Crea sito

Quiz preselezione policlinico Cagliari 3 - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Quiz preselezione policlinico Cagliari 3

I quiz dei concorsi delle ASL 1° parte > Quiz AOU Cagliari

Se cerchi i quiz della preselezione  del concorso per infermiere  AOU Cagliari clicca nel link qui sotto
www.infermiereonline.altervista.org



SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE - REGIONE SARDEGNA
AZIENDA OSPEDALIERO - UNIVERSITARIA
CAGLIARI
 -  -
I seguenti quiz sono stati concessi gentilmente da
Rosaria
Prova N° 3




1)   In caso di febbre:
A)   Aumentano la frequenza del polso e quella respiratoria.
B)   Aumentano la frequenza del polso e il respiro si superficializza.
C)   Diminuiscono gli atti respiratori e aumenta la frequenza del polso.

2)   La rilevazione della P.A con il metodo auscultatorio si effettua mediante :
A)   Sfigmomanometro e fonendoscopio.
B)   Sfigmomanometro e palpazione dell'arteria.
C)   Sfigmomanometro.

3)   La normale frequenza cardiaca in un adulto a riposo è :
A)   60 - 100
B)   70- 90.
C)   60 - 90.

4)   La febbre si definisce continua quando:
A)   Diversi giorni.
B)   Ritorna dopo periodi di remissione.
C)   Le variazioni giornaliere che presenta sono minime.

5)   In una situazione assistenziale in cui sono presenti numerosi problemi, la prima scelta di priorità deve essere fatta in base:
A)   Alle preferenze e alla percezione dell'utente.
B)   Alla fattibilità e alla disponibilità delle risorse disponibili.
C)   Al grado di urgenza del problema.

6)   La misura che valuta il rapporto tra i risultati raggiunti e le risorse utilizzate prende il nome di :
A)   efficacia.
B)   Efficienza.
C)   Rendimento.

7)   La catena  di contagio è:
A)   L'insieme di passaggi del microrganismo dalla sorgente all'ospite.
B)   Il numero delle persone che sono state contagiate dal microrganismo.
C)   La trasmissione di un'infezione da un soggetto malato a uno sano.

8)   Indicare quale tra i veicoli elencati è il più importante nella trasmissione delle infezioni ospedaliere:
A)   Vitto ospedaliero.
B)   Biancheria ed effetti personali.
C)   Mani dell'operatore sanitario .

9)   Quali tra quelle elencate è la localizzazione più frequente di un infezione ospedaliera?
A)   La ferita chirurgica.
B)   L'apparato gastrointestinale.
C)   Le vie urinarie.

10)   Per una conservazione e un uso corretto dei disinfettanti nel riparo occorre:
A)   non scrivere mai la data di apertura del contenitore.
B)   Non associare prodotti diversi
C)   Rabboccare il dispensatore con un prodotto fresco dello stesso tipo.

11)   Quali delle seguenti manovre può determinare la contaminazione di un disinfettante?
A)   Esporre il disinfettante a fonti di luce e di calore.
B)   Utilizzare il prodotto scaduto.
C)   Toccare durante l'impiego l'apertura con un battutolo di cotone.

12)   I protocolli sono:
A)   Raccomandazioni di comportamento.
B)   Sequenze dettagliate di operazioni rivolte a qualsiasi operatore.
C)   Documenti scritti che definiscono i comportamenti corretti.

13)   Nella relazione di aiuto è importante:
A)   Un corretto uso della comunicazione e una buona abilità relazionale.
B)   Una buona abilità relazionale e, l'impiego di proprie risorse personali.
C)   Un corretto uso della Comunicazione, l'impiego di proprie risorse personali e una buona abilità relazionale.

14)   I fattori costitutivi della comunicazione sono:
A)   L'emittente, il ricevente, il canale, il codice, il messaggio e il contesto.
B)   L'emittente, il ricevente, il messaggio e il contesto.
C)   L'emittente, il ricevente, il messaggio e il codice.

15)   La comunicazione non verbale si esprime attraverso:
A)   . La postura, l'espressione del volto, lo sguardo
B)   La postura, l'espressione del volto, lo sguardo, il contatto fisico, la distanza fisica
C)   La postura, l'espressione del volto,  il contatto fisico, la distanza fisica

16)   I principali tipi di relazione sono:
A)   La relazione parentale e la relazione amicale.
B)   La relazione parentale, la relazione amicale, la relazione professionale.
C)   La relazione parentale, la relazione amicale, la relazione professionale, la relazione di aiuto.

17)   L'empatia è:
A)   Un sinonimo di simpatia.
B)   Una manifestazione spontanea di attrazione da una persona verso un'altra.
C)   Una modalità di pensiero che implica un certo grado di distacco.

18)   Il counseling è:
A)   E' una qualità intrinseca della persona che esprime nelle relazioni interpersonali.
B)   E' una forma di intervento di consulenza, che affianca le attività professionali.
C)   E' un'abilità acquisita attraverso l'esperienza .

19)   Lo schema di ma slow comprende:
A)   I bisogni fisiologici, di sicurezza, di amore di appartenenza, di stima, di auto realizzazione.
B)   I bisogni fisiologici, di amore e di sicurezza, di autorealizzazione.
C)   I bisogni fisiologici, di sicurezza, di amore, di appartenenza, di stima.

20)   i meccanismi di difesa più comuni sono:
A)   La rimozione , la negazione, la regressione, la razionalizzazione.
B)   La rimozione, la negazione, la regressione.
C)   La rimozione la negazione, la regressione, la razionalizzazione, le proiezioni.

21)   Le strategie difensive sono rappresentate da:
A)   Adattamento e controllo.
B)   Adattamento, controllo, aggressività, fuga.
C)   Controllo e aggressività.

22)   Fattori che possono generare difficoltà d'ordine psicologico nell'ospedalizzazione:
A)   dimensioni della camera, grado di luminosità, grado di rumorosità.
B)   dimensioni della camera, grado di luminosità, grado di rumorosità, temperatura.
C)   Grado di luminosità, grado di rumorosità, temperatura.

23)   E' organo dell'Azienda Ospedaliero universitaria:
A)   Il Direttore Sanitario della Direzione Medica.
B)   Direttore sanitario.
C)   Direttore generale.

24)   L'Ente pubblico:
A)   Deve promuovere la pluralità dell'offerta dei servizi sanitari.
B)   Non deve promuovere la pluralità dell'offerta dei servizi sanitari.
C)   Deve essere monopolista nell'erogazione dei servizi sanitari.

25)   Il tessuto adiposo si trova:
A)   Sotto il derma.
B)   Sopra il derma.
C)   Sotto l'epidermide.

26)   La stipsi è caratterizzata :
A)   Dall'evacuazione con sforzo di feci dure e asciutte e da una riduzione della frequenza delle scariche.
B)   Dall'evacuazione con sforzo di feci normali.
C)   Dall'incapacità di controllare l'espulsione delle feci.

27)   L'apparato urinario è composto da:
A)   reni e vescica.
B)   Ureteri e uretra.
C)   reni e vescica, ureteri e uretra.

28)   La temperatura corporea normale è:
A)   36,5
B)   37,0
C)   37,5

29)   La contrazione dei muscoli dell'apparato locomotore è sotto il controllo:
A)   dei nervi cranici.
B)   Dei nervi spinali.
C)   Indipendentemente dal controllo dei nervi.

30)   Nell'ambito dell'assistenza sociale sono:
A)   Comprese le prestazioni previdenziali.
B)   Escluse le prestazioni previdenziali.
C)   Comprese le prestazioni assicurate in sede di amministrazione della giustizia.


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu