Crea sito

Quiz preselezione Policlinico Cagliari 5 - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Quiz preselezione Policlinico Cagliari 5

I quiz dei concorsi delle ASL 1° parte > Quiz AOU Cagliari

Se cerchi i quiz della preselezione  del concorso per infermiere  AOU Cagliari clicca nel link qui sotto
www.infermiereonline.altervista.org




SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE - REGIONE SARDEGNA
AZIENDA OSPEDALIERO - UNIVERSITARIA
CAGLIARI
 -  -
I seguenti quiz sono stati concessi gentilmente da Rosaria
Prova N° 5


1)   La pulizia dei genitali prima del prelievo di un campione di urine va eseguita:
A)   Nelle donne, perché l'uretra è più corta e quindi più soggetta a infezioni.
B)   Per le persone allettate, perché più soggette a infezioni.
C)   Per ogni persona indipendentemente dalle condizioni di malattia.

2)   Tra le complicanze post operatorie precoci vi sono le seguenti, a escluzione di:
A)   Emorragia.
B)   Infezioni.
C)   Disturbi respiratori.

3)   la misura più importante per il controllo delle infezioni ospedaliere è:
A)   La sterilizzazione
B)   Il lavaggio delle mani.
C)   La corretta applicazione delle tecniche sterili.

4)   Nell'anziano la stipsi può determinare:
A)   Disappetenza verso la carne.
B)   Confusione mentale.
C)   Disidratazione.

5)   Le sedi in cui può essere rilevato il polso corrispondono al decorso palpabile di :
A)   Arteria radiale, carotidea, temporale superficiale e laterale, poplitea.
B)   Arteria radiale, femorale, carotidea, pedidia, temporale superficiale, poplitea.
C)   Arteria femorale, carotidea, poplitea, radiale, giugulare, temporale.

6)   La normale frequenza cardiaca (battiti/minuto) in un neonato è:
A)   40 - 90
B)   90 - 120
C)   90 - 140

7)   Per la medicazione di una ferita chirurgica si deve disinfettare:
A)   Solo la ferita
B)   La ferita e la cute circostante.
C)   Dipende dal tipo di ferita.

8)   Nella disinfezione di una ferita ascetica si deve:
A)   Procedere dall'interno verso l'esterno.
B)   Procedere dall'esterno verso l'interno.
C)   Procedere in senso rotatorio.

9)   Il tampone faringeo si esegue su un campione biologico prelevato:
A)   Prima dei pasti e dopo la pulizia del cavo orale.
B)   In qualsiasi momento.
C)   Al mattino a digiuno.

10)   La Dispnea è:
A)   Una malattia dell'apparato respiratorio
B)   Un sintomo generale delle malattie respiratorie e cardiache.
C)   Un atto respiratorio completo.

11)   Il numero dei battiti cardiaci in una persona adulta normale è:
A)   60 - 80 battiti al minuto.
B)   60 - 80 battiti al secondo.
C)   50 - 60 battiti al secondo.

12)   Un accertamento è corretto se si osserva:
A)   La temperatura corporea, il polso e il respiro.
B)   Lo stato di coscienza/incoscienza, le caratteristiche della cute, del respiro, del polso, della vista, dell'udito, della bocca, presenza/assenza di dolore, dell'apparato muscolo scheletrico.
C)   Nessuno dei precedenti.

13)   Si definisce febbre:
A)   Una temperatura corporea superiore a 37°
B)   Una temperatura corporea tra 37° e 38°
C)   Una temperatura corporea superiore a 38°

14)   Un paziente è in posizione supina quando è:
A)   Semiseduto.
B)   In piedi.
C)   Sdraiato su un piano orizzontale.

15)   I valori della pressione arteriosa sono influenzati da:
A)   Attività fisica, attività digestiva, attività respiratoria , stati emotivi.
B)   Attività fisica, attività digestiva, stati emotivi.
C)   Nessuna delle precedenti.

16)   Il diabete è una malattia da alterato metabolismo dei:
A)   lipidi.
B)   Glicidi.
C)   Lipidi e glicidi.

17)   E' un obiettivo essenziale nel trattamento diabetico:
A)    Il raggiungimento e /o mantenimento del peso corporeo.
B)   L'introduzione libera di pane, patate e legumi.
C)   L'esclusione delle fibre integrali dalla dieta.

18)   La mucosa gastrica riveste:
A)   L'esofago.
B)   L'intestino e lo stomaco,
C)   Lo stomaco.

19)   Il trasporto del materiale biologico deve avvenire:
A)   Nel rispetto di disposizioni specifiche.
B)   Nel rispetto di disposizioni specifiche nel più breve tempo possibile.
C)   Non può essere trasportato.

20)   I nutrienti o principi nutritivi permettono all'organismo di ottemperare alla funzione:
A)   Energetica.
B)   Energetica , plastica. Regolatrice, protettiva.
C)   Regolatrice e protettiva.

21)   L'alimentazione è equilibrata e varia quando:
A)   Viene rispettato il fabbisogno calorico.
B)   Vi è un apporto bilanciato di nutrienti.
C)   Sono rispettate entrambe le condizioni di cui ai punti 1) e 2)

22)   Gli alimenti sono suddivisi in :
A)   Tre gruppi
B)   Quattro
C)   Sette.

23)   I fattori che influenzano lo stile alimentare sono:
A)   Ambientali, sociali religiosi, economici e culturali.
B)   Solo di salute.
C)   Niente di tutto questo.

24)   Le proteine sono composte da:
A)   Carbonio.
B)   Ossigeno idrogeno.
C)   Carbonio, idrogeno, ossigeno e azoto.

25)   Gli amminoacidi essenziali :
A)   Sono amminoacidi che l'organismo non riesce a sintetizzare da solo.
B)   Sono gli unici che servono all'organismo.
C)   Sono amminoacidi sintetizzati in laboratorio.

26)   Gli amminoacidi sono:
A)   Gli elementi che compongono le proteine.
B)   Un tipo di proteina.
C)   Non esistono in natura,

27)   Le proteine coniugate sono:
A)   Proteine formate da amminoacidi e da altri componenti non proteici.
B)   Due o più proteine insieme.
C)   Non esistono.

28)   Il lavoro subordinato è quello prestato:
A)   Sotto il potere direttivo del datore di lavoro
B)   Avendo piene discrezionalità in merito al tempo, al luogo ed al metodo di organizzazione della propria attività.
C)   Non alle dipendenze di un datore di lavoro.

29)   La responsabilità disciplinare deriva:
A)   Da un comportamento in contrasto con i doveri di servizio.
B)   Da un comportamento in contrasto con un ordine illegale del datore di lavoro.
C)   Da un comportamento rispettoso dei doveri di servizio.

30)   La norma giuridica si compone:
A)   Di due elementi: il precetto e la sanzione.
B)   Di un solo elemento il precetto.
C)   Di un solo elemento la sanzione












 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu