Crea sito

Pulizia della protesi dentaria - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Pulizia della protesi dentaria

Sequenze operative > Igiene


Pulizia  della  protesi dentaria

1) Lavarsi le mani, indossare i guanti;
2) Invitare o aiutare l'assistito a togliere la protesi: aiutandosi con una garza, afferrare la protesi tra pollice e indice a livello degli incisivi centrali, compiere dei piccoli movimenti in senso verticale per facilitarne il distacco, in caso di difficoltà afferrare lateralmente la protesi tra pollice e indice di ambedue le mani;
3) Tenere saldamente in mano la protesi, lavorando con acqua corrente tiepida sopra un recipiente per evitare inconvenienti in caso di cadute accidentali;
4) Spazzolare tutta la protesi con spazzolino e dentifricio, osservare e spazzolare dove vi è deposito di calcare;
5) Sciacquare sotto acqua corrente tiepida;
6) Verificare che la protesi sia pulita e che non si notino depositi di calcare.
7) Porgere al paziente il materiale per completare l'igiene della bocca ( Lavaggio degli eventuali denti naturali, massaggio delle gengive con uno spazzolino morbido, sciacqui con collutorio :
8) Osservare il cavo orale e riferire l'eventuale presenza di alterazioni della mucosa.
9) Riposizionare la protesi, e verificare con il paziente che la protesi abbia aderito alle gengive.
10) Registrare la prestazione;
11) Informare l'infermiere di eventuali anomalie del cavo orale, e avvisare  chi di competenza di eventuali presidi in esaurimento.

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu