Crea sito

Applicazione di un impacco freddo umido - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Applicazione di un impacco freddo umido

Procedure OSS > Area diagnostico - terapeutica
 

Protocollo:
APPLICAZIONI FREDDE
DEFINIZIONE:

Applicazione di una fonte di freddo su una zona del corpo.
Tale applicazione può avvenire in forma:
Secca - borsa di ghiaccio
Umida  - impacchi freddo-umidi

Trattamento:

Obiettivi/Scopo/finalità:
•Provocare vasocostrizione
Facilitare la termodispersione
•Diminuire la permeabilità capillare, il flusso ematico e linfatico e il metabolismo locale.

Indicazioni:
Su indicazione infermieristica
Febbre elevata ( gli impacchi sono applicati al torace, a a livello dei grossi vasi dell’inguine e delle ascelle.

Importante
:
L'applicazione fredde provocano vasocostrizione, ma allo stesso modo dopo 30 minuti e/o 1 ora di applicazione continua, si verifica una vasodilatazione locale delle arteriole della durata di 10/15 min. . Questa vasodilatozione è detta "effetto secondario ", ed è una risposta del corpo che difende i tessuti dall'ischemia. .Quindi con l’applicazione del freddo la circolazione nella parte del corpo interessata si riduce notevolmente, pertanto l’applicazione continua di freddo può provocare un danno ischemico al tessuto
L'esposizione di freddo deve durare 10 minuti, dopo questo periodo bisogna far riposare la zona per almeno 1 ora
Applicazione fredde con protezione locale ( telino, garze).
Evitare applicazioni fredde oltre il tempo prescritto .
Applicazione secca : borsa da ghiaccio

Materiale
:
Borsa da ghiaccio
Telino
Contenitore con ghiaccio in cubetti o in frantumi
Ghiaccio sintetico
Un asciugamano

Interventi:
Identificare e informare il paziente e spiegarli la procedura.
Lavaggio sociale delle mani
Applicare guanti monouso
Scegliere la borsa da ghiaccio che meglio si adatta alla zona da trattare
Controllare che il materiale sia integro
Riempire fino a metà o al massimo 2/3 della sua capacità
Espellere tutta l’aria appoggiandola su una superficie piana e torcendo la parte sovrastante il ghiaccio
Chiudere la borsa con il relativo tappo
Asciugare all’esterno se occorre
Capovolgerla per controllare se la tenuta e perfetta
Applicare il telino
Porre la borsa sulla zona da trattare
Annotare l’ora in cui viene applicata
Osservare la cute del paziente
Cambiare il telino se si presenta umido
Togliere la borsa al termine dell’applicazione
Osservare attentamente la cute del paziente
Svuotare la borsa
Lavarla, e riporla
Annotare sulla cartella la durata del trattamento
Togliersi i guanti
Riordino del materiale e disinfettare il materiale usato
Lavaggio sociale delle mani
Informare ed educare il paziente al trattamento domiciliare.
Consegnare il foglio informativo


 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu