Crea sito

da 601 a 610 - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

da 601 a 610

I quiz dei concorsi delle ASL 3° parte > Regione Sardegna > Infermiere ASL8 > Da 601 a 700

601 ALLA BASE DELLA TEORIA DI FLORENCE NIGHTINGALE SI POSSONO DEFINIRE:

A) Tre relazioni: ambiente/paziente - infermiera/ambiente - infermiera/paziente


B) Due relazioni: ambiente/infermiera - infermiera/paziente

C) Tre relazioni: medico/paziente - infermiera/medico - infermiera/paziente

I TEORICI DEL NURSING :
Florence Nigthingale
_ La sua filosofia del nursing era basata sull’interazione dell’uomo con l’ambiente e alle regole a cui sono sottoposti entrambi
_ L’ambiente veniva inteso come qualità riferita all’igiene e la malattia era una riparazione dell’organismo all’insalubrità
dell’ambiente
Intervenire sull’ambiente, sull’igiene, sulla malsanità, avrebbe _ Intervenire sull’ambiente, sull’igiene, sulla malsanità, avrebbe
contribuito al benessere dell’uomo
_ I correttivi potevano essere la ventilazione, il calore, la luce, la pulizia, la dieta,ecc.
_ La Nigthingale non credeva agli antibiotici e sosteneva che le malattie potevano scomparire se si curava l’ambiente dove il malato giaceva poiché unico rsponsabile delle malattie
_ Dava massima importanza all’ ambiente fisico: considerava poco l’ambiente sociale e psicologico
Affermò che “…l’aria pura era la prime regola del nursing e l’infermiera doveva assicurarsi che l’aria respirata dal paziente fosse
sempre pura senza però raffreddarlo; anche la luce era fondamentale specie quella del sole per gli effetti benefici sul corpo
del malato e per questo l’infermiera doveva spostare il malato a seconda della posizione del sole nella stanza..”
_ Da lei vennero i concetti di pulizia ed igiene: lenzuola sempre pulite sui i letti dei malati, le infermiere dovevano lavarsi le mani spesso,
la stanza doveva essere pulita e ventilata, il rumore rappresentava un danno per il paziente poiché vivere in ambiente tranquillo e
silenzioso favoriva la guarigione dalla malattia
_ Un altro concetto fu quello riguardante la dieta: l’infermiera doveva, oltre che somministrare gli alimenti, annotare gli effetti e i
benefici che questi avevano sul malato
IPOTESI PRINCIPALI:
_ La Nigthingale era convinta che in ogni donna ci fosse un’infermiera e che prima o dopo nella vita avrebbe dovuto prendersi cura di
qualcuno
_ L’uomo si ammalava per aver subito le azioni dell’ambiente L’uomo si ammalava per aver subito le azioni dell’ambiente
_ La salute è benessere e la malattia rappresenta un modo attraverso cui la natura cerca di riparare ad una azione dell’ambiente
_ L’ambiente è la fonte principale di infezione e solo agendo su esso la malattia può essere evitata
AFERMAZIONITEORICHE:
_ La teoria della Nigthingale parte dall’affermazione che la malattia è un processo di riparazione, uno sforzo della natura a riparare un
danno e che l’infermiera poteva impedire la malattia solo creando condizioni ottimali e curando l’ambiente
SCHEMA LOGICO:
La teoria della Nigthingale è il prodotto di un ragionamento induttivo poiché partendo dalle sue esperienze sui campi di guerra e
dall’osservazione dei feriti, notò come le malattie prosperassero lì dove l’ambiente era malsano,buio, ristretto e solo dopo aver corretto
queste condizioni il paziente trovava beneficio queste paziente
_ Le sue teorie costituiscono il primo contributo allo sviluppo del Nursing
_ La teoria contiene tre relazioni:
- ambiente /paziente
- infermiera/ambiente
- infermiera/paziente

La Nigthingale sosteneva l’importanza dell’osservazione, dell’esperienza
nella pratica del Nursing e inseriva la ricerca, la pratica e
l’insegnamento

602 COME VIENE DEFINITO IN STATISTICA L'ERRORE DI PRIMO TIPO?

A) Errore beta

B) Falso positivo

C) Falso negativo
In statistica il falso positivo è il risultato di un test che porta erroneamente a rifiutare l'ipotesi sulla quale esso è stato condotto.
Più in generale, in qualunque ambito in cui si presenti una decisione predittiva binaria (positivo o negativo), un falso positivo indica la scelta a torto di "positivo", ovvero un falso allarme. Un esempio in informatica è un antivirus che considera erroneamente dannoso un programma innocuo.
In statistica questo errore del test è detto errore di primo tipo. L'altro possibile errore è quello di secondo tipo, che genera falsi negativi.
In statistica il falso negativo è il risultato di un test che porta erroneamente a accettare l'ipotesi sulla quale esso è stato condotto.
Più in generale, in qualunque ambito in cui si presenti una decisione predittiva binaria (positivo o negativo), un falso negativo indica la scelta a torto di "negativo". Un esempio in informatica è un filtro antispam che lasci erroneamente passare una lettera indesiderata.
In statistica questo errore del test è detto errore di secondo tipo.



603 L’ASPIRAZIONE ENDOTRACHEALE:

A) Deve essere prolungata per almeno 25-30 secondi per avere la certezza della rimozione delle secrezioni

B) Non deve avere durata inferiore a 20 secondi

C) Non deve durare più di 10 –15 secondi per non provocare effetti collaterali


Concorso Infermieri ASL 8 Pag. 52

604 QUANTI CROMOSOMI VI SONO NELLE CELLULE DELLA SPECIE UMANA?

A) 46

B) 45

C) 82
Il genoma umano è il genoma dell'Homo sapiens, che è composto normalmente da 46 distinti cromosomi

605 IL TARIFFARIO ELABORATO DA ORDINI E COLLEGI INDICA AL PROFESSIONISTA:

A) La tariffa minima esigibile

B) La tariffa massima che non può in ogni caso essere superata

C) La tariffa esatta per ogni prestazione erogata
Evidenziata la più attendibile, ma il nomenclatore tariffario ha un prezzo minimo e un prezzo massimo

606 LA DISTRAZIONE MUSCOLARE:

A) Si verifica quasi sempre a livello del ventre muscolare

B) Non si verifica nei soggetti anziani

C) Si verifica quasi sempre a livello della giunzione muscolo-tendinea

607 IN UNA DISTRIBUZIONE SIMMETRICA:

A) Media aritmetica e mediana coincidono sempre

B) Moda e mediana coincidono sempre

C) Moda e media aritmetica coincidono sempre

la curva simmetrica o dalla forma a campana che è detta curva normale, nella quale la media, la moda e la mediana coincidono
e le curve asimmetriche che presentano diversi valori della media, della moda e della mediana.

608 COME VIENE DEFINITA IN MEDICINA L'EMISSIONE DI SANGUE CON LE URINE?

A) Ematuria

B) Anuria

C) Oliguria
L'ematuria è la presenza di sangue nelle urine. Si parla di macroematuria se il quantitativo di sangue eliminato è tale da modificare il colore delle urine, che assumono un aspetto francamente rosso o marrone, "a lavatura di carne", "color coca-cola" o "color tè carico" a seconda della quantità di sangue presente. Invece se il quantitativo di sangue eliminato è modesto e non modifica il colore delle urine si parla di microematuria. Quest'ultima si diagnostica solo con un esame delle urine, effettuabile con le strisce reattive o con l'esame microscopico del sedimento urinario dopo centrifugazione. In quest'ultimo caso per parlare di microematuria è necessaria la presenza di almeno 5 globuli rossi per campo microscopico all'ingrandimento di 40X
L'anuria è un segno clinico che corrisponde alla mancata emissione di urine da parte dell'apparato urinario. Per convenzione, si parla di anuria quando la produzione di urine è inferiore a 100 ml al giorno
L'oliguria indica una diminuita escrezione urinaria, dovuta sia per disfunzione dell'apparato urinario, sia per insufficienza renale acuta (prerenale, renale o post-renale) segno di una ridotta funzionalità renale o per altre cause


609 LE MAGGIORAZIONI DELLA RETRIBUZIONE:

A) Sono voci retributive che fanno aumentare la retribuzione in maniera automatica

B) Sono voci indennitarie corrisposte alla fine del rapporto di lavoro

C) Sono voci retributive dovute per legge o per contratto collettivo che compensano modalità di effettuazione della prestazione diverse da quelle normali

610 SI PUÒ ESSERE OBBLIGATI AD UN DETERMINATO TRATTAMENTO SANITARIO:

A) Anche per diposizione di legge

B) Solo per disposizione di legge

C) Solo su prescrizione del medico curante a prescindere dalla legge

 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu