Crea sito

Raccolta urine per ricerca bacillo di Kock - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Raccolta urine per ricerca bacillo di Kock

Procedure OSS > Bisogno di eliminazione urinaria > Prelevamento di urine

RACCOLTA DELLE URINE PER LA RICERCA  
DEL BACILLO DI KOCH




Il paziente è invitato ad eseguire scrupolosamente la preparazione richiesta.

Il giorno della raccolta

Alla mattina appena svegli raccogliere le urine nell’apposito contenitore


Avvitare  accuratamente  il  coperchio  del  contenitore  e  consegnarlo  entro  un’ora  dalla

raccolta. "Conservare per breve periodo in frigorifero.

Ripetere la raccolta delle urine per tre giorni consecutivi.


MODALITÀ DI RACCOLTA DEL CAMPIONE PER L’ESAME
URINE STANDARD

1.  Dopo aver eseguito un lavaggio e risciacquo dei genitali esterni, raccogliere le urine
del  mattino  (prima  minzione),  scartando  la  parte  iniziale  e  finale  della  minzione
(raccogliere il mitto centrale o intermedio).
2.  Usare un bicchierino per la raccolta e trasferire l’urina in una provetta da 10 mL. I
contenitori monouso e la provetta possono essere ritirati presso il Laboratorio.
3.  Il campione va consegnato entro 3 ore.

INFORMAZIONI A PROPOSITO DI:



RACCOLTA ESAME URINE STANDARD

-  Deve  essere  effettuato  preferibilmente  sul  campione  della  prima  minzione  del  mattino,
perché essendo la prima urina del mattino più concentrata, facilita la rilevazione di anomalie
-  Nel caso la persona presenti catetere vescicole, si preleva il campione in modo sterile dopo
aver clampato il catetere per circa 30 min
-  Il  campione  deve  essere  inviato  subito  al  laboratorio,  in  caso  contrario  deve  essere
refrigerato  (+4°C),  dopo  la  raccolta.  Se  lasciato  a  temperatura  ambiente,  l’urina  diventa
alcalina a causa della contaminazione dei batteri che degradano l’urea



 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu