Crea sito

Quiz preselezione 511 -520 - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Quiz preselezione 511 -520

I quiz dei concorsi delle ASL 1° parte > Concorso ASL Olbia > Da 501 a 600

Domande ASL 2 Olbia OSS   

511 NELLE AZIENDE SANITARIE LOCALI È OBBLIGATORIA:
A)  La tenuta dell'elenco deliberazioni del direttore sanitario
B)  La tenuta del libro delle deliberazioni del direttore generale

C) La presenza di almeno un medico ogni 1000 pazienti

512 IL DAY HOSPITAL È UN REGIME DI RICOVERO:
A)  Residenziale
B)  Semi-residenziale
C) Ambulatoriale

Il day hospital (in italiano ricovero diurno) è una modalità organizzativa di assistenza ospedaliera nella quale il paziente rimane nella struttura solo il tempo necessario per accertamenti, esami o terapie (di solito mezza giornata o una giornata) e poi ritorna al proprio domicilio senza occupare un posto letto

513 - QUALE SIGNIFICATO ASSUME SE IN UNA LINEA GUIDA UNA RACCOMANDAZIONE VIENE DATA DI TIPO A?

A)  Il comportamento è poco raccomandato
B)  Il comportamento è fortemente raccomandato

C) Il comportamento è da considerare fortemente non raccomandato

514 SE UNA LINEA GUIDA HA UNA RACCOMANDAZIONE DI TIPO B, CIÒ SIGNIFICA CHE:

A)  Il comportamento è raccomandato
B)  Il comportamento è fortemente raccomandato
C) Il comportamento è da considerare fortemente non raccomandato

FORZA DELLE RACCOMANDAZIONI

A: L'esecuzione di quella particolare procedura o test diagnostico è fortemente raccomandata. Indica una particolare raccomandazione sostenuta da prove scientifiche di buona qualità, anche se non necessariamente di tipo I o II
B:Si nutrono dei dubbi sul fatto che quella particolare procedura o intervento debba sempre essere raccomandata, ma si ritiene che la sua esecuzione debba essere attentamente considerata
C: Esiste una sostanziale incertezza a favore o contro la raccomandazione di eseguire la procedura o l'intervento

D: L'esecuzione della procedura non è raccomandata
E:Si sconsiglia fortemente l'esecuzione della procedura

www.biancofrancesco.altervista.org

515 - PERCHÉ DELLE LINEE GUIDA SIANO CONSIDERATE VALIDE È RICHIESTO CHE SIANO AGGIORNATE?

A)  ogni 4 anni
B) ogni 2 anni
C)  ogni anno

516 LA LEGGE 180/78 NOMINATA "BASAGLIA " PREVEDE :
A)  L'apertura dei manicomi
B)  L'apertura dei centri di riabilitazione per pazienti psichiatrici
C) La chiusura dei manicomi


La Legge 180 è la prima e unica legge quadro che impose la chiusura dei manicomi e regolamentò il trattamento sanitario obbligatorio, istituendo i servizi di igiene mentale pubblici


517 LA LEGGE REGIONALE SARDA N. 10/2006 E SMI STABILISCE CHE IL PIANO REGIONALE DEI SERVIZI SANITARI:

A)  Individua le risorse finanziarie annuali volte a garantire l'assistenza sanitaria su tutto il territorio regionale
B)  Ha durata triennale

C) Indica gli obiettivi annuali per le aziende sanitarie della regione

518 "IL COMPLESSO DELLE DISPOSIZIONI O MISURE NECESSARIE ANCHE SECONDO LA PARTICOLARITÀ DEL LAVORO, L'ESPERIENZA E LA TECNICA, PER EVITARE O DIMINUIRE I RISCHI PROFESSIONALI NEL RISPETTO DELLA SALUTE DELLA POPOLAZIONE E DELL'INTEGRITÀ DELL'AMBIENTE ESTERNO" È LA DEFINIZIONE CHE DÀ IL D.LGS. N. 81/2008
DEL TERMINE:


A)  prevenzione

B)  buone prassi
C) sorveglianza sanitaria

519 A NORMA DEL D.LGS. N. 112/1998, IN CASO DI EMERGENZE DI IGIENE PUBBLICA CHE INTERESSINO IL TERRITORIO DI PIÙ COMUNI, CHI ADOTTA LE RELATIVE ORDINANZE CONTINGIBILI E URGENTI, FIN QUANDO NON INTERVENGANO I SOGGETTI COMPETENTI?

A)  Ogni Sindaco per il proprio comune
B)  Il Sindaco del comune con maggior numero di abitanti
C) Il Prefetto per tutti i comuni


Interventi d'urgenza
1. In caso di emergenze sanitarie o di igiene pubblica a carattere esclusivamente locale le ordinanze contingibili e urgenti sono adottate dal sindaco, quale rappresentante della comunita' locale. Negli altri casi l'adozione dei provvedimenti d'urgenza, ivi compresa la costituzione di centri e organismi di referenza o assistenza, spetta allo Stato o alle regioni in ragione della dimensione dell'emergenza e dell'eventuale interessamento di piu' ambiti territoriali regionali.
2. In caso di emergenza che interessi il territorio di piu' comuni, ogni sindaco adotta le misure necessarie fino a quando non intervengano i soggetti competenti ai sensi del comma
1.

520 LA RISOLUZIONE DEL CONTRATTO CON IL DIRETTORE GENERALE DELLA ASL È COMPETENZA DI QUALE AUTORITÀ?

A)  Del Ministro della Salute
B)  Della Regione
C) Della Corte dei conti


Quando ricorrano gravi motivi o la gestione presenti una situazione di grave disavanzo  o  in  caso  di  violazione  di  leggi  o  del  principio  di  buon  andamento  e  di imparzialità  della  amministrazione,  la  regione  risolve  il  contratto  dichiarando  la decadenza del direttore generale e provvede alla sua sostituzione; in tali casi la regione provvede  previo  parere  della  Conferenza  di  cui  all’articolo  2,  comma  2-bis,  che  si esprime  nel  termine  di  dieci  giorni  dalla  richiesta,  decorsi  inutilmente  i  quali  la risoluzione del contratto può avere comunque corso. Si prescinde dal parere nei casi di particolare gravità e urgenza
.

 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu