Crea sito

Quiz preselezione 781 -800 - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Quiz preselezione 781 -800

I quiz dei concorsi delle ASL 1° parte > Concorso ASL Oristano > Da 601 a 800
 

781 L’ATTO AZIENDALE DELLE ASL INDIVIDUA:

A) Le strutture operative dotate di autonomia gestionale o tecnico-professionale, soggette a rendicontazione analitica

B) I direttori delle strutture operative dotate di autonomia gestionale o tecnico-professionale, soggette a rendicontazione analitica

C) Esclusivamente i principi per l’istituzione delle strutture semplici dotate di autonomia operativa


782 LE REGIONI, ATTRAVERSO LE AZIENDE SANITARIE LOCALI, ASSICURANO:

A) I livelli essenziali di assistenza

B) I livelli minimi di assistenza

C) I migliori livelli di assistenza

783 LE ASL SONO DOTATE DI:

A) Personalità giuridica pubblica e autonomia imprenditoriale

B) Personalità giuridica privata e autonomia imprenditoriale

C) Personalità fisica e giuridica allo stesso tempo

784 IL DIRETTORE AMMINISTRATIVO E IL DIRETTORE SANITARIO:

A) Partecipano, unitamente al direttore generale, che ne ha la responsabilità, alla direzione dell'azienda

B) Sono organi dell’azienda sanitaria

C) Adottano, in autonomia, deliberazioni idonee ad impegnare l’azienda verso terzi

785 IL DIRETTORE AMMINISTRATIVO E IL DIRETTORE SANITARIO:

A) Concorrono, con la formulazione di proposte e di pareri, alla formazione delle decisioni della direzione generale

B) Adottano in autonomia, ciascuno per le materie di propria competenza, le deliberazioni aziendali

C) Non partecipano in alcun modo alla formazione delle decisioni della direzione generale

786 AL DIRETTORE GENERALE SONO RISERVATI:

A) Tutti i poteri di gestione, nonché la rappresentanza dell'azienda sanitaria locale

B) Tutti i poteri di organizzazione delle strutture semplici

C) L’adozione e la revoca di tutti i provvedimenti disciplinari

787 IL DIRETTORE GENERALE:

A) È tenuto a motivare i provvedimenti assunti in difformità dal parere reso dal direttore sanitario, dal direttore amministrativo e dal consiglio dei sanitari

B) Non può assumere provvedimenti in difformità dal parere reso dal direttore sanitario, dal direttore amministrativo e dal consiglio dei sanitari

C) Non può assumere provvedimenti

788 IL DIRETTORE SANITARIO:

A) È un medico

B) Può essere un medico

C) Non è un medico

789 IL DIRETTORE SANITARIO:

A) Dirige i servizi sanitari ai fini organizzativi ed igienico-sanitari

B) Nomina i direttori dei servizi sanitari

C) Non può partecipare alle riunioni del consiglio dei sanitari

790 IL DIRETTORE SANITARIO:

A) Fornisce parere obbligatorio al direttore generale sugli atti relativi alle materie di competenza

B) Adotta in autonomia le deliberazioni nelle materie di propria competenza

C) Fornisce parere obbligatorio al direttore amministrativo sugli atti relativi alle materie di competenza


791 IL DIRETTORE SANITARIO:

A) Presiede il consiglio dei sanitari

B) Nomina i componenti del consiglio dei sanitari

C) Nomina i direttori delle strutture sanitarie

792 IL DIRETTORE AMMINISTRATIVO:

A) È un laureato in discipline giuridiche o economiche

B) Nomina i direttori delle strutture amministrative

C) È un dipendente del servizio, comunque denominato, che si occupa della redazione del bilancio d’esercizio

793 IL DIRETTORE AMMINISTRATIVO:

A) Dirige i servizi amministrativi dell'azienda sanitaria locale

B) Fornisce parere obbligatorio al direttore generale sugli atti relativi alle materie di competenza

C) Adotta in autonomia le deliberazioni nelle materie di propria competenza

794 IL CONSIGLIO DEI SANITARI:

A) È organismo elettivo dell'azienda sanitaria locale

B) È nominato dal direttore sanitario dell’azienda

C) È nominato dal direttore amministrativo dell’azienda




795 IL CONSIGLIO DEI SANITARI HA FUNZIONI:

A) Di consulenza tecnico-sanitaria

B) Di consulenza ai pazienti per la soluzione di casi particolarmente complessi

C) Di indirizzo e controllo in materia di igiene, sanità ed assistenza sociale

796 IL CONSIGLIO DEI SANITARI:

A) Fornisce parere obbligatorio al direttore generale per le attività tecnico-sanitarie

B) È composto da personale medico, infermieristico, tecnico ed amministrativo in proporzione alla loro presenza in azienda

C) Non prevede la presenza del medico veterinario

797 LA REGIONE VERIFICA I RISULTATI AZIENDALI CONSEGUITI E IL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI:

A) Trascorsi diciotto mesi dalla nomina di ciascun direttore generale

B) Trascorsi tre anni dalla nomina di ciascun direttore generale

C) Un mese prima che termini il mandato del direttore generale

798 IL COLLEGIO SINDACALE:

A) Verifica l'amministrazione dell'azienda sotto il profilo economico

B) Fornisce parere obbligatorio al direttore generale per le vertenze sindacali

C) Non ha ne il potere ne il dovere di verifica della gestione aziendale

799 IL COLLEGIO SINDACALE:

A) Vigila sull'osservanza della legge

B) Esprime parere vincolante sugli accordi integrativi aziendali che comportino incrementi di spesa

C) Adotta con propria deliberazione gli accordi sindacali locali

800 IL COLLEGIO SINDACALE:

A) Accerta la regolare tenuta della contabilità e la conformità del bilancio alle risultanze dei libri e delle scritture contabili

B) È composto dai dipendenti che operano nel sevizio bilancio.

C) È composto da tutti i membri delle rappresentanze sindacali aziendali

 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu