Crea sito

Batteria 9 - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Batteria 9

I quiz dei concorsi delle ASL 3° parte > Regione Sardegna > Infermiere ASL8 > Batterie quiz

Batteria5t - 02A Pag. 1

1 IL DIRETTORE DI DIPARTIMENTO È:

* A) Scelto fra i dirigenti con incarico di direzione delle strutture complesse aggregate nel dipartimento

B) Nominato su proposta del collegio sindacale

C) Eletto dai dirigenti con incarico di direzione delle strutture complesse aggregate nel dipartimento

2 QUALE TRA QUESTE PATOLOGIE È UNA COAGULOPATIA CONGENITA?

* A) Emofilia

B) Anemia

C) Leucemia

3 L’ ASSISTENZA SPECIALISTICA AMBULATORIALE È GARANTITA:

A) Dai presidi ospedalieri
* B) Dal distretto

C) Dal dipartimento di prevenzione

4 L'INTERRUZIONE VOLONTARIA DELLA GRAVIDANZA È DISCIPLINATA D A:

* A) La L. n. 194/1978

B) La L. n. 833/1978

C) La L. 104/1992

5 QUALE TRA LE SEGUENTI AFFERMAZIONI, RIFERITE AL CATETERISMO VESCICALE, È SICURAMENTE VERA?

A) Il cateterismo a permanenza rispetto a quello temporaneo comporta minori rischi di infezione
* B) Il cateterismo vescicale a circuito chiuso riduce l’incidenza delle infezioni urinarie

C) Il cateterismo vescicale raramente è fonte di rischio per le infezioni delle vie urinarie

6 COSA SI INTENDE PER RISCHIO ELETTRICO?

A) Rischio di mancanza di energia elettrica
* B) Rischio di elettrocuzione

C) Situazione di pericolo per assenza di illuminazione

7 L’EMATEMESI È:

* A) L’emissione di sangue con il vomito

B) L’emissione di sangue con le feci

C) L’emissione di sangue nelle urine

8 SECONDO IL D.LGS. 81/2008 NEL SETTORE PUBBLICO IL DATORE DI LAVORO È:

* A) Il dirigente al quale spettano poteri di spesa e di gestione

B) Il Ministero, al quale spettano poteri di gestione

C) Lo Stato, al quale spettano poteri di gestione

9 IL DIRETTORE DEL DISTRETTO:

* A) Realizza le indicazioni della direzione aziendale

B) È autonomo nella realizzazione degli obiettivi definiti dalle norme nazionali e regionali

C) Realizza le indicazioni della Giunta regionale a cui risponde direttamente

10 CON L’INVECCHIAMENTO IL SISTEMA MUSCOLARE VA INCONTRO A:

A) Riduzione della prevalenza di fibre rosse-tipo I (risposta di “endurance”)
* B) Perdita delle fibre contrattili, riduzione della forza e della velocità di contrazione

C) Aumento delle fibre pallide-tipo II (risposta di velocità)

11 QUALE TRA I SEGUENTI PRESIDI GARANTISCE LA MINOR DISPERSIONE DI OSSIGENO?

A) Maschera facciale

B) Sonda ad occhiale
* C) Catetere trans-nasale

12 QUALE PARTE DEL CORPO È INTERESSATA NELL’EMIPLEGIA?

A) Tutti e quattro gli arti

B) Entrambi gli arti inferiori
* C) Tutta la parte emilaterale

13 CHOOSE THE BEST PHRASE TO COMPLETE THIS SENTENCE: HE'S A ____ .

* A) colleague of mine

B) my colleague's

C) colleague mine


Batteria5t - 02A Pag. 2

14 COSA È LA DESTITUZIONE DEL PUBBLICO IMPIEGATO?

A) E’ un reato penale

B) E’ un richiamo verbale
* C) E’ una sanzione espulsiva

15 COSA È UN ANTIBIOTICO?

A) Una sostanza che uccide solo i virus
* B) Una sostanza che uccide solo i batteri

C) Una sostanza che uccide tutti i microrganismi

16 LA MANOVRA DI HEIMLICH È UTILE PER:

A) Cambiare postura in una persona allettata
* B) Disostruire le vie aeree da corpi estranei

C) Liberare le vie respiratorie

17 GLI INDIVIDUI CON GRUPPO SANGUIGNO 0:

* A) Possono donare il sangue a chiunque ma possono ricevere esclusivamente da individui con gruppo 0

B) Possono donare il sangue solo ad individui con gruppo 0 e possono ricevere da chiunque

C) Possono donare il sangue solo ad individui con gruppo 0 e possono ricevere esclusivamente da individui con gruppo AB

18 PER INDIVIDUARE UNA CELLA DI UN FOGLIO ELETTRONICO SI USA IL RIFERIMENTO. COSA SI INTENDE CON QUESTO TERMINE?

A) Il nome di fantasia attribuito alla cella

B) Il dato in essa contenuto
* C) Le coordinate (riga e colonna) al cui incrocio si trova la cella

19 LE INFEZIONI OSPEDALIERE:

A) Sono infezioni contratte in ospedale che si manifestano solo durante la degenza
* B) Sono infezioni contratte in ospedale che si manifestano durante la degenza o dopo la dimissione

C) Sono infezioni che il paziente ha in incubazione prima del ricovero e che si manifestano durante la degenza

20 CHOOSE THE BEST WORD OR PHRASE TO COMPLETE THIS QUESTION: HOW MUCH ____ THIS MULTI- MEDIA PROJECTOR?

A) cost

B) is price
* C) is

21 NELLA SCALA DI GLASGOW IL PUNTEGGIO CHE INDICA LO STATO DI COMA È:

* A) Inferiore a 7

B) Pari o superiore a 12

C) Superiore a 10

22 QUALE TRA LE SEGUENTI AFFERMAZIONI RELATIVE ALL’EPATITE A È SICUR AMENTE ERRATA?

* A) Non è mai presente ittero

B) Si trasmette per via oro-fecale

C) Non esiste lo stato di portatore cronico

23 IN QUALE CONDIZIONE LE URINE POSSONO ASSUMERE UN ODORE AMMONIACALE?

A) Mai

B) In condizioni normali
* C) In caso di infezione batterica

24 IN EXCEL IL SIMBOLO “$A$1” INDICA:

* A) Un riferimento assoluto

B) Un riferimento relativo

C) Un riferimento misto

25 COSA SI INTENDE PER INFEZIONE BATTERICA?

A) Presenza transitoria di batteri
* B) Processo di attiva moltiplicazione batterica

C) Colonizzazione batterica


Batteria5t - 02A Pag. 3

26 IL TERMINE CLINICO “ALLODINIA” È ESSENZIALMENTE DEFINITO COME:

A) Una aumentata risposta ad uno stimolo che è normalmente doloroso

B) Dolore diminuito in risposta ad uno stimolo normalmente doloroso
* C) Una sensazione dolorosa dovuta ad uno stimolo che normalmente non provoca dolore

27 IL RESPIRO PARADOSSO SI RISCONTRA:

* A) In un trauma toracico

B) Nella polmonite

C) Nel singhiozzo

28 DA CHE COSA SI RICONOSCE UN’EMORRAGIA ARTERIOSA?

A) Sangue di colore scuro e a getto continuo
* B) Sangue di colore rosso e a getto ritmico

C) Sangue di colore rosso vivo e a getto continuo

29 DI FRONTE AD UN SOGGETTO IN STATO DI INCOSCIENZA, QUALE FRA LE SEGUENTI E’ LA PRIMA MANOVRA DA COMPIERE?

* A) Verificare la pervietà delle vie aeree e la presenza di respirazione spontanea

B) Incannulare una vena di grosso calibro

C) Sollevare gli arti inferiori per favorire il ritorno venoso al cuore

30 QUAL È L’UNITÀ FUNZIONALE DEL RENE?

* A) Nefrone

B) Epatocita

C) Uretra

31 NEL BAMBINO SANO IL RIFLESSO PALMARE COMPARE INTORNO:

* A) Al primo mese

B) Al terzo mese

C) Al sesto mese

32 CHE COSA S'INTENDE PER TRADUZIONE?

A) Meccanismo con cui le cellule copiano il DNA in RNA

B) Meccanismo con cui le cellule virali si integrano nel genoma degli ospiti
* C) Meccanismo con cui le cellule usano l'informazione sotto forma di RNA per fabbricare le proteine

33 NELL’AMBITO DEL NURSING, SECONDO EVELIN ADAM:

A) L’infermiere deve assumere nei confronti del malato un atteggiamento freddo e distante
* B) L’infermiere deve interagire con il malato in un rapporto di aiuto

C) L’empatia, il calore e il rispetto reciproco fra paziente e infermiere non condizionano l’efficacia dell’assistenza professionale

34 IL LAVORO STRAORDINARIO PUÒ ESSERE UTILIZZATO COME FATTORE OR DINARIO DI PROGRAMMAZIONE DEL LAVORO?

A) Si sempre
* B) No

C) Si solo per il personale tecnico

35 LA FLORA RESIDENTE NELLA CUTE DI UNA MANO È:

A) Nella mano non vi è assolutamente presenza di batteri
* B) Non patogena

C) Patogena

36 TROVANDOSI A CONTATTO CON UN PAZIENTE TERMINALE (PROBABILMENTE CONSAPEVOLE DELLA GRAVITÀ DELLE PROPRIE CONDIZIONI) CHE MANIFESTA FORTE PREOCCUPAZIONE PER LA PROPRIA VITA, QUALE COMPORTAMENTO È PIÙ CORRETTO DAL PUNTO DI VISTA ETICO?

A) Invitare il paziente a non pensare alle proprie paure evidenziando l’esistenza di situazioni peggiori

B) Evitare di parlare del problema centrando la comunicazione su argomenti positivi
* C) Fornire lo spunto per esprimere le proprie paure ed aiutarlo a identificarne le cause

37 IN CASO DI DIETA PREVALENTEMENTE A BASE DI CARNE IL PH URINARIO PUÒ ASSUMERE IL VALORE:

A) 9,5
* B) 4,5

C) 8


Batteria5t - 02A Pag. 4

38 LA PREVENZIONE DELLA TROMBOSI VENOSA SI BASA:

A) Sull’osservazione quotidiana degli arti inferiori

B) Sull’uso della compressione pneumatica intermittente
* C) Sulla lotta alla stasi venosa con la mobilizzazione, l’uso di calze elastiche ed il posizionamento declive

39 QUALE DELLE SEGUENTI ORGANIZZAZIONI DELL'O.N.U. SI PROPONE DI PROMUOVERE LA COLLABORAZIONE INTERNAZIONALE NEL SETTORE DELLA SANITÀ E DELLA RICERCA FARMAC EUTICA?

* A) OMS

B) UNESCO

C) FAO

40 IN UNA DISTRIBUZIONE STATISTICA SI DEFINISCE “MEDIANA”:

* A) Il valore che posizionalmente si trova al centro della distribuzione

B) Il valore più vicino alla media aritmetica

C) Il valore di una distribuzione che si ripete più vo lte degli altri

41 AL TERMINE DEL PROCESSO DI NURSING, QUALI ELEMENTI OCCORRE TENERE IN CONSIDERAZIONE PER EFFETTUARE CORRETTAMENTE LA VALUTAZIONE?

A) La capacità comunicativa del paziente con i membri dell’équipe
* B) Bisogni assistenziali attuali in relazione ai comportamenti attesi

C) Diagnosi medica e procedure diagnostiche e terapeutiche attuate

42 SINTETICAMENTE, QUALE E’ LA FUNZIONE DEL MIDOLLO SPINALE?

* A) Controlla i movimenti degli arti e del tronco e riceve e analizza le informazioni provenienti dalla periferia
trasmettendole all’encefalo

B) E’ unicamente deputato alla realizzazione del fenomeno dell’arco riflesso

C) Media la produzione di risposte volontarie del complesso encefalico con quelle riflesse del Sistema Nervoso Autonomo

43 CHE COSA SONO LE OSSA SESAMOIDI?

* A) Ossa incluse in tendini

B) Calcificazioni periarticolari

C) Frammenti di cartilagine intra-articolari

44 SECONDO IL D.LGS. 81/2008 IL DATORE DI LAVORO VIENE DEFINITO COME:

* A) Il soggetto titolare del rapporto di lavoro con il lavoratore

B) Il soggetto che eroga lo stipendio al lavoratore

C) Il Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione

45 QUALI SONO I SEGNI PIÙ CARATTERISTICI DI UNA REAZIONE EMOLIT ICA DOPO TRASFUSIONE?

* A) Oliguria e emoglobinuria

B) Orticaria e prurito

C) Emorragie cutanee

46 COME VIENE CHIAMATO L’ORMONE LA CUI FUNZIONE È QUELLA DI REG OLATORE DEI LIVELLI DI GLUCOSIO EMATICO, RIDUCENDO LA GLICEMIA MEDIANTE L'ATTIVAZIONE DI DIVERSI PROCESSI METABOLICI E CELLULARI?

* A) Insulina

B) Adrenalina

C) Cortisolo

47 QUALE POSIZIONE DEVE ESSERE FATTA ASSUMERE AD UN PAZIENTE CON EDEMA POLMONARE ACUTO?

A) Seduto con gli arti inferiori sollevati

B) Posizione supina o laterale
* C) Seduto con gli arti inferiori fuori dal letto

48 COME VIENE DEFINITO IL PASSAGGIO DIRETTO DALLO STATO SOLIDO ALLO STATO AERIFORME, SENZA PASSARE ATTRAVERSO LO STATO LIQUIDO?

A) Scongelamento
* B) Sublimazione

C) Sbrinamento

49 PER PRATICARE CORRETTAMENTE UN TAMPONE FARINGEO:

A) Non è opportuno effettuarlo al mattino
* B) Il paziente deve essere digiuno senza aver praticato igiene orale

C) Il paziente deve essere istruito a praticare una corretta igiene orale


Batteria5t - 02A Pag. 5

50 LA DISTRAZIONE MUSCOLARE:

A) Non si verifica nei soggetti anziani

B) Si verifica quasi sempre a livello del ventre muscolare
* C) Si verifica quasi sempre a livello della giunzione muscolo-tendinea

51 QUALE TRA LE SEGUENTI AFFERMAZIONI RELATIVA ALLE VIE DI SOMMINISTRAZIONE PARENTERALI È FALSA?

A) Sono le più utili nelle situazioni di urgenza

B) Presentano il più alto numero di effetti indesiderat i
* C) Sono quelle con il minor rischio di effetti collaterali

52 L’EMATEMESI È DETERMINATA DA:

A) Tosse incoercibile
* B) Emorragie a carico dello stomaco o dell’esofago

C) Ostacolo meccanico al transito intestinale

53 SECONDO  LA PRIMA TEORICA ITALIANA DELL’ASSISTENZA INFERMIERISTICA MARISA CANTARELLI:

A) La prestazione infermieristica scaturisce esclusivamente dalla diagnosi medica
* B) Ad ogni bisogno dell’essere umano corrisponde una particolare prestazione infermieristica

C) La prestazione infermieristica è indipendente dai bisogni del paziente

54 LA NEVRALGIA DEL TRIGEMINO E’:

* A) La forma nevralgica di gran lunga più frequente

B) La forma nevralgica che colpisce tre nervi

C) Una forma molto rara

55 QUALI SONO GLI ELEMENTI CHE COMPONGONO LE PROTEINE?

A) Idrogeno e ossigeno

B) Idrogeno, ossigeno e azoto
* C) Carbonio, idrogeno, ossigeno e azoto

56 PER MISURARE LO STATO DI COSCIENZA DEL PAZIENTE IN COMA SI USA LA SCALA:

A) FIM

B) ICF
* C) Glasgow

57 PARTENDO DALL'ESTERNO, IL DERMA È:

A) Il terzo strato della cute

B) Il primo strato della cute
* C) Il secondo strato della cute

58 IN RAPPORTO AL “PROCESSO DI NURSING” COME PUÒ ESSERE DEFINITA LA “   VALUTAZIONE”?
* A) Esame dei cambiamenti nel paziente in relazione ai risultati attesi

B) Esame delle responsabilità dei singoli operatori nell’attuazione del piano assistenziale

C) Esame delle risorse umane e di materiali che dovranno essere effettivamente utilizzati

59 CONSIDERIAMO UN OGGETTO STERILE QUANDO:

* A) È privo di qualsiasi microrganismo e spore

B) È privo di microrganismi saprofiti

C) È privo di microrganismi patogeni

60 IN UN PAZIENTE CON SHOCK IPOVOLEMICO IL POLSO SI PRESENTA:

A) Filiforme e bradicardico
* B) Filiforme e tachicardico

C) Aritmico con frequenti extrasistoli

 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu