Crea sito

Elementi di legislazione - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Elementi di legislazione

Prove finali dei Corsi > Operatore Socio Sanitario

Modulo di legislazione sanitaria
Prof. Medda Alessandro
Corso OSS Nuoro




1)  l’attuazione del servizio sanitario nazionale compete:

A)  allo stato
b)  allo stato e alle regioni
C)  alle regioni e agli enti territoriali
D)  allo stato, alle regioni e agli enti locali territoriali

2)  tra i principi cui si ispira il servizio sanitario nazionale non rientra:
A)  il principio dell’universalità degli utenti
b)  il principio dell’uguaglianza
C)  il principio della globalità degli interventi
D)  il principio della gratuità degli interventi

3)  Qual è la natura giuridica della Asl?
A)  azienda autonoma
b)  ente sanitario a valenza interregionale
C)  azienda dotata di personalità giuridica pubblica
D)  azienda municipalizzata

4)  Quanti anni dura in carica il Collegio sindacale della Asl?
A)  Cinque
b)  Quattro
C)  Tre
D)  due

5)  la responsabilità della gestione complessiva della Asl è imputata:
A)  al direttore generale
b)  al direttore sanitario
C)  al Collegio sindacale
D)  al direttore amministrativo

6)  la rappresentanza legale dell’Asl compete:
A)  al direttore sanitario
b)  al direttore amministrativo
C)  al direttore generale
D)  al Collegio di direzione

7)  A quale organo spetta la verifica dell’amministrazione dell’A sl sotto il profilo economico?
A)  al Collegio sindacale
b)  al Collegio di direzione
C)  al direttore generale
D)  al Consiglio dei sanitari

8)  gli organi dell’Asl sono:
A)  il direttore generale e il coordinatore dei servizi sociali
b)  il direttore amministrativo e il Consiglio dei sanitari
C)  il direttore generale, il Consiglio dei sanitari e il coordinatore dei servizi sociali
D)  il direttore generale coadiuvato dal direttore amministrativo e dal direttore sanitario e dal Consiglio dei sanitari e il Collegio sindacale

9)  per  il  governo  delle  attività  cliniche  il  Direttore  generale dell’Asl si avvale:
A)  del Collegio di direzione
b)  del Consiglio dei sanitari
C)  del Collegio sindacale
D)  del coordinatore dei servizi sanitari

10) la nomina del Direttore generale dell’Asl deve essere effettuata nel termine:
A)  Ordinatorio di 60 giorni dalla data di vacanza dell’ufficio
b)  Perentorio di 60 giorni dalla data di vacanza dell’ufficio
C)  Perentorio di 90 giorni dalla data di vacanza dell’ufficio
D)  Perentorio di 30 giorni dalla data di vacanza dall’ufficio

11) Quali funzioni svolge il Consiglio dei sanitari dall’Asl?
A)  di vigilanza sull’osservanza della legge
b)  di consulenza tecnico-sanitaria
C)  di verifica della regolare tenuta della contabilità
D)  di accertamento della conformità del bilancio alle risultan-
ze dei libri contabili

12) la composizione del Collegio di direzione della Asl è disciplinata:
A)  dalla regione
b)  dal Comune
C)  dal Ministro della salute
D)  dalla Conferenza permanente per i rapporti tra lo stato, le
regioni e le Province autonome

13) Che cosa si intende per distretto sanitario di base?
A)  un organo tecnico-scientifico del servizio sanitario nazionale
b)  un organo periferico del Ministero della salute
C)  un organo di supporto e di consulenza del Ministro della salute
D)  una articolazione organizzativo-funzionale della asL per l’erogazione dei servizi di primo livello e di pronto intervento

14) Quale organo provvede all’affidamento dell’incarico di direttore di distretto sanitario?
A)  il direttore generale
b)  il Consiglio dei sanitari
C)  il Collegio di direzione
D)  il Ministro della salute

15) l’ambito di operatività del distretto sanitario di base è riferito ad una soglia minima di popolazione pari a:
A)  60.000 abitanti
b)  30.000 abitanti
C)  50.000 abitanti
D)  80.000 abitanti

16) Il modello organizzativo-tipo dell’Asl prevede l’articolazione in:
A)  distretti sanitari di base e dipartimenti di prevenzione
b)  distretti sanitari di base di diverso ambitoParte i - ambito istituzionale e legislativo 46
C)  aziende ospedaliere e presidi ospedalieri
D)  distretti sanitari di base, dipartimenti di prevenzione e presidi ospedalieri

17) A norma dell’art. 4 D.lgs. 502/1992 i presidi ospedalieri sono:
A)  Ospedali non costituiti in azienda ospedaliera
b)  strutture sanitarie dotate di autonomia imprenditoriale
C)  agenzie sanitarie articolate su basi territoriali
D)  Ospedali di eccellenza che svolgono, oltre che prestazioni sanitarie di ricovero e cura, specifiche attività di ricerca scientifica biomedica nonché di organizzazione e gestione dei servizi sanitari

18) Che cos’è il piano sanitario nazionale?
A)  il documento programmatico mediante il quale sono stabilite le linee di indirizzo dell’asL
b)  il documento programmatico diretto a soddisfare le esigenze della popolazione regionale
C)  il documento programmatico mediante il quale sono stabilite le linee generali di indirizzo del servizio sanitario Nazionale
D)  il documento programmatico adottato dall’OMs di concer-
to con il Ministro della salute per la tutela di chi viaggia

19) Che cos’è il piano sanitario regionale?
A)  il piano strategico degli interventi finalizzati alla tutela della salute diretto a soddisfare le esigenze della popolazione regionale
b)  il documento programmatico elaborato da tutte le asL del territorio regionale contenente le linee guida in materia di tutela della salute
C)  L’insieme dei Piani attuativi locali
D)  il piano strategico degli interventi finalizzato al finanziamento dei servizi sanitari regionali adottato d’intesa con la Conferenza unificata

20) Che durata ha il piano sanitario nazionale?
A)  Triennale
b)  Biennale
C)  annuale
D)  semestrale

21) le regioni adottano i piani sanitari regionali:
A)  entro 60 giorni dalla data di entrata in vigore del Piano sanitario nazionale
b)  entro 90 giorni dalla data di entrata in vigore del Piano sanitario nazionale
C)  entro 120 giorni dalla data di entrata in vigore del Piano sanitario nazionale
D)  entro 150 giorni dalla data di entrata in vigore del Piano sanitario nazionale

22) Qualora il piano sanitario non venga adottato dalle regioni:
A)  È previsto l’intervento sostitutivo del Governo
b)  sono inapplicabili le disposizioni del Piano sanitario nazionale
C)  sono negati finanziamenti alle regioni inadempienti
D)  il Presidente della regione fissa un termine non superiore a tre mesi per provvedervi

23) Il Direttore sanitario per poter essere nominato deve aver:
A)  Meno di 60 anni di età
b)  Meno di 65 anni di età
C)  Meno di 70 anni di età
D)  Meno di 72 anni di età

24) Quale, tra i seguenti compiti, non è di pertinenza dei dipartimenti di prevenzione?
A)  Profilassi delle malattie infettive e parassitarie
b)  sorveglianza epidemiologica delle popolazioni animali
C)  Tutela igienico-sanitaria degli alimenti
D)  raccolta delle informazioni sull’uso improprio dei farmaci, nonché sul grave abuso degli stessi

25) le Asl possono assumere la gestione di attività o servizi socio-assistenziali?
A)  No
b)  sì, su delega dei singoli enti locali
C)  sì, quando gli enti locali siano inadempienti
D)  sì, quando il bacino di utenza sia inferiore a 10.000 assistiti

26) A quale autorità spetta deliberare la costituzione di una azienda ospedaliera?
A)  al Ministro della salute
b)  alla regione
C)  al Consiglio dei Ministri
D)  alla Conferenza dei sindaci

27) Quale, fra i seguenti, non è uno dei molteplici requisiti per la costituzione in azienda ospedaliera?
A)  disponibilità di un proprio patrimonio immobiliare.
b)  Organizzazione  dipartimentale  di  tutte  le  unità  operative presenti nella struttura.
C)  disponibilità di un sistema di contabilità economico-patrimoniale e di una contabilità per centri di costo.
D)  L’essere il solo presidio ospedaliero pubblico presente nel comprensorio territoriale della asL

28) la revoca della costituzione in azienda ospedaliera può avvenire:
A)  in caso di grave disavanzo economico e in caso di perdita dei requisiti costitutivi
b)  in caso di violazione di legge
C)  in caso di violazione dei principi di buon andamento e imparzialità dell’amministrazione
D)  in caso di mancato raggiungimento degli obiettivi previsti

29) A quale autorità spetta la risoluzione del contratto con il Direttore generale delle aziende sanitarie in caso di grave disavanzo, di violazione di legge o dei principi di buon andamen-
to ed imparzialità dell’amministrazione?
A)  al Ministero della salute
b)  alla regione
C)  alla Corte dei conti
D)  al Collegio sindacale

30) Quali organi hanno gli ospedali costituiti in azienda ospedaliera?
A)  il comitato dei garanti e l’amministratore straordinario
b)  Gli stessi della asL
C)  L’assemblea generale, il comitato di gestione e il collegio dei revisori
D)  La Conferenza permanente socio-sanitaria e il direttore di distretto

31) Cosa accade qualora vengano a mancare alcuni dei requisiti che la legge ritiene necessari per la costituzione di un ospedale in azienda ospedaliera?
A)  Può aversi la riconferma provvisoria
b)  si ha la revoca della costituzione
C)  si ha la revoca dei finanziamenti di ricerca
D)  si ha la risoluzione del contratto del direttore generale

1)  risposta esatta: D
2)  risposta esatta: D
3)  risposta esatta: C
4)  risposta esatta: C
5)  risposta esatta: A
6)  risposta esatta: C
7)  risposta esatta: A
8)  risposta esatta: D
9)  risposta esatta: A
10) risposta esatta: b
11) risposta esatta: b
12) risposta esatta: A
13) risposta esatta: D
14) risposta esatta: A
15) risposta esatta: A
16) risposta esatta: D
17) risposta esatta: A
18) risposta esatta: C
19) risposta esatta: A
20) risposta esatta: A
21) risposta esatta: D
22) risposta esatta: A
23) risposta esatta: b
24) risposta esatta: D
25) risposta esatta: b
26) risposta esatta: C
27) risposta esatta: D
28) risposta esatta: A
29) risposta esatta: B
30) risposta esatta: b
31) risposta esatta: A


 
Torna ai contenuti | Torna al menu