Crea sito

Da 201 a 210 - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Da 201 a 210

I quiz dei concorsi delle ASL 3° parte > Regione Sardegna > Infermiere ASL8 > Da 201 a 300

201 LE CRISI DI GRANDE MALE SI MANIFESTANO:

A) Con una o più fasi cloniche

B) Con una o più fasi toniche

C) Con una o più fasi tonico-cloniche


202 PERCHÈ È NECESSARIO EFFETTUARE CONTROLLI FREQUENTI DELLA GLICEMIA E DELLA GLICOSURIA NEL PAZIENTE SOTTOPOSTO A NUTRIZIONE PARENTERALE TOTALE?

A) Perché la nutrizione parenterale totale altera la produzione e l’utilizzazione dell’insulina

B) Perché deve essere valutata la tolleranza del paziente al carico del glucosio infuso

C) Perché è frequente il verificarsi di ipoglicemia a causa della mancata assunzione di cibo

Complicanze metaboliche

L'incidenza di complicanze metaboliche dipende grandemente dal tipo di paziente trattato: un paziente in condizioni metaboliche stabili che ha superato facilmente il periodo di induzione e si trova a regime standard di trattamento raramente esordisce improvvisamente con complicanze metaboliche: deve tuttavia essere sottoposto ad un regime standard di controlli di laboratorio, che tuttavia non devono essere necessariamente ravvicinati.
Pazienti fortemente malnutriti, pazienti critici e pazienti diabetici necessitano invece un controllo ravvicinato in quanto possono presentare complicanze metaboliche anche gravi.
Le complicanze più comuni sono gli squilibri della glicemia e della potassiemia.
L'iperglicemia è una complicanza meno frequente da quando sono state introdotte le soluzioni di lipidi che permettono di ridurre il carico di glucosio, ma è sempre la complicanza metabolica più frequente.
I sintomi dell'iperglicemia sono inizialmente torpore, astenia, senso di malessere, rossore del viso e aumento della traspirazione. Se la glicemia supera la soglia renale inizia la poliuria e di qui la sete e i segni della disidratazione. La diagnosi è sulla base della glicemia o della glicosuria. Normalmente si parla di iperglicemie quando si supera la soglia di 110mg%: questo limite non è estensibile al paziente in Nutrizione Artificiale. Da una parte, infatti, normalmente la glicemia viene misurata a digiuno: questo non è per il paziente in Nutrizione Artificiale nel quale il prelievo viene fatto mentre è in atto una terapia nutrizionale. D'altra parte, per una migliore risposta metabolica, è meglio che i valori glicemici si aggirino sul valore di 140 mg%. Si deve però accuratamente evitare di superare il limite dei 160 mg% che, nei più, costituisce la soglia renale oltre la quale comincia la glicosuria. La glicosuria, infatti, determina la poliuria e la progressiva disidratazione del paziente. La presenza di glucosio nelle urine può riaccendere flogosi croniche della vie urinarie con cistiti e febbri urosettiche che talvolta sono difficili da distinguere dalla sepsi da catetere endocavale. La prevenzione è da attuare in un sistematico controllo della glicosuria e della glicemia, specialmente nei pazienti a rischio.
L'ipoglicemia è una complicanza più rara, ma anche più pericolosa dell'iperglicemia. Si può avere per un errore del dosaggio dell'insulina o, come abbiamo già visto, per un'interruzione improvvisa del trattamento:



203 L’OSSO SACRO SI COSTITUISCE SOLITAMENTE DALLA FUSIONE DI:

A) 3 vertebre sacrali

B) 5 vertebre sacrali

C) 4 vertebre sacrali

204 SECONDO QUANTO INDICATO NEL D.LGS 81/08 QUALE DELLE SEGUENTI DESCRIZIONI È RIFERIBILE AI CARTELLI DI DIVIETO?

A) Pittogramma bianco su fondo azzurro, bordo nero

B) Pittogramma nero su fondo bianco, bordo e banda rossi

C) Pittogramma nero su fondo giallo, bordo nero

205 SECONDO QUANTO INDICATO NEL D.LGS 81/08 I CARTELLI DI DIVIETO HANNO FORMA:

A) Rotonda

B) Quadrata o rettangolare

C) Triangolare

206 CHE COSA PRODUCE LA TRASCRIZIONE?

A) RNA complementare ad uno dei filamenti del DNA

B) Proteine

C) Il preciso trasferimento dell'informazione genetica


207 IN WORD I NUMERI DI PAGINA:

A) Devono essere inseriti manualmente

B) Devono essere inseriti a mano dopo la stampa del testo

C) Possono essere inseriti dal menu Inserisci

208 AI SENSI DELL'ART. 55, C. 5°, D. LGS. N. 165 /2001, L'AMMINISTRAZIONE, PRIMA DI ADOTTARE UN PROVVEDIMENTO DISCIPLINARE PIÙ GRAVE DEL RIMPROVERO VERBALE:

A) Può sentire il dipendente al fine di consentirgli di difendersi

B) Deve solo contestare per iscritto l'addebito al dipendente

C) Deve contestare per iscritto l'addebito al dipendente e sentirlo a sua difesa

209 NEL COLLEGIO DI DIREZIONE È PREVISTA LA PARTECIPAZIONE:

A) Di tutti i dirigenti dell’azienda

B) Del direttore sanitario

C) Dei tre dirigenti più anziani in servizio presso l’azienda

210 IL TEMPO DI RINVENIMENTO DELLE DROGHE NEI CAMPIONI DI SANGUE È:

A) Meno di un giorno

B) 7 giorni

C) Circa 30 giorni

 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu