Crea sito

Test mattina - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Test mattina

I quiz dei concorsi delle ASL 3° parte > Regione Sardegna > Legislazione sanitaria
 

1. Cosa dispone l'art. 18 del D.P.R. n. 445/2000, in
materia di copie autentiche?
A) Se la copia dell'atto o documento consta di più fogli, il
pubblico ufficiale deve apporre la propria firma solo
sull'ultimo foglio, con l'indicazione del numero di pagine che
formano il documento
*B) Se la copia dell'atto o documento consta di più fogli, il
pubblico ufficiale appone la propria firma a margine di
ciascun foglio intermedio
C) L'autenticazione delle copie di atti o documenti può
essere eseguita esclusivamente dal notaio o dal funzionario
incaricato dal Sindaco

2. Ai sensi dell'art. 55 del decreto legislativo 12
aprile 2006, n. 163, quando le stazioni appaltanti
utilizzano di preferenza le procedure ristrette?
A) Quando il contratto ha per oggetto la sola esecuzione
*B) Se il criterio di aggiudicazione è quello dell'offerta
economicamente più vantaggiosa.
C) Quando il criterio di aggiudicazione è quello del prezzo
più basso

3. Le cause della illegittimità degli atti
amministrativi sono l'incompetenza, la violazione di
legge e l'eccesso di potere. In che modo può
manifestarsi l'incompetenza?
A) Per grado, per valore e per territorio
B) Per materia, per valore e per grado
*C) Per materia, per valore, per grado e per territorio
4. Deve considerarsi ammissibile un ricorso
avverso il silenzio-rigetto della P.A. in merito
all'istanza di accesso agli atti nel caso in cui la
domanda di accesso abbia un oggetto generico e
indeterminato?
A) Si, è ammissibile
*B) No, è inammissibile
C) Si, perché il diritto di accesso è comunque uno strumento
di controllo generalizzato sull'attività della P.A.

5. Se l'obbligo di risarcimento del danno scaturisce
dalla violazione di un obbligo derivante da
preesistente rapporto obbligatorio della P.A., di
quale tipologia di responsabilità si parla?
*A) Contrattuale
B) Extracontrattuale
C) Precontrattuale
6. Un atto amministrativo nullo può esser
convalidato?
*A) No
B) Si, ma solo in casi eccezionali stabiliti dalla legge
C) No. Esso può solamente essere sanato

7. A quale fase del procedimento amministrativo è
riconducibile la nomina del responsabile?
A) Dispositiva
B) Decisoria
*C) Istruttoria
8. Tra le figure più rilevanti (dette figure

sintomatiche) di eccesso di potere rientrano:
A) Inosservanza delle disposizioni relative alla valida
costituzione dei collegi
*B) Il travisamento e l'erronea valutazione dei fatti
C) L'assenza di motivazione


9. E' corretto affermare che il ricorso in
opposizione ha carattere eccezionale?
*A) Si, in quanto può essere utilizzato solo nei casi previsti
dalla legge
B) Si, in quanto non può essere proposto per motivi di
legittimità.
C) No, in quanto si tratta di un rimedio di carattere generale

10. Che effetto produce la mancata accettazione
delle dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà
reso a norma del D.P.R. n. 445/2000?
*A) Costituisce violazione dei doveri d'ufficio
B) Il T.U. n. 445/2000 commina la sanzione della
destituzione dall'impiego
C) Costituisce violazione dei doveri d'ufficio, ma soltanto
qualora sussista dolo

11. E' corretto affermare che la pubblica
amministrazione ha l'obbligo generale di
determinare, per ciascun tipo di procedimento,
l'unità organizzativa responsabile dell'istruttoria?
A) La determinazione dell'unità responsabile del
procedimento costituisce obbligo generale solo per i
provvedimenti a carattere generale
B) La legge n. 241/1990 lascia ampia discrezionalità
all'amministrazione in merito alla determinazione dell'unità
responsabile del procedimento . Di conseguenza non si può
parlare di un obbligo generale
*C) Si
12. Come si classificano i controlli amministrativi
previsti dalla legge come necessari ed abituali,
relativamente a particolari atti od attività?
*A) Ordinari
B) Straordinari
C) Di merito

13. A norma del D.P.R. n. 445/2000, da chi è
raccolta la dichiarazione di chi non sa o non può
firmare?
A) Da un pubblico ufficiale o da un incaricato di pubblico
servizio alla presenza di due testimoni in caso di
dichiarazioni fiscali
B) Dal pubblico ufficiale, che conosca personalmente il
dichiarante, in caso di dichiarazioni fiscali
*C) Dal pubblico ufficiale previo accertamento dell'identità
personale del dichiarante
14. Nell'ipotesi in cui l'Autorità per la vigilanza sui
contratti pubblici di lavori, servizi e forniture
accerti che dalla esecuzione dei contratti pubblici
deriva un pregiudizio per il pubblico erario, cosa
deve fare secondo il D.Lgs. n. 163/2006?
A) Annulla gli atti in questione e trasmette gli atti all'autorità
giudiziaria
B) Trasmette gli atti ed i propri rilievi ai soli organi
giurisdizionali competenti
*C) Deve trasmettere gli atti e i propri rilievi agli organi di
controllo, ai soggetti interessati e alla procura generale della
Corte dei conti


15. Riguardo alle "modalità" di esercizio del diritto
di accesso ai documenti amministrativi, sulla base
di quanto stabilito dal I° comma dell'art 25 della
legge 241/1990, è corretto affermare che:
A) Il rilascio di copia dei documenti è subordinato soltanto al
rimborso del costo di riproduzione, ma non all'imposta di
bollo né al pagamento dei diritti di ricerca e di misura
*B) L’esame dei documenti è gratuito. Il rilascio di copia è
subordinato solo al rimborso del costo di riproduzione, salve
le disposizioni vigenti in materia di bollo, nonché i diritti di
ricerca e di misura.
C) Sia l’esame che il rilascio di copia dei documenti non
sono subordinati ad alcun pagamento

16. In base alle disposizioni del Codice
dell'amministrazione digitale, come si definiscono
gli attestati elettronici che collegano all'identità del
titolare i dati utilizzati per verificare le firme
elettroniche?
A) Autenticazioni informatiche
*B) Certificati elettronici
C) Certificati qualificati

17. Viene definita disciplinare la responsabilità:
A) Della P.A. in relazione al giusto trattamento del personale
dipendente
B) Del cittadino in relazione ai suoi obblighi nei confronti
della pubblica amministrazione
*C) Nella quale può incorrere il pubblico dipendente nel
caso di violazione dei doveri di servizio

18. Come si possono suddividere gli atti
aministrativi in funzione della natura dell'attività
esercitata?
A) Atti costitutivi e atti dichiarativi
*B) Atti di amministrazione attiva, atti di amministrazione
consultiva ed atti di amministrazione di controllo
C) Atti collettivi e atti generali

19. Qual'è la funzione/contenuto dell'intestazione
nell'atto amministrativo?
A) Essa contiene l'elemento di autenticazione, vale a dire la
firma dell'autorità che emana l'atto o di quella delegata
B) Essa contiene i preceti, cioè costituisce la dichiarazione di
volontà vera e propria
*C) Essa deve indicare l'autorità da cui l'atto promana

20. Cos'è il rapporto organico?
A) E' il rapporto esterno esistente tra il dipendente pubblico
e l'ente
B) E' il rapporto che sorge con l'atto di assunzione
*C) Esso indica una relazione organizzativa tra l'organo (o
l'ufficio) ed il soggetto ad esso preposto o assegnato
21. L'omologazione:
*A) É un atto di controllo di legittimità e di merito
B) É un atto di controllo preventivo esclusivamente di
legittimità
C) É un atto di controllo che tende a rimuovere un ostacolo
all'esercizio di un diritto o di un potere già appartenente al
soggetto

22. Il responsabile del procedimento, secondo
quanto disposto dalla legge n. 241/90, può
accertare d'ufficio i fatti disponendo il compimento
degli atti all'uopo necessari?
A) No, non può farlo
*B) Sì, può farlo in ogni caso
C) Può esperire solo accertamenti tecnici ed ispezioni

23. A norma del D.Lgs. 82/2005 il sistema di
conservazione dei documenti informatici, oltre
all'identificazione certa del soggetto che ha
formato il documento e dell'amministrazione o
dell'area organizzativa omogenea di riferimento,
quali altri contenuti garantisce?
*A) Integrità del documento; leggibilità e agevole
reperibilità di documenti e informazioni identificative, inclusi
i dati di registrazione e di classificazione originari; rispetto
delle misure di sicurezza previste dalla legge vigente
B) Integrità del documento; leggibilità e agevole reperibilità
di documenti e informazioni identificative, inclusi i dati di
registrazione e di classificazione originari
C) Integrità del documento; rispetto delle misure di
sicurezza previste dalla legge vigente

24. A norma di quanto disposto dall'art. 73 del
D.P.R. 445/2000, le P.A. e i loro dipendenti sono
responsabili per gli atti emanati, quando
l'emanazione consegua da false dichiarazioni?
*A) No. In tal caso sono esenti da responsabilità
disciplinare, patrimoniale e penale, salvo i casi di dolo o
colpa grave
B) Sono esenti da responsabilità penale, salvo i casi di dolo
o colpa anche lieve
C) No, salvo il caso di grave pregiudizio arrecato ad altra
P.A.

25. Qualora in base alla natura del documento
amministrativo richiesto non risulti l'esistenza di
controinteressati, il diritto di accesso può essere
esercitato in via informale?
A) Solo se la richiesta provenga da una pubblica
amministrazione.
*B) Si, in tal caso però il richiedente deve indicare gli
elementi del documento oggetto di richiesta (ovvero gli
elementi che ne consentano l'individuazione), deve
specificare e, se necessario, comprovare l'interesse
connesso all'oggetto della richiesta, dimostrare la propria
identità e, ove occorra, i propri poteri di rappresentanza del
soggetto interessato.
C) No, anche se non risulti l'esistenza di controinteressati la
richiesta deve essere sempre formale

26. Tra le altre, una caratteristica specifica del
ricorso gerarchico improprio è...
*A) L'essere proposto una sola volta, e il fatto che il
provvedimento emesso in seguito al primo ricorso è
definitivo
B) É un ricorso ordinario impugnatorio che può essere
proposto solo da organi statali avverso provvedimenti di
altro ente pubblico
C) Non può essere proposto ad organi collegiali
27. I pareri sono obbligatori e anche vincolanti nel
caso in cui:
*A) L'organo di amministrazione attiva è obbligato a
richiederli e anche ad uniformarsi ad essi
B) L'organo di amministrazione attiva è obbligato a
richiederli, ma può anche non attenersi ad essi e motivando
le ragioni per le quali se ne discosti
C) La legge impone all'organo di amministrazione attiva di
richiederli

28. Se viene eccepita l'incompetenza assoluta
dell'organo che ha emanato l'atto amministrativo,
l'atto sarà da considerarsi:
*A) Nullo
B) Illecito
C) Annullabile

29. Nella concessione di beni il concessionario
acquista, tra le altre cose:
*A) Il dovere di utilizzare il bene
B) La facoltà d'uso di un bene demaniale
C) Il dovere di insistenza

30. Come viene definito ai sensi del D.Lgs. n.
82/2005, il soggetto che presta servizi di
certificazione delle firme elettroniche o che
fornisce altri servizi connessi con queste ultime?
A) Titolare del potere di firma
*B) Certificatore
C) Garante dele certificazione

31. Qual'è la precisa natura giuridica dell'AUSL?
A) Azienda speciale
B) Ente sanitario a valenza interregionale
*C) Azienda dotata di personalità giuridica pubblica
32. Entro quali termini dalla nomina di ciascun
direttore generale delle ASL, la Giunta regionale
verifica i risultati aziendali conseguiti?
A) Non esistono scadenze precise in tal senso
*B) Trascorsi diciotto mesi dalla nomina
C) Entro un anno dalla nomina

33. Secondo la legge regionale n.10 del 2006, da
chi vengono determinati i requisiti minimi
strutturali, tecnologici e organizzativi richiesti per
l’esercizio delle attività sanitarie da parte delle
strutture pubbliche e private?
*A) Tali criteri vengono stabiliti e aggiornati dalla Giunta
regionale con propria deliberazione
B) Dal Ministero della salute con apposito decreto
C) Dal Consiglio dei ministri con apposito D.P.C.M.

34. Non è organo dell'Azienda ospedaliero-
universitaria...
A) L'organo di indirizzo
B) Il collegio sindacale
*C) Il collegio di direzione

35. Le Aziende Sanitarie Locali (A.S.L.) sono una
vera e propria azienda pubblica dotata di
autonomia...
*A) Organizzativa, Patrimoniale e Amministrativa
B) Organizzativa e Amministrativa
C) Organizzativa e Patrimoniale

36. Secondo la legge Regionale n. 10 del 2006, da
chi vengono definiti gli indirizzi relativi agli atti
aziendali delle aziende ospedaliero-universitarie?
*A) Essi sono predisposti dalla Giunta regionale, previo
parere della Commissione consiliare competente e previa
intesa, per quanto riguarda i dipartimenti ad attività
integrata e le strutture complesse a direzione universitaria,
con i rettori delle università
B) Dai rettori delle università previo parere della Giunta
regionale
C) Dalla Commissione consiliare competente di concerto con
le Università e l'Assessorato della Sanità


37. L'Organo di indirizzo delle AOU:
*A) Con riferimento ai dipartimenti ad attivita' integrata, ha
il compito di proporre iniziative e misure per assicurare la
coerenza della programmazione generale dell'attivita'
assistenziale dell'azienda con la programmazione didattica e
scientifica delle universita'
B) L'organo di indirizzo ha il compito di supportare il
Direttore generale nell'espletamento delle attività tecnico-
amministrative
C) E' un organismo consultivo-elettivo che esprime pareri in
particolare sulle attività di assistenza sanitaria e gli
investimenti ad esse attinenti
38. Il Direttore Sanitario di un'Azienda sanitaria

deve essere laureato:
A) In qualsiasi disciplina
B) In discipline giuridiche o economiche
*C) In Medicina e Chirurgia
39. In materia di programmazione sanitaria e
socio-sanitaria locale, a norma della legge
regionale 10/2006, a chi spetta, entro il 30 giugno
del terzo anno di vigenza del PLUS, il compito di
deliberare gli indirizzi per la nuova
programmazione locale?
A) Alla Giunta regionale
*B) Alla Conferenza provinciale sanitaria e socio-sanitaria
C) Alla Conferenza permanente Regione-enti locali

40. Cosa prevede il D.L.gs. N. 517/1999 riguardo
al sostegno economico-finanziario delle attivita'
svolte dalle Aziende ospedaliero-universitarie?
*A) Il sostegno economico-finanziario è garantito da risorse
messe a disposizione sia dall'Universita' sia dal Fondo
sanitario regionale
B) Il sostegno economico-finanziario è a totale carico del
Fondo sanitario regionale
C) Il sostegno economico-finanziario è rappresentato dai
trasferimenti ministeriali, e dal Fondo sanitario regionale

41. Quale organismo nelle ASL esprime pareri
obbligatori sulla relazione sanitaria aziendale e sui
programmi annuali e pluriennali delle aziende?
A) Il Collegio sindacale
*B) Il Consiglio delle professioni sanitarie
C) Il Collegio di direzione

42. Quante strutture di alta specialità deve
possedere un ospedale per essere costituito in
Azienda ospedaliera di rilievo nazionale?
*A) Tre
B) Due
C) E' sufficiente anche una sola struttura

43. Entro quali termini deve essere effettuata la
nomina del Direttore generale?
A) Entro il termine ordinatorio di 60 giorni dalla data di
vacanza dell'ufficio
B) Entro il termine perentorio di 90 giorni dalla data di
vacanza dell'ufficio
*C) Entro il termine perentorio di 60 giorni dalla data di
vacanza dell'ufficio
44. Ai componenti del collegio sindacale della ASL,
si applicano le medesime cause di incompatibilità
previste per:
A) Il Direttore sanitario
B) Il Direttore amministrativo
*C) Il Direttore generale

45. A chi spetta il compito di istituire, modificare o
sopprimere le strutture complesse che compongono
i singoli dipartimenti ad attività integrata delle
AOU?
A) Alla Regione d'intesa con il Direttore generale
dell'Azienda e con l'Università
*B) Al Direttore generale, con l’atto aziendale di cui all'art. 3
comma 2 del D.lgs. 517/1999, in attuazione delle previsioni
del Piano sanitario regionale e dei piani attuativi locali
C) Al Direttore del dipartimento ad attività integrata in
attuazione delle previsioni del Piano sanitario regionale e dei
piani attuativi locali

46. Da chi viene nominato il direttore di
dipartimento delle Aziende sanitarie?
A) Dalla regione, fra i dirigenti che abbiano già ricoperto
l'incarico di direttore generale in una ASL o in un'azienda
ospedaliera
*B) Dal direttore generale, fra i dirigenti con incarico di
direzione delle strutture complesse aggregate nel
dipartimento
C) Dall'Assessore regionale della sanità tra i dirigenti di ruolo
del sistema sanitario regionale

47. Secondo l'art. 4 del D.Lgs. n. 517/1999, è
membro di diritto dell'organo di indirizzo della
AOU:
A) Il Direttore generale
B) Il Direttore sanitario
*C) Il Preside della facolta' di medicina e chirurgia

48. Quale tra quelli indicati non rientra tra i
principi ai quali si ispira il Sistema sanitario
regionale?
A) Principio dell'universalità degli utenti
B) Principio della globalità degli interventi
*C) Principio della gratuità degli inteventi
49. Cos'è il Distretto sanitario di base?
A) Un organo tecnico-scientifico del Servizio sanitario
nazionale
B) Un organo periferico del Ministero della salute
*C) Una articolazione organizzativo-funzionale della AUSL
per l'erogazione dei servizi di primo livello e di pronto
intervento

50. Le prestazioni sociosanitarie ad elevata
integrazione sanitaria sono:
*A) Le attività caratterizzate da particolare rilevanza
terapeutica e da particolare intensità della componente
sanitaria
B) I servizi di assistenza domiciliare
C) Le attività del sistema sociale che supportano le persone
in situazione di bisogno che condiziona lo stato di salute
51. Con quale provvedimento è stata introdotta
nell'ordinamento la normativa quadro per
l'assistenza, l'integrazione sociale ed i diritti delle
persone diversamente abili?
A) D.lgs. 502/1992
B) D.lgs. 229/1999
*C) Legge 104/1992


52. A chi sono state assegnate dalla legge
regionale n. 10 del 2006, le attività tecnico
scientifiche svolte dall’Osservatorio epidemiologico
regionale, ai sensi della legge regionale 6 maggio
1991, n. 16 ?
A) Alle ASL
B) Alle Aziende ospedaliero-universitarie
*C) Sono state attribuite all’Agenzia regionale della sanità

53. La composizione del Consiglio delle professioni
sanitarie è determinata:
A) Dal direttore generale dell'ASL
*B) Dall'atto aziendale
C) Dagli organi di vertice dell'ASL di concerto con la regione

54. Come vengono determinati i criteri generali per
la definizione delle funzioni assistenziali e per la
determinazione della loro remunerazione massima?
A) Sulla base di standard organizzativi e di costi unitari
predefiniti dei fattori produttivi, nell'ambito di un protocollo
siglato dalla Regione e dal Ministero della salue
B) Sono stabiliti con apposita legge regionale
*C) Sono stabiliti con apposito decreto del Ministro della
sanita', sentita l'Agenzia per i servizi sanitari regionali,
d'intesa con la Conferenza permanente per i rapporti tra lo
Stato, le regioni e le province autonome

55. Cosa rappresenta il cosiddetto accreditamento
istituzionale?
A) Un sistema per classificare i servizi sanitari
*B) Un meccanismo attraverso il quale il Servizio sanitario
nazionale seleziona le strutture pubbliche e private,
erogatrici di prestazioni, nell’ambito delle quali potrà
esplicarsi la libera scelta da parte dell’utente. L'atto di
accreditamento è rilasciato dalla Regione.
C) Un sistema previsto dall'art. 8 quater del D.Lgs.
502/1992, utilizzato solo per valutare le strutture private
56. Relativamente a quanto stabilito dalla legge
regionale n. 10 del 2006 riguardo all’Atto aziendale
delle ASL, quale affermazione non è corretta in
merito ai contenuti dell'Atto?
A) Esso disciplina l’organizzazione delle ASL secondo il
modello dipartimentale
B) Esso individua in particolare le strutture operative dotate
di autonomia gestionale o tecnico-professionale
*C) Non rientra tra i contenuti dell'Atto aziendale la
disciplina dei compiti e delle responsabilità dei direttori di
dipartimento e di distretto socio-sanitario

57. Chi è il responsabile delle liste di attesa?
*A) Il Direttore Sanitario
B) Il Centro di prenotazione
C) Il Consiglio dei sanitari
58. Per il governo delle attività cliniche di chi si
avvale il Direttore generale dell'AUSL?
*A) Del Collegio di direzione
B) Del Consiglio dei sanitari
C) Del Coordinatore dei servizi sanitari

59. L'assistenza sanitaria di base consiste...
*A) Nelle attività e prestazioni di diagnosi, cura e
riabilitazione di primo livello e svolge compiti di educazione
sanitaria e medicina preventiva individuale
B) Nella prevenzione primaria nei luoghi decentrati
C) Nell'insieme di interventi sanitari a livello ospedaliero

60. Cosa accade se le Regioni non adottano il Piano sanitario regionale?

*A) È previsto un intervento sostitutivo del Governo nazionale

B) Non possono essere applicate le disposizioni del Piano sanitario nazionale
C) Le Regioni inadempienti non ricevono i finanziamenti dallo Stato




















 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu