Crea sito

Da 301 a 350 - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Da 301 a 350

I quiz dei concorsi delle ASL 3° parte > Regione Sardegna > Prevenzione

301 ATTRAVERSO QUALI RIFERIMENTI NORMATIVI È STATO ISTITUZIONALIZZATO IN ITALIA IL SISTEMA ECM, SUCCESSIVAMENTE AVVIATOSI NEL 2002?

A) D.lgs n. 502/1992, e modificato dal d.lgs n. 229/1999

B) D.lgs n. 626/1994, e modificato dal d.lgs n.81/2008

C) D.lgs. n. 883/1978, e modificato dal d.lgs n. 163/2006

302 IL RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA È ELETTO O DESIGNATO:

A) Solo nelle aziende o unità produttive con più di 15 lavoratori

B) Solo nelle aziende con rischi rilevanti

C) In tutte le aziende o unità produttive

303 NELL`AMBITO DELLA SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO:

A) Le norme sono di natura penale

B) L`iniziativa economica privata è libera

C) Il Liberismo economico privato può entrare in conflitto con altri interessi

304 AI SENSI DEL D.LGS. 81/08, IL MEDICO COMPETENTE:

A) Non può mai essere un dipendente del datore di lavoro

B) Può essere un dipendente del datore di lavoro

C) È sempre un dipendente del datore di lavoro

305 I LIQUIDI INFIAMMABILI SONO CLASSIFICATI:

A) In base alla densità

B) In base alla temperatura di infiammabilità

C) In base al colore

306 COSA SI INTENDE PER RISCHIO ELETTRICO?

A) Rischio di elettrocuzione

B) Situazione di pericolo per assenza di illuminazione

C) Rischio di mancanza di energia elettrica

307 NELLE AREE PORTUALI DI BANCHINA E DI PIAZZALE DOVE SI SVOLGE MOVIMENTAZIONE MERCI QUALE DPI È SENZ’ALTRO OBBLIGATORIO?

A) Maschera intera con filtro P3

B) Indumenti ad alta visibilità

C) Inserti auricolari o cuffie

ASL 2 - Concorso N° 2 POSTI di TECNICO DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E LUOGHI DI LAVORO Pag. 33

308 IN QUALI CASI, IL COMMITTENTE O IL RESPONSABILE DEI LAVORI PUÒ SOSTITUIRE, ANCHE PERSONALMENTE, IL COORDINATORE PER L'ESECUZIONE E IL COORDINATORE PER LA PROGETTAZIONE?

A) In qualsiasi momento, se ne ha i requisiti professionali richiesti per legge

B) In qualsiasi momento, se ha maturato una esperienza nel settore di almeno 5 anni

C) In nessun caso

309 È VALIDA UNA DELEGA DI FUNZIONI DA PARTE DEL DATORE DI LAVORO SENZA FIRMA PER ACCETTAZIONE DA PARTE DEL DELEGATO?

A) Si

B) No

C) Si, purché al delegato siano trasferiti poteri di autonomia decisionale e di spesa

310 LA LARGHEZZA DELLE RAMPE DI ACCESSO AL FONDO DEGLI SCAVI DEVE ESSERE TALE DA CONSENTIRE UN FRANCO PER PARTE DI ALMENO:

A) 70 cm

B) 1 metro

C) 20 cm

311 NEL D.LGS 758 DEL 1994 VIENE PREVISTA LA “VERIFICA DELL’ADEMPIMENTO”. QUALE DELLE SEGUENTI AFFERMAZIONI È CORRETTAMENTE RIFERIBILE A QUESTA, SECONDO QUANTO INDICATO NELL’ARTICOLO 21?

A) Entro sessanta giorni dalla emissione della prescrizione, l'organo di vigilanza comunica al pubblico ministero l'adempimento alla prescrizione, nonché l'eventuale pagamento della predetta somma

B) Quando risulta l'inadempimento alla prescrizione, l'organo di vigilanza ne dà comunicazione al pubblico ministero e al contravventore entro novanta giorni dalla scadenza del termine fissato nella prescrizione

C) È facoltà discrezionale dell'organo di vigilanza di riferire al pubblico ministero la notizia di reato inerente alla contravvenzione ai sensi dell'art. 347 del codice di procedura penale

312 LA LEGGE PREVEDE CHE:

A) I lavoratori esposti a livelli di vibrazioni superiori ai valori di azione sono sottoposti alla sorveglianza sanitaria, di norma una volta all`anno

B) I lavoratori esposti a livelli di vibrazioni superiori ai valori di azione sono sottoposti alla sorveglianza sanitaria, solo se su richiesta esplicita del lavoratore

C) I lavoratori esposti a livelli di vibrazioni per qualsiasi valore di azione sono sottoposti alla sorveglianza sanitaria, di norma una volta all`anno

313 SI INTENDE PER DISPOSITIVO DI PROTEZIONE INDIVIDUALE

A) Qualsiasi attrezzatura destinata ad essere indossata e tenuta dal lavoratore allo scopo di proteggerlo contro uno o più rischi suscettibili di minacciarne la sicurezza o la salute durante il lavoro, nonché ogni complemento o accessorio destinato a tale scopo

B) Qualsiasi attrezzatura destinata ad essere indossata dal lavoratore per evitare di sporcarsi i propri indumenti

C) Elmetti, guanti e occhiali per la protezione dei lavoratori messi a disposizione dal datore dei lavoro per chi si vuole proteggere da eventuali rischi

314 IL DIRETTORE SANITARIO:

A) Presiede il consiglio dei sanitari

B) Nomina i componenti del consiglio dei sanitari

C) Nomina i direttori delle strutture sanitarie

315 LA LEGGE 833 DEL 1978:

A) Istituisce gli enti ospedalieri

B) Modifica il servizio sanitario nazionale

C) Istituisce il servizio sanitario Nazionale

316 LE SCALE DOPPIE:

A) Devono essere provviste di catena che impedisca l`apertura della scala oltre il limite prestabilito di sicurezza

B) Non devono superare l`altezza di 4 metri

C) Non devono superare l`altezza di 3 metri

317 IL COMMITTENTE O IL RESPONSABILE DEI LAVORI PUÒ RICOPRIRE LE FUNZIONI DI COORDINATORE PER LA PROGETTAZIONE E QUELLE DI COORDINATORE PER L'ESECUZIONE?

A) No, mai

B) Si, se in possesso dei requisiti professionali di cui all'art.98 del D.lgs 81/08

C) Si, sempre


ASL 2 - Concorso N° 2 POSTI di TECNICO DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E LUOGHI DI LAVORO Pag. 34

318 NELL’IPOTESI DI LAVORATORE DISTACCATO DA UN’ IMPRESA AD UN’ALTRA, A CHI FANNO CAPO GLI OBBLIGHI DI TUTELA IN MATERIA DI SICUREZZA E SALUTE?

A) Solo al distaccante

B) Al distaccatario, salvo l’obbligo a carico del distaccante di informare e formare sui rischi tipici generalmente connessi allo svolgimento delle mansioni per il quale egli è distaccato

C) Esclusivamente al distaccatario

319 AL TERMINE DEI LAVORI L'IMPRESA INSTALLATRICE È TENUTA A RILASCIARE AL COMMITTENTE LA DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ DEGLI IMPIANTI REALIZZATI NEL RISPETTO DELLE NORME:

A) sempre

B) mai

C) se richiesto dal committente

320 COSA SI INTENDE PER AMBITO PORTUALE NEL D.LGS. 272/99 ?

A) Insieme di moli e banchine riportato sulla carta nautica

B) Area delimitata e disegnata dal piano di sicurezza portuale

C) Area delimitata e disegnata dal piano regolatore portuale

321 I DPI DELLA III CATEGORIA SONO:

A) i DPI di progettazione complessa destinati a salvaguardare da rischi di morte o di lesioni gravi e di carattere permanente

B) i DPI destinati a salvaguardare la persona da rischi di danni fisici di media entità

C) i DPI di progettazione semplice destinati a salvaguardare la persona da rischi di danni fisici di lieve entità

322 IL DISTRETTO:

A) Assicura i servizi di assistenza primaria

B) Eroga, a carico del servizio sanitario regionale, le prestazioni non ricomprese nei LE

C) Non garantisce servizi di assistenza primaria ai cittadini esenti dal ticket sanitario

323 LA NOMINA DEL MEDICO COMPETENTE:

A) E’ necessaria per legge solo se il responsabile del servizio prevenzione e protezione la richiede

B) E’ necessaria in una serie di casi specificati per legge e laddove si ipotizzino effetti sulla salute delle attività svolte

C) E’ sempre necessaria per legge

324 CHE CARATTERISTICHE DEVONO AVERE GLI SPOGLIATOI IN UN ATTIVITÀ LAVORATIVA CHE NECESSITA DI INDUMENTI DI LAVORO SPECIFICI?

A) Essere illuminati, ben difesi dalle intemperie, riscaldati durante la stagione fredda, muniti di sedili

B) Essere illuminati, ben difesi dalle intemperie, riscaldati durante la stagione fredda, muniti di sedili e sempre distinti per sesso

C) Essere adeguati al numero dei dipendenti e comunque previsti solo se presenti oltre 10 lavoratori

325 CHI È ESCLUSO DAGLI OBBLIGHI DELL’ECM?

A) Il personale sanitario che frequenta, in Italia o all'estero, corsi di formazione post-base propri della categoria di appartenenza

B) Il personale sanitario con oltre 10 anni di esperienza

C) I fisioterapisti

326 IL COLLEGIO DI DIREZIONE È COSTITUITO:

A) In ogni azienda

B) Facoltativamente su proposta del direttore sanitario

C) Se ritenuto utile dal direttore generale

327 VENGONO DEFINITI LAVORATORI:

A) Tutti coloro che indipendentemente dalla tipologia contrattuale, svolge un’attività lavorativa nell’ambito dell’organizzazione di un datore di lavoro pubblico o privato, con o senza retribuzione, anche al solo fine di apprendere un mestiere, un’arte o una professione, esclusi gli addetti ai servizi domestici e familiari

B) Solo coloro che hanno un contratto indeterminato

C) Solo i collaboratori familiari

ASL 2 - Concorso N° 2 POSTI di TECNICO DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E LUOGHI DI LAVORO Pag. 35

328 CHE COSA È L’AGE.NA.S?

A) E’ l’Agenzia Nazionale per i Servizi sanitari regionali, che si occupa del solo accreditamento dei Provider pubblici e privati su base regionale

B) E’ l’Agenzia Nazionale per i Servizi sanitari regionali, che dal 1° gennaio 2008 ha assunto la gestione amministrativa del programma ECM, fino a quel momento di competenza del Ministero della salute

C) E’ l’Agenzia Nazionale per i Servizi sanitari regionali, che dal 2002, anno di avvio del programma ECM, gestisce in via esclusiva l’accreditamento dei Provider privati su base nazionale

329 IL LA LEGGE 123/07 (MISURE IN TEMA DI TUTELA DELLA SALUTE E DELLA SICUREZZA SUL LAVORO E DELEGA AL GOVERNO PER IL RIASSETTO E LA RIFORMA DELLA NORMATIVA IN MATERIA) HA ESTESO IL CAMPO DI APPLICAZIONE DEL D.LGS. 231/01 (ART. 25-SEPTIES) AI REATI DI:

A) Omicidio colposo e lesioni colpose gravi o gravissime, commessi con violazione delle norme antinfortunistiche e sulla tutela dell`igiene e della salute sul lavoro.

B) Natura amministrativa

C) Omicidio colposo e lesioni colpose gravi o gravissime, ad esclusione di quelli commessi con violazione delle norme antinfortunistiche e sulla tutela dell`igiene e della salute sul lavoro.

330 CHI, FRA I DIPENDENTI DELLE IMPRESE ESECUTRICI E NELL’AMBITO DEL PROCESSO DI ACCETTAZIONE DI UN PSC (PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO), HA LA FACOLTÀ DI FORMULARE EVENTUALI PROPOSTE CHE MIRINO AL MIGLIORAMENTO DELLE CONDIZIONI DI SICUREZZA DEI LAVORATORI?

A) Il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS)

B) Nessuno

C) Il rappresentante per la sicurezza dei lavoratori ma solo nei cantieri di entità superiore a 200 uomini-giorno

331 GLI ARMATORI DELLE NAVI ITALIANE, IN CASO DI PRESENZA DI MATERIALI IN AMIANTO A BORDO,

A) Sono esclusi dall’obbligo della mappatura dell’amianto in quanto le navi non sono edifici

B) Sono esclusi dall’obbligo in quanto tutte le navi italiane sono esenti da amianto

C) Sono tenuti alla obbligo della mappatura a partire dal 22.10.2000

332 L’ORGANIZZAZIONE ED IL FUNZIONAMENTO DELLE AZIENDE SANITARIE SONO DISCIPLINATI:

A) Con atto aziendale di diritto privato

B) Con legge nazionale

C) Con legge regionale

333 DOVE DEVONO ESSERE CUSTODITE LE COPIE DELL’AUTORIZZAZIONE MINISTERIALE DEL FABBRICANTE DI UN PONTEGGIO ED IL RELATIVO PIANO DI MONTAGGIO, USO E MANUTENZIONE (PIMUS)?

A) Presso il cantiere in cui viene messo in opera il ponteggio

B) Presso la sede legale dell’impresa esecutrice dei lavori

C) Presso l’ufficio tecnico del comune in cui ricade il cantiere

334 LA PROBABILITÀ DI CONTRARRE UNA MALATTIA PROFESSIONALE È IN RELAZIONE A?

A) Complessità del ciclo produttivo

B) Numero di lavoratori esposti

C) Durata dell'esposizione al fattore di rischio

335 NELLA FASE DI MONTAGGIO DI PONTEGGI FISSI QUAL È IL DISTACCO MASSIMO DALLE TAVOLE DEL PIANO DI CALPESTIO DALLA MURATURA?

A) 100 centimetri

B) 30 centimetri

C) 15 centimetri

336 PER “ATTREZZATURA DI LAVORO”, SI INTENDE “UNA QUALSIASI MACCHINA, APPARECCHIO, UTENSILE O IMPIANTO”

A) Sempre e comunque

B) Solo se destinato ad essere utilizzato durante il lavoro

C) Solo se di proprietà del Datore di lavoro

337 LA TENUTA DI UNA CONTABILITÀ ANALITICA PER CENTRI DI COSTO E RESPONSABILITÀ CHE CONSENTA ANALISI COMPARATIVE DEI COSTI, DEI RENDIMENTI E DEI RISULTATI È UN OBBLIGO:

A) Delle aziende sanitarie locali e delle aziende ospedaliere

B) Delle aziende ospedaliere

C) Delle aziende sanitarie locali


ASL 2 - Concorso N° 2 POSTI di TECNICO DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E LUOGHI DI LAVORO Pag. 36

338 LA MARCATURA CE DEI DPI

A) Garantisce che è stato prodotto in un paese dell’Unione Europea

B) Garantisce l’efficacia contro tutti i rischi

C) Garantisce la rispondenza ai requisiti essenziali di sicurezza

339 TUTTI I POTERI DI GESTIONE DELL'UNITÀ SANITARIA LOCALE SONO RISERVATI:

A) Alla Giunta Regionale

B) Al Direttore generale dell'ASL

C) Al Direttore amministrativo dell'ASL

340 QUAL È UN`ATTIVITÀ CHE COMPORTA LA PRESENZA DI AGENTI CHIMICI?

A) Ogni attività lavorativa in cui sono utilizzati agenti chimici, o se ne prevede l`utilizzo, in ogni tipo di procedimento, compresi la produzione, la manipolazione, l`immagazzinamento, il trasporto o l`eliminazione e il trattamento dei rifiuti, o che risultino da tale attività lavorativa

B) Tutte le attività del settore petrolifero

C) Ogni attività che prevede la produzione di serramenti in metallo

341 IN QUALI TIPOLOGIE DI LAVORO È POSSIBILE RISCONTRARE PERICOLI DERIVANTI DALLA PRESENZA DI GAS O VAPORI TOSSICI, ASFISSIANTI, INFIAMMABILI O ESPLOSIVI?

A) Quando si eseguono lavori di ristrutturazione di facciate di edifici storici

B) Quando si eseguono lavori entro pozzi, fogne, cunicoli , camini e fosse in genere

C) Quando occorre effettuare lavori in prossimità di linee elettriche o di impianti elettrici con parti attive non protette o che per circostanze particolari si debbano ritenere non sufficientemente protette.

342 I TASTI DI EMERGENZA DELLE MACCHINE SONO DISTINTI DI COLORE:

A) Verde

B) Rosso

C) Giallo

343 IL CERTIFICATO DI COLLAUDO DEGLI IMPIANTI DEVE ESSERE RILASCIATO:

A) Entro due mesi dalla presentazione della relativa richiesta

B) Entro tre mesi dalla presentazione della relativa richiesta

C) Entro sei mesi dalla presentazione della relativa richiesta

344 I CARTELLI DI AVVERTIMENTO HANNO FORMA

A) Triangolare

B) Rotonda

C) Quadrata o rettangolare

345 AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 81/08, IN CASO DI APPALTO DI OPERA PUBBLICA IL PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO:

A) Deve essere inviato a tutti i concorrenti alla gara d’appalto

B) Si considera trasmesso attraverso la messa a disposizione del piano medesimo a tutti i concorrenti alla gara d’appalto

C) Deve essere messo a disposizione della sola impresa vincitrice della gara d’appalto

346 I DPI DEVONO ESSERE CONSEGNATI:

A) ai lavoratori che ne facciano richiesta, sentito il parere del Medico Competente

B) a tutti i lavoratori

C) ai lavoratori esposti a rischi per la sicurezza e la salute che non possono essere eliminati o ridotti con misure generali di prevenzione o di protezione collettiva

347 CHI PUÒ INOLTRARE QUESITI ALLA COMMISSIONE PER GLI INTERPELLI

A) I Datori di lavoro

B) Gli organismi associativi a rilevanza nazionale degli enti territoriali e gli enti pubblici nazionali, nonché le organizzazioni sindacali dei Datori di lavoro e dei lavoratori, i consigli nazionali degli ordini o collegi professionali

C) Qualsiasi lavoratore

ASL 2 - Concorso N° 2 POSTI di TECNICO DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E LUOGHI DI LAVORO Pag. 37

348 COSA COMPORTA, NEI CASI IN CUI RISULTINO OBBLIGATORI PER UN CANTIERE, L’ASSENZA DEL PSC (PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO) O DEL FASCICOLO O DELLA NOTIFICA PRELIMINARE?

A) L’applicazione di una sanzione amministrativa pecuniaria

B) La comunicazione dell’inadempienza all’amministrazione concedente da parte dell’organo di vigilanza e la conseguente sospensione dell’efficacia del titolo abilitativo

C) La concessione del termine di 10 giorni entro cui produrre il documento previsto, senza alcuna altra conseguenza

349 QUAL È L'OBBLIGO DI MAGGIORE IMPORTANZA AI FINI DELLA SICUREZZA A CARICO DEL DATORE DI LAVORO?

A) Accertarsi che tutti i lavoratori siano al proprio posto

B) Verificare che tutte le porte e le finestre siano chiuse

C) La vigilanza

350 IL DATORE DI LAVORO HA L’OBBLIGO DI EFFETTUARE NUOVAMENTE LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO CANCEROGENO E MUTAGENO, IN OGNI CASO, CON PERIODICITÀ

A) Annuale

B) Triennale

C) Quadriennale

 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu