Crea sito

Test da 151 a 200 - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Test da 151 a 200

I quiz dei concorsi delle ASL 3° parte > Regione Lazio > Banca dati

151. I membri del Consiglio Superiore di Sanità vengono nominati:
A. ****dal Ministro della salute

B. dal Consiglio dei Ministri

C. dal Presidente del Consiglio

D. dall’Istituto Superiore di Sanità

152.La conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome è stata istituita nel:

A. 1958

B. 1978

C. 1986

D. ****1993

153. Le funzioni concernenti l’istituzione e la delimitazione delle singole ASL sono:



A. dello Stato

B. delle Province

C. ****delle Regioni

D. dei Distretti

154. Le funzioni concernenti la prevenzione di malattie infettive e diffusive sottoposte a vaccinazione obbligatoria nell’ambito del SSN sono svolte:

A. *****dallo Stato

B. dalle Province

C. dalle ASL

D. dai Distretti Sanitari di Base

155.Una funzione dell’Agenzia Italiana del Farmaco è quella:

A. del supporto delle attività regionali, valutazione comparativa dei costi e rendimenti dei servizi sanitari resi ai cittadini
B. di consulenza per il Governo ed in particolare ha il compito di determinare le linee generali della politica sanitaria nazionale
C. di esprimere al Ministro della Salute pareri e proposte in merito ai vari ambiti relativi alla tutela e al miglioramento delle condizioni di salute della popolazione

D. ****di coadiuvare il Ministero della Salute nell’esercizio delle funzioni di vigilanza e regolamentazione in materia farmaceutica

156. Gli Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico:

A. svolgono funzioni di strumento tecnico ed operativo del SSN per la sanità animale, il controllo di salubrità e qualità degli alimenti di origine animale
B. esprimono pareri e proposte in merito ai vari ambiti relativi alla tutela ed al miglioramento delle condizioni di salute della popolazione
C. svolgono funzioni di ricerca, sperimentazione, controllo e formazione per quanto concerne la salute pubblica

D. *****perseguono finalità di ricerca nel campo biomedico ed in quello dell’organizzazione e gestione dei Servizi Sanitari insieme con prestazioni di ricovero e cura

157. Con la modifica del Titolo V della Costituzione la potestà regolamentare in materia sanitaria spetta:

A. al Governo

B. al Ministero della Salute

C. alla Conferenza Stato-Regioni

D. ****sempre alle Regioni

158. Individuare quale dei seguenti organismi NON ha compiti in materia sanitaria:

A. Comuni

B. ****Province

C. Regioni

D. Ministero della Salute

159 Individuare quale delle seguenti Province Italiane ha potestà legislativa in materia sanitaria:

A. ****Bolzano

B. Trieste

C. Roma

D. Napoli

160.Secondo il D.Lgs. 502/92 e successive modifiche le dimensioni delle ASL dovrebbero coincidere di norma con:

A. una Regione

B. una Regione a meno che non abbia popolazione superiore a 3 milioni di abitanti


C. *****una Provincia

D. un Comune se di dimensioni superiori a 5.000 abitanti

161. Nel Referendum popolare del 18.4.1993, sono state sottratte alle ASL le competenze in materia di:

A. assistenza ospedaliera

B. *****igiene ambientale

C. assistenza sociale

D. cura delle malattie professionali

162. Secondo il D.Lgs. 502/92 modificato dal D.Lgs. 229/99, si accede al ruolo di Direttore Generale della ASL per:

A. concorso nazionale

B. concorso regionale

C. avviso pubblico

D. ****nomina diretta della Regione

163. Secondo la L. 833/78 gli organi gestionali di una Unità Sanitaria Locale erano:

A. *****Assemblea Generale e Comitato di Gestione

B. Giunta e Consiglio Provinciale

C. Giunta e Consiglio Comunale

D. Direttore Generale, Direttore Sanitario e Direttore Amministrativo

164. Il D.Lgs. 229/99 ha istituito presso il Ministero della Sanità:

A. l’ASSR

B. l’ISS

C. l’ISPESL

D. *****la Commissione Nazionale per l’Accreditamento

165. Nelle Aziende Sanitarie il Direttore Sanitario ha un contratto:

A. a tempo indeterminato

B. di due anni, rinnovabile

C. di un periodo compreso tra 3 e 5 anni, non rinnovabile

D. ****di un periodo compreso tra tre e cinque anni rinnovabile

166. I distretti sono strutture periferiche che svolgono funzioni proprie del:

A. *****Ministero della Salute

B. Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio

C. Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale

D. Ministero della Solidarietà Sociale

167. In materia sanitaria, il Sindaco può:

A. modificare il regolamento locale di igiene

B. modificare il regolamento edilizio

C. ****emanare ordinanze in caso di necessità

D. nominare un ufficiale sanitario

168. I requisiti minimi per l’accreditamento delle strutture sanitarie sono contenute nel:

E. D.Lgs. 229/99

F. ****DPR 14.1.97

G. Nuovo Titolo V della Costituzione

H. D.Lgs. 626/94

169. Il Piano Sanitario Nazionale è stato previsto dall’ordinamento italiano come atto di programmazione sanitaria nel:


A. 1991

B. 1980

C. *****1978

D. 1992

170.  Il Piano Sanitario Nazionale viene adottato dal Governo ogni:

A. 4 anni

B. 2 anni

C. ****3 anni

D. 5 anni

180. L’individuazione dei Livelli Essenziali di Assistenza è una competenza:

A. ****dello Stato

B. delle Regioni e Province autonome

C. delle ASL

D. delle Aziende Ospedaliere

181. I Livelli Essenziali di Assistenza sono entrati in vigore per la prima volta in Italia nel:

A. 1978

B. 1993

C. 1999

D. ****2002

182. Il Piano Sanitario Regionale deve essere adottato da tutte le:

A. Regioni italiane a Statuto Ordinario

B. Regioni italiane a Statuto Speciale

C. Regioni italiane ad eccezione delle Province autonome

D. ****Regioni italiane e le Province autonome

183. Il Piano Sanitario Regionale, viene adottato o adeguato da tutte le Regioni dopo l’entrata in vigore del Piano Sanitario Nazionale entro:

A. 60 giorni

B. 90 giorni

C. 120 giorni

D. ****150 giorni

184.L’assenso al prelievo d’organo è consentito secondo questo ordine:

A. genitore, coniuge, fratelli

B. un parente prossimo in genere

C. ****coniuge o convivente, figli maggiorenni, genitori

D. genitori, figli, fratelli

185.La Legge Italiana vieta il prelievo di:

A. encefalo e intestino

B. ***encefalo e gonadi

C. gonadi e arti

D. encefalo, ipofisi e timo

186. Il collegio medico per l’accertamento della morte cerebrale è composto da:

E. medico legale, coordinatore trapianti, neurofisiopatologo

F. anestesista, chirurgo, medico legale

G. anestesista, direttore sanitario, neurofisiopatologo, coordinatore trapianti

H. ****anestesista, medico legale, neurofisiopatologo


187. Per “servizio esternalizzato” si intende un servizio:

A. fornito da un ente pubblico con sede fuori Regione

B. gestito da una unità operativa aziendale con sede collocata in un luogo diverso dal presidio ospedaliero
C. fornito da una società privata con sede legale in altro Paese della Comunità Europea

D. ****gestito da una società privata sulla base di un contratto che regolamenta i termini del servizio stesso

188.  Nella compilazione di una richiesta trasfusionale, oltre al cognome e nome, sono obbligatori per l’identificazione del paziente da trasfondere:

A. la cittadinanza

B. la residenza con relativo indirizzo e numero civico

C.  ***la data di nascita

D. il comune di nascita

189.  Prima dell’esecuzione di una trasfusione devono essere verificati:

A. **** i dati anagrafici, il gruppo sanguigno del paziente e dell’emocomponente

B. i dati anagrafici e l’indirizzo del paziente

C. la data di ricovero, il gruppo sanguigno del paziente e dell’emocomponente D. la firma del medico richiedente

190. L’infermiere di medicina trasfusionale nell’ambito delle proprie competenze può:

A.  ****procedere alla terapia trasfusionale in presenza del medico o quando è facilmente reperibile

B. impostare trattamenti terapeutici senza l’autorizzazione o le disposizioni del medico C. lasciare solo il donatore durante il prelievo
D. procedere a trattamenti terapeutici anche in assenza del medico

191. Secondo la legge quadro in materia di alcool e problemi ad esso correlati, la vendita di bevande superalcoliche:

A. è sempre vietata al banco di tutti gli esercizi commerciali B. è sempre vietata al banco di servizio delle autostrade

C. ***** è vietata al banco nelle aree di servizio delle autostrade dalle ore 22 alle ore 6

D. è vietata ai minori

192. La lista dei componenti di un Comitato Etico:

A. ****deve essere sempre resa pubblica

B. deve essere resa pubblica solo per le strutture sanitarie private

C. deve essere resa pubblica solo per le strutture sanitarie profit

D. può essere resa pubblica

193. Se uno studente di un corso di laurea di una professione sanitaria rivela senza giusta causa un “segreto” di una persona assistita, appreso durante uno stage e dal quale può derivare nocumento alla persona stessa:

A. *****viene punito ai sensi dell’art. 622 del Codice Penale

B. viene punito ai sensi dell’art. 622 del Codice Penale, se si dimostra che vi è stato nocumento per la persona assistita
C. non viene punito ai sensi dell’art. 622 del Codice Penale perché non è ancora laureato e dunque non è un professionista
D. non viene punito ai sensi dell’art. 622 del Codice Penale purché dimostri di non essere stato specificamente istruito sul segreto professionale

194. Chiunque riveli l’identità di chi ha fatto ricorso agli interventi previsti dalla legge per l’interruzione volontaria della gravidanza, essendone venuto a conoscenza per ragioni di professione o di ufficio:
E. ****è punito con una sanzione di carattere penale
 
B. è punito con una sanzione di carattere civile

C. è punito con una sanzione di carattere disciplinare

D. è punito con una sanzione di carattere amministrativo

195.  L’Italia ha ratificato l’accordo europeo di Strasburgo in tema di formazione infermieristica mediante:

A. il R.D. 21 novembre 1929, n. 2330 B. la Legge 25 febbraio 1971, n. 124

C.  ****la Legge 15 novembre 1973, n. 795

D. la Legge 341/90

196.  Indicare quale di queste fonti recita “sono a carico del SSN le tipologie di assistenza, ai servizi e le prestazioni sanitarie che presentano… evidenze scientifiche…”:

A. Piano Sanitario Nazionale 2003/2005 B. Legge 42 del 99

C. **** D.Lgs. 229/99

D. Piano Sanitario Nazionale 2001/2003

197. Un infermiere/ostetrica/o a cui viene richiesto di eseguire una pratica della quale NON ha esperienza deve:

A. ****chiedere la consulenza di una persona competente

B. effettuare la pratica

C. informare il paziente della sua inesperienza

D. chiedere l’autorizzazione al caposala/coordinatore

198. Un infermiere/ostetrica/o può somministrare un placebo ad un paziente:

A. mai

B. solo a pazienti psicopatici

C. sempre

D. ****solo su indicazione medica

199. Un infermiere ostetrica/o che esercita autonomamente la professione stabilisce il proprio onorario minimo in base:

A. all’entità dell’impegno richiesto

B. alle sue necessità economiche

C. ****al nomenclatore tariffario

D. all’esperienza maturata

200. Se un infermiere/ostetrica/o NON rispetta le norme deontologiche è punibile:

A. dal Direttore Sanitario

B. dal Medico di guardia

C. dal Caposala/Coordinatore

D. ****dall’Ordine Professionale

 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu