Crea sito

Quiz concorso ASO S.Luigi - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Quiz concorso ASO S.Luigi

I quiz dei concorsi delle ASL 2° parte

DOMANDE D'ESAME CONCORSO
Azienda Sanitaria Ospedaliera
SAN LUIGI di Orbassano

I seguenti quiz sono stati inviati da Barbara di Torino



1. Il "percorso sporco" della biancheria in ambiente ospedaliero ha la seguente sequenza:
a. Raccoglitore in reparto, letto del pz., trasporto sui carrelli alla lavanderia, lavaggio e stiratua.
b. Raccoglitore in rep., trasporto sui carrelli alla lavanderia, lavaggio e stiratura, letto del pz.,
c. trasporto sui carrelli alla lavanderia, lavaggio e stiratura, letto del pz., raccoglitore in reparto.
d. letto del pz., raccoglitore in rep., trasporto su carrelli alla lavanderia, lavaggio e stiratura.
e. lavaggio e stiratura, letto del pz., raccoglitore in reparto, trasporto su carrelli alla lavanderia

2. Con la disinfezione si attua:
a. Raccolta fisica e rimozione meccanica dello sporco da ambienti, superfici e oggetti
b. procedimento che si propone di eliminare i vettori di germi patogeni
c. procedimento attuo per ridurre a livello di sicurezza il numero di microrganismi patogeni
d. procedimento che permette di distruggere ogni organismo patogeno e non patogeno, comprese le spore
e. tutte le precedenti

3. Nei disturbi della minzione la pollachiuria è:
a. Disturbo dello svuotamento della vescica
b. minzione dolorosa
c. minzioni frequenti di piccole quantità di urine
d. mancata eliminazione di urine all'esterno
e. quantità di urine rimaste in vescica dopo la minzione

4. La cute costituisce il rivestimento del ns. organismo ed è strutturata in strati, partendo dalla superficie i medesimi sono nell'ordine:
a. derma, epidermide, sottocute
b.  epidermide, derma, sottocute (o ipoderma)
c. epidermide, sottocute, derma
d. derma, sottocute, epidermide
e. tutte le precedenti

5. Appartengono alla categoria dei vettori:
a. strumentario chirurgico,
b. alimenti
c. zanzare
d. tutte le precedenti
e. nessuna delle precedenti

6. Quali dei seguenti, relativamente all'applicazione della legge 626 del 1994 (misura per la tutela e la sicurezza dei lavoratori sul luogo di lavoro) è un obbligo dei lavoratori:
a. Valutare i rischi lavorativi
b. fornire i dispositivi di protezione individuale
c. prendere cura della propria sicurezza e della propria salute durante il lavoro conformemente alla formazione ricevuta
d. elaborare il piano di sicurezza aziendale
e. nessuna delle precedenti

7. Per sterilizzazione si intende:
a. Il processo attraverso il quale vengono ridotte le infezioni ospedaliere
b. il risultato finale di una serie di processi chimici e/o fisici che ha come obiettivo la distruzione di ogni microrganismo vivente, sia esso patogeno o non patogeno, in fase vegetale o di spora
c. la disinfezione di tutti gli strumenti
d. nessuno delle precedenti
e. rimozione dello sporco

8. Il lavaggio delle mani favorisce la rimozione:
a. della flora batterica residente
b. dei ,microrganismi patogeni
c. della flora batterica transitoria
d. nessuna delle precedenti
e. tutte le precedenti

9. Quali sono i principali fattori di rischio in ospedale:
a. videoterminali, elettrico
b. biologico, fisico e chimico
c. strutturale e organizzativo
d. nessuno dei precedenti
e. tutti  precedenti

10. Al termine dell'igiene perineale nell'uomo il prepuzio deve essere riportato nella posizione iniziale:
a. per prevenire la comparsa di infezioni nel tratto genito-urinario
b. per prevenire l'edema del glande
c. per assicurare la regolarità della minzione
d. nessuna delle precedenti
e. tutte le precedenti



11. La posizione da far assumere ad un pz. incosciente che vomita è la seguente:
a. posizione seduta a busto alto
b. posizione piana ed in decubito laterale
c. posizione declive
d. posizione trandelemburg
e. posizione prona e in decubito laterale



12. Se le urine hanno l'aspetto "color lavatura di carne" si tratta probabilmente di:
a. ematuria
b. nicturia
c. piuria
d. pollacchiuria
e. stranguria

13. Con quale norma è stato istituito il Servizio Sanitario Nazionale (S.S.N.)
a. IL D. Lgs. n° 502/92
b. la L. n° 833/78
c. il D. Lgs. N° 626/94
d. la L. n° 132/68
e. il D. Lgs.  517/93

14. Che cos'è una lesione da pressione:
a. una ferita chirurgica
b. una lesione del tessuto cutaneo e degli strati sottostanti
c. una manovra infermieristica
d. una malattia infettiva
e. una ulcerazione muscolare

15. Che cosa si può utilizzare per la detersione di una lesione da pressione:
a. eosina in soluzione acquosa
b. sostanze alcoliche
c. ipocloruro di sodio
d. soluzione salina o ringer lattato
e. acqua e sapone di Marsiglia

16. Qual è il maggior rischio comportato dall'osteoporosi:
a. aneurisma
b. emorragie
c. petecchie
d. amnesia
e. fratture

17. Quale delle seguenti operazioni l'O.S.S. non deve eseguire nel rifacimento del letto:
a. lavarsi le mani (prima e dopo l'operazione)
b. evitare di scuotere le lenzuola per non diffondere germi nell'aria
c. non portare le lenzuola sporche a contatto  con la divisa
d. buttare sul pavimento le lenzuola sporche
e. rispettare la separazione del percorsi della biancheria sporca da quella pulita


18. Come viene trasmessa la tubercolosi:
a. attraverso gli indumenti
b. attraverso gli oggetti personali
c. utilizzo di stoviglie comuni
d. attraverso vie ematiche
e. nessuna delle precedenti

www.biancofrancesco.altervista.org

19. Quali sono i luoghi più a rischio per la diffusione delle parassitosi:
a. comunità, scuole ed ospedali
b. luoghi marini
c. luoghi aperti
d. al domicilio
e. sotterranei

20. Il virus dell'A.I.D.S. come viene inattivato:
a. con alcol
b. con ipoclorito di sodio
c. con formaldeide
d. con calore a 50°-60°
e. tutte le precedenti

21. Le conseguenze di un prolungato allettamento non si riflettono su:
a. stomaco
b. intestino
c. polmoni
d. apparato circolatorio
e. nessuna delle precedenti

22. Quali principali accorgimenti non bisogna trascurare durante l'esecuzione di una tricotomia:
a. garantire la privacy del pz., evitare microabrasioni della cute e farla entro le 48 ore precedenti all'intervento
b. garantire la privacy, non essere troppo aggressivi sulla rimozione del pelo, evitare microabrasioni della cute e farla precedere all'immediato preoperatorio
c. evitare abrasioni della cute
d. nessuna delle precedenti
e. tutte le precedenti

23. La sequenza del BLS si esplica con la seguente sequenza:
a. coscienza, apertura vie aeree, respiro, circolazione
b. apertura vie aeree, respiro, circolazione
c. coscienza, respiro, circolazione
d. circolazione, respiro, coscienza
e. nessuna delle precedenti


24. Segni e sintomi di disidratazione sono:
a. sete, diminuzione del turgore cutaneo, tachicardia, oliguria, febbre
b. sete, diminuzione del turgore cutaneo, bradicardia, aumento della diuresi, febbre
c. sete, nausea e vomito, oliguria, bradicardia
d. nessuna delle precedenti
e. tutte le precedenti

25. Nella raccolta di campioni di urine delle 24 ore, l'urina della prima minzione:
a. deve essere tenuta
b. non deve essere tenuta
c. può essere tenuta
d. dipende dalla motivazione della richiesta
e. nessuna delle precedenti
www.biancofrancesco.altervista.org
26. Il mantenimento del segreto è un dovere dell'operatore il quale è tenuto a mantenere la riservatezza circa:
a. le informazioni relative all'identità e la malattia della persona assistita
b. le informazioni espresse dalle persone assistite in via confidenziale
c. tutto ciò di cui viene a conoscenza in ragione della sua attività
d. il mantenimento del segreto non è un dovere dell'O.S.S., riguarda solo le atre professioni sanitarie
e. nessuna delle precedenti

27. La tutela igienico-sanitaria degli alimenti di origine animale è funzione del:
a. presidio ospedaliero
b. dipartimento di prevenzione
c. azienda ospedaliera
d. nessuna delle precedenti
e. tutte le precedenti

28. Aiutare la persona assistita per la corretta assunzione dei farmaci prescritti e per il corretto utilizzo di apparecchi medicali di semplice uso è compito:
a. dell'infermiere professionale
b. dell'infermiere professionale e/o generico
c. dell'O.S.S. con formazione complementare in assistenza sanitaria
d. dell'O.S.S.
e. del medico

29. L'O.S.S. :
a. Non può registrare nessuna informazione scritta
b. può registrare informazioni scritte solo se indicato dell'infermiere
c. utilizza strumenti informativi di uso comune per la registrazione di quanto rilevato durante il servizio
d. non deve registrare nessuna informazione se non è "consuetudine" del reparto
e. tutte le precedenti

30. Per ematemesi si intende:
a. presenza di sangue con il vomito
b. emissione di sangue con le feci
c. espettorato con strie di sangue
d. presenza di sangue nelle urine
e. secrezione vaginale con presenza di sangue  
www.biancofrancesco.altervista.org
RISPOSTE QUIZ:



1)   D
2)   C
3)   C
4)   B
5)   C
6)   C
7)   B
8)   C
9)   B
10)   B
11)   E
12)   A
13)   B
14)   B
15)   D
16)   E
17)   D
18)   E
19)   A
20)   E
21)   A
22)   B
23)   A
24)   A
25)   B
26)   C
27)   B
28)   D
29)   C
30)   A







 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu