Crea sito

Pulizia del cavo orale non cosciente - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Pulizia del cavo orale non cosciente

Procedure OSS > Bisogno di igiene personale

SCEDA DI VALUTAZIONE DEL CONCORSO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO

Igiene e cura della persona: IGIENE ORALE (persona assistita non cosciente)        
           
1   " Esegue il lavaggio sociale delle mani   IR
2   " Prepara il materiale occorrente:   
      telo impermeabile   
      garze pulita   
    garze 10x10 piegate a batuffolo   
    acqua o soluzione fisiologica   
    collutorio, o altra soluzione prescritta dal medico   
    prodotto emolliente per le labbra e per le mucose ( burro di cacao, miele rosato,   
     vaselina)   
      guanti monouso   
    contenitore pulito per la soluzione   
      pinza autostatica   
      abbassalingua monouso   
      fonte luminosa (pila)   
      arcella   
      contenitore per rifiuti   
      aspiratore   
    biancheria per il letto   
    siringa priva di ago   
3   " Identifica il paziente,   
  " garantisce la privacy e predispone l'ambiente al fine di effettuare liberamente le manovre   
  " Gira il paziente su un fianco   IR
4   " Posiziona la il telo impermeabile in modo da proteggere gli indumenti e la biancheria del letto   IR
  " Appoggia l'arcella sotto il mento e sistema un sondino per rimuovere con l'aspiratore   
  l'eccesso di liquidi e/o secrezioni   
  " Predispone il materiale occorrente e prepara la soluzione più idonea nel contenitore   
  " Indossa i guanti   
5   " Applica un prodotto emolliente sulle labbra per prevenire le lesioni   
  " Apre la bocca della persona con l'ausilio dell'abbassalingua rivestito di garze inserendolo tra le   
  arcate dentali e ruotandolo per separarle e lasciarlo tra i molari posteriori (se necessario   
  utilizzare un apribocca)   
  Non mettere le dita in bocca ad una persona assistita non cosciente MAI   
6   " Avvolge la garza sulla pinza autostatica (o fissare il batuffolo) ed immergerla nella soluzione   
  " Elimina l'eccesso di liquido ed iniziare la detersione procedendo col seguente ordine   
     prima l'arcata superiore poi quella inferiore   
     prima la superficie esterna poi quella interna ed infine quella masticatoria   
     
7   " Sostituisce la garza dopo ogni passaggio   
  " Applica i prodotti più adeguati o quelli prescritti utilizzando un batuffolo pulito procedendo   
  sempre dall'interno verso l'esterno   
  " Riapplica le sostanze emollienti sulle labbra al termine della pulizia   
8   " Smaltisce il materiale di rifiuto come da normativa vigente   
  " provvede al riordino del materiale usato   
  " rimuove i guanti   IR
  " esegue il lavaggio sociale delle mani   
9   " Valuta la risposta del paziente alla procedura   
  " Registra nella documentazione infermieristica: la procedura eseguita e quanto altro degno di   
  nota.         
  IGIENE DELLE PROTESI DENTARIE   


1

10   " Prepara il materiale occorrente:

   spazzolino e dentifricio
   prodotti della persona assistita. per la cura della protesi (pastiglie polveri pomate adesive)
   porta dentiera personale o altro contenitore pulito
   guanti monouso
   arcella
   sacchetto per rifiuti

11   " Indossa i guanti e aiutandosi con una garza afferrare con il pollice e l'indice la protesi superiore   IR
  a livello degli incisivi centrali   
  " Rimuove la protesi esercitando inizialmente dei piccoli movimenti dall'alto verso il basso; se la   
  protesi non dovesse staccarsi, afferrare saldamente tra pollice e indice di entrambe le mani le   
  parti posteriori facendo trazione dall'alto verso il basso- se la persona è collaborante invitarla a   
  soffiare energicamente a bocca chiusa per consentire all'aria di infilarsi tra dentiera e palato   
  "   
12   " Appoggia la protesi nell'arcella dove sono state messe delle garze

" Afferra la protesi inferiore come gia descritto per quella superiore e ruotarla leggermente per estrarla
" Mette la protesi nell'arcella e recarsi al lavandino

" Spazzola tutte le superfici della protesi con spazzolino e dentifricio sotto l'acqua corrente " Appoggia la dentiera nel porta protesi o altro contenitore
13   " Prima di rimettere la protesi alla persona assistita procedere con l'igiene del cavo orale " Applica la dentiera senza asciugarla dopo aver utilizzato eventuali prodotti adesivi

CERTIFICAZIONE

"  Analisi del retroterra teorico ( somministrazione test finalizzato alla certificazione ).
"  Dimostrazione dell'apprendimento cognitivo, gestuale e relazionale della tecnica infermieristica.
"  Valutazione dell'apprendimento: esecuzione della tecnica con utilizzo della check list

IR= IRRINUNCIABILE. Con IR vengono identificati gli step che devono essere necessariamente eseguiti

VALUTAZIONE

<18 insufficiente non esegue la tecnica.(proposta di percorso di recupero: tutorato personale finalizzato all'analisi dei bisogni formativi ed alla sistematizzazione delle conoscenze).

18 sufficiente- esegue la tecnica con modalità standard

21 discreto esegue la tecnica con modalità standard, è
capace di motivare i gesti

24 buono esegue la tecnica con modalità standard, è capace
di motivare i gesti agisce con sicurezza e destrezza
27 distinto esegue la tecnica con modalità standard, è
capace di motivare i gesti agisce con sicurezza e destrezza è
capace di descrivere le complicanze
30 ottimo esegue la tecnica con modalità standard, è capace
di motivare i gesti agisce con sicurezza e destrezza è capace
di descrivere le complicanze esegue la tecnica dimostrando
l'acquisizione di elevata capacità gestuale, cognitiva
LAP (livello accettabile di performance <=18/sufficiente )






 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu