2.639.000 euro

120 IN QUALI TIPOLOGIE DI LAVORO È POSSIBILE RISCONTRARE PERICOLI D ERIVANTI DALLA PRESENZA DI GAS O VAPORI TOSSICI, ASFISSIANTI, INFIAMMABILI O ESPLOSIVI?
* 1) Quando si eseguono lavori entro pozzi, fogne, cunicoli , camini e fosse in genere

2) Quando si eseguono lavori di ristrutturazione di facciate di edifici storici

3) Quando occorre effettuare lavori in prossimità di linee elettriche o di impianti elettrici con parti attive non protette o che per circostanze particolari si debbano ritenere non sufficientemente protette

121 L'AUTORITÀ CHE HA DICHIARATO LA PUBBLICA UTILITÀ DELL' OPERA PUÒ DISPORRE LA PROROGA DEI TERMINI PREVISTI PER L'EMANAZIONE DEL DECRETO DI ESPROPRIO?
* 1) SI, MA SOLO PER CASI DI FORZA MAGGIORE O PER ALTRE GIUSTIFICATE RAGIONI

2) SI, IN OGNI CASO

3) NO, MAI

122 OVE PER QUALSIASI LEGITTIMO IMPEDIMENTO NON SIA POSSIBILE UNA PRECISA E COMPLETA CONTABILIZZAZIONE, IL DIRETTORE DEI LAVORI PUÒ REGISTRARE IN PARTITA PROVVISORIA SUI LIBRETTI, E DI CONSEGUENZA SUGLI ULTERIORI DOCUMENTI CONTABILI:
* 1) Quantità dedotte da misurazioni sommarie

2) Le sole quantità per le quali sia possibile una precisa e completa misurazione

3) Le quantità realizzate fino ad un massimo dei quattro quinti dell’importo contrattuale

123 IL DIRITTO DI CHIEDERE LA CONVOCAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE SPETTA:
* 1) A un quinto dei consiglieri

2) A ciascun consigliere

3) Alla metà più uno dei consiglieri

124 ENTRO QUALE TERMINE DEVE ESSERE TRASMESSA LA NOTIFICA PRELIMINARE AGLI ENTI PREPOSTI, AI SENSI DELL’ART. 99 DEL D.LGS. 81/2008, DA PARTE DEL COMMITTENTE O DEL RESPONSABILE DEI LAVORI?
* 1) Prima dell’inizio dei lavori

2) Non oltre 10 giorni dopo l’inizio dei lavori

3) Almeno 10 giorni prima dell’effettivo inizio dei lavori

Comune di Triggiano Pag. 13

125 IL SEGRETARIO COMUNALE È NOMINATO:
* 1) Dal Sindaco, da cui dipende funzionalmente

2) Dal Ministro dell’Interno

3) Dal Prefetto

126 UN OPERATORE LOGICO IN UN DATABASE PUÒ ESSERE DEFINITO COME
* 1) Un operatore usato per formulare le condizioni di selezione di record in funzione dei valori dei campi

2) Un operatore usato per eseguire calcoli aritmetici tra i valori dei campi

3) Un operatore usato per eseguire calcoli aritmetici tra i valori dei record

127 IL POS È:
* 1) Il Piano Operativo di Sicurezza

2) Un sistema elettronico per il pagamento dei materiali utilizzati in cantiere

3) Il Piano Orientativo di Sicurezza

128 LA PRESIDENZA DELLE COMMISSIONI DI GARA E DI CONCORSO COMPETE:
* 1) Ai Dirigenti

2) Al Segretario Comunale

3) Al Sindaco

129 SECONDO QUANTO INDICATO ALL’ART. 34 DEL D. LGS. 267/00, QUALE TRA I SEGUENTI È ORGANO DI GOVERNO DEL COMUNE?
* 1) Il Consiglio

2) La commissione edilizia

3) Il Segretario comunale

130 QUAL È LA COMPONENTE ELEMENTARE DI UN’IMMAGINE RASTER?
* 1) Il pixel

2) La cella

3) Il punto

131 QUALE SCALA SI USA DI SOLITO PER RAPPRESENTARE I PROGETTI ESECUTIVI ARCHITETTONICI?
* 1) 1:50

2) 1:100

3) 1:200

132 IL CERTIFICATO DI ULTIMAZIONE PUÒ PREVEDERE L'ASSEGNAZIONE DI UN TERMINE PERENTORIO PER IL COMPLETAMENTO DI LAVORAZIONI DI PICCOLA ENTITÀ ACCERTATE DA PARTE DEL DIRETTORE DEI LAVORI COME DEL TUTTO MARGINALI E NON INCIDENTI SULL'USO E SULLA FUNZIONALITÀ DEI LAVORI?
* 1) Si, ma il termine non deve essere superiore a sessanta giorni

2) Si, ma il termine non deve essere non superiore a quindici giorni

3) No, il certificato di ultimazione deve essere emesso quando i lavori siano completamente terminati

133 LA LEGGE N. 205/2000 RECA INNOVAZIONI IN MATERIA DI GIURISDIZIONE DEL GIUDICE ORDINARIO PER LE CONTROVERSIE RIGUARDANTI LA DETERMINAZIONE E LA CORRESPONSIONE DELLE INDENNITÀ IN CONSEGUENZA DELL'ADOZIONE DI ATTI DI NATURA ESPROPRIATIVA O ABLATIVA?
* 1) No

2) Sì, individuando alcuni casi in cui la competenza è attribuita alla giurisdizione del giudice amministrativo

3) Sì, attribuendo tale giurisdizione sempre al giudice amministrativo

134 AI SENSI DEL TUEL, L’ORGANO DI REVISIONE HA DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI E DOCUMENTI DELL'ENTE?
* 1) Sì, Al fine di garantire l'adempimento delle funzioni di cui al TUEL

2) No,mai

3) Solo in via eccezionale, nell’espletamento dei compiti di natura ispettiva circa la regolarità contabile e finanziaria

135 NEL CASO DI APPALTO DI LAVORI, PER I RAGGRUPPAMENTI TEMPORANEI DI TIPO VERTICALE, I REQUISITI DI QUALIFICAZIONE DI CUI ALL’ART. 40 DEL D. LGS 163/06, SEMPRE CHE SIANO FRAZIONABILI, DEVONO ESSERE POSSEDUTI (ART. 37 D.LGS 163/06) :
* 1) Dal mandatario per i lavori della categoria prevalente e per il relativo importo

2) Da ciascun concorrente per i lavori della categoria prevalente e per il relativo importo

3) Da ognuno dei mandanti, ma non dal mandatario, per i lavori della categoria prevalente e per il relativo importo

Comune di Triggiano Pag. 14

136 PUÒ ESSERE UTILIZZATO UN PONTEGGIO METALLICO A TELAI PREFABBRIC ATI SE SPROVVISTO DI LIBRETTO?
* 1) No, occorre richiedere il libretto che deve contenere tutti gli elementi del ponteggio, al fabbricante del ponteggio

2) Si, ma solo se gli elementi in tubi e giunti appaiono, a seguito di attenta verifica visiva, in ottimo stato di conservazione

3) Si, se gli elementi in tubi e giunti, sono di tipo autorizzato appartenenti ad un unico fabbricante

137 I LAVORI ESEGUIBILI IN ECONOMIA SONO INDIVIDUATI DA CIASCUNA STAZIONE APPALTANTE, CON RIGUARDO ALLE PROPRIE SPECIFICHE COMPETENZE:
* 1) Nell'ambito delle categorie generali specificamente elencate nel codice

2) Nell'ambito delle categorie generali specificamente elencate nel DPR 34/2000

3) Nell'ambito delle categorie specializzate specificamente elencate nel DPR 34/2000

138 IL SEGRETARIO COMUNALE È NOMINATO:
* 1) Dal Sindaco, da cui dipende funzionalmente

2) Dal Ministro dell’Interno

3) Dal Prefetto

139 IN QUALI CASI, IL COMMITTENTE O IL RESPONSABILE DEI LAVORI PUÒ SOSTITUIRE, ANCHE PERSONALMENTE, IL COORDINATORE PER L'ESECUZIONE E IL COORDINATORE PER LA PROGETTAZIONE?
* 1) In qualsiasi momento, se ne ha i requisiti professionali richiesti per legge

2) In qualsiasi momento, se ha maturato una esperienza nel settore di almeno 5 anni

3) In nessun caso

140 PER EFFETTO DELLE DISPOSIZIONI IN MATERIA DI ESPROPRIAZIONE PER PUBBLICA UTILITÀ DI CUI AL DPR 327/01 E SUCCESSIVE MODIFICHE ED INTEGRAZIONI, DA QUANDO DECORRE IL TERMINE DI VALIDITÀ DI 5 ANNI DELL'AUTORIZZAZIONE PAESISTICA RILASCIATA PER LA REALIZZAZIONE DELL'OPERA DI PUBBLICA UTILITÀ?
* 1) Dal rilascio del provvedimento di autorizzazione e sino all'inizio dei lavori

2) Dalla data della comunicazione all'interessato

3) Dalla data della richiesta di autorizzazione da parte dell'interessato

141 NON È ELEGGIBILE A SINDACO, TRA GLI ALTRI,:
* 1) Il direttore generale, il direttore amministrativo e il direttore sanitario delle aziende sanitarie locali ed ospedaliere

2) Chi ha già ricoperto tale carica in passato

3) Chi ha ricoperto la carica di Presidente della Provincia in passato

142 IN UN EDIFICIO REALIZZATO CON STRUTTURA INTELAIATA IN CEMENTO ARMATO, I MURI DI SPINA:
* 1) Non esistono

2) Sono i muri esterni

3) Sono i muri interni

143 QUANDO SI ORDINA UN CALCESTRUZZO PRECONFEZIONATO CHE DEBBA ASSORBIRE SPECIFICHE TENSIONI DI PROGETTO, BISOGNA PRECISARE AL FORNITORE:
* 1) La resistenza caratteristica

2) La qualità del cemento

3) La quantità di acqua

144 UN DATABASE PUÒ CONTENERE:
* 1) Una o più tabelle

2) Più di due tabelle

3) Al massimo una tabella

145 AI SENSI DEL’ART. 7 DEL D.P.R. 327/01 IL COMUNE NON PUÒ ESPROPR IARE:

* 1) le aree inedificate e le costruzioni da trasformare secondo speciali prescrizioni, prima che decorra il termine, non inferiore a novanta giorni, fissato nell'atto determinativo della formazione del consorzio, notificato ai proprietari interessati

2) gli immobili necessari per delimitare le aree fabbricabili e per attuare il piano regolatore, nel caso di mancato accordo tra i proprietari del comprensorio

3) le aree inedificate e quelle su cui vi siano costruzioni in contrasto con la destinazione di zona o abbiano carattere provvisorio, a seguito dell'approvazione del piano regolatore generale, per consentirne l'ordinata attuazione nelle zone di espansione

Comune di Triggiano Pag. 15

146 IL FUNZIONARIO NON AVENTE QUALIFICA DIRIGENZIALE PUÒ ESSERE CO NSIDERATO DATORE DI LAVORO AI SENSI DEL D.LGS. 81/08?
* 1) Si, se risulta preposto ad un ufficio avente autonomia gestionale

2) No, mai

3) Si, se risulta preposto in base a una specifica determinazione del dirigente

147 AI SENSI DELL’ART. 4, COMMA 6, LETTERA B) DEL DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 2 APRILE 2009, N. 59 NEL CASO DI SOSTITUZIONE DI GENERATORI DI CALORE, LE NUOVE POMPE DI CALORE ELETTRICHE O A GAS DEVONO AVERE:

* 1) un rendimento utile in condizioni nominali, Î u, ferito all’energia primaria, maggiore o uguale al valore limite calcolato con la formula a 90 + 3 log Pn.

2) un rendimento utile in condizioni nominali, Î u, ferito all’energia primaria, minore al valore limite calcolato con la formula a 90 + 3 log Pn.

3) un rendimento utile in condizioni nominali, Î u, ferito all’energia primaria, uguale al valore limite calcolato con la formula a 90 + 8 log Pn.

148 COME SI SVILUPPA LA CASA A SCHIERA?
* 1) Su un lotto di terreno rettangolare con ampiezza di fronte di 5-6 metri e su uno o più piani

2) Con i muri indipendenti dalle altre unità

3) Su più piani fuori terra

149 COSA SI INTENDE PER LAVORI SCORPORABILI?
* 1) Lavori non appartenenti alla categoria prevalente e così definiti nel bando di gara, assumibili da uno dei mandanti

2) Lavori appartenenti alla categoria prevalente, ma con caratteristiche specifiche

3) Lavori esclusi dall'appalto

150 DIVENUTA EFFICACE L’AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA, E FATTO SALVO L’ESERCIZIO DEI POTERI DI AUTOTUTELA, LA STIPULAZIONE DEL CONTRATTO DI APPALTO HA LUOGO (ART. 11 D.LGS 163/06) :

* 1) Entro il termine di sessanta giorni, salvo diverso termine previsto nel bando o nell'invito ad offrire, ovvero l'ipotesi di differimento espressamente concordata con l'aggiudicatario

2) Inderogabilmente entro il termine di sessanta giorni

3) Entro il termine di quaranta giorni, salvo diverso termine previsto nel bando o nell'invito ad offrire, ovvero l'ipotesi di differimento espressamente concordata con l'aggiudicatario

151 QUALE, TRA I SEGUENTI, NON COSTITUISCE UN DIRITTO DEL LAVORATORE NELL’AMBITO DEL PUBBLICO IMPIEGO?
* 1) Diritto di esercizio dell’attività lavorativa in concorrenza con il datore di lavoro

2) Diritto allo studio per i lavoratori studenti

3) Diritto alle indennità speciali

152 LA RISPOSTA IN MERITO ALL'ISTANZA DI PROROGA RICHIESTA DALL’APPALTATORE AI SENSI DELL’ARTICOLO 26 DEL DECRETO DEL MINISTRO DEI LAVORI PUBBLICI 19 APRILE 2000, N. 145:
* 1) È resa entro trenta giorni dal suo ricevimento

2) È resa entro quarantacinque giorni dal suo ricevimento

3) È resa entro data il termine utile per il compimento dell'opera o dei lavori

153 ENTRO IL TERMINE DI DURATA DEL VINCOLO ESPROPRIATIVO L'AMMINISTRAZIONE DEVE:
* 1) Emanare il provvedimento che comporta la dichiarazione di pubblica utilità

2) Fissare l'indennità di esproprio

3) Emanare il provvedimento di occupazione di urgenza

154 TRA LE SANZIONI DISCIPLINARI SONO PREVISTE SANZIONI CHE COMPORTINO L’ESTINZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO?

* 1) Si, anche senza preavviso, nel caso di condanna passata in giudicato per un delitto commesso in servizio o fuori servizio che non ne consenta neanche provvisoriamente la prosecuzione per la sua specifica gravità

2) Si, anche per atti , comportamenti o molestie di particolare gravità che siano lesivi della dignità umana

3) No

155 PRESSO OGNI COMUNE E' ISTITUITO UN ELENCO, LIBERAMENTE CONSULTABILE, IN CUI E' INDICATA LA DATA DI RILASCIO DI CIASCUNA AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA, CON LA ANNOTAZIONE SINTETICA DEL RELATIVO OGGETTO E CON LA PRECISAZIONE SE ESSA SIA STATA RILASCIATA IN DIFFORMITÀ DAL PARERE DELLA SOPRINTENDENZA, QUESTO ELENCO VIENE AGGIORNATO:
* 1) ogni sette giorni.

2) ogni trenta giorni.

3) ogni quindici giorni.

Comune di Triggiano Pag. 16

156 LE RELAZIONI FRA TABELLE SONO USATE:
* 1) Per associare le righe di una tabella con le righe di un’altra tabella

2) Per associare le righe di una tabella con le colonne di un’altra tabella

3) Per associare le colonne di due o più tabelle.

157 COME SI CHIAMA L’ISTITUTO FACOLTATIVO DI CUI COMUNI E PROVINCE POSSONO DOTARSI ED A CUI È AFFIDATO IL RUOLO DI GARANTE DELL’IMPARZIALITÀ E DEL BUON ANDAMENTO D ELL’AMMINISTRAZIONE?
* 1) Difensore Civico

2) Segretario Comunale o Provinciale

3) Responsabile dell’Ufficio per le Relazioni con il Pubblico

158 AI SENSI DEL D.P.R. 380/2001, NEGLI INTERVENTI DI RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA IN ASSENZA DI PERMESSO DI COSTRUIRE O IN TOTALE DIFFORMITÀ, QUALORA, SULLA BASE DI MOTIVATO ACCERTAMENTO DELL'UFFICIO TECNICO COMUNALE, IL RIPRISTINO DELLO STATO DEI LUOGHI NON SIA POSSIBILE:

* 1) Il dirigente o il responsabile dell’ufficio irroga una sanzione pecuniaria pari al doppio dell'aumento di valore dell'immobile, conseguente alla realizzazione delle opere

2) Il dirigente o il responsabile dell’ufficio irroga una sanzione pecuniaria pari al triplo dell'aumento di valore dell'immobile, conseguente alla realizzazione delle opere

3) Il dirigente o il responsabile dell’ufficio irroga una sanzione pecuniaria pari al 50 per cento del costo di realizzazione delle opere

159 UN DATASET GEOGRAFICO È?
* 1) Una collezione di layers tematicamente relazionabili aventi lo stesso riferimento spaziale

2) Una collezione di dati di diverso formato relativi alla stessa area geografica

3) Una collezione di dati dello stesso formato aventi qualunque riferimento spaziale purché relazionabili tematicamente

160 LA LUCE NETTA DELLA PORTA DI ACCESSO AD UN EDIFICIO, AI FINI DEL SUPERAMENTO E DELL’ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE, DEVE MISURARE:
* 1) Almeno cm 80

2) Almeno cm 90

3) Almeno cm 85

161 AI SENSI DELL’ART. 7 DEL DPR 554/99, IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO È UN TECNICO, IN POSSESSO DI TITOLO DI STUDIO ADEGUATO ALLA NATURA DELL'INTERVENTO DA REALIZZARE:

* 1) Abilitato all'esercizio della professione o, quando l'abilitazione non sia prevista dalle norme vigenti, è un funzionario con idonea professionalità, e con anzianità di servizio in ruolo non inferiore a cinque anni

2) Necessariamente abilitato all'esercizio della professione

3) Con anzianità di servizio in ruolo non inferiore a dieci anni

162 SECONDO LE NORME URBANISTICHE DELLA REGIONE PUGLIESE, IL MONITORAGGIO SI PUÒ AVVIARE DAL GIORNO SUCCESSIVO:
* 1) alla pubblicazione dell’avvenuta approvazione del PUG sul BURP.

2) in cui viene approvato il PUG.

3) in cui la Giunta Regionale e la Giunta Provinciale danno parere favorevole al PUG .

163 IN QUALI STRUTTURE I FENOMENI DI RITIRO ORIGINANO STATI TENSIONALI?
* 1) Nelle strutture iperstatiche

2) Nelle strutture isostatiche

3) In tutte le strutture

164 L'USO INCOMPATIBILE CON LA SUA DESTINAZIONE DI UN IMMOBILE DI INTERESSE STORICO O ARTISTICO COMPORTA:
* 1) Un reato penalmente perseguibile

2) Un'ammenda di almeno 10.000 Euro

3) Nessuna conseguenza

165 UNA CHIAVE ESTERNA IN UNA TABELLA È

* 1) Una campo che si utilizza per creare relazioni con altre tabelle

2) Un campo che può contenere codici identificativi

3) Un campo che identifica in maniera univoca ciascun record di una tabella

166 SECONDO QUANTO INDICATO NEL D. LGS. 267/2000, QUALI SONO GLI ORGANI DI GOVERNO DEL COMUNE?

* 1) Il Consiglio, la Giunta, il Sindaco

2) Il Consiglio, la Giunta, il Presidente

3) Il Consiglio, la Giunta, il Segretario Generale


Comune di Triggiano Pag. 17

167 SECONDO QUALI TERMINI VIENE REDATTO IL BILANCIO DI PREVISIONE FINANZIARIO DEGLI ENTI LOCALI?
* 1) Competenza

2) Cassa

3) Cassa e competenza

168 QUALE DEI SEGUENTI PRODOTTI È UN RDBMS OPEN SOURCE?
* 1) PostgreSQL

2) Oracle

3) GRASS

169 LE IMMAGINI PRESENTI IN “GOOGLE EARTH” SONO:
* 1) Georeferenziate in coordinate geografiche

2) In bianco nero

3) Georeferenziate in coordinate chilometriche

170 AI SENSI DEL D.P.R. 380/2001, IL RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITÀ, DEVE ESSERE RICHIESTO DALL’AVENTE TITOLO:
* 1) Entro 15 giorni dall’ultimazione dei lavori di finitura dell’intervento allo sportello unico

2) Entro 15 giorni dall’ultimazione dei lavori di finitura dell’intervento al responsabile del procedimento

3) Entro 30 giorni dall’ultimazione dei lavori di finitura dell’intervento al responsabile del procedimento

171 AI SENSI DEL D.LGS. 81/08, IL MEDICO COMPETENTE:
* 1) Può essere un dipendente del datore di lavoro

2) Non può mai essere un dipendente del datore di lavoro

3) È sempre un dipendente del datore di lavoro

172 AI SENSI DEL D. LGS. 165/2001, IN CHE MODO, OLTRE ALLE NORMALI PROCEDURE DI ASSUNZIONE E AGLI ULTERIORI MEZZI INDIVIDUATI DALLA LEGGE, LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI POSSONO RICOPRIRE I POSTI VACANTI IN ORGANICO?

* 1) Attraverso la cessione del contratto di lavoro di dipendenti appartenenti alla stessa qualifica in servizio presso altre amministrazioni

2) Attraverso contratti di lavoro a tempo determinato

3) Attraverso contratti di lavoro a progetto

173 LE OPERE, I SERVIZI E LE FORNITURE POSSONO ESSERE ESEGUITI IN DEROGA ALLE DISPOSIZIONI RELATIVE ALLA PUBBLICITÀ DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO DEI CONTRATTI PUBB LICI?
* 1) Nei casi in cui sono richieste misure speciali di sicurezza o di segretezza

2) Nei casi in cui la stazione appaltante disponga di un profilo del committente

3) Nei casi di urgenza

174 QUALE DI QUESTI SOFTWARE È DI TIPO CAD?
* 1) Microstation

2) Coreldraw

3) Ermapper

175 AI SENSI DEL D.P.R. 380/2001, LA DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITÀ VÀ PRESENTATA ALLO SPORTELLO UNICO DAL PROPRIETARIO DELL’IMMOBILE O DALL’AVENTE TITOLO:
* 1) Almeno trenta giorni prima dell’effettivo inizio dei lavori

2) Almeno dieci giorni prima dell’effettivo inizio dei lavori

3) Almeno venti giorni prima dell’effettivo inizio dei lavori

176 IN QUALE MOMENTO L'IMPRESA APPALTATRICE HA L'OBBLIGO DI PRESENTARE UN PROGRAMMA ESECUTIVO DEI LAVORI?
* 1) Prima dell'inizio dei lavori

2) Al momento della presentazione dell'offerta

3) Prima di ciascuno stato di avanzamento

177 I TERMINI PER L'EMISSIONE DEI CERTIFICATI DI PAGAMENTO RELATIVI AGLI ACCONTI DEL CORRISPETTIVO DI APPALTO, DELLA RATA DI SALDO E DI SVINCOLO DELLA GARANZIA FIDEJUSSORIA STABILITI DALL’ARTICOLO 29 DEL DECRETO DEL MINISTRO DEI LAVORI PUBBLICI 19 APRILE 2000, N. 145 SONO:
* 1) Derogabili per difetto, i capitolati speciali e i contratti possono stabilire termini inferiori

2) Inderogabili, i capitolati speciali e i contratti non possono stabilire termini differenti

3) Derogabili, i capitolati speciali e i contratti possono stabilire termini differenti ma non inferiori


Comune di Triggiano Pag. 18

178 AI SENSI DEL D.LGS. 81/08, NELL’ORGANIZZAZIONE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE IL DATORE DI LAVORO:

* 1) Può avvalersi di persone esterne all’azienda, salva la designazione all’interno dell’azienda o dell’unità produttiva di una o più persone per l’espletamento del servizio d i prevenzione e protezione

2) Deve avvalersi di persone esterne all’azienda

3) Non può avvalersi di persone esterne all’azienda

179 SECONDO LE NORME URBANISTICHE DELLA REGIONE PUGLIESE, PER RENDERE CONDIVISO IL PROCESSO DI COSTRUZIONE DEL PUG, IL COMUNE DEVE DARE COMUNICAZIONE DI AVVIO A:

* 1) Regione, Provincia, Comuni confinanti, Enti competenti ad esprimere un parere sul PUG adottato, autorità con specifiche competenze ambientali, nonché ad altri soggetti motivatamente interessati.

2) Regione, Provincia, Comuni confinanti, autorità con specifiche competenze ambientali, nonché ad altri soggetti motivatamente interessati..

3) Regione, Provincia, Comuni confinanti, Enti competenti ad esprimere un parere sul PUG adottato, autorità con specifiche competenze ambientali.

180 QUALI TRA I SEGUENTI SERVIZI NON SONO GESTITI DAL COMUNE?
* 1) Servizi di rilascio e rinnovo passaporti

2) Servizi di statistica

3) Servizi di leva militare

181 ALL’INTERNO DELL’ALLEGATO C “REQUISITI ENERGETICI DEGLI EDIFI CI” DEL D. L. 29 DICEMBRE 2009, N. 311, PER GLI EDIFICI RESIDENZIALI DELLA CLASSE E1, ESCLUSI COLLEGI, CONVENTI, CASE DI PENA E CASERME, SI STABILISCE CHE I VALORI LIMITE, APPLICABILI DAL 1° GENNAIO 2010, DELL ’INDICE DI PRESTAZIONE ENERGETICA PER LA CLIMATIZZAZIONE INVERNALE ESPRESSO IN KW/M2 ANNO, SIA:

* 1) nella zona climatica F, per un rapporto di forma dell’edificio S/V maggiore o uguale a 0,9 e oltre 3000 GG, non superiore a 116.

2) nella zona climatica F, per un rapporto di forma dell’edificio S/V maggiore o uguale a 0,9 e oltre 3000 GG, non superiore a 122.

3) i nella zona climatica F, per un rapporto di forma dell’edificio S/V maggiore o uguale a 0,9 e oltre 3000 GG, non superiore a 138.

182 QUALE UNITÀ DI MISURA VIENE USATA PER INDICARE LO SPESSORE DEI MURI ?
* 1) Il centimetro

2) Il pollice

3) Il metro

183 AI SENSI DELL’ART. 4, COMMA 9 DEL DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 2 APRILE 2009, N. 59 IN QUALI CASI È PREFERIBILE IL MANTENIMENTO DI IMPIANTI TERMICI CENTRAL IZZATI LADDOVE ESISTENTI?

* 1) in tutti gli edifici esistenti con un numero di unità abitativa superiore a 4, e in ogni caso per potenze nominali del generatore di calore dell’impianto centralizzato maggiore o uguale a 100 kW, appartenenti alle categorie E1 e E2, così come classificati in base alla destinazione d’uso all’art. 3 del D.P.R. 26 agosto 1993, n 412.

2) in tutti gli edifici esistenti con un numero di unità abitativa superiore a 4, e in ogni caso per potenze nominali del generatore di calore dell’impianto centralizzato minore a 80 kW, appartenenti alle categorie E1 e E2, così come classificati in base alla destinazione d’uso all’art. 3 del D.P.R. 26 agosto 1993, n 412.

3) in tutti gli edifici esistenti con un numero di unità abitativa superiore a 4, e in ogni caso per potenze nominali del generatore di calore dell’impianto centralizzato maggiore a 100 kW, appartenenti alle categorie E1 e E2, così come classificati in base alla destinazione d’uso all’art. 3 del D.P.R. 26 agosto 1992, n 412.

184 ALL’INTERNO DELL’ALLEGATO C “REQUISITI ENERGETICI DEGLI EDIFI CI” DEL D. L. 29 DICEMBRE 2009, N. 311, PER GLI EDIFICI RESIDENZIALI DELLA CLASSE E1, ESCLUSI COLLEGI, CONVENTI, CASE DI PENA E CASERME, SI STABILISCE CHE I VALORI LIMITE DELL’INDICE DI PRESTAZIONE ENERGETICA PER LA CLIMATIZZAZIONE INVERNALE ESPRESSO IN KW/M2 ANNO, SIA:

* 1) nella zona climatica E, per un rapporto di forma dell’edificio S/V minore o uguale a 0,2 e a 3000 GG, non superiore a 55.

2) nella zona climatica E, per un rapporto di forma dell’edificio S/V minore o uguale a 0,2 e a 3000 GG, non superiore a 60.

3) i nella zona climatica E, per un rapporto di forma dell’edificio S/V minore o uguale a 0,2 e a 3000 GG, non superiore a 65.

Comune di Triggiano Pag. 19

185 FATTA ECCEZIONE CHE PER I LAVORI DI MANUTENZIONE, L'INCLUSIONE NELL'ELENCO ANNUALE DI UN LAVORO DI IMPORTO SUPERIORE A EURO 1.000.000 È SUBORDINATA ALLA REDAZI ONE ED APPROVAZIONE:
* 1) Della progettazione preliminare

2) Di una sintetica relazione con l'indicazione degli interventi e dei costi

3) Di uno studio di fattibilità

186 QUALE SPESSORE MINIMO E’ CONSENTITO PER MURATURA IN ELEMENTI RESISTENTI ARTIFICIALI PIENI?
* 1) 12 centimetri

2) 20 centimetri

3) 25 centimetri

187 SECONDO LE NORME URBANISTICHE DELLA REGIONE PUGLIESE, LA “CAPACIT À INSEDIATIVA COMPLESSIVA” DEL PIANO DETERMINATA DAL PUG/S PER CIASCUN CONTESTO TERRITORIALE È DA INTENDERSI:
* 1) come il risultato della ponderata considerazione di risorse e scelte.

2) come un dato di partenza da incrociarsi con le scelte di assetto finalizzate a tutela delle risorse esistenti.

3) come il punto di partenza per le considerazioni e le previsioni delle pressioni insediative.

188 AI SENSI DEL D.LGS.267/2000, IN QUALI CASI, TRA GLI ALTRI, IL VICESINDACO SOSTITUISCE IL SINDACO?
* 1) In caso di assenza o impedimento temporaneo

2) In caso di dimissioni

3) In caso di decesso

189 IN CASO DI MANCATA INDICAZIONE NEL BANDO O NELL’INVITO, L’OFFERTA DEL CONCORRENTE È VINCOLANTE (ART. 11 D.LGS 163/06):
* 1) Per centottanta giorni dalla scadenza del termine per la presentazione dell’offerta

2) Per centoventi giorni dalla scadenza del termine per la presentazione dell’offerta

3) Per novanta giorni decorrenti dalla data di presentazione dell’offerta

190 IL REGOLAMENTO DI CONTABILITA’ DEL COMUNE APPLICA I PRINCIPI CONTABILI:
* 1) Del Testo Unico delle Leggi sull’Ordinamento degli Enti Locali

2) Deliberati dalla Giunta comunale

3) Delle Circolari attuative della Corte dei Conti

191 AI FINI DEL DPR 380/2001 SI CONSIDERANO COSTRUZIONI IN MURATURA:
* 1) Quelle nelle quali la muratura ha funzione portante

2) Quelle nelle quali la muratura ha funzione di solo tamponamento

3) Quelle nelle quali la muratura ha funzione solamente estetica

192 PER QUALI DEI SEGUENTI FINI, TRA GLI ALTRI, I COMUNI E LE PROVINCE, AI SENSI DELL’ART. 31 DEL D.LGS 267/2000, POSSONO COSTITUIRE UN CONSORZIO VOLONTARIO?
* 1) Per la gestione associata di uno o più servizi

2) Per fini generali

3) Per la gestione di una attività economica

193 AI CONTRATTI DI SERVIZI E FORNITURE SOTTOSOGLIA (ART. 124 D.LGS 163/06) :

* 1) Non si applicano le norme del codice che prevedono obblighi di pubblicità e di comunicazione in ambito sopranazionale

2) Si applicano le norme del codice che prevedono obblighi di pubblicità e di comunicazione in ambito sopranazionale

3) Si applicano le norme del codice che prevedono obblighi di pubblicità e di comunicazione in ambito sopranazionale, ma solo qualora la stazione appaltante non abbia adottato la delibera a contrarre

194 IN CHE COSA CONSISTE LA SANZIONE DELLA CENSURA PREVISTA PER GLI IMPIEGATI PUBBLICI?
* 1) In un rimprovero scritto

2) In un avviso di allontanamento dal servizio

3) In un avviso di destituzione dall’impiego

195 QUALORA LA STIPULAZIONE DEL CONTRATTO NON AVVENGA NEL TERMINE FISSATO, L’AGGIUDICATARIO PUO’ (ART. 11 D. LGS 163/06):
* 1) Sciogliersi da ogni vincolo o recedere dal contratto, con atto notificato alla stazione appaltante

2) Iniziare comunque a eseguire la prestazione oggetto dell’appalto, salvo il diritto ad un aumento del 10% del corrispettivo pattuito a titolo di risarcimento del danno da ritardo

3) Richiedere l’interevento sostitutivo dell’Autorità di Vigilanza

Comune di Triggiano Pag. 20

196 QUALE ATTO INDIVIDUA LA PROCEDURA, APERTA O RISTRETTA, CHE SARÀ UTILIZZATA PER L’AGGIUDICAZIONE DI UN CONTRATTO PUBBLICO (ART 53 D. LGS 163/06) ?
* 1) Il decreto o la determina a contrarre

2) Il bando di gara

3) Il capitolato

197 IN BASE A QUALE CRITERIO SI CLASSIFICANO GLI IMMOBILI DAL PUNTO DI VISTA COMMERCIALE?
* 1) In base alla destinazione d'uso

2) In base alla zona della città

3) In base della loro volumetria

198 L'AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA DIVENTA EFFICACE:
* 1) Dopo la verifica del possesso dei prescritti requisiti

2) Immediatamente, purché le offerte valide fossero almeno due

3) Dopo trenta giorni

199 QUANDO UNA DELIBERAZIONE NON SOGGETTA A CONTROLLO PREVENTIVO O EVENTUALE DI LEGITTIMITÀ, DIVENTA ESECUTIVA?
* 1) Decorsi dieci giorni dalla sua pubblicazione

2) Al termine del procedimento di formazione

3) Decorsi quindici giorni dalla sua pubblicazione

200 SECONDO LE NORME URBANISTICHE DELLA REGIONE PUGLIESE, LE LINEE FONDAMENTALI DI ASSETTO DEL TERRITORIO COMUNALE SONO IDENTIFICATE:
* 1) nelle invarianti strutturali, nei contesti territoriali e nelle relative articolazioni.

2) nei contesti della trasformazione e nel progetto delle invarianti infrastrutturali.

3) nel progetto delle invarianti infrastrutturali.

 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu