Crea sito

Da 91 a 100 - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Da 91 a 100

I quiz dei concorsi delle ASL 3° parte > Regione Sardegna > Infermiere ASL8 > Da 1 a 100

91 LA LEGGE REGIONALE N. 10/2006 E SMI STABILISCE CHE È COMPITO DELLA REGIONE SARDEGNA:

A) Emanare linee guida per la omogenea definizione delle Carte dei servizi e sovraintendere al processo di attuazione delle stesse


B) Definire i contenuti delle Carte dei servizi ed emanare linee guida in materia di applicazione delle stesse

C) Approvare le Carte dei servizi e definire linee guida e tempi di attuazione delle stesse

92 LO STATO VEGETATIVO È:
A) Un quadro comatoso con perdita  della coscienza ma non della vigilanza

B) Una perdita della coscienza del sè

C) Un Deficit da Sistema Nervoso Vegetativo
Lo stato vegetativo è una condizione di possibile evoluzione del coma caratterizzata dalla ripresa della veglia, senza contenuto di coscienza e consapevolezza di sé e dell'ambiente circostante.
Lo stato vegetativo viene definito persistente (stato vegetativo persistente, SVP) - in inglese Persistent Vegetative State (PVS) - se protratto nel tempo e permanente quando si presume che sia irreversibile. Esistono oggi tuttavia ancora molte controversie sia da un punto di vista medico che legale sul fatto che questa condizione sia irreversibile o meno.

93 LA LEGGE REGIONALE SARDA N. 10/2006 E SMI STABILISCE CHE IL PIANO REGIONALE DEI SERVIZI SANITARI:


A) Ha durata triennale

B) Individua le risorse finanziarie annuali volte a garantire l’assistenza sanitaria su tutto il territorio regionale

C) Indica gli obiettivi annuali per le aziende sanitarie della regione

94 COME SONO REGOLATI I RAPPORTI INDIVIDUALI DI LAVORO DEI DIPENDENTI DELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE?

A) Con il contratto stipulato individualmente

B) Con regolamenti di esecuzione

C) Con atti giurisdizionali

95 GENERALMENTE, LA RELAZIONE DI AIUTO NEI CONFRONTI DEL PAZIENTE SI REALIZZA:

A) Ogni volta che l’infermiere si sostituisce al paziente per risolvere le sue esigenze cliniche

B) Quando attraverso la comunicazione nasce un clima di fiducia e di rispetto

C) Quando si informa il paziente su procedimenti diagnostici e terapeutici che lo riguardano

96 IN EXCEL, PER CREARE UNA SERIE DI NUMERI DISPARI CON LA FUNZIONE DI RIEMPIMENTO AUTOMATICO, QUALI VALORI DOVRANNO ESSERE INSERITI NELLE DUE CELLE ADIACENTI CHE DESCRIVONO L'INCREMENTO DESIDERATO?

A) Il valore 1 e il valore 3

B) Il valore 1 e il valore 2

C) Il valore 0 e il valore 1



97 QUALE TRA I SEGUENTI FATTORI DI RISCHIO È MAGGIORMENTE ASSOCIATO AD UNA PIÙ ALTA INCIDENZA DI TROMBOSI VENOSA PROFONDA IN UN ADULTO CON ICTUS?

A) Immobilità

B) Storia di fumo

C) Età avanzata

98 SECONDO LA NORMATIVA SULLA SICUREZZA SI DEFINISCE GAS COMPRESSO:

A) Un gas liquefatto a temperatura ambiente mediante compressione

B) Un gas conservato ad una pressione maggiore della pressione atmosferica

C) Un gas conservato a una pressione minore della pressione atmosferica

99 NELL’AMBITO DELLE ATTIVITÀ SANITARIE, PER “DIAGNOSI INFERMIERISTICA” SI INTENDE:

A) L’enunciazione di un problema relativo ad un paziente e delle possibili motivazioni

B) L’enunciazione delle azioni infermieristiche in rapporto ai bisogni del paziente

C) L’enunciazione sintetica delle attività di pianificazione delle cure infermieristiche

100 QUALE TRA LE SEGUENTI AFFERMAZIONI RELATIVE AI PROTOCOLLI ASSISTENZIALI È CORRETTA?

A)
Devono essere sottoposti a periodica revisione

B) Possono essere elaborati solo dalla Caposala

C) Non permettono la valutazione della qualità dell’assistenza

 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu