Crea sito

Da 741 a 750 - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Da 741 a 750

I quiz dei concorsi delle ASL 3° parte > Regione Sardegna > Infermiere ASL8 > Da 701 a 800

741 IL TRATTAMENTO CONSIGLIATO PER L’OSTEOPOROSI COMPRENDE TUTTI I SEGUENTI ECCETTO:

A) Progestinici


B) Esercizio fisico

C) Estrogeni
Osteoporosi - La prevenzione, di fatto, è fondamentale: un apporto adeguato di calcio con la dieta (od un'eventuale supplementazione con integratori di calcio), associato ad un modico esercizio fisico frequente e costante, è indispensabile per prevenire la malattia.
Il trattamento farmacologico è possibile sia come profilassi dell'osteoporosi, sia come cura vera e propria.
Osteoporosi - Farmaci per la cura dell'Osteoporosi
Estrogeni: la somministrazione di estrogeni tende a rallentare il processo di degradazione ossea associato all'osteoporosi. Sfortunatamente, nelle donne in menopausa da oltre 10 anni, che assumono estrogeni per la prevenzione dell'osteoporosi,  si è osservata una tendenza a malattie cardiache ed ictus, fatto che ha creato dubbi sulla validità terapeutica della cura estrogenica. Inoltre, il trattamento a lungo termine con estrogeni sembra favorire la comparsa di tumori al seno e calcoli biliari.

742 AL DIRETTORE GENERALE SONO RISERVATI:

A) L’adozione e la revoca di tutti i provvedimenti disciplinari

B) Tutti i poteri di organizzazione delle strutture semplici

C
) Tutti i poteri di gestione, nonché la rappresentanza dell'azienda sanitaria locale

743 LA FREQUENZA MINZIONALE INDICA:

A) L’intervallo tra un atto minzionale e l’altro durante il giorno

B) Un numero di minzioni superiore al normale

C) Il numero degli atti minzionali giornalieri

744 LO STUDIO DELLA GLICEMIA DOPO L’ASSUNZIONE PER VIA ORALE DI UNA DOSE STANDARD DI GLUCOSIO (CURVA DA CARICO DI GLUCOSIO):

A) Valuta il funzionamento del sistema insulare del pancreas

B) Non permette di effettuare una diagnosi di diabete

C) Viene utilizzato per diagnosticare esclusivamente il diabete gestazionale

La curva da carico (OGTT o Oral Glucose Tolerance Test) consiste nel misurare la concentrazione ematica di glucosio prima e dopo la somministrazione orale di una certa quantità di glucosio: normalmente, l’organismo reagisce al rapido aumento della glicemia con una increzione di insulina che impedisce al glucosio di oltrepassare, al tempo prefissato, il livello soglia relativo alla quantità somministrata; il superamento del livello soglia indica invece una ridotta tolleranza al glucosio (IGT o Impaired Glucose Tolerance) e cioè una iniziale carenza relativa di insulina che potrebbe evolvere in diabete.
Tipicamente, la OGTT viene richiesta quando la glicemia a digiuno è compresa tra i 110 ed i 126 mg/dL (vedi glucosio) oppure nelle gravide (specialmente se in sovrappeso). La dose standard di glucosio da somministrare è di 75 g ed il secondo prelievo viene effettuato dopo 120 minuti. Nelle gravide alla prima visita la dose è di 50 g ed il secondo prelievo è dopo 60 minuti (cosiddetta minicurva); se il risultato è patologico, viene ripetuta con 75 g e vengono eseguiti 3 prelievi, basale, 60 e 120 minuti, rispettivamente.

745 CHOOSE THE BEST VERB FORM TO COMPLETE THIS SENTENCE: THE NOTEBOOK ___ IN THE OFFICE YESTERDAY EVENING, BUT NOW I
T'S GONE!

A) was

B) were

C) be


Concorso Infermieri ASL 8 Pag. 64

746 PERCHÉ IL DATORE DI LAVORO VIENE RITENUTO, DI REGOLA, RESPONSABILE CIVILMENTE E PENALMENTE PER QUANTO RIGUARDA IL RISPETTO DELLE LEGGI SUI LUOGHI DI LAVORO?

A) Perché è l'unico che conosce le leggi

B) Perché è lui che impartisce gli ordini

C) Perché a lui competono le scelte in merito alla sicurezza ed ha la facoltà di spesa

747 PER L’IRRIGAZIONE CONTINUA DELLA VESCICA SI UTILIZZA:

A) Un catetere a due vie senza palloncino

B
) Un catetere a tre vie

C) Un catetere a due vie

748 LA PROFILASSI ANTIBIOTICA PER GLI INTERVENTI CHIRURGICI DEVE ESSERE ESEGUITA:

A) Durante l’intervento

B) Circa due ore prima dell’intervento

C) Entro un’ora dalla fine dell’intervento

749 QUALE TRA I SEGUENTI STATI PATOLOGICI DETERMINA UN AUMENTO DEL FABBISOGNO NUTRIZIONALE?

A) Malattia di Cushing

B) Ustione

C) Ipotiroidismo

750 LA STRUTTURA CELLULARE DEPUTATA ALLA RESPIRAZIONE È:

A) Il nucleo

B) Il mitocondrio

C) Il citoplasma

Un mitocondrio è un organello cellulare di forma generalmente allungata (reniforme o a forma di fagiolo), presente in tutti gli eucarioti. Esso è dotato di un DNA proprio, il DNA mitocondriale. Esistono organismi eucarioti che apparentemente non possiedono mitocondri, come ad esempio i parassiti Giardia lamblia, Entamoeba histolytica e Trachipleistophora hominis, ma ricerche in merito dimostrano come tali organismi abbiano subito una involuzione dei rispettivi mitocondri, trasformatisi in organelli vestigiali mancanti della loro funzione biochimica originaria. I mitocondri sono organuli presenti nel citoplasma di tutte le cellule animali (matrice) a metabolismo aerobico e nelle cellule eucariote vegetali. Mancano solo nelle cellule procariotiche, cioè i batteri, dove le funzioni respiratorie vengono espletate da proteine enzimatiche contenute nella membrana cellulare e nelle sue invaginazioni, dette mesosomi. I mitocondri sono gli organelli addetti alla respirazione cellulare, costituiti da sacchette contenenti enzimi respiratori. Sono costituiti da due membrane: la membrana interna e la membrane esterna; lo spazio fra queste due membrane è detto spazio intermembrana. Lo spazio delimitato dalla membrana interna è detto matrice mitocondriale; la membrana interna si estende nella matrice formando delle pieghe dette creste mitocondriali che contengono molecole cruciali per la produzione di ATP a partire da altre molecole.

 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu