Crea sito

Da 601 a 700 - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Da 601 a 700

I quiz dei concorsi delle ASL 3° parte > Regione Puglia > Triggiano

601 IL COSTIPAMENTO DEL CALCESTRUZZO NELLE STRUTTURE IN CEMENTO ARMATO SERVE PRINCIPALMENTE A:
* 1) Impedire che nel getto permangano delle cavità

2) Garantire il ricoprimento dei ferri delle staffe

3) Migliorare la ripresa del getto eseguito successivamente

602 PER QUALI SANZIONI DISCIPLINARI È PREVISTO A PENA DI INVALIDITÀ IL PRESUPPOSTO DELLA CONTESTAZIONE DEGLI ADDEBITI AL PUBBLICO IMPIEGATO?
* 1) Per tutte le sanzioni ad eccezione del rimprovero verbale

2) Per la sola sanzione della censura

3) Per la sola sanzione della destituzione

603 AI SENSI DEL TUEL (TESTO UNICO ENTI LOCALI), NEL BILANCIO DEL COMUNE POSSONO ESSERCI DELLE ENTRATE CLASSIFICATE COME “ENTRATE TRIBUTARIE”?
* 1) Sì

2) Solo in via straordinaria previo nullaosta della Corte dei Conti

3) No, solamente entrate derivanti da trasferimenti dello Stato e delle Regioni o altre entrate extra trbutarie

604 IL DECRETO LEGISLATIVO 22 GENNAIO 2004, N. 42 E' CONOSCIUTO COME:
* 1) Codice dei beni culturali e del paesaggio

2) Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia

3) Decreto sulla sicurezza sui luoghi di lavoro

605 QUANDO IL CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE È QUELLO DEL PREZZO PI Ù BASSO, LE STAZIONI APPALTANTI POSSONO AUTORIZZARE GLI OFFERENTI A PRESENTARE VARIANTI?
* 1) No, le varianti sono in ogni caso vietate

2) Si, ma solo precisandolo nel bando di gara

3) Si, le varianti sono in ogni caso autorizzate

Comune di Triggiano Pag. 61

606 SECONDO LE NORME URBANISTICHE DELLA REGIONE PUGLIESE, LE PREVISIONI CHE COMPORTANO ESPROPRIO NON ATTUATE ENTRO IL PERIODO DI TEMPO PREVISTO DAL PUG/P :
* 1) decadono e per essere reiterate devono essere approvate tramite le procedure di variante.

2) decadono e non possono essere reiterate.

3) sono valutate dal Comune e potranno essere valide anche a tempo indeterminato.

607 IL SINDACO PUÒ DEFINIRE L’ORARIO DI APERTURA DI DIVERSE ATTIVI TÀ E SERVIZI. QUALE FRA I SEGUENTI NON È DEFINITO DAL SINDACO?
* 1) Il Pronto soccorso

2) Gli esercizi commerciali

3) Gli esercizi pubblici

608 SECONDO QUANTO INDICATO NEL D. LGS. 267/00, LA PROPOSTA DI SCIOGLIMENTO DEL CONSIGLIO PROVINCIALE SPETTA:
* 1) Al Ministro dell’Interno

2) Al Prefetto

3) Al Presidente della Regione

609 QUALE DI QUESTE PROCEDURE NON È APPROPRIATA PER LA REALIZZAZIONE D ELLE ACQUISIZIONI DI BENI, SERVIZI E LAVORI IN ECONOMIA?
* 1) Il dialogo competitivo

2) L'amministrazione diretta

3) La procedura di cottimo fiduciario

610 SECONDO LE NORME URBANISTICHE DELLA REGIONE PUGLIESE, ENTRO QUANTI GIORNI DALLA RICEZIONE DEL PUG, LA GIUNTA REGIONALE E LA GIUNTA PROVINCIALE DEVONO PRONUNCIARE IL LORO PARERE SFAVOREVOLE?
* 1) 150 giorni.

2) 90 giorni.

3) 60 giorni.

611 LA TASSA PER L’ESERCIZIO DELLE FUNZIONI DI TUTELA, PROTEZIONE ED IGIENE DELL’AMBIENTE È DI COMPETENZA:
* 1) Delle Provincie

2) Delle Regioni

3) Dei Comuni

612 L’AVVALIMENTO È (ART. 49 D.LGS 163/06) :

* 1) L’istituto attraverso il quale è consentito al concorrente di soddisfare la richiesta relativa al possesso dei requisiti di carattere economico, finanziario, tecnico, organizzativo o di attestazione SOA, facendo affidamento sulle capacità di altri soggetti

2) Una particolare forma di cauzione provvisoria

3) Una forma di subappalto, nella quale il subappaltatore è comunque tenuto a fornire preventivamente il consenso all’esecuzione dei lavori in caso di aggiudicazione e, pertanto, è tenuto ad avvalersi di una apposita cauzione provvisoria

613 LA STAZIONE APPALTANTE SOTTOPONE A VERIFICA:
* 1) La migliore offerta se la stessa appaia anormalmente bassa

2) In ogni caso la prima migliore offerta

3) Contemporaneamente tutte le offerte che appaiano anormalmente basse

614 SECONDO LE NORME URBANISTICHE DELLA REGIONE PUGLIESE, IL DRAG PUÒ ESSERE APPROVATO ANCHE PER PARTI ORGANICHE AI SENSI DELLA LEGGE:
* 1) L.R. 20/2001, art. 5, comma 10 bis.

2) L.R. 20/2001, art. 4, comma 3, lett b).

3) L.R. 19 luglio 2006 n. 22 art. 38, comma 10 bis.

615 AI SENSI DEL D.P.R. 380/2001, IN LUOGO DEGLI ESTREMI DELLA LICENZA EDILIZIA PUÒ ESSERE PRODOTTA UNA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO RILASCIATA DAL PROPRIETARIO O ALTRO AVENTE TITOLO:
* 1) Per le opere iniziate anteriormente al 30 gennaio 1977

2) Per le opere iniziate anteriormente al 30 gennaio 1967

3) Per le opere iniziate anteriormente al 30 gennaio 1987

Comune di Triggiano Pag. 62

616 SECONDO IL PRINCIPIO DI LEGALITA', L'ESPROPRIAZIONE DEI BENI IMMOBILI O DI DIRITTI RELATIVI AD IMMOBILI PUÒ ESSERE DISPOSTA NEI SOLI CASI PREVISTI DALLE:
* 1) LEGGI E DAI REGOLAMENTI

2) CIRCOLARI MINISTERIALI

3) ORDINANZE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

617 PER VALORE DI LIBRO SI INTENDE:
* 1) Il valore di un bene iscritto ad una certa data nel bilancio di una società

2) Il valore di mercato di un bene

3) Il valore determinato per via analitica

618 L'ESPOSIZIONE QUOTIDIANA PERSONALE DI UN LAVORATORE AL RUMORE PUÒ ESSERE CALCOLATA IN FASE PREVENTIVA FACENDO RIFERIMENTO AI TEMPI DI ESPOSIZIONE E AI LIVELLI DI RUMORE STANDARD INDIVIDUATI DA STUDI E MISURAZIONI LA CUI VALIDITÀ È RICONOSCIUTA:
* 1) Dalla commissione prevenzione infortuni

2) Dalla commissione prevenzione incendi

3) Dalla commissione dei piani di sicurezza

619 AI SENSI DELL’ART. 7 DEL DPR 554/99, LE FASI DI PROGETTAZIONE, AFFIDAMENTO ED ESECUZIONE DI OGNI SINGOLO INTERVENTO SONO ESEGUITE SOTTO LA DIRETTA RESPONSABILITÀ E VIGILANZ A DI UN:
* 1) Responsabile del procedimento

2) Collaudatore

3) Direttore del contratto

620 LA PROGETTAZIONE EDILIZIA SI SVOLGE ATTRAVERSO LE SEGUENTI FASI:
* 1) acquisizione dati e informazioni, progetto di massima, progetto esecutivo, definizione dei particolari costruttivi

2) acquisizione dati e informazioni, definizione dei particolari costruttivi, progetto di massima, progetto esecutivo

3) acquisizione dati e informazioni, progetto di massima, progetto esecutivo

621 L'ESERCIZIO DELLE ATTIVITÀ DI INSTALLAZIONE, TRASFORMAZIONE, AMPLIAMENTO E MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI DEGLI EDIFICI DA PARTE DI UN OPERAIO INSTALLATORE SPECIALIZZATO È SUBORDINATO AL REQUISITO TECNICO-PROFESSIONALE DI PRESTAZIONE LAVORATIVA SVOLTA ALLE DIRETTE DIPENDENZE DI UNA IMPRESA DEL SETTORE, NEL MEDESIMO RAMO DI ATTIVITÀ DELL'IMPRESA STESSA :
* 1) Per un periodo non inferiore a tre anni,escluso quello computato ai fini dell'apprendistato

2) Per un periodo non inferiore a due anni,compreso quello computato ai fini dell'apprendistato

3) Per un periodo non inferiore a cinque anni,escluso quello computato ai fini dell'apprendistato

622 IL NOMINATIVO DEL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO, AI SENSI DEGLI ARTICOLI 4 E 5 DELLA L. 7 AGOSTO 1990,

N. 241 E SS. MM. II., È COMUNICATO:

* 1) entro 10 giorni dal ricevimento della domanda di concessione. 2) entro 15 giorni dal ricevimento della domanda di concessione. 3) entro 30 giorni dal ricevimento della domanda di concessione.

623 IL PROGETTISTA, IL DIRETTORE DEI LAVORI, IL RESPONSABILE TECNICO DEGLI ACCERTAMENTI PER L'AGIBILITÀ ED IL COLLAUDATORE, CIASCUNO PER LA PROPRIA COMPETENZA, SONO DIRETTAMENTE RESPONSABILI DELLE DIFFORMITÀ CHE SIANO TALI DA RENDERE IMPOSSIBILE L’UTILIZZAZ IONE DI OPERE IN EDIFICI APERTI AL PUBBLICO DA PARTE DELLE PERSONE HANDICAPPATE; IN QUESTI CASI:

* 1) essi sono puniti con l'ammenda da 5.164 a 25.822 euro e con la sospensione dai rispettivi albi professionali per un periodo compreso da uno a sei mesi.

2) essi sono puniti con l’arresto sino a sei mesi e con l'ammenda da 5.164 a 25.822 euro.

3) essi sono puniti con la sospensione dai rispettivi albi professionali per un periodo di due anni.

624 SULLA RICHIESTA DI PERMESSO IN SANATORIA IL DIRIGENTE O IL RESPONSABILE DEL COMPETENTE UFFICIO COMUNALE SI PRONUNCIA CON ADEGUATA MOTIVAZIONE ENTRO SESSANTA GIORNI, DECORSI I QUALI LA RICHIESTA E' DA CONSIDERARSI:
* 1) Rifiutata

2) Non ancora accordata

3) Accordata

625 NELLA PROGRAMMAZIONE DELLO SPAZIO DESTINATO A PARCHEGGIO PUBBLICO IN UN PRG LO SPAZIO PER CIASCUN ABITANTE DOVREBBE ESSERE DI ALMENO:
* 1) 2,5 mq

2) 10 mq

3) 5 mq

Comune di Triggiano Pag. 63

626 SECONDO QUANTO INDICATO NEL D. LGS. 267/00,QUALI SONO GLI ELEMENTI COSTITUTIVI DELLA PROVINCIA?
* 1) Il territorio, la popolazione ed il patrimonio

2) Il territorio ed il Presidente della Provincia

3) Il territorio, la popolazione e la Giunta Provinciale

627 SECONDO QUANTO INDICATO DAL D. LGS. 267/00, CHI PUÒ NOM INARE E REVOCARE IL SEGRETARIO PROVINCIALE?
* 1) Il Presidente della Provincia

2) Il Prefetto

3) Il Direttore dell’Agenzia autonoma per la gestione dell’albo

628 A QUALI DI QUESTI ORDINI DI LAVORI NON SI APPLICANO LE DISPOSIZIONI INDICATE COME “MISURE PER LA SALUTE E SICUREZZA NEI CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI” DI CUI AL TITO LO IV, CAPO I DEL D.LGS 81/2008?
* 1) Lavori svolti in mare

2) Lavori che implicano il montaggio e lo smontaggio di strutture prefabbricate

3) Lavori che comportano l’impiego di esplosivi

629 AI FINI DEL DPR 380/01 SI CONSIDERANO:

* 1) Opere in conglomerato cementizio armato normale, quelle composte da un complesso di strutture in conglomerato cementizio ed armature che assolvono ad una funzione statica

2) Opere in conglomerato cementizio armato normale, quelle composte da un complesso di strutture in conglomerato cementizio ed armature che assolvono ad una funzione estetica

3) Opere in conglomerato cementizio armato normale, quelle composte da un complesso di strutture in conglomerato cementizio ed armature che assolvono ad una funzione dinamica

630 NELLA CONDUZIONE DEL CONTRATTO D’APPALTO DI UN’OPERA PUBBLICA, QUALE È TRA I SEGUENTI UNO DEI DOCUMENTI CONTABILI E AMMINISTRATIVI PER L’ACCERTAMENTO DEI LAVORI E DELLE SOMMINISTRAZIONI IN APPALTO (ART. 156 DPR 554/99) ?
* 1) Gli stati d'avanzamento dei lavori

2) Il certificato di collaudo

3) Il progetto esecutivo

631 SECONDO QUANTO INDICATO NEL D. LGS. 267/00, SALVO DIVERSA INDICAZIONE DEL REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO, NEI COMUNI CON POPOLAZIONE SUPERIORE AI 15.000 ABITANTI, CHI CONVOCA E CHI PRESIEDE LA PRIMA SEDUTA DEL CONSIGLIO COMUNALE, DOPO LE ELEZIONI?
* 1) Il Sindaco ed è presieduta dal “Consigliere anziano”

2) Il Presidente del Consiglio

3) Il Sindaco ed è presieduta dallo stesso Sindaco

632 I FONDI NECESSARI PER LA REALIZZAZIONE DI LAVORI IN ECONOMIA POSSONO ESSERE ANTICIPATI DALLA STAZIONE APPALTANTE CON MANDATI INTESTATI:
* 1) Al responsabile del procedimento, con obbligo di rendiconto finale

2) All'appaltatore, con obbligo di contabilizzazione finale

3) Al dirigente del servizio competente, con obbligo di rendiconto finale

633 LE TABELLE DI ATTRIBUTI DI UN LAYER GIS SONO COSTITUITE DA UN NUMERO VARIABILE DI RIGHE E COLONNE. COME SONO SUDDIVISE LE INFORMAZIONI AL LORO INTERNO?

* 1) Ogni riga contiene la descrizione di un singolo elemento geografico e ogni colonna memorizza uno specifico tipo di informazione

2) Le righe e le colonne possono contenere sia la descrizione di un singolo elemento geografico, sia uno specifico tipo di informazione

3) Ogni colonna contiene la descrizione di un singolo elemento geografico e ogni riga memorizza uno specifico tipo di informazione

634 SECONDO LE NORME URBANISTICHE DELLA REGIONE PUGLIESE, LA PRIMA CONFERENZA DI COPIANIFICAZIONE È CONVOCATA NELLA FORMA DI UNA CONFERENZA DI SERVIZI AI SENSI:
* 1) della L. 241/1990 e s.m.i.

2) della L.R. 20/2001, artt. 6 e 7.

3) della L.R. 20/2001, art. 11.

635 DI QUALE ORGANO DI CONTROLLO PUÒ AVVALERSI IL MINISTERO DEL LAVORO E DELLA PREVENZIONE SOCIALE PER LE VERIFICHE ATTRAVERSO CONTROLLI A CAMPIONE PRESSO LE SEDI DI PRODUZIONE DELLE CARATTERISTICHE TECNICHE DEI PONTEGGI DICHIARATE DAL TITOLARE DELL’AUTORIZZAZIONE?
* 1) L’ispesl

2) La ASL competente per territorio

3) I dipendenti inquadrati nei Ruoli Tecnici delle Forze dell’Ordine

Comune di Triggiano Pag. 64

636 QUALI SONO I PRINCIPALI ORGANI DELL’AMMINISTRAZIONE STATALE DIRETTA PERIFERICA?
* 1) Prefetto e Sindaco come Ufficiale di Governo

2) Ministeri

3) Prefetto e Presidente della Camera di Commercio

637 LE ANNOTAZIONI DELLE LAVORAZIONI E DELLE SOMMINISTRAZIONI SONO TRASCRITTE NEL REGISTRO DI CONTABILITÀ
* 1) Dai libretti delle misure

2) Dagli stati di avanzamento

3) Dai brogliacci di cantiere

638 SCADUTO IL TERMINE ENTRO IL QUALE PUÒ ESSERE EMANATO IL DECRETO D I ESPROPRIO, LA DICHIARAZIONE DI PUBBLICA UTILITÀ:
* 1) DIVIENE INEFFICACE

2) DIVIENE IRREGOLARE

3) E' DA CONSIDERARSI NULLA

639 IL SOGGETTO CHE HA ESEGUITO LA VERIFICA PERIODICA DELL’IMPIANTO ELETTRICO RILASCIA IL RELATIVO VERBALE AL DATORE DI LAVORO CHE DEVE:
* 1) Conservarlo ed esibirlo a richiesta degli organi di vigilanza

2) Depositarlo presso il Comune di competenza

3) Depositarlo presso la ASL di competenza

640 AI SENSI DELL’ART. 200 DEL TESTO UNICO, QUALE OBBLIGO SUSSISTE PER GLI ORGANI DELIBERANTI DEGLI ENTI LOCALI A SEGUITO DELLA PROGRAMMAZIONE DI NUOVI INVESTIMENTI?
* 1) Devono impegnarsi a modificare conseguentemente all’assunzione dei nuovi obblighi il bilancio pluriennale

2) Devono deliberarla contestualmente all’approvazione del bilancio preventivo

3) Devono modificare il piano economico di gestione

641 SECONDO LE NORME URBANISTICHE DELLA REGIONE PUGLIESE, LA CONTRODEDUZIONE DELLE OSSERVAZIONI DOPO L’ADOZIONE DEL PUG DEVE ESSERE INVIATA NEL PERIODO PREVISTO:
* 1) dall’art. 11, comma 5, della L.R. 20/01.

2) dall’art. 11, comma 7, della L.R. 20/01.

3) dall’art. 12, comma 2, della L.R. 20/01.

642 I COSTI DELLA SICUREZZA:

* 1) Sono compresi nell'importo totale dei lavori, ed individuano la parte del costo dell'opera da non assoggettare a ribasso nelle offerte delle imprese esecutrici

2) Non sono compresi nell'importo totale dei lavori, ed individuano la parte del costo dell'opera da assoggettare a ribasso nelle offerte delle imprese esecutrici

3) Non sono compresi nell'importo totale dei lavori, ed individuano la parte del costo dell'opera da non assoggettare a ribasso nelle offerte delle imprese esecutrici

643 AI SENSI DEL D.LGS. 81/08, IL DATORE DI LAVORO, IN CASO DI AFFIDAMENTO DEI LAVORI ALL’INTERNO DELL’AZIENDA AD IMPRESE APPALTATRICI:
* 1) Fornisce ad esse dettagliate informazioni sui rischi specifici esistenti nell’ambiente in cui sono destinate ad operare

2) Fornisce alle stesse i nominativi del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza e del medico competente

3) Fornisce alle stesse informazioni sulle procedure che riguardano la lotta antincendio e l’evacuazione dei lavoratori

644 IL SINDACO NEOELETTO HA L’OBBLIGO DI PRESTARE GIURAMENTO:
* 1) Di osservare lealmente la Costituzione, davanti al Consiglio Comunale

2) Di fedeltà alla Patria davanti al Prefetto

3) Di fedeltà alla Patria davanti al Consiglio Comunale

645 I COSTI RELATIVI ALLA SICUREZZA:

* 1) Vengono liquidati dal direttore dei lavori in base allo stato di avanzamento dei lavori e sentito il coordinatore per l’esecuzione dei lavori quando previsto

2) Vengono liquidati dal committente dei lavori quando questo lo ritiene opportuno

3) Vengono liquidati dal committente dei lavori su diretta richiesta dell’impresa esecutrice

646 LA TOSAP (TASSA PER L’OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE) E’ TUTTORA VIGENTE?
* 1) Sì, ma i Comuni possono decidere di istituire un canone sostitutivo della TOSAP, di natura corrispettiva

2) Si, la L. 448/1998 la ha resa cogente per tutti i Comuni con più di 10.000 abitanti

3) No, è stata abolita dal 1° gennaio 1999

Comune di Triggiano Pag. 65

647 IL D.M. DEI LAVORI PUBBLICI 14 GIUGNO 1989 N.236 INTRODUCE IL CONCETTO DI "ADATTABILITÀ" DEGLI EDIFICI: ESSO PREVEDE IN PARTICOLARE

* 1) la possibilità di modificare nel tempo lo spazio costruito a costi limitati, allo scopo di renderlo completamente ed agevolmente fruibile anche da parte di persone con ridotta o impedita capacità motoria o sensoriale

2) La possibilità di trasformare un edificio ad altro uso a costi ragionevolmente limitati

3) la possibilità di modificare nel tempo lo spazio costruito a costi limitati, allo scopo di renderlo completamente ed agevolmente adattabile alle nuove esigenze del mercato

648 NELLE AMMINISTRAZIONI COMUNALI, GLI INCARICHI DIRIGENZIALI SONO CONFERITI:
* 1) A tempo determinato

2) A tempo indeterminato

3) A tempo determinato, salvo diversa disposizione dello statuto

649 AI SENSI DEL D.P.R. 380/2001, SONO DEFINITI “INTERVENTI DI MA NUTENZIONE STRAORDINARIA”:

* 1) Le opere e le modifiche necessarie per rinnovare e sostituire parti anche strutturali degli edifici, nonché per realizzare ed integrare i servizi igienico-sanitari e tecnologici, sempre che non alterino i volumi e le superfici delle singole unità immobiliari e non comportino modifiche delle destinazioni di uso

2) Gli interventi edilizi che riguardano le opere di riparazione, rinnovamento e sostituzione delle finiture degli edifici e quelle necessarie ad integrare o mantenere in efficienza gli impianti tecnologici esistenti

3) Quelli rivolti a sostituire l'esistente tessuto urbanistico-edilizio con altro diverso, mediante un insieme sistematico di interventi edilizi, anche con la modificazione del disegno dei lotti, degli isolati e della rete stradale

650 AI SENSI DEL D.LGS. 81/08, LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI DEVE AVVENIRE:

* 1) In occasione dell’assunzione, del trasferimento o cambiamento di mansioni, dell'introduzione di nuove attrezzature di lavoro o di nuove tecnologie, di nuove sostanze e preparati pericolosi

2) Entro un anno dall’assunzione, dal trasferimento o cambiamento di mansioni, dall'introduzione di nuove attrezzature di lavoro o di nuove tecnologie, di nuove sostanze e preparati pericolosi

3) Almeno 30 giorni prima dell’assunzione, del trasferimento o cambiamento di mansioni, dell'introduzione di nuove attrezzature di lavoro o di nuove tecnologie, di nuove sostanze e preparati pericolosi

651 SECONDO L’ART. 107 DEL D.LGS.267/2000, A CHI SONO ATTRIBUITE LE FUNZIONI DI DIREZIONE DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI NEI COMUNI?
* 1) Ai Dirigenti degli Enti

2) Alle Giunte

3) Ai Consigli

652 IL NOCCIOLO CENTRALE D’INERZIA, IN UNA SEZIONE DI CEMENTO ARMATO SOGGETTA A PRESSOFLESSIONE, È:
* 1) L’area entro la quale deve cadere la forza di pressoflessione affinché tutta la sezione sia reagente

2) L’area entro la quale deve cadere la forza di pressoflessione affinché tutta la sezione sia compressa

3) L’area entro la quale deve cadere la forza di pressoflessione affinché la tensione di trazione nel calcestruzzo assuma il valore minimo

653 IL COTTIMO FIDUCIARIO È:
* 1) Una procedura negoziata

2) Una procedura aperta

3) Sistemi dinamici di acquisizione

654 QUALE TRA I SEGUENTI CONTENUTI RELATIVI ALLE SINGOLE LAVORAZIONI NON DEVE ESSERE OBBLIGATORIAMENTE PRESENTE NEL PROGRAMMA ESECUTIVO DEI LAVORI?
* 1) IL previsto impiego di subappaltatori e le relative mansioni

2) Le previsioni circa il periodo di esecuzione

3) L'ammontare presunto, parziale e progressivo, dell'avanzamento dei lavori alle date contrattualmente stabilite per la liquidazione dei certificati di pagamento

655 IL DATORE DI LAVORO DELL’IMPRESA AFFIDATARIA, PRIMA DI TRASMETTERE AL COORDINATORE PER L’ESECUZIONE I PIANI OPERATIVI DI SICUREZZA (POS) DELLE IMPRESE ESECUTRICI, DEVE:
* 1) Verificare la congruenza dei suddetti POS rispetto al proprio

2) Verificare i contenuti minimi dei suddetti POS definiti nell’Allegato XV del D.Lgs 81/08

3) Predisporre il Fascicolo con i contenuti definiti all’Allegato XVI del D.Lgs 81/08

656 QUALE DEI SEGUENTI ELEMENTI OCCORRE MISURARE AL FINE DI VALUTARE COMPIUTAMENTE IL COSTO DI UNO SPIANAMENTO DI TERRENO?
* 1) Il volume

2) La superficie

3) Il peso

Comune di Triggiano Pag. 66

657 IL LINGUAGGIO DI PROGRAMMAZIONE IN AMBIENTE ARCVIEW3.X È:
* 1) Avenue

2) VisalBasic

3) Javascript

658 QUALE DELLE SEGUENTI È UNA SANZIONE DISCIPLINARE PROPRIA DEL RAPPORT O DI PUBBLICO IMPIEGO?
* 1) Il licenziamento senza preavviso

2) La riduzione dello stipendio

3) La riduzione alla qualifica inferiore

659 GLI ELABORATI TECNICI DI PROGETTO PER UN EDIFICIO SI POSSONO DIVIDERE IN:
* 1) Planimetrie, piante, prospetti e sezioni

2) Sezioni, piante e prospetti

3) Planimetrie, prospetti e sezioni

660 IL DOCUMENTO STRATEGICO REGIONALE, PREDISPOSTO DALLA REGIONE PUGLIA PREVEDE:

* 1) lo stretto coordinamento tra programmazione di fondi strutturali e politiche urbanistiche durante tutte le fasi della programmazione.

2) che non si coinvolga una pluralità di soggetti, locali e sovralocali per garantire una realizzazione efficiente ed efficace.

3) il coordinamento tra programmazione di fondi strutturali e politiche urbanistiche solamente durante la fase di valutazione degli interventi.

661 UN IMMOBILE DI INTERESSE STORICO O ARTISTICO PUÒ ESSERE OGGETTO DI  INTERVENTO EDILIZIO?
* 1) Si, ma solamente dopo che la Sopraintendenza ha approvato il progetto

2) No, in nessun caso

3) Si, e' sufficiente una D.I.A.

662 QUALE DI QUESTE DEFINIZIONI MEGLIO DESCRIVE IL CONCETTO DI “UO MINI-GIORNO”, RELATIVAMENTE ALLA MISURA DELL’ENTITÀ DI UN CANTIERE?

* 1) Somma delle giornate lavorative prestate dai lavoratori, anche autonomi, previste per la realizzazione dell’opera

2) Prodotto del numero di giorni in cui è prevista l’apertura del cantiere per il numero dei lavoratori impiegati nello stesso, ad esclusione di soli quelli autonomi

3) Somma delle giornate lavorative previste per la realizzazione dell’opera e prestate dai lavoratori, ad esclusione dei soli lavoratori autonomi

663 AI SENSI DEL D.LGS. 81/08, I RESPONSABILI E GLI ADDETTI DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DEVONO TRA L’ALTRO:

* 1) Essere in possesso di un titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria superiore

2) Essere inseriti in un apposto albo tenuto presso la competente Unità Sanitaria Locale, al termine di un corso di formazione, con verifica dell’apprendimento

3) Essere in possesso di un titolo di studio non inferiore al diploma di laurea

664 QUALE ENTE TERRITORIALE HA IL POTERE DI INTERVENIRE, AMPLIANDOLO O RIDUCENDOLO, L’AMBITO DI APPLICAZIONE DELLA D.I.A. RISPETTO ALLA NORMATIVA GENERALE?

* 1) Regione

2) Provincia

3) Comune

665 AI SENSI DEL D.P.R. 380/2001, SI DEFINISCE LOTTIZZAZIONE ABUSIVA DI TERRENI A SCOPO EDIFICATORIO QUELL’OPERA CHE:

* 1) Comporti trasformazione urbanistica od edilizia dei terreni stessi in violazione delle prescrizioni degli strumenti
urbanistici, vigenti o adottati, o comunque stabilite dalle leggi statali o regionali o senza la prescritta autorizzazione

2) Comporti trasformazione urbanistica od edilizia dei terreni stessi attraverso il frazionamento e lavendita, o atti equivalenti, del terreno in lotti che, per le loro caratteristiche, denuncino la destinazione a scopo edificatorio per almeno il 50 per cento dell’intera superficie

3) Comporti trasformazione urbanistica od edilizia dei terreni e non risulti in regola con il pagamento degli oneri di urbanizzazione primaria entro trenta giorni dall’inizio dei lavori

666 PER QUALI DEI SEGUENTI CONTRATTI NON È CONSENTITO IL RICORSO  AL SUBAPPALTO (ART. 118 D.LGS 163/06) ?
* 1) Affidamento di attività specifiche a lavoratori autonomi

2) Appalti di servizi

3) Appalti di lavori

Comune di Triggiano Pag. 67

667 SECONDO LE NORME URBANISTICHE DELLA REGIONE PUGLIESE, IL SISTEMA TERRITORIALE E IL RELATIVO QUADRO PIANIFICATORIO HANNO TRA LE FINALITÀ, QUELLA:
* 1) di descrivere il territorio di area vasta entro il quale il Comune è collocato.

2) di comprendere se il Comune sia interessato da processi di pianificazione, programmazione e progettazione finalizzata soltanto al “recepimento” di vincoli e prescrizioni.

3) di descrivere la presenza di aree ed elementi significative e influenti per il contesto locale, solo se appartenenti al territorio comunale.

668 UN PROGRAMMA DI FABBRICAZIONE, RIFERITO AD UN COMUNE:
* 1) Sostituisce il P.R.G. nei Comuni più piccoli

2) Codifica tempi e modi di costruzione in un Comune

3) E' una progettazione accurata di alcune aree del Comune

669 QUALI FIGURE PROFESSIONALI, NEI CASI PREVISTI, IL COMMITTENTE O IL RESPONSABILE DEI LAVORI HA L'OBBLIGO DI NOMINARE?
* 1) Il coordinatore per la progettazione e il coordinatore per l'esecuzione

2) Il responsabile per la sicurezza

3) Solo il coordinatore per l'esecuzione

670 SECONDO LE NORME URBANISTICHE DELLA REGIONE PUGLIESE, IL METODO DELLA COPIANIFICAZIONE È ESSENZIALE PER:
* 1) Dare attuazione al principio di sussidiarietà.

2) Integrare solo nella pianificazione ordinaria i contenuti di quella specialistica.

3) coordinare esclusivamente i vari livelli della pianificazione territoriale ordinaria.

671 QUALI TRA LE SEGUENTI SONO OPERE DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA?
* 1) Spazi verdi attrezzati

2) Mercati di quartiere

3) Centri e attrezzature sanitarie

672 AI SENSI DEL’ART. 25 DEL D.P.R. 327/01, QUALE FRA I SEGUENTI È, PER I TERZI, È UNO DEGLI EFFETTI DELL’ESPROPRIAZIONE?

* 1) L'espropriazione del diritto di proprietà comporta l'estinzione automatica di tutti gli altri diritti, reali o personali, gravanti sul bene espropriato, salvo quelli compatibili con i fini cui l'espropriazione è preordinata

2) La presenza di diritti di terzi non consente l’espropriazione

3) L'espropriazione del diritto di proprietà non comporta l'estinzione automatica di tutti gli altri diritti, reali o personali, gravanti sul bene espropriato

673 SECONDO LA LEGGE 17 AGOSTO 1942, N. 1150 NEI COMUNI SPROVVISTI DI PIANO REGOLATORE GENERALE O DI PROGRAMMA DI FABBRICAZIONE, PER L’EDIFICAZIONE A SCOPO RESIDENZIALE, RICADENTE NEI CENTRI ABITATI, IL VOLUME COMPLESSIVO COSTRUITO DI CIASCUN FABBRICATO NON PUÒ SUPER ARE LA MISURA DI:
* 1) 1,5 mc/mq.

2) 0,1 mc/mq.

3) 3,00 mc/mq.

674 COME SI PUO’ INTERPRETARE IL PRODOTTO DI UNA FORZA PER UNA DISTANZA?
* 1) Momento statico di primo ordine

2) Momento d’inerzia

3) Coppia di primo ordine

675 I DIRIGENTI:
* 1) Possono essere nominati anche se non sono dipendenti del comune

2) Possono essere nominati esclusivamente fra i dipendenti del comune

3) Devono far parte della segreteria del Sindaco

676 AI SENSI DEL TUEL (TESTO UNICO ENTI LOCALI), IL COMUNE PUO’ AVERE ENTRATE E  IMPOSTE PROPRIE?
* 1) Sì

2) No, solo trasferimenti erariali, regionali e tasse e diritti per servizi pubblici

3) No, solo trasferimenti statali

677 QUALE DECRETO RECA NORME PER L’ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI, SPAZI E SERVIZI PUBBLICI?
* 1) D.P.R. n° 503 del 24/07/96

2) Legge n° 104 del 05/02/92

3) Legge n° 13 del 09/01/89

Comune di Triggiano Pag. 68

678 AI SENSI DEL D.P.R. 380/2001, IN CASO DI INTERVENTI REALIZZATI IN ASSENZA DI PERMESSO DI COSTRUIRE, O IN DIFFORMITÀ DA ESSO, OVVERO IN ASSENZA DI DENUNCIA DI INIZIO A TTIVITÀ O IN DIFFORMITÀ DA ESSA E COMUNQUE FINO ALL’IRROGAZIONE DELLE SANZIONI AMMINISTRATIVE, IL RESPONSABILE DELL’ABUSO O L’ATTUALE PROPRIETARIO DELL’IMMOBILE:

* 1) Possono ottenere il permesso in sanatoria se l’intervento risulti conforme alla disciplina urbanistica ed edilizia vigente sia al momento della realizzazione dello stesso, sia al momento della presentazione della domanda

2) Possono ottenere il permesso in sanatoria solo se l’intervento risulti conforme alla disciplina urbanistica ed edilizia vigente al momento della realizzazione dello stesso

3) Possono ottenere il permesso in sanatoria solo se l’intervento risulti conforme alla disciplina urbanistica ed edilizia vigente al momento della presentazione della domanda

679 COME SI PUÒ ESTINGUERE IL RAPPORTO D’IMPIEGO NELLA P.A.?
* 1) Collocamento a riposo per raggiunti limiti di età

2) Infortunio

3) Comunicazione verbale di dimissioni

680 SECONDO LE NORME URBANISTICHE DELLA REGIONE PUGLIESE, LA RICOGNIZIONE DEL SISTEMA DI AREA VASTA È NECESSARIA:
* 1) per rendersi conto in modo sistematico e organizzato dei vincoli sovraordinati.

2) con lo scopo esclusivo di recepire i vincoli e le prescrizioni.

3) per recepire i vincoli e le prescrizioni, ma non definire il contributo delle politiche territoriali.

681 SECONDO QUANTO INDICATO NEL D. LGS. 267/00, QUALE È L’ORG ANO DI INDIRIZZO E DI CONTROLLO POLITICO-AMMINISTRATIVO DELLE PROVINCE?
* 1) Il Consiglio Provinciale

2) La Giunta Provinciale

3) Il Presidente del Consiglio Provinciale

682 AI SENSI DELL’ART. 101 DEL D.LGS. 81/2008 A CHI, L’IMPRESA AFFIDATARIA, È TENUTA A TRASMETTERE PRIMA DELL’INIZIO DEI LAVORI IL PSC (PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO)?
* 1) A tutte le imprese esecutrici ed ai lavoratori autonomi

2) A tutte le imprese esecutrici

3) A nessuno, essendo l’onere della trasmissione in capo al committente o al responsabile dei lavori

683 AI SENSI DEL D.P.R. 380/2001, LA RESPONSABILITÀ DELLA RISPONDENZ A DELL'OPERA AL PROGETTO, DELL'OSSERVANZA DELLE PRESCRIZIONI DI ESECUZIONE DEL PROGETTO, DELLA QUALITÀ DEI MATERIALI IMPIEGATI, NONCHÉ, PER QUANTO RIGUARDA GLI ELEMENTI PREFABBRI CATI, DELLA POSA IN OPERA È:
* 1) Del direttore dei lavori e del costruttore, ciascuno per la parte di sua competenza

2) De direttore dei lavori

3) Del progettista

684 IL SOFTWARE TRASPUNTO RILASCIATO DAL MINISTERO DELL’AMBIENTE
* 1) Esegue la conversione delle coordinate dei punti in diversi sistemi di riferimento

2) Trasforma shapefile in dxf

3) Trasforma file di punti in formato testo in un layer GIS

685 NEL CASO DI ESPROPRIAZIONE DI UNA COSTRUZIONE LEGITTIMAMENTE EDIFICATA, L'INDENNITÀ È DETERMINATA:
* 1) NELLA MISURA PARI AL VALORE VENALE DEL BENE

2) DAL PROMOTORE DELLA ESPROPRIAZIONE

3) DALL'ESPROPRIATO

686 AI SENSI DEL TUEL, QUAL E’ IL CORRETTO ORDINE DELLE FASI DELLA SPESA?
* 1) L'impegno, la liquidazione, l'ordinazione ed il pagamento

2) L'ordinazione, l'impegno, la liquidazione, ed il pagamento

3) L'ordinazione, l'impegno, la liquidazione, ed il versamento

687 SECONDO LE NORME URBANISTICHE DELLA REGIONE PUGLIESE, LA PARTE PROGRAMMATICA DEL PUG CONTIENE:
* 1) gli obiettivi specifici e la disciplina delle trasformazioni territoriali e di gestione delle trasformazioni diffuse.

2) le scelte di assetto di medio-lungo periodo costruite a partire dai contesti territoriali individuati.

3) gli obiettivi della salvaguardia e valorizzazione del territorio.

688 SE UN ENTE LOCALE INTENDE CONTRARRE UN MUTUO, A CHI SI PUÒ RI VOLGERE?
* 1) A qualsiasi istituto finanziario

2) Esclusivamente alla Cassa Depositi e Prestiti o all’Istituto per il Credito Sportivo

3) Esclusivamente alla Banca d’Italia

Comune di Triggiano Pag. 69

689 CON QUALE ALTRA CARICA, TRA LE ALTRE, È INCOMPATIBILE LA CARICA DI CONSIGLIERE NEI COMUNI CON PIÙ DI 15.000 ABITANTI?
* 1) Con quella di assessore nella rispettiva Giunta

2) Con quella di segretario comunale/Provinciale

3) Con quella di parlamentare

690 COSA È UN DBMS (DATABASE MANAGEMENT SYSTEM)?
* 1) Un programma che consente di creare e gestire gli archivi di dati

2) Un sistema di gestione per i database relazionali

3) Una particolare tipologia di database

691 LA STAZIONE APPALTANTE HA IL DIRITTO DI RECEDERE DAL CONTRATTO (ART. 134 D.LGS 163/06):

* 1) In qualunque tempo, previo il pagamento dei lavori eseguiti e del valore dei materiali utili esistenti in cantiere, oltre al decimo dell'importo delle opere non eseguite

2) Prima che l’esecuzione del contratto abbia superato il cinquanta per cento del totale, previo pagamento dei soli lavori eseguiti e di un decimo del valore dei materiali utili esistenti in cantiere

3) In qualunque tempo, previo il pagamento dei lavori eseguiti e del valore dei materiali utili esistenti in cantiere, oltre al ventesimo dell'importo delle opere non eseguite

692 NEL RAPPORTO DI LAVORO CON UNA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DI NORMA LA CONTRATTAZIONE COLLETTIVA È:
* 1) Fonte diretta e primaria di regolamentazione del rapporto di lavoro

2) Direttamente operativa per i soli dipendenti iscritti ai sindacati maggiormente rappresentativi

3) Fase preliminare per un successivo atto amministrativo generale che regolamenterà il rapporto

693 L’ACCURATEZZA DEL DATO PUÒ ESSERE DEFINITA COME?
* 1) La rispondenza rispetto alla fonte

2) L’usabilità del dato

3) La precisione dello strumento che lo acquisisce

694 SECONDO LE NORME URBANISTICHE DELLA REGIONE PUGLIESE, AI FINI DELL’ADEGUAMENTO DEL PUG AL PUTT/P, ESSO DEVE:

* 1) definire la disciplina di tutela, uso e valorizzazione sia dell’area di pertinenza che di quella annessa, secondo gli indirizzi, le direttive e le prescrizioni pertinenti, con la precisazione che le aree dovranno essere riportate anche su cartografia catastale.

2) definire la disciplina di tutela, uso e valorizzazione sia dell’area di pertinenza che di quella annessa, secondo gli indirizzi, le direttive e le prescrizioni pertinenti, senza riportare le aree anche su cartografia catastale.

3) definire la disciplina di tutela, uso e valorizzazione dell’area di pertinenza ma non di quella annessa, secondo gli indirizzi, le direttive e le prescrizioni pertinenti, con la precisazione che le aree dovranno essere riportate anche su cartografia catastale.

695 QUALI COMUNI SONO TENUTI ALLA PREDISPOSIZIONE COMPLETA DEL SISTEMA DELLE CONOSCENZE DESCRITTO NELLA PARTE III DEL DRAG, AFFRONTANDO TUTTE LE SEZIONI NELLE QUALI ESSA È ARTICOLATO?
* 1) tutti i Comuni caratterizzati da rilevanti dinamiche di trasformazione o da fattori di rischio ambientale.

2) solo quelli investiti da un incremento demografico superiore al 20% nell’ultimo decennio.

3) solo i Comuni con popolazione superiore a 20.000 abitanti e quelli interessati da processi di valorizzazione turistica.

696 IL VALORE STIMATO DEI CONTRATTI PUBBLICI DA COMPARARE CON GLI IMPORTI DELLE SOGLIE DI RILEVANZA COMUNITARIA:
* 1) È considerato al netto dell'Imposta sul Valore Aggiunto (IVA)

2) È considerato al lordo dell'Imposta sul Valore Aggiunto (IVA)

3) È considerato al netto dell'Imposta sul Valore Aggiunto (IVA) per i soli lavori pubblici e per le concessioni di lavori pubblici

697 LA LEGGE 122 DEL 24.3.1989 SI RIFERISCE:
* 1) A disposizioni in materia di parcheggi

2) Alla regolamentazione delle costruzioni in zona rurale

3) Alle espropriazioni per pubblica utilità

698 AI SENSI DELL'ART.101, COMMA 2 DEL D.LGS. 81/03, PRIMA DELL'INIZIO DEI LAVORI, L'IMPRESA AFFIDATARIA TRASMETTE IL PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO:
* 1) Alle imprese esecutrici e ai lavoratori autonomi

2) Ai lavoratori autonomi e non

3) Ai Coordinatori per la sicurezza del cantiere

Comune di Triggiano Pag. 70

699 AI SENSI DELL’ART.2 DEL D. L. 29 DICEMBRE 2006, N. 311 A DECORRERE DAL 1° LUGLIO 2007, TUTTI I CONTRATTI, NUOVI O RINNOVATI, RELATIVI ALLA GESTIONE DEGLI IMPIANTI TERMICI O DI CLIMATIZZAZIONE DEGLI EDIFICI PUBBLICI, O NEI QUALI FIGURA COMUNQUE COME COMMITTENTE UN SOGGETTO PUBBLICO, DEBBONO PREVEDERE:

* 1) la predisposizione dell’attestato di certificazione energetica dell’edificio o dell’unità immobiliare interessati entro i primi sei mesi di vigenza contrattuale.

2) la predisposizione dell’attestato di certificazione energetica dell’edificio o dell’unità immobiliare interessati entro i primi nove mesi di vigenza contrattuale.

3) la predisposizione dell’attestato di certificazione energetica dell’edificio o dell’unità immobiliare interessati entro i primi dodici mesi di vigenza contrattuale.

700 COME VIENE CONFIGURATO IL LAVORO IN QUOTA?

* 1) L’attività lavorativa che espone il lavoratore al rischio di caduta da una quota posta ad un'altezza superiore a 2 m rispetto ad un piano stabile

2) L’attività lavorativa che espone il lavoratore al rischio di caduta dall’alto senza limitazione di altezza

3) L’attività lavorativa che espone il lavoratore al rischio di caduta da una quota posta ad un'altezza superiore a 5 m rispetto ad un piano stabile

 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu