Crea sito

Da 801 a 900 - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Da 801 a 900

I quiz dei concorsi delle ASL 3° parte > Regione Puglia > Triggiano

800 COME VENGONO PUBBLICATE LE DELIBERAZIONI COMUNALI?
* 1) Mediante affissione all’Albo Pretorio

2) Mediante inserzione sulla Gazzetta Ufficiale

3) Mediante inserzione sul Bollettino Ufficiale del Comune

801 NELLA REALIZZAZIONE DI UNA STRUTTURA PORTANTE IN PROFILATI D’ACCIAIO, QUAL È LA FUNZIONE DI UN CONTROVENTO?
* 1) Quella d’impedire gli spostamenti relativi tra i nodi e le deformazioni eccessive

2) Quella d’impedire la trasmissione degli sforzi provocati dalle sollecitazioni indotte dall’azione del vento

3) Quella di riparare la struttura dall’azione del vento

Comune di Triggiano Pag. 80

802 QUALI SONO GLI ADEMPIMENTI CHE IL CSE (COORDINATORE PER LA SICUREZZA IN FASE DI ESECUZIONE) È TENUTO A SEGUIRE NEL CASO RAVVISI IL MANCATO RISPETTO DEI CONTENUTI DEL PSC DA PARTE DI UN LAVORATORE AUTONOMO O DI UN DIPENDENTE DI UN’IMPRESA?

* 1) Segnala al committente e al responsabile dei lavori, previa contestazione scritta alle imprese e ai lavoratori autonomi interessati, e propone la sospensione dei lavori, l'allontanamento delle imprese o dei lavoratori autonomi dal cantiere, o la risoluzione del contratto

2) Segnala direttamente l’accaduto all’Azienda Sanitaria Locale competente per territorio, senza altro obbligo di contestazione

3) Segnala quanto avvenuto al committente o al responsabile dei lavori, proponendo la sospensione dei lavori, senza alcun altro obbligo di contestazione per iscritto

803 AI SENSI DEL’ART. 3 DEL D.P.R. 327/01 COSA SI INTENDE PER “BENEFI CIARIO DELL’ESPROPRIAZIONE”?
* 1) si intende il soggetto, pubblico o privato, in cui favore è emesso il decreto di esproprio

2) si intende il soggetto, pubblico o privato, che chiede l'espropriazione

3) si intende, l'autorità amministrativa titolare del potere di espropriare e che cura il relativo procedimento, ovvero il soggetto privato, al quale sia stato attribuito tale potere, in base ad una norma

804 DA CHI VIENE PREDISPOSTO IL BILANCIO ANNUALE E DA CHI VIENE APPROVATO IL BILANCIO DI PREVISIONE IN UN ENTE LOCALE?
* 1) Il bilancio annuale è predisposto dalla Giunta ed il bilancio di previsione viene approvato dal Consiglio

2) Entrambi sono predisposti ed approvati dalla Giunta

3) Il bilancio annuale è predisposto dal Consiglio ed il bilancio di previsione viene approvato dalla Giunta

805 L’ART. 1, COMMA 3 DEL DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 2 APRILE 2009, N. 59 STABILISCE CHE:

* 1) i criteri generali di cui al comma 1 e 2 dell’art. 1 del decreto del Presidente della Repubblica 2 aprile 2009, n. 59 si applicano alla prestazione energetica per l’edilizia pubblica e privata anche riguardo alle ristrutturazioni di edifici esistenti.

2) i criteri generali di cui al comma 1 e 2 dell’art. 1 del decreto del Presidente della Repubblica 2 aprile 2009, n. 59 si applicano esclusivamente alla prestazione energetica per l’edilizia pubblica.

3) i criteri generali di cui al comma 1 e 2 dell’art. 1 del decreto del Presidente della Repubblica 2 aprile 2009, n. 59 si applicano alla prestazione energetica per l’edilizia pubblica e privata tranne che alle ristrutturazioni di edifici esistenti.

806 IN UN MATERIALE DA COSTRUZIONE LA DIFFERENZA TRA DEFORMAZIONE VISCOSA E DEFORMAZIONE PLASTICA CONSISTE NEL FATTO CHE:
* 1) Sono entrambe permanenti ma la prima continua nel tempo mentre la seconda è istantanea

2) La prima è elastica e moderata, mentre la seconda è permanente e di notevole entità

3) Sono entrambe elastiche ma la prima dipende dalla temperatura, la seconda solo dal tempo

807 UN DATABASE GEOGRAFICO CONTIENE:
* 1) Dati alfanumerici e anche dati spaziali

2) Dati alfanumerici e anche coordinate di punti

3) Solo dati spaziali

808 QUANDO UNA DELIBERAZIONE NON SOGGETTA A CONTROLLO PREVENTIVO O EVENTUALE DI LEGITTIMITÀ, DIVENTA ESECUTIVA?
* 1) Decorsi dieci giorni dalla sua pubblicazione

2) Al termine del procedimento di formazione

3) Decorsi quindici giorni dalla sua pubblicazione

809 AI SENSI DEL D.LGS. 81/08, NELLE AZIENDE CHE OCCUPANO SINO A QUINDICI DIPENDENTI IL RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA:
* 1) È eletto o designato direttamente dai lavoratori al loro interno

2) È eletto o designato dai lavoratori tra i nominativi proposti dal datore di lavoro

3) È nominato direttamente dal datore di lavoro

810 NEI COMUNI CON POPOLAZIONE INFERIORE AI 15.000 ABITANTI, LA PREDISPOSIZIONE DEL PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE:
* 1) È facoltativa da parte della Giunta comunale

2) È facoltativa da parte del Consiglio comunale

3) È obbligatoria da parte del Consiglio comunale

Comune di Triggiano Pag. 81

811 SECONDO QUANTO INDICATO ALL’ART. 42 DEL D. LGS. 267/00, QUALE TRA I SEGUENTI ARGOMENTI È COMPETENZA DEL CONSIGLIO COMUNALE?
* 1) I programmi triennali e l’elenco annuale dei lavori pubblici

2) Lo stato di avanzamento lavori di un’opera pubblica

3) Il progetto esecutivo di un’opera pubblica

812 IN UNA STRUTTURA IN CALCESTRUZZO ARMATO, QUALE TRA LE SEGUENTI FUNZIONI NON È ASSOLTA DALLE “STAFFE”?
* 1) Diminuire la duttilità del calcestruzzo compresso

2) Ridurre la lunghezza libera di inflessione dell’armatura longitudinale

3) Aumentare la resistenza del calcestruzzo

813 IN UN DB CHE GESTISCE DATI CATASTALI, LA TABELLA CHE ARCHIVIA LE PARTICELLE CATASTALI PUÒ AVERE CON LA TABELLA DEI PROPRIETARI UNA RELAZIONE DI TIPO:
* 1) Molti a uno

2) Uno a uno

3) Uno a molti

814 SECONDO QUANTO INDICATO NEL D. LGS. 267/00, QUANTI ANNI DURA IN CARICA LA GIUNTA PROVINCIALE?
* 1) Cinque

2) Quattro

3) Sette

815 SECONDO LE NORME URBANISTICHE DELLA REGIONE PUGLIESE, LE PREVISIONI PROGRAMMATICHE DEFINISCONO E DISCIPLINANO:
* 1) gli interventi da realizzarsi attraverso ulteriori momenti di pianificazione (tramite PUE).

2) l’uso e la valorizzazione delle risorse esistenti.

3) le politiche urbanistiche per ciascun contesto e invariante.

816 QUALE DELLE SEGUENTI FONTI NORMATIVE PREVEDE L’ISTITUZIONE DI UN’AGENZIA, IN SOSTITUZIONE DELLE PRECEDENTI DELEGAZIONI DI PARTE PUBBLICA, PER LA STIPULA DEI CONTRATTI COLLETTIVI?
* 1) La L. 421 del 1992

2) La L. 142 del 1990

3) La L. 241 del 1992

817 AI SENSI DELL’ALLEGATO “A” DEL D. L. 29 DICEMBRE 2006, N. 3 11 CON “POTENZA TERMICA DEL FOCOLARE DI UN GENERATORE DI CALORE” S’INTENDE:

* 1) il prodotto del potere calorifico inferiore del combustibile impiegato e della portata di combustibile bruciato; l’unità di misura utilizzata è il kW.

2) la potenza termica del focolare diminuita della potenza termica persa al camino in regime di funzionamento continuo; l’unità di misura utilizzata è il kW.

3) il prodotto del potere calorifico inferiore del combustibile impiegato e della portata di combustibile bruciato nonché la potenza termica del focolare diminuita della potenza termica persa al camino in regime di funzionamento continuo; l’unità di misura utilizzata è il kW.

818 AI SENSI DEL D.P.R. 380/2001, IL PERMESSO DI COSTRUIRE IN DEROGA AGLI STRUMENTI URBANISTICI È RILASCIATO:
* 1) Previa deliberazione del consiglio comunale

2) Previo assenso scritto del responsabile del procedimento entro 30 giorni dalla domanda del permesso di costruire in deroga agli strumenti urbanistici

3) Previa deliberazione della commissione edilizia

819 SECONDO L’ART. 7 DPR 34/00, LE SOCIETÀ ORGANISMI DI ATTESTAZ IONE (SOA) :

* 1) Sono costituite nella forma delle società per azioni, la cui denominazione sociale deve espressamente comprendere la locuzione "organismi di attestazione”

2) Sono enti pubblici

3) Sono costituite nella forma delle società per azioni, ma il capitale sociale appartiene completamente a regioni o province autonome

820 AI SENSI DEL D.P.R. 380/2001, COSTITUISCONO INTERVENTI DI TRASFORMAZIONE URBANISTICA ED EDILIZIA DEL TERRITORIO E SONO SUBORDINATI A PERMESSO DI COSTRUIRE:
* 1) Gli interventi di nuova costruzione

2) Gli interventi di manutenzione ordinaria

3) Gli interventi di installazione di pompe di calore

Comune di Triggiano Pag. 82

821 AI SENSI DELL'ART.99 COMMA 1 IL COMMITTENTE O IL RESPONSABILE DEI LAVORI, PRIMA DELL'INIZIO DEI LAVORI, HA OBBLIGO DI TRASMETTERE LA NOTIFICA PRELIMINARE. A QUALI ORGANI VIENE TRASMESSA LA SUDDETTA NOTIFICA?
* 1) Alla Azienda Unità Sanitaria Locale e alla Direzione Provinciale del Lavoro territorialmente competenti

2) Ai Servizi Generali di Prevenzione e Protezione della Regione

3) Alla Commissione rischi e infortuni e alla Direzione Provinciale del Lavoro

822 AI SENSI DELL'ART.102 D.LGS. 81/03, PRIMA DI ACCETTARE IL PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO, QUALE FIGURA PROFESSIONALE IL DATORE DI LAVORO DI CIASCUNA IMPRESA ESECUTRICE CONSULTA:
* 1) Il rappresentante dei lavoratori per la Sicurezza

2) Il coordinatore per la progettazione

3) Il coordinatore per l'esecuzione

823 IN UNA TABELLA DI ATTRIBUTI DI UNO SHAPEFILE, QUALE CAMPO È UTILIZZATO COME IDENTIFICATORE DEGLI OGGETTI GEOGRAFICI?
* 1) FID

2) OID

3) CID

824 QUALE TRA QUESTI SETTORI È SOTTRATTO ALL'APPLICAZIONE DEL CODI CE DEI CONTRATTI?
* 1) I contratti relativi a servizi al pubblico di autotrasporto mediante autobus

2) I contratti relativi al settore dell'acqua

3) I contratti relativi al settore dell''elettricità

825 DA CHI È ELETTO IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA PROVINCIALE?
* 1) Direttamente dagli elettori

2) Dal Consiglio Provinciale

3) Dai componenti della Giunta Provinciale

826 È POSSIBILE ESPROPRIARE UN BENE APPARTENENTE AL DEMANIO PUBBLICO?
* 1) Solo quando ne venga pronunciata la sdemanializzazione

2) Si, previa autorizzazione prefettizia

3) No, mai

827 QUAL È IL LIMITE CUI È SOGGETTA LA POTESTÀ REGOLAMENTARE DELLA   PROVINCIA?
* 1) Quello del rispetto della legge e dello statuto

2) Quello del rispetto dell’ordine pubblico

3) Esclusivamente quello del rispetto della legge

828 L’ALLEGATO A AL D. L. 29 DICEMBRE 2006, N. 311, PRESCRIVE CHE NE “L’ATTESTATO DI QUALIFICAZIONE ENERGETICA” DEVE ESSERE RIPORTATO:

* 1) esclusivamente i fabbisogni di energia primaria di calcolo, la classe di appartenenza dell’edificio, o dell’unità immobiliare, in relazione al sistema di certificazione energetica in vigore, ed i corrispondenti valori massimi ammissibili fissati dalla normativa in vigore per il caso specifico e, ove non siano fissati tali limiti, per un identico edificio di nuova costruzione.

2) esclusivamente i fabbisogni di energia primaria di calcolo, in relazione al sistema di certificazione energetica in vigore, ed i corrispondenti valori massimi ammissibili fissati dalla normativa in vigore per il caso specifico.

3) esclusivamente la classe di appartenenza dell’edificio, o dell’unità immobiliare, in relazione al sistema di certificazione energetica in vigore, ed i corrispondenti valori massimi ammissibili fissati dalla normativa in vigore per il caso specifico e, ove non siano fissati tali limiti, per un identico edificio di nuova costruzione.

829 AI SENSI DEL CODICE DELL’AMBIENTE, QUALE DEI SEGUENTI ENTI PUÒ ATT IVARSI AL FINE DI GESTIRE LE RETI A PREVALENTE SCOPO IRRIGUO?
* 1) I consorzi di bonifica e irrigazione

2) Le cooperative agricole

3) Le associazioni di coltivatori diretti, all’uopo costituite

830 AI SENSI DEL PUNTO 2 DELL’ALLEGATO “A”, L’ATTESTATO DI QUALI FICAZIONE ENERGETICA È:

* 1) facoltativo ed è predisposto a cura dell’interessato al fine di semplificare il successivo rilascio della certificazione energetica.

2) facoltativo ed è predisposto a cura del professionista abilitato al fine di semplificare il successivo rilascio della certificazione energetica.

3) obbligatorio ed è predisposto a cura dell’interessato al fine di semplificare il successivo rilascio della certificazione energetica.

Comune di Triggiano Pag. 83

831 I LAVORI IN ECONOMIA SONO AMMESSI PER IMPORTI NON SUPERIORI A:
* 1) 200'000 euro

2) 100'000 euro

3) 500'000 euro

832 AI SENSI DEL D. LGS. 165/2001, LE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE POSSONO RICOPRIRE POSTI VACANTI IN ORGANICO MEDIANTE PASSAGGIO DIRETTO DI DIPENDENTI APPARTENENTI ALLA STESSA QUALIFICA IN SERVIZIO PRESSO ALTRE AMMINISTRAZIONI?
* 1) Sì, se i dipendenti in oggetto abbiano fatto domanda di trasferimento

2) Sì, previo l'espletamento di una prova attitudinale

3) No, mai

833 SALVO QUANTO DISPOSTO DALL'ARTICOLO 100, LA NOMINA DEL SEGRETARIO COMUNALE:
* 1) Ha durata corrispondente a quella del mandato del Sindaco che lo ha nominato

2) Ha durata di un anno e può essere rinnovata annualmente

3) Ha durata di tre anni, indipendentemente dal mandato del Sindaco

834 SECONDO LE NORME URBANISTICHE DELLA REGIONE PUGLIESE, NELLA FASE DI BILANCIO DELLA PIANIFICAZIONE VIGENTE È:
* 1) necessario comprendere se i programmi e le azioni settoriali messi in campo siano tra loro integrate.

2) necessario avere il consenso e gradimento della popolazione relativo all’attività pianificatoria comunale.

3) inutile in questa fase valutare i disagi della popolazione derivanti dalla possibilità di fruizione delle aree verdi e degli spazi aperti.

835 IL DIRIGENTE O IL RESPONSABILE DEL COMPETENTE UFFICIO COMUNALE RILASCIA IL CERTIFICATO DI AGIBILITÀ:

* 1) Entro trenta giorni dalla ricezione della domanda di rilascio del certificato di agibilità previa eventuale ispezione dell’edificio

2) Entro sessanta giorni dalla ricezione della domanda di rilascio del certificato di agibilità previa obbligatoria ispezione dell’edificio

3) Entro sei mesi dalla avvenuta ispezione dell’edificio

836 I FUNZIONARI, GLI UFFICIALI ED AGENTI INDICATI PER LA VIGILANZA SULL'OSSERVANZA DELLE NORME TECNICHE, APPENA ACCERTATO UN FATTO COSTITUENTE VIOLAZIONE DELLE NORME:
* 1) Compilano un processo verbale trasmettendolo immediatamente al competente ufficio tecnico della regione

2) Compilano un processo verbale e lo trasmettono direttamente all’Autorità giudiziaria competente con le loro deduzioni.

3) Compilano una dichiarazione trasmettendola immediatamente al Consiglio superiore dei lavori pubblici.

837 A SEGUITO DELLA COMUNICAZIONE AI CONTROINTERESSATI DEL PROVVEDIMENTO DI AGGIUDICAZIONE, QUALORA NON SUSSISTANO MOTIVATE RAGIONI DI PARTICOLARE URGENZA, IL CONTRATTO NON PUÒ ESSERE STIPULATO (ART. 11 D.LGS 163/06) :
* 1) Prima di trenta giorni

2) Prima di quarantacinque giorni

3) Prima di sessanta giorni

838 LA LEGGE 28 FEBBRAIO 1985 N. 47 E' CONOSCIUTA COME LEGGE:
* 1) Sul condono edilizio

2) Sulla edificabilità dei suoli

3) Urbanistica

839 CHE COS'E' L'INDICE DI COPERTURA DI UN'AREA EDIFICABILE?
* 1) La superficie occupata dalla base del fabbricato rispetto alla superficie dell'area edificabile

2) La superficie che risulta dalla proiezione delle falde del tetto sul piano di campagna rispetto alla superficie dell'area edificabile

3) Le sole aree esterne al fabbricato che sono pavimentate rispetto alla superficie dell'area edificabile

840 AI SENSI DELL’ART. 6 DEL D.L. 29 DICEMBRE 2006 N. 311, IL DIRETTORE DEI LAVORI CHE PRESENTA AL COMUNE L’ASSEVERAZIONE NELLA QUALE ATTESTI FALSAMENTE LA CORRETTEZZA DELL’ATTESTATO DI QUALIFICAZIONE ENERGETICA, È PUNITO CON LA SANZIONE AMMINISTRATIVA DI:
* 1) 5.000 euro.

2) 3.000 euro.

3) 6.000 euro.

Comune di Triggiano Pag. 84

841 AI SENSI DEL D.P.R. 380/2001, ALLA DENUNCIA DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE DI OPERE DI CONGLOMERATO CEMENTIZIO ARMATO, NORMALE E PRECOMPRESSO ED A STRUTTURA METALLICA DEVONO ESSERE ALLEGATI:

* 1) Il progetto dell'opera in triplice copia, firmato dal progettista e una relazione illustrativa in triplice copia firmata dal progettista e dal direttore dei lavori

2) Il progetto dell'opera in duplice copia, firmato dal progettista e una relazione illustrativa in duplice copia firmata dal progettista e dal direttore dei lavori

3) Il progetto dell'opera in duplice copia, firmato dal progettista, una relazione illustrativa in duplice copia firmata dal progettista e dal direttore dei lavori, i certificati delle prove sui materiali e l’esito delle eventuali prove di carico

842 IL FORMATO DI UNA TABELLA DI ARCINFO:
* 1) INFO

2) dBase

3) DAT

843 LE RISERVE NON ESPRESSAMENTE CONFERMATE DALL’APPALTATORE SUL CONTO FINALE SI INTENDONO
* 1) Abbandonate

2) Nulle

3) Confermate

844 SECONDO IL D.LGS 267/00, QUALI SONO LE FASI DI GESTIONE DELLA SPESA?
* 1) L'impegno, la liquidazione, l'ordinazione ed il pagamento

2) Solo l’ordinazione e il pagamento

3) Solo la liquidazione e il pagamento

845 SECONDO LE NORME URBANISTICHE DELLA REGIONE PUGLIESE, LE PREVISIONI PROGRAMMATICHE DEL PUG SONO DEFINITE:
* 1) nella L.R. 20/01, art. 9, comma 3.

2) nella L.R. 20/01, art. 7, comma 3.

3) nella L.R. 27 luglio 2001, n 20, art. 8, comma 3.

846 NEI CONTRATTI DI CUI AL D.LGS 163/2006 LE STAZIONI APPALTANTI VALUTANO LA CONGRUITÀ DELLE OFFERTE

* 1) Sia nei casi di aggiudicazione al prezzo più basso s ia nei casi di aggiudicazione all'offerta economicamente più vantaggiosa

2) Quando il criterio di aggiudicazione è quello del prezzo più basso

3) Quando il criterio di aggiudicazione è quello dell'offerta economicamente più vantaggiosa

847 NELL'ESPROPRIAZIONE PER OPERE MILITARI, LA DICHIARAZIONE DI PUBBLICA UTILITÀ E' DISPOSTA:
* 1) DAL MINISTERO DELLA DIFESA

2) DAL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO

3) DAL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

849 UNA CASA IN LINEA:

* 1) E' una casa plurifamiliare pluripiano con un collegamento verticle che distribuisce due alloggi per piano

2) Serve a non più di tre nuclei famigliari

3) Si sviluppa solamente in orizzontale

850 AI SENSI DEL D.P.R. 380/2001, IL PERMESSO DI COSTRUIRE È RILASCIA TO:

* 1) Dal dirigente o responsabile del competente ufficio comunale nel rispetto delle leggi, dei regolamenti e degli strumenti urbanistici

2) Dal dirigente o responsabile del competente ufficio regionale nel rispetto delle leggi, dei regolamenti e degli strumenti urbanistici

3) Dal dirigente o responsabile del competente ufficio provinciale nel rispetto delle leggi, dei regolamenti e degli strumenti urbanistici

851 ALL’INTERNO DELL’ALLEGATO C “REQUISITI ENERGETICI DEGLI EDIFI CI” DEL D. L. 29 DICEMBRE 2009, N. 311, NELLA TABELLA DELLA “TRASMITTANZA TERMICA DELLE CHIUSURE TRASPARENTI ” SI STABILISCE CHE:

* 1) i valori limite della trasmittanza centrale termica dei vetri, dall’ 1 gennaio 2011 all’interno della zona climatica C non
siano superiori ai 2,1 U (W/m2K).

2) i valori limite della trasmittanza centrale termica dei vetri, dall’ 1 gennaio 2011 all’interno della zona climatica C non siano superiori ai 2,7 U (W/m2K).

3) i valori limite della trasmittanza centrale termica dei vetri, dall’ 1 gennaio 2011 all’interno della zona climatica C non siano superiori ai 3,4 U (W/m2K).

Comune di Triggiano Pag. 85

851 NEL CASO DI LAVORI, PER RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO DI TIPO ORIZZONTALE SI INTENDE:
* 1) Una riunione di concorrenti finalizzata a realizzare i lavori della stessa categoria

2) Una riunione di concorrenti nell'ambito della quale uno di essi realizza i lavori della categoria prevalente

3) Una riunione di concorrenti in cui il mandatario possiede obbligatoriamente la qualificazione necessaria per la presentazione dell'offerta

852 AI SENSI DEL D.LGS 267/2000, IN CASO DI DIMISSIONI, DECADENZA O DECESSO DEL SINDACO CHE COSA SUCCEDE ALLA GIUNTA COMUNALE?
* 1) Decade

2) Nomina un altro Sindaco

3) Elegge un altro Sindaco

853 LE SPESE PREVENTIVABILI RELATIVE ALLA PUBBLICITÀ DI BANDI E AVVISI, NO NCHÉ LE SPESE RELATIVE A INVITI E COMUNICAZIONI DEVONO ESSERE INSERITE NEL QUADRO ECONOMICO DELLO SCHEMA DI CONTRATTO:
* 1) Tra le somme a disposizione della stazione appaltante

2) Tra le spese per lavori, siano essi a misura, a corpo o in economia

3) Tra gli oneri a carico dell'impresa

854 QUALE TRA I SEGUENTI ATTI NON COSTITUISCE SEDE PER LA ISCRIZIONE DI EVENTUALI RISERVE DELL’APPALTATORE?
* 1) L’ordine di servizio

2) Il libretto delle misure

3) Il verbale di consegna

855 IL DIRITTO DI USUFRUTTO DI UNA ABITAZIONE PUÒ ESSERE OGGETTO  DI STIMA?
* 1) Si

2) Solo se l’abitazione è in comodato

3) No, mai

856 LE VERIFICHE STRAORDINARIE AGLI IMPIANTI ELETTRICI, EFFETTUATE DALL'ASL O DALL'ARPA O DAGLI ORGANISMI INDIVIDUATI DAL MINISTERO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE SULLA BASE DI CRITERI STABILITI DALLA NORMATIVA EUROPEA UNI CEI, SONO EFFETTUATE NEL CASO DI:
* 1) Esito negativo della verifica periodica

2) Esito positivo della verifica periodica

3) Denuncia da parte del lavoratore dipendente alle autorità

857 LE CASE UNIFAMILIARI CON ALLOGGI SOVRAPPOSTI SONO:
* 1) Sono costituite da due appartamenti di cui uno al piano terreno

2) Sono costruite con appartamenti posti sullo stesso piano

3) Sono costruite con appartamenti posti sul primo piano

858 AI FINI DELL’ATTESTAZIONE SOA, QUALE DEI SEGUENTI È UN REQUISITO DI ORDINE GENERALE OCCORRENTE PER LA QUALIFICAZIONE (ART. 18 DPR 34/00) ?

* 1) Inesistenza di sentenze definitive di condanna passate in giudicato ovvero di sentenze di applicazione della pena su richiesta ai sensi dell’art. 444 c.p.p. a carico del titolare, del legale rappresentante, dell'amministratore o del direttore tecnico per reati che incidono sulla moralità professionale

2) Adeguata idoneità tecnica e organizzativa

3) Adeguata dotazione di attrezzature tecniche

859 AI SENSI DELL’ART. 12, COMMA 15, DEL D. L. 29 DICEMBRE 2009, N. 311 LA TRASMISSIONE DEL RAPPORTO DI CONTROLLO TECNICO DEVE PERVENIRE ALL’AMMINISTRAZIONE COMPETENTE, O ALL’ORGANISMO INCARICATO ALMENO CON LE SEGUENTI SCADENZE TEMPORALI:

* 1) ogni due anni nel caso di impianti di potenza nominale del focolare maggiore o uguale a 35 kW; ogni quattro anni nel caso di impianti di potenza nominale del focolare minore di 35 kW.

2) ogni anno nel caso di impianti di potenza nominale del focolare maggiore o uguale a 35 kW; ogni due anni nel caso di impianti di potenza nominale del focolare minore di 35 kW.

3) ogni cinque anni sia nel caso di impianti di potenza nominale del focolare maggiore o uguale a 35 kW che minore di 35 kW.

Comune di Triggiano Pag. 86

860 PER LE OPERAZIONI DI COLLAUDO, LE STAZIONI APPALTANTI NOMINANO (ART. 141 D.LGS 163/06) :

* 1) Da uno a tre tecnici di elevata e specifica qualificazione con riferimento al tipo di lavori, alla loro complessità e all'importo degli stessi

2) Da tre a cinque tecnici di elevata e specifica qualificazione con riferimento al tipo di lavori, alla loro complessità e all'importo degli stessi

3) Da uno a tre componenti, di cui almeno un tecnico di elevata e specifica qualificazione e, nel caso di commissione di collaudo, almeno un magistrato ordinario, amministrativo o contabile

861 COSA È LA DESTITUZIONE DEL PUBBLICO IMPIEGATO?
* 1) E’ una sanzione espulsiva

2) E’ un richiamo verbale

3) E’ un reato penale

862 SECONDO LE NORME URBANISTICHE DELLA REGIONE PUGLIESE, IL SISTEMA DI CONOSCENZE DOVRÀ ESSERE COSTRUITO:

* 1) attivando scambi di informazioni e concertazione fra tutti i soggetti ed Enti coinvolti nella formazione ed approvazione di programmi e progetti aventi significativo impatto territoriale.

2) solo attivando apposite conferenze di copianificazione conformi ai generali principi statuiti dalla L. 241/1990.

3) attivando le opportune forme di scambio di informazioni solo fra gli Enti coinvolti nella formazione ed approvazione di programmi e progetti aventi significativo impatto urbanistico-ambientale.

863 AGLI EFFETTI DEL D.LGS. SULLA SICUREZZA, IL RESPONSABILE DEI LAVORI È:

* 1) La persona incaricata dal Committente per la progettazione o per l'esecuzione o per il controllo dell'esecuzione dell'opera

2) La persona deputata a migliorare la sicurezza del cantiere

3) La persona per conto del quale l'intera opera viene realizzata

864 NEL CALCOLO DELLA SUPERFICIE COMMERCIALE DI UNA ABITAZIONE COME VENGONO CALCOLATE LE SUPERFICI DEI VANI ACCESSORI A SERVIZIO DIRETTO:
* 1) Al 100%

2) Al 50 %

3) Al 30 %

865 L'ATTIVITÀ DI CURARE LE CONDIZIONI DI RIMOZIONE DEI MATER IALI PERICOLOSI, SPETTA:
* 1) Al Datore di Lavoro, previo, se del caso, coordinamento con il Committente o il Responsabile dei Lavori

2) Al Committente o al Responsabile dei Lavori, previo, se del caso, Coordinamento con il Datore di Lavoro

3) Esclusivamente al Coordinatore per l'Esecuzione dei Lavori

866 AI SENSI DEL D.P.R. 380/2001, ULTIMATO L'INTERVENTO, IL PROGETTISTA O UN TECNICO ABILITATO RILASCIA UN CERTIFICATO DI COLLAUDO FINALE, CON IL QUALE SI ATTESTA LA CONFORMITÀ DELL'OPERA AL PROGETTO PRESENTATO CON LA DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITÀ, CHE VA PRESENTAT O:
* 1) Allo sportello unico

2) Al catasto

3) Al genio civile

867 SECONDO LE NORME URBANISTICHE DELLA REGIONE PUGLIESE, IL PIANO URBANISTICO TERRITORIALE TEMATICO/PAESAGGIO È STATO ELABORATO AI SENSI:
* 1) della L.R. 56/1980.

2) della L.R. 20/2008.

3) della L.R. 19/1997.

868 AI SENSI DEL D.P.R. 380/2001, LA CONCESSIONE DI INDENNIZZI, AI SENSI DELLA LEGISLAZIONE SULLE CALAMITÀ NATURALI:
* 1) È esclusa nei casi in cui gli immobili danneggiati siano stati eseguiti abusivamente in zone alluvionali

2) È concessa anche nei casi in cui gli immobili danneggiati siano stati eseguiti abusivamente in zone alluvionali

3) È concessa solo per immobili costruiti prima del 1960

869 L’OPERATORE ECONOMICO CHE CONCORRE ALLA PROCEDURA DI AFFIDAMENTO DI UN CONTRATTO MISTO, DEVE POSSEDERE (ART. 15 D.LGS 163/06):

* 1) I requisiti di qualificazione e capacità previsti dal codice per ciascuna prestazione di lavori, servizi e forniture prevista dal contratto

2) I requisiti di qualificazione e capacità previsti dal codice per la prestazione prevalente prevista dal contratto

3) Specifici requisiti di qualificazione e capacità previsti per l’assunzione dei soli appalti misti

Comune di Triggiano Pag. 87

870 SOTTO IL PROFILO URBANISTICO-NORMATIVO LE "ZONE DI RISPETTO" SONO:

* 1) Per lo più obblighi di non costruire al di sotto di determinate distanze per ragioni di sicurezza e/o protezione ambientale

2) Sono norme che limitano lo sviluppo in altezza degli edifici

3) Aree a bassa intensità di inquinamento atmosferico

871 L'ART. 31 DELLA LEGGE 457/78 DEFINISCE:

* 1) Gli interventi di recupero del patrimonio edilizio esistente

2) Le modalità di accesso all'edilizia agevolata

3) Parametri tecnico-sanitari per le abitazioni

872 IL COSTO RELATIVO ALLA SICUREZZA (ART. 86 D.LGS 163/06):

* 1) Non può essere soggetto a ribasso

2) Può sempre essere soggetto a ribasso

3) Può essere soggetto a ribasso nel limite massimo del sette per cento

873 LE IMPRESE INDIVIDUALI, SE QUALIFICATE ED IN POSSESSO DEI REQUISITI PRESCRITTI DAL CODICE, POSSONO PARTECIPARE ALLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO DI LAVORI PUBBLICI (ART. 34 D.LGS 163/06) ?

* 1) Sì, sempre

2) No, mai

3) Sì, ma soltanto se associate in raggruppamenti temporanei di imprese

874 SECONDO IL D.LGS. 267/2000, A QUALI PARERI SONO SOTTOPOSTE LE PROPOSTE DI DELIBERAZIONI DI CONSIGLIO E DI GIUNTA?

* 1) A quelli di sola regolarità tecnica e contabile

2) A quelli di sola regolarità tecnica

3) A quelli di sola legittimità

875 QUALE TRA LE SEGUENTI FIGURE PROFESSIONALI HA L'OBBLIGO DI CURARE CHE LO STOCCAGGIO E L'EVACUAZIONE DEI DETRITI E DELLE MACERIE AVVENGA CORRETTAMENTE?

* 1) Datore di lavoro

2) Capo-cantiere

3) Responsabile dei lavori

876 L’ALLEGATO A AL D. L. 29 DICEMBRE 2006, N. 311, PRESCRIVE CHE “L’ATTESTATO DI QUALIFICAZIONE ENERGETICA” DEVE ESSERE:

* 1) predisposto ed asseverato da un professionista abilitato, non necessariamente estraneo alla proprietà, alla
progettazione o alla realizzazione dell’edificio.

2) predisposto ed asseverato da un professionista abilitato, necessariamente estraneo alla progettazione o alla realizzazione dell’edificio, ma non estraneo alla sua proprietà.

3) predisposto ed asseverato da un professionista abilitato, necessariamente estraneo alla proprietà, alla progettazione o alla realizzazione dell’edificio.

877 SECONDO LE NORME URBANISTICHE DELLA REGIONE PUGLIESE, NEL PUG/S CON INVARIANTI STRUTTURALI SI INTENDE:

* 1) tutti gli elementi storico-culturali, paesistico-ambientali e infrastrutturali, che sono caratterizzati dalla stabilità e dalla non negoziabilità dei valori nel medio-lungo termine.

2) tutti gli elementi storico-culturali, paesistico-ambientali e infrastrutturali, che sono caratterizzati dalla stabilità e dalla non negoziabilità dei valori a medio termine.

3) quegli elementi storico-culturali, paesistico-ambientali e infrastrutturali, che sono caratterizzati dalla stabilità e dalla negoziabilità dei valori nel medio-lungo termine.

878 AI SENSI DEL CODICE DELL’AMBIENTE, A CHI APPARTENGONO LE ACQUE ESTRATTE DAL SOTTOSUOLO?
* 1) Al demanio dello Stato

2) Al patrimonio disponibile delle Regionii

3) A colui che le estrae

879 AI SENSI DEL D.P.R. 380/2001, L'INCIDENZA DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA È DEFINITA IN BASE ALLE TABELLE PARAMETRICHE CHE LA REGIONE DEFINISCE PER CLASSI DI COMUNI, ED È STABILITA CON DELIBERAZIONE:
* 1) Del consiglio comunale

2) Del consiglio regionale

3) Della giunta comunale

Comune di Triggiano Pag. 88

880 AI SENSI DEL D.P.R. 380/2001, TUTTI COLORO CHE IN UNA ZONA SISMICA DI NUOVA CLASSIFICAZIONE ABBIANO INIZIATO UNA COSTRUZIONE PRIMA DELL'ENTRATA IN VIGORE DEL PROVVEDIMENTO DI CLASSIFICAZIONE:

* 1) Sono tenuti a farne denuncia, entro quindici giorni dall'entrata in vigore del provvedimento di classificazione, al competente ufficio tecnico della regione

2) Non sono tenuti a farne denuncia al competente ufficio tecnico della regione

3) Sono tenuti a farne denuncia, entro sessanta giorni dall'entrata in vigore del provvedimento di classificazione, al competente ufficio tecnico della regione

881 LE CIRCOSCRIZIONI TERRITORIALI DEI COMUNI POSSONO ESSERE MODIFICATE:
* 1) Dalle regioni sentite le popolazioni interessate

2) Dalle provincie sentite le popolazioni interessate

3) Dalle regioni sentite le giunte Provinciali interessate

882 AI SENSI DELL’ART. 3, COMMA 1 DEL DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 2 APRILE 2009, N. 59 PER LE METODOLOGIE DI CALCOLO DELLE PRESTAZIONI ENERGETICHE DEGLI EDIFICI SI ADOTTANO LE NORME TECNICHE NAZIONALI FINO AD OGGI DISPONIBILI, E CIOÈ:

* 1) la norma UNI/TS 11300 – 1 prestazioni energetiche degli edifici – parte1: determinazione del fabbisogno di energia termica dell’edificio per la climatizzazione estiva ed invernale nonché la norma UNI/TS 11300 – 2 prestazioni energetiche degli edifici – parte2: determinazione del fabbisogno di energia primaria e dei rendimenti per la climatizzazione invernale e per la produzione di acqua calda.

2) esclusivamente la norma UNI/TS 11300 – 1 prestazioni energetiche degli edifici – parte1: determinazione del fabbisogno di energia termica dell’edificio per la climatizzazione estiva ed invernale.

3) esclusivamente la norma UNI/TS 11300 – 1 prestazioni energetiche degli edifici – parte1: determinazione: determinazione del fabbisogno di energia primaria e dei rendimenti per la climatizzazione invernale e per la produzione di acqua calda.

883 IL COMMITTENTE O IL RESPONSABILE DEI LAVORI PUÒ RICOPRIRE LE FUN ZIONI DI COORDINATORE PER LA PROGETTAZIONE E QUELLE DI COORDINATORE PER L'ESECUZIONE?
* 1) Si, se in possesso dei requisiti professionali di cui all'art.10 del D.lgs 494/96

2) No, mai

3) Si, sempre

884 AI SENSI DELL'ART.10 DEL D.LGS 163/2006, PER OGNI SINGOLO INTERVENTO DA REALIZZARSI MEDIANTE UN CONTRATTO PUBBLICO, LE AMMINISTRAZIONI AGGIUDICATRICI NOMINANO:
* 1) Un responsabile del procedimento unico per le fasi della progettazione, dell'affidamento, dell'esecuzione

2) Un responsabile del procedimento per ciascuna delle seguenti fasi: progettazione, affidamento, esecuzione

3) Un responsabile del procedimento per la fase di affidamento ed uno per le fasi di progettazione ed esecuzione

885 GLI ATTI CONTABILI REDATTI DAL DIRETTORE DEI LAVORI HANNO AD OGGETTO:
* 1) L’accertamento e la registrazione di tutti i fatti producenti spesa

2) L’accertamento e la registrazione di tutti i fatti inerenti il cantiere

3) L’accertamento e la registrazione dei soli lavori eseguiti

886 QUALI, TRA LE SEGUENTI, SONO CAUSE DI CESSAZIONE DEL RAPPORTO DI PUBBLICO IMPIEGO?
* 1) Dispensa per inidoneità fisica

2) Trasferimento di sede

3) Aspettativa

887 QUALE TRA I SEGUENTI LIVELLI DI PROGETTAZIONE DEVE CONTENERE TUTTI GLI ELEMENTI NECESSARI AI FINI DEL RILASCIO DELLE PRESCRITTE AUTORIZZAZIONI E APPROVAZIONI?
* 1) Il progetto Definitivo

2) Il progetto Generale

3) Il progetto Esecutivo

888 L'INDICE DI EDIFICABILITÀ DI UN'AREA E':
* 1) Il rapporto fra volume edificabile e superficie destinata all'edificazione

2) La superficie dell'area che può essere coperta dalla base del fabbricato

3) Il volume, espresso in metri cubi, di un fabbricato che può essere costruito

889 AI SENSI DEL D. LGS. 165/2001, A CHI SPETTA L’ADOZIONE DEGLI ATTI CHE IMPEGNANO VERSO L’ESTERNO LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI?
* 1) Ai dirigenti

2) Agli organi di governo

3) Ai soli direttori generali


Comune di Triggiano Pag. 89

890 COSA SONO GLI ENTI PUBBLICI?
* 1) Soggetti di diritto pubblico diversi dallo Stato titolari di pubblici poteri

2) Soggetti di diritto privato diversi dallo Stato titolari di pubblici poteri

3) Soggetti di diritto pubblico diversi dallo Stato titolari di potere discrezionale

891 NEL COMPUTO METRICO, COME SONO VALUTATI I SOFFITTI CURVI?
* 1) In metri quadri, in base alla loro proiezione orizzontale

2) In base al volume dell’ambiente espresso in metri cubi

3) In metri quadri di reale superficie al netto dell’intonaco

892 IN QUALE DEI SEGUENTI CASI GENERALI RISULTA OBBLIGATORIA LA REDAZIONE DEL PROGETTO DI UN PONTEGGIO FISSO DA PARTE DI UN TECNICO ABILITATO?
* 1) Ponteggi di altezza superiore a 20 metri

2) Ponteggi di altezza superiore a 10 metri

3) Ponteggi di altezza superiore a 30 metri

893 PRIMA DELL'ACCETTAZIONE DEL PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO E DELLE MODIFICHE SIGNIFICATIVE APPORTATE ALLO STESSO, IL DATORE DI LAVORO CONSULTA:
* 1) Il Rappresentante per la Sicurezza

2) Non consulta nessuno

3) Il Coordinatore dei Lavori

894 SECONDO QUANTO INDICATO NEL D. LGS. 267/00, LE PROVINCE POSSONO, IN SEDE DI STATUTO, DISCIPLINARE LA SUDDIVISIONE DEL PROPRIO TERRITORIO IN:
* 1) Circondari

2) Comunità

3) Consorzi

895 COS’È UNA QUERY?
* 1) Un’interrogazione dei dati secondo criteri predefiniti

2) Una funzione di calcolo numerico

3) Una maschera di caricamento dati

896 AI SENSI DELL’ART. 4, COMMA 2 D. L. 29 DICEMBRE 2006, N. 311, NELLE NORMATIVE E NEGLI STRUMENTI DI PIANIFICAZIONE ED URBANISTICI DI COMPETENZA, LE REGIONI, LE PROVINCE DI TRENTO E DI BOLZANO E GLI ENTI LOCALI DEVONO PORRE PARTICOLARE ATTENZIONE:

* 1) alle soluzioni tipologiche e tecnologiche volte all’uso razionale dell’energia e all’uso di fonti energetiche rinnovabili, con indicazioni anche in ordine all’orientamento e alla conformazione degli edifici da realizzare per massimizzare lo sfruttamento della radiazione solare e con particolare cura nel non penalizzare, in termini di volume edificabile, le scelte conseguenti.

2) esclusivamente alle indicazioni in ordine all’orientamento e alla conformazione degli edifici da realizzare per massimizzare lo sfruttamento della radiazione solare.

3) esclusivamente alle indicazioni in ordine all’orientamento e alla conformazione degli edifici da realizzare per massimizzare lo sfruttamento della radiazione solare e alla cura di non penalizzare, in termini di volume edificabile, le scelte conseguenti.

897 IL PROVVEDIMENTO DI INIBIZIONE O SOSPENSIONE DEI LAVORI INCIDENTI SU DI UN BENE PAESAGGISTICO PER IL QUALE LA PIANIFICAZIONE PAESAGGISTICA PREVEDA MISURE DI RECUPERO O DI RIQUALIFICAZIONE CESSA DI AVERE EFFICACIA SE LA REGIONE NON ABBIA COMUNICATO AGLI INTERESSATI LE PRESCRIZIONI ALLE QUALI ATTENERSI, NELLA ESECUZIONE DEI LAVORI, PER NON COMPROMETTERE L'ATTUAZIONE DELLA PIANIFICAZIONE:
* 1) entro il termine di novanta giorni.

2) entro il termine di centoventi giorni.

3) entro il termine di trenta giorni.

898 AI SENSI DEL D.P.R. 380/2001, NEGLI ABITATI DA CONSOLIDARE E NELLE ZONE DICHIARATE SISMICHE, SONO TENUTI AD ACCERTARE CHE CHIUNQUE INIZI COSTRUZIONI, RIPARAZIONI E SOPRAELEVAZIONI, SIA IN POSSESSO DELL'AUTORIZZAZIONE RILASCIATA DAL COMPETENTE UFFICIO TECNICO DELLA REGIONE ESCLUSIVAMENTE:

* 1) Gli ufficiali di polizia giudiziaria, gli ingegneri e geometri degli uffici tecnici delle amministrazioni statali e degli uffici tecnici regionali, provinciali e comunali, le guardie doganali e forestali, gli ufficiali e sottufficiali del Corpo nazionale dei vigili del fuoco e in generale tutti gli agenti giurati a servizio dello Stato, delle province e dei comuni

2) Gli ingegneri e geometri degli uffici tecnici delle amministrazioni statali e degli uffici tecnici regionali, provinciali e comunali

3) Gli ufficiali di polizia giudiziaria, gli ufficiali e sottufficiali del Corpo nazionale dei vigili del fuoco e in generale tutti gli agenti giurati a servizio dello Stato

Comune di Triggiano Pag. 90

899 SECONDO LE NORME URBANISTICHE DELLA REGIONE PUGLIESE, GLI “ELABOR ATI SCRITTO-GRAFICI DI INDIRIZZO PER LE PREVISIONI PROGRAMMATICHE” DEVONO ESSERE INSERITI ALL’INTERNO:
* 1)
degli elaborati di progetto (PUG/S).   
2) degli elaborati di progetto (PUG/P). .  
3)    
degli elaborati dei quadri interpretativi.   
   
   

900 AI SENSI DEL D.LGS. 81/08, QUANDO IL RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA PUÒ CONVOCARE UNA APPOSITA RIUNIONE?
* 1) In caso di significative variazioni delle condizioni di esposizione al rischio

2) Ogniqualvolta venga richiesto dalle rappresentanze sindacali aziendali

3) Mai, la riunione è convocata dal responsabile del servizio prevenzione e protezione

 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu