Crea sito

Concorso residenza di Catanzaro - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Concorso residenza di Catanzaro

I quiz dei concorsi delle ASL 3° parte > Regione Calabria

12037 Saluzzo CN
- TRACCIA B -
CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI
PER N. 2 POSTI O.S.S.
PROVA SCRITTA del 16/05/2011

Il test si compone di n. 30 domande. Il Candidato deve barrare con una crocetta la risposta esatta: a ciascuna domanda corrisponde una sola risposta esatta. La domanda senza risposta è considerata

sbagliata.

1. Quale tra i seguenti organi ed apparati è quello meno soggetto a conseguenze
negative dovute ad un prolungato allettamento?
 a) Intestino;
 b) Stomaco;
 c) Apparato scheletrico;
 d) Apparato muscolare.

2. In ambito geriatrico con che scala di valutazione viene determinato il rischio
dell’insorgenza delle piaghe da decubito?
 a) Scala di Ryden;
 b) Scala di Norton;
 c) Scala D.I.S.C.O.;
 d) Scala di Tinetti.

3. Quando sono necessarie le manovre di base (BLS) per il supporto delle funzioni
vitali?
 a) Quando il paziente è caduto;
 b) Quando il paziente ha perso coscienza;
 c) Quando il paziente ha difficoltà respiratorie;
 d) Tutte le precedenti.

4. Chi dispone l’ingresso di un paziente in una R.S.A?
 a) L’assistente sociale;
 b) Il proprio medico di base;
 c) Il direttore sanitario;
 d) Un’equipe multidisciplinare.

5. Quali delle seguenti attività non può svolgere autonomamente l’operatore
O.S.S.?
 a) Assistere la persona non autosufficiente o allettata nelle attività quotidiane;
 b) Programmare interventi finalizzati al recupero delle capacità psico-fisiche residue;
 c) Valutare per quanto di competenza, gli interventi igienico sanitari più appropriati
da proporre;
 d) Mettere in atto relazione di comunicazioni di aiuto con l’utente e la famiglia.

6. Quale, tra i seguenti elementi non ha rilievo giuridico ai fini costitutivi del
rapporto di pubblico impiego?:
 a) L’oggetto;
 b) La durata;
 c) Il soggetto;
 d) Il contenuto.

7. L’emiplegia interessa :
 a) Solo le braccia;
 b) Solo le gambe;
 c) Due arti della stessa parte del corpo;
 d) Due arti.

8. L’Organizzazione Mondiale della Sanità definisce la “salute”:
 a) Assenza o mancanza di malattia o infermità;
 b) Stato di completo benessere fisico;
 c) Stato di completo benessere fisico, psichico e sociale;
 d) Stato di autonomia/autosufficienza.

9. Nell’anziano l’ostilità nel pulirsi e proteggere i tessuti cutanei viene influenzato
da che cosa?
 a) Da una ridotta capacità di movimento;
 b) Dalla propria cultura/religione di appartenenza;
 c) Dal dolore;
 d) Tutte le precedenti;

www.biancofrancesco.altervista.org
10. Che cosa non dovrebbe mancare sul carrello per le cure igieniche?
 a) Guanti monouso;
 b) Apparecchio per la misurazione della glicemia;
 c) Termometro;
 d) Tutte le precedenti;

11. Secondo la D.G.R. n. 38/11189 del 06/04/2009, che cosa si intende con
l’acronimo N.A.T.?
 a) Nucleo Anziani Tracheostomizzati;
 b) Nucleo Assistenziale Temporaneo;
 c) Nucleo Alzheimer Temporaneo;
 d) Nucleo di Assistenza Totale

12. Le IPAB dal punto di vista amministrativo dipendono esclusivamente:
 a) Dal Comune ove hanno la sede;
 b) Dalle Giunte provinciali;
 c) Dalle Giunte regionali;
 d) Da nessuno, si auto amministrano.

13. Con il termine gerontologia si definisce:
 a) Lo studio dell’andatura e della postura nell’anziano;
 b) La scienza che studia i meccanismi biologici dell’invecchiamento e della
senescenza;
 c) La scienza che studia la genetica;
 d) La scienza che studia i metodi pratici di cura della malattie proprie della vecchiaia.

14. Quali dei seguenti organismi potrebbero effettuare dei controlli all’interno di
una residenza per anziani?
 a) Il Nucleo Anti Sofisticazioni (NAS);
 b) La Guardia di Finanza;
 c) Il servizio veterinario;
 d) Tutti i precedenti.

15. Che cosa significa il termine care-giver ?
 a) E’ un termine per descrivere un processo assistenziale;
 b) E’ un termine per descrivere le procedure di primo soccorso;
 c) E’ un termine che significa colui che si prende cura di un malato;
 d) E’ un termine per definire il tutore di un malato di Alzheimer.

16. Che cosa si intende con il termine tricotomia?
 a) E’ la procedura di rimozione di peli e/o capelli presenti nella zona cutanea;
 b) E’ la procedura di drenaggio di fluido da una cavità corporea;
 c) E’ la procedura di incisione chirurgica della trachea;
 d) E’ la procedura di ricomposizione di un arto fratturato.

17. Nella dieta di un anziano affetto da diabete mellito di tipo II°, che alimento
deve essere evitato?
 a) La pasta al pomodoro;
 b) Il filetto di maiale;
 c) La margarina;
 d) La ricotta di vacca.

18. Che cosa si intende per Qualità nella norma ISO 9001?
 a) Il raggiungimento della massima qualità dei servizi;
 b) Il meglio al prezzo migliore;
 c) La capacità, di un prodotto o di un servizio, di soddisfare i requisiti del cliente;
 d) Nessuno delle precedenti.

19. Per pressione arteriosa diastolica si intende ?
 a) La pressione cosiddetta “minima”;
 b) La pressione cosiddetta “massima”;
 c) La pressione cosiddetta “assoluta”;
 d) La pressione delle arterie in piena contrazione cardiaca.

20. Quale delle seguenti affermazioni non è un diritto del pubblico dipendente?
 a) La maternità;
 b) La comunicazione dell’assenza in caso di malattia;
 c) Le ferie;
 d) L’aspettativa non retribuita.

21. Durante l’esecuzione delle cure igieniche, al fine di prevenire le infezioni, l’OSS
deve:
 a) Lavarsi le mani tra un Ospite e l’altro;
 b) Garantire la privacy ;
 c) Utilizzare prodotti con un corretto ph;
 d) Assicurarsi che la temperatura dell’acqua sia fra i 37/38 °C.

22. Che cosa si intende con il termine “empatia”?
 a) Uno stato di insofferenza per il mondo circostante;
 b) La capacità di comprendere cosa sta provando un’altra persona;
 c) Un’alterazione del linguaggio;
 d) Assenza o mancanza di norme.

www.biancofrancesco.altervista.org
23. Secondo la legislazione piemontese, in quali di queste strutture per anziani
vengono erogati almeno 24 minuti di prestazioni infermieristiche giornaliere?
 a) In R.A.A.;
 b) In R.A.F.;
 c) In R.A.;
 d) In R.S.A.

24. Che cosa si intende con il termine antisepsi?
 a) Un processo che permette l’uccisione di ogni organismo vivente (microrganismi
patogeni, saprofiti, miceti, spora e virus);
 b) Un insieme di norme atte a impedire la contaminazione microbica di substrati già
sterili;
 c) Un insieme di norme atte a impedire o rallentare la moltiplicazione dei germi
patogeni e non patogeni;
 d) La detersione eseguita mediante l’uso di saponi liquidi ad alto potere detergente.

25. La prima cosa da fare dopo aver posizionato una persona allettata è:
 a) Lavarsi le mani;
 b) Disinfettare tutto quello che è stato a contatto con il degente;
 c) Assicurarsi che la posizione sia di gradimento e sicura per l’assistito;
 d) Informarsi se il paziente ha fame o sete.

26. Che cosa si indica con il termine scialorrea?
 a) La difficoltà a svolgere le azioni tipiche del quotidiano;
 b) La difficoltà nel deglutire che causa perdita di saliva dalle labbra;
 c) La difficoltà a deglutire cibi semi-solidi;
 d) Le difficoltà a mantenere la posizione eretta.

27. Non e’ considerato invalido civile:
 a) Il cittadino (di età compresa fra i 18 ed i 65 anni) che ha menomazioni congenite o
acquisite, anche a carattere progressivo e che ha riduzione delle capacità di lavoro non
inferiore a 1/3;
 b) Il minore di anni 18 con difficoltà persistenti a svolgere compiti e funzioni proprie
dell’età;
 c) Il cittadino con più di 65 anni ospitato in una residenza per anziani, in un nucleo
per non autosufficienti;
 d) Il cittadino con più di 65 anni che ha difficoltà a svolgere i compiti e le funzioni
proprie della sua età.

28. L’operatore socio sanitario dopo aver alimentato un Ospite è tenuto a riferire
all’infermiere:
 a) Se l’Ospite è portatore di protesi dentarie;
 b) Dei consigli su una dieta particolare;
 c) Il risultato ottenuto e le eventuali difficoltà riscontrate;
 d) Nessuna delle precedenti.
.

29. Come si valuta lo stato di coscienza di una persona caduta a terra?
 a) Si chiama a voce alta e si scuote per le spalle;
 b) Si controlla lo stato delle pupille;
 c) Si scuote per vedere le reazioni;
 d) Si controlla lo stato delle pupille e si chiama a voce alta

30. Che cos’è l’anafilassi?
 a) La reazione cutanea ad una forma di calore;
 b) La modalità da seguire per l’assunzione di farmaci prescritti
 c) La reazione allergica causata da ipersensibilità;
 d) Nessuna delle precedenti.

 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu