Crea sito

Da 401 a 500 - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Da 401 a 500

I quiz dei concorsi delle ASL 3° parte > Regione Puglia > Triggiano

LA LUNGHEZZA DI ANCORAGGIO DEI FERRI DI ARMATURA:
* 1) Varia linearmente con il diametro della barra

2) Varia esponenzialmente con il diametro della barra

3) È inversamente proporzionale al diametro della barra

Comune di Triggiano Pag. 41

402 SECONDO LE NORME URBANISTICHE DELLA REGIONE PUGLIESE, LA COSTRUZIONE DEL SISTEMA DI CONOSCENZE È FINALIZZATA:

* 1) alla comprensione dello stato delle risorse del territorio e delle modificazioni cui queste sono sottoposte per effetto dell’azione antropica sia essa guidata o meno da scelte di pianificazione.

2) alla comprensione dello stato delle risorse del territorio e delle modificazioni cui queste sono sottoposte per effetto dell’azione antropica solo se non guidata da scelte di pianificazione.

3) alla comprensione dello stato delle risorse del territorio e delle modificazioni cui queste non sono sottoposte per effetto dell’azione antropica solo se guidata o meno da scelte di pianificazione.

403 DOVENDO COSTRUIRE UN’ASTA SOGGETTA A TRAZIONE E COMPRESSIONE, QUALE MATERIALE VI SEMBRA PIU’ RAGIONEVOLE IMPIEGARE?
* 1) L’acciaio

2) Il cemento

3) La pietra naturale

404 IN MANCANZA DI SPECIFICI TERMINI PREVISTI DAI SINGOLI ORDINAMENTI, L’AGGIUDICAZIONE PROVVISORIA DEVE ESSERE APPROVATA DALL’ORGANO COMPETENTE ENTRO (ART. 12 D.LGS 163/06):
* 1) Trenta giorni, decorrenti dal ricevimento dell’aggiudicazione provvisoria da parte dell’organo competente

2) Dieci giorni, decorrenti dal ricevimento dell’aggiudicazione provvisoria da parte dell’organo competente

3) Trenta giorni, decorrenti dalla chiusura dell’ultimo verbale della commissione di gara

405 NEI CANTIERI NEI QUALI, DOPO L’AFFIDAMENTO DEI LAVORI AD UN’UNICA IMPRESA, ALL’ESECUZIONE DEGLI STESSI CONCORRANO POI ALTRE IMPRESE, QUALI ONERI RICADONO SUL COMMITTENTE O SUL RESPONSABILE DEI LAVORI?

* 1) Obbligo di designazione del CSE e contestuale trasmissione della notifica preliminare

2) Solo obbligo di designazione del CSE senza la trasmissione della notifica preliminare

3) Nessun obbligo, essendo i lavori già iniziati

406 IN RIFERIMENTO ALLE INTERFERENZE TRA LE LAVORAZIONI, IL PSC (PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO) CONTIENE:

* 1) Le prescrizioni operative per lo sfasamento spaziale o temporale delle lavorazioni interferenti e le modalità di verifica del rispetto di tali prescrizioni

2) Delle indicazioni approssimative per lo sfasamento spaziale o temporale delle lavorazioni interferenti e le modalità di verifica del rispetto di tali prescrizioni

3) Degli esempi pratici su come effettuare le varie lavorazioni

407 AI SENSI DEL D. LGS. 165/2001, A QUALE DEI SEGUENTI CRITERI, TRA GLI ALTRI, DEVE ISPIRARSI L’ORGANIZZAZIONE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI?
* 1) Armonizzazione degli orari di servizio e di apertura degli uffici con le esigenze dell’utenza

2) Definizione dei criteri generali in materia di ausili finanziari a terzi e di determinazioni di tariffe

3) Garanzia della parità e pari opportunità tra uomo e donna

408 QUALORA LA CONSISTENZA DEL TERRENO NON DIA SUFFICIENTE GARANZIA DI STABILITÀ, ANCHE IN RELAZIONE ALLA PENDENZA DELLE PARETI, QUANDO SI DEVE PROVVEDERE, MAN MANO CHE PROCEDE LO SCAVO, ALLA APPLICAZIONE DELLE NECESSARIE ARMATURE DI SOSTEGNO?
* 1) Nello scavo di pozzi e trincee profondi più di m 1, 50

2) Nello scavo di pozzi e trincee solo se esiste la possibilità di intercettare una falda acquifera

3) Nello scavo di pozzi e trincee profondi più di m 3, 00

409 L'INDENNITÀ DI ESPROPRIAZIONE DI UN'AREA EDIFICABILE È DETERMIN  ATA:
* 1) SECONDO DISPOSIZIONI DI LEGGE

2) ESCLUSIVAMENTE SECONDO REGOLAMENTI

3) ESCLUSIVAMENTE SECONDO LA NORMATIVA EUROPEA

410 IN MATERIA DI ICI IL COMUNE HA POTESTA’ REGOLAMENTARE?
* 1) Sì

2) Sì, ma solo previa autorizzazione del Ministero dell’Economia e nella forma di Regolamento Ministeriale

3) No, è esclusa dalla legge istitutiva dell’ICI

411 COME CI SI DEVE COMPORTARE QUALORA L’USO DELLE SCALE, PER LA LORO ALTEZZA O PER ALTRE CAUSE, COMPORTI PERICOLO DI SBANDAMENTO?
* 1) Possono essere adoperate ma solo se adeguatamente assicurate o trattenute al piede da altra persona

2) Non possono essere utilizzate in nessun caso

3) Possono essere adoperate ma solo se poggianti su supporto stabile, resistente, di dimensioni adeguate e immobile

Comune di Triggiano Pag. 42

412 AI SENSI DELL’ART. 3 DEL D.L. 29 DICEMBRE 2006 N. 311, LA CONFORMITÀ DELLE OPERE REALIZZATE RISPETTO AL PROGETTO E ALLE SUE EVENTUALI VARIANTI ED ALLA RELAZIONE TECNICA, NONCHÉ L’ATTESTATO DI QUALIFICAZIONE ENERGETICA DELL’EDIFICIO COME REALIZZATO DEVONO:

* 1) essere asseverati dal direttore dei lavori e presentati al comune di competenza contestualmente alla dichiarazione di fine lavori senza alcun onere aggiuntivo per il committente.

2) essere asseverati dal direttore dei lavori e presentati al comune di competenza precedentemente alla dichiarazione di fine lavori senza alcun onere aggiuntivo per il committente.

3) essere asseverati dal direttore dei lavori e presentati al comune di competenza successivamente alla dichiarazione di fine lavori con un onere aggiuntivo per il committente.

413 LE ORDINANZE CONTINGIBILI ED URGENTI ASSUNTE DAL SINDACO AI SENSI DELL'ART. 50 D.LGS.267/2000, DEVONO ESSERE CONTROFIRMATE DAL PREFETTO?
* 1) Mai

2) Sempre

3) Solo quando riguardano la sanità e l'igiene

414 IL FORMATO DXF È:
* 1) Vettoriale non topologico

2) Vettoriale topologico

3) Vettoriale GIS

415 AI SENSI DELL’ART. 64 DEL DPR 554/99, LA COMMISSIONE DI GARA VALUTA LE OFFERTE TECNICHE:
* 1) In una o più sedute riservate

2) In una o più sedute pubbliche

3) Necessariamente in un’unica seduta pubblica

416 NELLE PROCEDURE NEGOZIATE CON PUBBLICAZIONE DI UN BANDO DI GARA E NEL DIALOGO COMPETITIVO, IL NUMERO DEI CANDIDATI, SE SUSSISTONO IN TALE NUMERO SOGGETTI QUALIFICATI, NON PUO’ ESSERE (ART. 62 D. LGS 163/06) :
* 1) Inferiore a sei

2) Superiore a dieci

3) Inferiore a dodici

417 SECONDO QUANTO INDICATO DALL’ART. 3 DEL D. LGS. 267/00, LA PROVINCIA È UN:
* 1) Ente economico

2) Ente pubblico territoriale

3) Ente locale intermedio tra Regione e Comune

418 SECONDO LE NORME URBANISTICHE DELLA REGIONE PUGLIESE, NELLA SUA PROCESSUALITÀ LA CONOSCENZA VA INTESA:
* 1) come un’evoluzione continua che viene orientata alla costruzione di un quadro utile e implementabile nel PUG .

2) come un’evoluzione continua che viene orientata alla costruzione di un quadro utile, ma non implementabile nel PUG
.

3) come un’evoluzione continua all’ interno del DPP che si conclude con la sua pubblicazione.

419 QUALE TRA I SEGUENTI LIVELLI DI PROGETTAZIONE DEVE ESSERE SVILUPPATO AD UN LIVELLO DI DEFINIZIONE TALE DA CONSENTIRE CHE OGNI ELEMENTO SIA IDENTIFICABILE IN FORMA, TIPOLOGIA, QUALITÀ, DIMENSIONE E PREZZO?
848 1) Il progetto Esecutivo

* Il progetto Generale

* Il progetto Definitivo

420 L’ATTESTAZIONE DI QUALIFICAZIONE PREVISTA DAL DPR 34/00 VIENE RILASCIATA:
* 1) Dalle Società Organismi di Attestazione (SOA)

2) Dall’autorità di vigilanza sui lavori pubblici

3) Dal Ministero delle Infrastrutture

421 LA DEMOLIZIONE DI UN IMMOBILE DI INTERESSE STORICO O ARTISTICO COMPORTA:
* 1) Un reato penalmente perseguibile

2) Un'ammenda di almeno 10.000 Euro

3) Nessuna conseguenza se l'Ente Locale lo autorizza

Comune di Triggiano Pag. 43

422 SE DURANTE L'ESECUZIONE DEI LAVORI VIENE ACCERTATA UNA DIFFORMITÀ TRA IL PROGETTO DEPOSITATO E LO STATO DI FATTO CIÒ COMPORTA IMMEDIATAMENTE:
* 1) Che l'Amministrazione Comunale deve ordinare la sospensione dei lavori

2) Che il funzionario Comunale addetto al procedimento della pratica ritira il certificato di agibilità

3) Che il Sindaco deve ingiungere la demolizione dell'opera

423 QUALI DI QUESTI ELEMENTI DI UN FABBRICATO E' STRUTTURALE?
* 1) Fondazioni

2) Tramezzi

3) Controsoffitti

424 LA RESISTENZA CARATTERISTICA ALLA COMPRESSIONE DI UN CONGLOMERATO CEMENTIZIO, VIENE DEFINITA COME:

* 1) La resistenza a compressione al di sotto della quale si può attendere di trovare il 5% della popolazione di tutte le misure di resistenza

2) Il valore minimo di resistenza a compressione trovato nella popolazione di tutte le misure di resistenza

3) La resistenza alla compressione di un provino di conglomerato cementizio in un determinato tipo di cemento ed un determinato dosaggio d’inerti

425 SE AI PARTECIPANTI A UN CONCORSO DI PROGETTAZIONE È RICHIESTA U NA PARTICOLARE QUALIFICA PROFESSIONALE, QUANTI MEMBRI DELLA COMMISSIONE GIUDICATRICE DONO POSSEDERE LA STESSA QUALIFICA O UNA QUALIFICA EQUIVALENTE?
* 1) Almeno un terzo dei membri

2) Almeno un membro

3) Tutti i membri

426 AI SENSI DEL D.P.R. 380/2001, IL RILASCIO IN SANATORIA DEL PERMESSO DI COSTRUIRE:
* 1) Estingue i reati contravvenzionali previsti dalle norme urbanistiche vigenti

2) Non estingue i reati contravvenzionali previsti dalle norme urbanistiche vigenti

3) Estingue in parte i reati contravvenzionali previsti dalle norme urbanistiche vigenti

427 QUANDO LE  STAZIONI APPALTANTI POSSONO DECIDERE DI NON PROCEDERE ALL’AGGIUDICAZIONE (ART. 81 D. LGS

N. 163/06 ) ?

* 1) Se nessuna offerta risulti conveniente o idonea in relazione all’oggetto del contratto 2) Mai, sono sempre obbligate a procedere all’aggiudicazione

3) Sempre, il responsabile del procedimento può sempre discrezionalmente scegliere di non stipulare

428 NEL BILANCIO DEL COMUNE POSSONO ESSERCI DELLE ENTRATE CLASSIFICATE COME “ENTRATE EXTRA TRIBUTARIE”?
* 1) Sì, per esempio i proventi derivanti da servizi pubblici o dalla gestione patrimoniale

2) No, solamente entrate tributarie e trasferimenti erariali

3) No, solamente entrate derivanti da trasferimenti dello Stato e delle Regioni

429 IL T.U. SUGLI ENTI LOCALI ATTRIBUISCE LA COMPETENZA DEL COMUNE SULLE CONVENZIONI TRA I COMUNI E PROVINCIA:
* 1) Al Consiglio comunale

2) Al Sindaco

3) Al prefetto

430 QUALE DI QUESTI SOFTWARE È UTILE PER LA CONVERSIONE DELLE COORDINA TE DI PUNTI IN DIVERSI SISTEMI DI RIFERIMENTO?
* 1) Cartlab

2) Autocad

3) Ecw compressor

431 LE STAZIONI APPALTANTI E GLI ENTI AGGIUDICATORI POSSONO ACQUISIRE LAVORI, SERVIZI E FORNITURE FACENDO RICORSO A CENTRALI DI COMMITTENZA:
* 1) Anche associandosi o consorziandosi

2) Solo associandosi o consorziandosi

3) Esclusivamente se consorziate

Comune di Triggiano Pag. 44

432 NEI CONTRATTI PUBBLICI, FATTE SALVE SPECIFICHE DISPOSIZIONI LEGISLATIVE, REGOLAMENTARI O AMMINISTRATIVE RELATIVE ALLA REMUNERAZIONE DI SERVIZI SPECIFICI, LA MIGLIORE OFFERTA È SELEZIONATA (ART. 81 D.LGS N. 163/06) :

* 1) Con il criterio più adeguato in relazione all’ogget to del contratto, scelto tra quello del prezzo più basso o quello dell’offerta economicamente più vantaggiosa, previ a indicazione nel bando di quello che sarà applicato

2) Sempre con il criterio del prezzo più basso

3) Sempre con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa

433 LA PRIMA LEGGE URBANISTICA E' STATA LA:
* 1) legge 1150/1942

2) legge 1265/1934

3) legge 10/1977

434 AI SENSI DELL’ART. 90 DEL D.LGS 81/2008, A CHI COMPETE LA PREVISIONE NEL PROGETTO DELLA DURATA DEI LAVORI O DELLE FASI DI LAVORO?
* 1) Al committente o al responsabile dei lavori

2) Al titolare dell’impresa esecutrice dei lavori

3) Al CSP (Coordinatore per la Sicurezza in fase di Progettazione)

435 UNA CHIAVE PRIMARIA IN UNA TABELLA:
* 1) Può essere un campo sia di tipo numerico che di testo

2) Deve essere un campo di tipo numerico

3) Deve essere un campo di tipo testo

436 AI SENSI DEL CODICE DELL’AMBIENTE, QUALE DEI SEGUENTI ATTI, TRA GLI ALTRI, È PARTE DEL PIANO D’AMBITO?
* 1) Il modello gestionale e organizzativo

2) Il programma triennale dei lavori pubblici

3) Il modello di convenzione tipo per l’affidamento della gestione del servizio idrico integrato

437 PER "PIANO SEMINTERRATO" S'INTENDE:

* 1) Interspazio situato parzialmente al di sotto del manto stradale e comunque dotato di finestrature esterne per l'illuminazione e l'arieggiamento dei locali.

2) Interspazio situato al di sotto del manto stradale e comunque dotato di finestrature esterne per l'illuminazione e l'arieggiamento dei locali.

3) Interspazio situato al di sotto del manto stradale ma dotato di prese d'aria per la sua circolazione forzata esterne per l'illuminazione e l'arieggiamento dei locali.

438 AI SENSI DELL’ART.2 DEL D. L. 29 DICEMBRE 2006, N. 311 A DECORRERE DAL 1° LUGLIO 2007, TUTTI I CONTRATTI, NUOVI O RINNOVATI, RELATIVI ALLA GESTIONE DEGLI IMPIANTI TERMICI O DI CLIMATIZZAZIONE DEGLI EDIFICI PUBBLICI, O NEI QUALI FIGURA COMUNQUE COME COMMITTENTE UN SOGGETTO PUBBLICO, DEBBONO PREVEDERE INOLTRE:
* 1) la predisposizione ed esposizione al pubblico della targa energetica entro i primi sei mesi di vigenza contrattuale.

2) la predisposizione ed esposizione al pubblico della targa energetica entro i primi otto mesi di vigenza contrattuale.

3) la predisposizione ed esposizione al pubblico della targa energetica entro i primi dodici mesi di vigenza contrattuale.

439 AI SENSI DELL’ART. 83 DEL DPR 554/99, SE IL CORRISPETTIVO DELL'APPALTO DEI LAVORI È COSTITUITO, IN TUTTO

O IN PARTE, DAL TRASFERIMENTO IN FAVORE DELL'APPALTATORE DELLE PROPRIETÀ DI BENI IMMOBILI, IL BANDO DI GARA PREVEDE:

* 1) L'importo minimo del prezzo che l'offerente dovrà versare per l'acquisizione del bene, nonché il prezzo massimo posto a base di gara per l'esecuzione dei lavori

2) L'importo massimo del prezzo che l'offerente dovrà versare per l'acquisizione del bene, nonché il prezzo minimo posto a base di gara per l'esecuzione dei lavori

3) Solo l'importo massimo del prezzo che l'offerente dovrà versare per l'acquisizione del bene

440 AGLI EFFETTI DELLE DISPOSIZIONI DEL D.LGS N.81/03 ART. 89,1,B, IL COMMITTENTE È COSÌ DEFINITO:

* 1) Il soggetto per conto del quale l'intera opera viene realizzata, indipendentemente da eventuali razionamenti della sua realizzazione

2) Il soggetto deputato al controllo dell'esecuzione dell'opera

3) Il soggetto deputato sia alla progettazione sia all'esecuzione sia al controllo dell'esecuzione dell'opera

441 QUALE SCALA SI USA DI SOLITO PER RAPPRESENTARE GLI ARREDI IN UN ALLOGGIO?
* 1) 1:50

2) 1:10

3) 1.200


Comune di Triggiano Pag. 45

442 AI SENSI DEL D.LGS. 81/08, IL DOCUMENTO CONTENENTE IL PROGRAMMA DELLE MISURE RITENUTE OPPORTUNE PER GARANTIRE IL MIGLIORAMENTO NEL TEMPO DEI LIVELLI DI SICUREZZA È:
* 1) Elaborato dal datore di lavoro

2) Elaborato dal medico competente

3) Elaborato dal responsabile della sicurezza

443 LE COLONNE VERTICALI DELLE FOGNATURE INTERNE DEGLI EDIFICI SI PROLUNGANO FINO A TETTO:
* 1) per realizzare la prescritta aerazione primaria

2) per permettere una facile ispezione delle canne

3) per consentire un’agevole sopraelevazione dell’edificio

444 LE PENALI DA APPLICARE PER IL RITARDATO ADEMPIMENTO DELLE OBBLIGAZIONI ASSUNTE DAGLI ESECUTORI DI LAVORI PUBBLICI, SONO STABILITE DAL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO IN MISURA GIORNALIERA:
* 1) Compresa tra lo 0,3 per mille e l'1 per mille dell'ammontare netto contrattuale

2) Compresa tra l’1 per mille e il 3 per mille dell'ammontare netto contrattuale

3) Compresa tra lo 0,3 per cento e l'1 per cento dell'ammontare netto contrattuale

445 AI SENSI DEL REGOLAMENTO, QUALE DEI SEGUENTI DOCUMENTI È COMPRESO N EL PROGETTO DEFINITIVO (ART. 25 DPR 554/99) ?
* 1) Quadro economico

2) Calcolo sommario della spesa

3) Quadro dell'incidenza percentuale della quantità di manodopera per le diverse categorie di cui si compone l'opera o il lavoro

446 SECONDO QUANTO INDICATO NEL D. LGS. 267/00, CHI SOSTITUISCE IL SINDACO IN CASO DI ASSENZA O DI IMPEDIMENTO TEMPORANEO?
* 1) Il ViceSindaco, nominato dal Sindaco fra gli Assessori

2) Il Presidente del Consiglio comunale

3) Uno degli Assessori scelto dalla Giunta

447 IN QUALI DEI SEGUENTI CASI RISULTA OBBLIGATORIA LA DESIGNAZIONE DEL CSP (COORDINATORE PER LA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE)?
* 1) Cantiere con presenza di più imprese anche non cont emporanee

2) Cantiere di entità superiore a 200 uomini/giorno con presenza di una sola impresa

3) Cantiere di entità inferiore a 200 uomini/giorno con presenza di una sola impresa

448 ALL’INTERNO DELL’ALLEGATO C “REQUISITI ENERGETICI DEGLI EDIFI CI” DEL D. L. 29 DICEMBRE 2009, N. 311, PER GLI EDIFICI RESIDENZIALI DELLA CLASSE E1 – TUTTI GLI ALTRI EDIFIC I, SI STABILISCE CHE I VALORI LIMITE, APPLICABILI DAL 1° GENNAIO 2010, DELL’INDICE DI PRESTAZIONE ENERGETICA PER LA CLIMATIZZAZIONE INVERNALE ESPRESSO IN KW/M3 ANNO, SIA:

* 1) nella zona climatica F, per un rapporto di forma dell’edificio S/V minore o uguale a 0,2 e oltre 3000 GG, non superiore a 12,7.

2) nella zona climatica F, per un rapporto di forma dell’edificio S/V minore o uguale a 0,2 e oltre 3000 GG, non superiore a 13,2.

3) i nella zona climatica F, per un rapporto di forma dell’edificio S/V minore o uguale a 0,2 e oltre 3000 GG, non superiore a 12,9.

449 AI SENSI DEL D.P.R. 380/2001, IL RILASCIO DELLA LICENZA D'USO PER GLI EDIFICI COSTRUITI IN CEMENTO ARMATO E DEI CERTIFICATI DI AGIBILITÀ DA PARTE DEI COMUNI È CONDIZ IONATO:

* 1) All'esibizione di un certificato da rilasciarsi dall'ufficio tecnico della Regione che attesti la perfetta rispondenza dell'opera eseguita alle norme antisismiche

2) All'esibizione di un certificato da rilasciarsi dal Ministero per le Infrastrutture e per i Trasporti che attesti la perfetta rispondenza dell'opera eseguita alle norme antisismiche

3) All'esibizione di un certificato da rilasciarsi dalle ditte produttrici di manufatti in conglomerato normale e precompresso che attesti la perfetta rispondenza dell'opera eseguita alle norme antisismiche

450 IL CALCOLO DEL VALORE STIMATO DI UN APPALTO MISTO DI SERVIZI E FORNITURE:
* 1) Comprende il valore delle operazioni di posa e di installazione

2) È calcolato al netto del valore delle operazioni di posa e di installazione

3) È calcolato in considerazione delle rispettive quote

451 I LAVORATORI AUTONOMI CHE ESERCITANO DIRETTAMENTE LA PROPRIA ATTIVITÀ NEI CANTIERI:
* 1) Si adeguano alle indicazioni fornite dal coordinatore per l'esecuzione dei lavori, ai fini della sicurezza

2) Si adeguano alle indicazioni fornite dal committente, ai fini della sicurezza

3) Non si adeguano alle indicazioni fornite dal coordinatore per l'esecuzione dei lavori, ai fini della sicurezza

Comune di Triggiano Pag. 46

452 IL PROVVEDIMENTO ESPROPRIATIVO COSTITUISCE UNA SPECIES:
* 1) Dei provvedimenti ablatori reali

2) Dei provvedimenti ablatori personali

3) Dei provvedimenti ablatori obbligatori

453 AI SENSI DEL TUEL, NELLE MORE DELL'APPROVAZIONE DEL BILANCIO DI PREVISIONE DA PARTE DELL'ORGANO REGIONALE DI CONTROLLO, L'ORGANO CONSILIARE DELL'ENTE DELIBERA L'ESERCIZIO PROVVISORIO:
* 1) Per un periodo non superiore a due mesi

2) Per un periodo non superiore a tre mesi

3) Per un periodo non superiore a sei mesi

454 QUALE TRA LE SEGUENTI E’ UNA SANZIONE DISCIPLINARE PER IL PUBBLICO IMPIEGATO?
* 1) Destituzione

2) Multa

3) Detenzione

455 NEL CASO IN CUI IL BENE DA ESPROPRIARE SIA OGGETTO DI ENFITEUSI, L'INDENNITÀ DI ESPROPRIO PUÒ SPETTARE ALL'ENFITEUTA?
* 1) SI, SE SIA ANCHE POSSESSORE DEL BENE

2) SI, IN OGNI CASO

3) NO, MAI

456 DA QUANTI MEMBRI È COMPOSTO IL COLLEGIO DEI REVISORI NEI COM UNI CON POPOLAZIONE SUPERIORE AI 15.000 ABITANTI?

* 1) Tre membri: uno scelto tra gli iscritti al registro dei revisori contabili, il quale svolge le funzioni di presidente del collegio, uno scelto tra gli iscritti nell'albo dei dottori commercialisti ed uno scelto tra gli iscritti nell'albo dei ragionieri

2) Due membri: entrambi scelti tra gli iscritti nell’albo dei dottori commercialisti

3) Due membri: entrambi scelti fra gli iscritti nell’albo dei ragionieri

457 QUALI SONO LE FUNZIONI DEL CONSIGLIO SUPERIORE DEI LAVORI PUBBLICI (ART. 127 D.LGS 163/06)?
* 1) Attività di consulenza tecnica sulla materia dei lavori pubblici

2) Attività di programmazione dei lavori pubblici

3) Attività di vigilanza sui lavori pubblici

458 CON QUALE PROVVEDIMENTO LEGISLATIVO E' STATO INTRODOTTO LO SPORTELLO UNICO DELL’EDILIZIA?
* 1) D.P.R. 6/6/2001 n. 280

2) legge 10/1991

3) legge 10/1977

459 COME SONO REGOLATI I RAPPORTI INDIVIDUALI DI LAVORO DEI DIPENDENTI DELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE?
* 1) Con il contratto stipulato individualmente

2) Con regolamenti di esecuzione

3) Con atti giurisdizionali

460 SECONDO LE NORME URBANISTICHE DELLA REGIONE PUGLIESE, ALLA SECONDA CONFERENZA DI COPIANIFICAZIONE IL COMUNE DEVE INVITARE:
* 1) regione, Provincia, Comuni confinanti, Enti competenti, e altri soggetti motivatamente interessati.

2) solo la Regione, la Provincia e i Comuni confinanti.

3) solo i Comuni confinanti e le autorità con specifiche competenze ambientali.

461 AI SENSI DELL’ART. 64 DEL DPR 554/99, L’OFFERTA DEI CONCORRENTI È RACCHIUSA IN UN PLICO CHE CONTIENE:
* 1) Tre buste, contenenti rispettivamente la documentazione amministrativa, l’offerta tecnica e l’offerta economica

2) Due buste, di cui una contenente la sola documentazione amministrativa e l’altra contenente sia l’offerta tecnica che l’offerta economica

3) Due buste, di cui una contenente sia la documentazione amministrativa che l’offerta tecnica, e l’altra contenente la sola offerta economica

462 A CHI VIENE AFFIDATA LA REVISIONE ECONOMICO FINANZIARIA NEI COMUNI CON POPOLAZIONE INFERIORE A 15.000 ABITANTI
* 1) È affidata ad un solo revisore eletto dal consiglio comunale

2) È affidata ad un collegio composto da tre membri di revisori scelti iscritti al l’albo dei dottori commercialisti

3) È affidata allo stesso sindaco

Comune di Triggiano Pag. 47

463 QUAL È IL PARAMETRO CONVENZIONALE RAPPRESENTATIVO DELLE CONDIZION I CLIMATICHE LOCALI, UTILIZZATO PER STIMARE AL MEGLIO IL FABBISOGNO ENERGETICO NECESSARIO PER MANTENERE GLI AMBIENTI AD UNA TEMPERATURA PREFISSATA?
* 1) grado giorno (GG).

2) kWh/m2 anno.

3) kWh/m3 anno.

464 GENERALMENTE COME SI VALUTA IL VOLUME DEGLI SCAVI A SEZIONE OBBLIGATA IN UN COMPUTO METRICO?
* 1) Secondo la sezione di progetto

2) Secondo il prisma inscrivibile

3) Tenendo conto delle “scarpe di lavorazione”

465 SECONDO LE NORME URBANISTICHE DELLA REGIONE PUGLIESE, SE LA GIUNTA REGIONALE E LA GIUNTA PROVINCIALE DANNO UN PARERE NON FAVOREVOLE AL PUG, IL COMUNE DEVE PROMUOVERE UNA CONFERENZA DI SERVIZI ENTRO:
* 1) 180 giorni.

2) 150 giorni.

3) 160 giorni.

466 IL POS (PIANO OPERATIVO DI SICUREZZA) È REDATTO A CURA DEL:
* 1) Datore di lavoro dell’impresa esecutrice

2) Progettista dell’opera

3) Direttore dei lavori

467 UNA QUERY IN UN DB PUÒ ESSERE DEFINITA
* 1) Su una o più tabelle

2) Su una sola tabella

3) Su massimo due tabelle

468 NELLE PROCEDURE RISTRETTE, IL TERMINE PER LA RICEZIONE DELLE OFFERTE NON PUÒ ESSERE INFERIORE A (ART. 70 D. LGS 163/06) :
* 1) Quaranta giorni dalla data di invio dell’invito a presentare le offerte

2) Cinquantadue giorni dalla data di invio dell’invito a presentare le offerte

3) Trentasei giorni dalla data di invio dell’invito a presentare le offerte

469 QUALE RUOLO ASSUME, IN RAGIONE DEGLI EFFETTI GIURIDICI, SECONDO I PRINCIPI GENERALI, LA DICHIARAZIONE DI PUBBLICA UTILITÀ IN MATERIA DI ESPROPRIAZIONE?
* 1) Conferisce al bene espropriando la relativa qualità giuridica

2) Permette la retrocessione del bene espropriato

3) E’ un atto ostativo all'espletamento della procedura di espropriazione

470 I LAVORATORI AUTONOMI SONO SEMPRE OBBLIGATI AD UTILIZZARE I DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE CONFORMEMENTE A QUANTO PREVISTO DALL’ART. 21 DEL D.LGS. 81/2003?
* 1) Si, se esercitano la propria attività lì dove prescritti per i lavoratori che svolgono quella mansione

2) Si, se lo ritengono opportuno

3) Si, in ogni caso

471 SECONDO LE NORME URBANISTICHE DELLA REGIONE PUGLIESE, GLI ELABORATI DEL PUG DA INVIARE AGLI ENTI PREPOSTI AL CONTROLLO DI COMPATIBILITÀ DEVONO OBBLIGATORIA MENTE ESSERE TRASMESSI:
* 1) solo nel formato digitale.

2) in formato digitale e su supporto cartaceo.

3) solo su supporto cartaceo.

472 AI SENSI DEL D.P.R. 380/2001, NELL'ANALISI DELLE SOLLECITAZIONI DOVUTE ALLE AZIONI SISMICHE, UN EDIFICIO DEVE ESSERE PROGETTATO E COSTRUITO IN MODO CHE SIA IN GRADO DI RESISTERE:
* 1) Alle azioni verticali, orizzontali, ai momenti torcenti e ribaltanti

2) Alle azioni verticali e ai momenti torcenti

3) Alle azioni verticali e orizzontali

473 L'ATTO ABLATIVO CON CUI LA AUTORITA' AMMINISTRATIVA DISPONE DELLA PROPRIETÀ DI COSE MOBILI O IMMOBILI E' DEFINITO:
* 1) REQUISIZIONE

2) SEQUESTRO

3) OCCUPAZIONE

Comune di Triggiano Pag. 48

474 AI SENSI DEL D.LGS. 81/08, LA VALUTAZIONE DI TUTTI I RISCHI PER LA SICUREZZA E PER LA SALUTE DEI LAVORATORI, ED IL RELATIVO DOCUMENTO, SONO:

* 1) Rielaborati in occasione di modifiche del processo produttivo significative ai fini della sicurezza e della salute dei lavoratori

2) Rielaborati in collaborazione con il rappresentante per la sicurezza nei casi in cui sia obbligatoria la sorveglianza sanitaria

3) Sottoposti a revisione periodica da parte del medico competente

475 I PIANI DI ZONA PER L'EDILIZIA ECONOMICO POPOLARE DURANO:
* 1) 18 anni

2) 15 anni

3) 10 anni

476 IN UNA TRAVE INCASTRATA AGLI ESTREMI E SOGGETTA A CARICHI VERTICALI, QUALI SONO LE FIBRE TESE IN PROSSIMITA’ DEGLI INCASTRI?
* 1) Le fibre superiori

2) Le fibre mediane

3) Le fibre inferiori

477 IN MATERIA DI VERIFICA DELLE OFFERTE ANORMALMENTE BASSE, SONO AMMESSE GIUSTIFICAZIONI IN RELAZIONE A TRATTAMENTI SALARIALI MINIMI INDEROGABILI STABILITI DALLA LEGGE O DA FONTI AUTORIZZATE DALLA LEGGE (ART. 87 D.LGS 163/06)?
* 1) No

2) Si, sempre

3) Si, ma purché il salario corrisposto si discosti dal minimo inderogabile nella misura massima del tredici per cento

478 AI SENSI DELL'ART. 91 DEL D.LGS 81/03, CHI HA IL COMPITO DI REDIGERE IL PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO?
* 1) Coordinatore per la Progettazione

2) Responsabile dei Lavori

3) Datore di lavoro

479 AI SENSI DELL’ART. 3 DEL D.LGS.267/2000, I COMUNI SONO TITOLARI:
* 1) Di funzioni proprie e di quelle conferite loro con legge dello Stato e della Regione

2) Esclusivamente di funzioni proprie

3) Esclusivamente di funzioni delegate

480 SECONDO LE NORME URBANISTICHE DELLA REGIONE PUGLIESE, GLI INDIRIZZI E DIRETTIVE STRUTTURALI DEL PUG DOVRANNO ESSERE FINALIZZATI:

* 1) al contenimento del consumo di suolo, al risparmio energetico, alla riduzione dell’inquinamento acustico e luminoso, all’aumento della permeabilità dei suoli urbani.

2) al contenimento del consumo di suolo, al risparmio energetico, alla riduzione dell’inquinamento acustico e luminoso, alla riduzione della permeabilità dei suoli urbani.

3) al contenimento del consumo di suolo, al risparmio energetico, alla riduzione dell’inquinamento acustico e luminoso, all’aumento della impermeabilità dei suoli urbani.

481 GLI ATTI CONTABILI REDATTI DAL DIRETTORE DEI LAVORI SONO:
* 1) Atti pubblici a tutti gli effetti di legge

2) Atti privati tra il direttore lavori e l'appaltatore

3) Atti privati tra il direttore lavori e la stazione appaltante

482 AI SENSI DEL D. LGS. 165/2001, ATTRAVERSO QUALE DEI SEGUENTI POTERI, TRA GLI ALTRI, I DIRIGENTI DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI PROVVEDONO ALLO SVOLGIMENTO DEI COMPITI DI GESTIONE FINANZIARIA, TECNICA

E AMMINISTRATIVA?

* 1) Attraverso autonomi poteri di controllo

2) Attraverso l’individuazione delle risorse umane da destinare all’attività amministrativa 3) Attraverso l’esercizio dei poteri normativi specificamente attribuiti

483 QUALE AUTONOMIA DISCIPLINA L’ART. 6 DEL D.LGS.267/2000?
* 1) Statutaria

2) Legislativa

3) Costituzionale

Comune di Triggiano Pag. 49

484 IL DIRETTORE GENERALE  DEL COMUNE È NOMINATO DAL SINDACO:
* 1) Secondo criteri stabiliti dal regolamento di organizzazione

2) A seguito di concorso pubblico per titoli ed esami

3) A seguito di concorso pubblico per titoli

485 SECONDO QUANTO INDICATO ALL’ART. 190 DEL D. LGS. 267/00, COSA SI INTENDE PER RESIDUI PASSIVI?
* 1) Le somme impegnate e non pagate entro il termine dell'esercizio

2) Le somme accertate e non riscosse entro il termine dell'esercizio

3) L'eventuale avanzo di amministrazione

486 AI SENSI DELL’ART. 7 DEL D. L. 29 DICEMBRE 2009, N. 311, FATTE SALVE LE ABROGAZIONI PREVISTE, IN QUANTO COMPATIBILE CON LO STESSO D. L., SI PUÒ APPLICARE :
* 1) il decreto del Presidente della Repubblica 26 agosto 1993, n. 412.

2) il decreto legislativo 23 agosto 2004, n. 239.

3) la legge 22 gennaio 2004, n. 42

487 I CONTROLLI DI EFFICIENZA ENERGETICA PER GLI IMPIANTI TERMICI DI POTENZA NOMINALE DEL FOCOLARE INFERIORI A 35 KW, DEVONO ESSERE EFFETTUATI ALMENO CON LE SEGUENTI SCADENZE TEMPORALI:
* 1) ogni 2 anni oppure ogni 4 anni a seconda del periodo di installazione e della topologia e dell’installazione.

2) 2 anni per tutti i tipi ed a prescindere dal periodo di installazione.

3) 4 anni per tutti i tipi ed a prescindere dal periodo di installazione.

488 IN QUALE DEI SEGUENTI CASI IL PUBBLICO IMPIEGATO CONSEGUE LA NOMINA IN RUOLO?
* 1) Quando il periodo di prova si è concluso favorevolmente

2) Quando gli viene comunicato ufficialmente il superamento delle prove concorsuali

3) All’atto di assunzione del servizio

489 IL PIANO DI MANUTENZIONE DELL'OPERA E DELLE SUE PARTI È UNO DEI D OCUMENTI COMPONENTI:
* 1) Il progetto esecutivo

2) Il progetto definitivo

3) Il piano di sicurezza e di coordinamento

490 NELLE STANZE DA BAGNO SPROVVISTE DI APERTURA ALL'ESTERNO:
* 1) È proibita l'installazione di apparecchi a fiamma libera

2) È tollerata l'installazione di apparecchi a fiamma libera se di piccole dimensioni

3) È consentita l'installazione di apparecchi a fiamma libera per uso professionale

491 IN FUNZIONE DEI DIVERSI LIVELLI DI VALORE PAESAGGISTICO RICONOSCIUTI, IL PIANO PAESAGGISTICO ATTRIBUISCE A CIASCUN AMBITO CORRISPONDENTI OBIETTIVI DI QUALITÀ PAESAGGISTICA. GLI OBIETTIVI DI QUALITÀ PAESAGGISTICA PREVEDONO IN PARTICOLARE:

* 1) il mantenimento delle caratteristiche, degli elementi costitutivi e delle morfologie, tenuto conto anche delle tipologie architettoniche, nonche' delle tecniche e dei materiali costruttivi;

2) la realizzazione di un sistema viario atto a garantire i collegamenti tra centri abitati e la campagna.

3) l’individuazione delle falde imbrifere presenti nel territorio.

492 AI SENSI DEL D.P.R. 380/2001, DELLA CONSERVAZIONE E REGOLARE TENUTA DEI DOCUMENTI DI CANTIERE È RESPONSABILE:
* 1) Il direttore dei lavori

2) L’impresa esecutrice dei lavori in cantiere

3) L’impresa esecutrice dei lavori in cantiere congiuntamente al direttore dei lavori

493 NEL CASO DI TRAVI PRECOMPRESSE GRAVATE DA UN CARICO ECCEZIONALE DI BREVE DURATA, IL PERMANERE DI LESIONI, ANCHE DOPO LA RIMOZIONE DEL CARICO, COSA INDICA?
* 1) L’esistenza di tensioni di trazione in condizioni di esercizio

2) L’esistenza di uno stato di tensione monoassiale

3) L’esistenza di tensioni di compressione in condizioni di esercizio

494 AI SENSI DEL D.P.R. 380/2001, IN CASO DI CONTRASTO DELL’INTERVENTO OGGETTO DELLA DOMANDA DI PERMESSO DI COSTRUIRE CON LE PREVISIONI DI STRUMENTI URBANISTICI ADOTTATI:
* 1) È sospesa ogni determinazione in ordine alla domanda

2) È annullata ogni determinazione in ordine alla domanda

3) È rinviata di sei mesi ogni determinazione in ordine alla domanda


Comune di Triggiano Pag. 50

495  QUALI TRA I SEGUENTI SERVIZI NON SONO GESTITI DAL COMUNE?  
 1)   
  Servizi di collocamento al lavoro  
*     
 2) Servizi di anagrafe  
 3)   
  Servizi di stato civile  
    
    

496  IL DIALOGO COMPETITIVO È (ART. 3 D.LGS 163/06):   
 1)    
  Una procedura nella quale la stazione appaltante, in caso di appalti particolarmente complessi, avvia un dialogo con   
*      
  i candidati ammessi a tale procedura, al fine di elaborare una o più soluzioni atte a soddisfare le su e necessità e   
  sulla base della quale o delle quali i candidati selezionati saranno invitati a presentare le offerte; a tale procedura   
  qualsiasi operatore economico può chiedere di partecipare   
 2)    
  Una procedura in cui ogni operatore economico interessato può presentare un'offerta   
 3)    
  Una procedura alla quale ogni operatore economico può chiedere di partecipare e in cui possono presentare   
  un'offerta soltanto gli operatori economici invitati dalle stazioni appaltanti, con le modalità stabilite dal codice   
     
    
 AI SENSI DEL’ART. 15 DEL D.P.R. 327/01 L’AFFERMAZIONE “PER LE OPERAZIONI PREPARATORIE NECESSARIE PER LA
497    
 REDAZIONE DELLO STRUMENTO URBANISTICO GENERALE, DI UNA SUA VARIANTE O DI UN ATTO AVENTE EFFICACIA
  
 EQUIVALENTE NONCHÉ PER L'ATTUAZIONE DELLE PREVISIONI URBANISTICHE E  PER LA PROGETTAZIONE DI OPERE
 PUBBLICHE E DI PUBBLICA UTILITÀ, I TECNICI INCARICATI, A NCHE PRIVATI, POSSONO ESSERE AUTORIZZATI AD
 INTRODURSI NELL'AREA INTERESSATA” È?
* 1) Sempre vera

2) Sempre falsa

3) Vera se riferita esclusivamente ad un’area pubblica

498 NELL’IMPIEGO DI PONTEGGI MOVIBILI COME PONTI SU RUOTE A TORRE, È AMMESSO IL LORO SPOSTAMENTO QUANDO SU DI ESSI SI TROVANO LAVORATORI O CARICHI?
* 1) No, ad eccezione dei ponti usati nei lavori per le linee elettriche di contatto

2) Si, a patto che il movimento sia assistito da una persona a terra

3) No, mai

499 VENGONO DEFINITI “APPRESTAMENTI”:
* 1) Le opere provvisionali necessarie ai fini della tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori in cantiere

2) Le modalità e le sequenze stabilite per eseguire un determinato lavoro od operazione

3) Le indicazioni particolari di carattere temporale, comportamentale, organizzativo, tecnico e procedurale, da rispettare durante le fasi critiche del processo di costruzione, in relazione alla complessità dell'opera da realizzare

500 SECONDO LE NORME URBANISTICHE DELLA REGIONE PUGLIESE, NEL PUG/S PER L’INDIVIDUAZIONE DELLE INVARIANTI STRUTTURALI É:

* 1) necessario attenersi a quanto prevedono il PAI, SIC, ZPS, il Piano Paesaggistico vigente, il sistema delle aree protette nazionali e regionali, il codice della navigazione.

2) esaustivo considerare le valenze naturalistico-ambientali, consultabili negli elenchi dei siti di importanza comunitari e delle zone di protezione speciale, elencati nel SIC e nello ZPS.

3) Sufficiente seguire le linee guida del Piano Paesaggistico vigente.

 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu