Crea sito

Accoglienza del malato - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Accoglienza del malato

Procedure OSS > Area igienico sanitaria e alberghiera

Accoglienza del malato.

L'accoglimento del paziente presso la struttura è un momento importante; va fatto di norma con l'infermiere.

Obiettivi:

Accogliere e ricevere il paziente il più serenamente possibile.
L'accoglienza da parte dell'O.S.S. è di tipo alberghiero, assieme al personale infermieristico egli collaborerà alla valutazione del livello di autosufficienza che l'individuo possiede.

Indicazioni:

Le modalità per l'accoglimento del paziente varia a seconda del sistema di struttura, la prassi prevede che la persona giunga in ospedale autonomamente o accompagnata da un familiare o da un conoscente; in altri casi con un mezzo sanitario di trasporto.
Le diverse cause che determinano il ricovero prevedono comportamenti e modalità di intervento diversi, ( dare informazioni per ridurre ansie e paure e favorire un accompagnamento al percorso che la persona intraprenderà.

Ricovero programmato:

La persona può programmare il ricovero.
Può presentarsi in ospedale solo o accompagnato da un familiare o da un conoscente. Il ricovero viene richiesto dal suo medico curante che coinvolge diverse figure:
1) personale amministrativo (che si occupa dei dati anagrafici dei pazienti).
2) Personale infermieristico (per la presa a carico assistenziale.)
3) Personale medico per la diagnosi e la cura;
4) Personale tecnico per l'esecuzione di accertamenti diagnostici;
5) Personale socio sanitario, per l'accoglienza di tipo alberghiero.

Ricovero in situazioni di emergenza:
Immediato pericolo di vita per la persona, intervento immediato.

Ricovero in situazioni di urgenza:
Immediato pericolo di vita per la persona, ma l'intervento si può protrarre oltre le 24 ore successive, al fine di ripristinare alcune condizioni cliniche che altrimenti non permetterebbero la sopravvivenza.

Ingresso in Day hospital o Day surgery
Il Day Hospital ha principalmente la funzione di far effettuare esami preparatori all'intervento, o ad eseguire interventi chirurgici di piccola entità. Si effettua in caso di:
1) intervento programmato;
2) Quando siano già stati  eseguiti accertamenti a domicilio;
3) Erogazione di assistenza da parte del personale infermieristico.
4) Osservazioni,
5) Dopo la visita medica di controllo ( se non si presentano complicazioni)

Ingresso in RSA.
Le residenze sanitarie assistenziali accolgono persone anziane oltre i 65 anni , che non siano autosufficienti o a grave rischio e che non possano essere seguite a domicilio.
In RSA il paziente viene seguito da più operatori ( geriatra, fisiatra, psicologo, OSS, infermiere, assistente sociale ).
Si effettua una valutazione iniziale del paziente per misurare il livello di autonomia.


Modalità di intervento in un ricovero programmato:

Il paziente è già stato visitato dal personale sanitario, che è a conoscenza del caso clinico. L'intervento che esegue l'OSS è di tipo alberghiero.

· Verificare che il paziente non abbia gravi problemi fisici, in tal caso avvisare immediatamente l'infermiere.
· Attendere il paziente all'ingresso evitando di farlo attendere troppo.Se è affaticato, accompagnarlo con una sedia a rotelle.
· Presentarsi con nome e qualifica.
· Rassicurarlo.
· Presentare il servizio ( es. la sala terapia , l'ambulatorio, il telefono pubblico, il salone con la televisione se presente, la sala pranzo.)
· Indicare il suo numero di camera, dando dei punti di riferimento se necessario.
· Presentare la camera e il bagno.
· Presentare i compagni di stanza.
· Spiegare il funzionamento del sistema di chiamata, della luce del telefono, della televisione , sempre se presenti.
· Dare gli orari di visita per i  parenti e amici.
· Spiegare l'organizzazione del reparto. ( orario dei pasti, delle visite mediche, delle attività infermieristiche.
· Aiutare il paziente a sistemarsi: riordinare i suoi effetti personali, svestirlo o aiutare a farlo, metterlo a  letto o sulla poltrona.
· Domandare al paziente se ha una dieta particolare o un trattamento particolare da seguire.
· Verificare assieme all'infermiere se ha delle consegne speciali.
· Mettere un bicchiere sul comodino.
· Ordinare il menù seguendo la dieta consigliata del reparto e i desideri del paziente a riguardo.
· Stimolare le domande , rispondere e rassicurarlo .
· Raccogliere il massimo di informazioni con l'osservazione e l'ascolto al fine di completare la documentazione prevista dal servizio.
· Trasmettere le informazioni raccolte all'infermiere.






 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu