Crea sito

Batteria 8 - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Batteria 8

I quiz dei concorsi delle ASL 3° parte > Regione Sardegna > Infermiere ASL8 > Batterie quiz

Batteria4t - 03B Pag. 1

1 IL "DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE" È STRUTTURA OPERATIVA:

A) Del Ministero della Sanità
* B) Delle Aziende Sanitarie Locali

C) Dei distretti sanitari

2 COS'È IL DAY HOSPITAL?

A) Una struttura sanitaria creata per gestire le patologie complesse

* B) Una struttura ospedaliera che garantisce ricoveri diurni in forma programmata di durata inferiore alle 12 ore con erogazione di prestazioni multi professionali e specialistiche

C) Una struttura distrettuale che si occupa della gestione di patologie legate all'invecchiamento

3 NEL PROCESSO DI NURSING LA RACCOLTA DATI HA LO SCOPO DI:

A) Conoscere il livello di soddisfazione dell’utente rispetto alle cure erogate

B) Raccogliere i dati anagrafici
* C) Raccogliere tutte le informazioni che possano servire ad identificare i problemi del paziente

4 NEI GIORNI CHE PRECEDONO L’UROGRAFIA, IL PAZIENTE:

* A) Deve seguire una dieta idrica

B) Deve essere a digiuno e bere pochissimo

C) Deve essere a digiuno da almeno 12 ore

5 IN EXCEL, PER CREARE UNA SERIE DI NUMERI DISPARI CON LA FUNZIONE DI RIEMPIMENTO AUTOMATICO, QUALI VALORI DOVRANNO ESSERE INSERITI NELLE DUE CELLE ADIACENTI CHE DESCRIVONO L'INCREMENTO DESIDERATO?
* A) Il valore 1 e il valore 3

B) Il valore 1 e il valore 2

C) Il valore 0 e il valore 1

6 QUALI SONO GLI ENZIMI COINVOLTI NELLA TRASCRIZIONE?

A) Uracilasi

B) DNA trascrittasi
* C) RNA polimerasi

7 LA DIAGNOSI DI MALATTIA EMOLITICA DEL NEONATO PUÒ ESSERE FATT A PRIMA DELLA NASCITA ATTRAVERSO:

* A) Il test di Coombs indiretto

B) Il dosaggio delle piastrine

C) Il tempo di protrombina

8 L’IPERCIFOSI DORSALE È:

A) Un’alterazione posturale sul piano frontale
* B) Un’alterazione posturale sul piano sagittale

C) Sempre dolorosa

9 IL VOMITO DI ORIGINE CEREBRALE:

* A) Non è preceduto da segni o sintomi prodromici

B) E’ preceduto da epigastralgia

C) E’ preceduto da intensa nausea

10 CHE COSA SONO LE OSSA SESAMOIDI?

* A) Ossa incluse in tendini

B) Calcificazioni periarticolari

C) Frammenti di cartilagine intra-articolari

11 DOPO UN PRELIEVO DI MIDOLLO EFFETTUATO SULLA CRESTA ILIACA:

* A) Si effettua una prolungata compressione

B) Si pratica un lieve massaggio

C) Si applica una pomata antibiotica

12 WHICH OF THE FOLLOWING IS MOST AFFECTED BY HEPATITIS?

A) Knee
* B) Liver

C) Lungs

Batteria4t - 03B Pag. 2

13 IN INTERNET EXPLORER, CHE COS’È LA CRONOLOGIA?

A) L’elenco delle password di accesso a determinati siti salvate nel corso del tempo
* B) L’elenco dei siti visitati di recente

C) L’insieme delle impostazioni temporali relative all’utilizzo del browser

14 LE FECI ACOLICHE SONO CARATTERIZZATE DA COLORE:

A) Nero
* B) Bianco

C) Rossastro

15 I TROFOZOITI DI QUALE PARASSITA VENGONO RICERCATI NEGLI ESSUDATI VAGINALI ED URETRALI?

A) Toxoplasma
* B) Trichomonas

C) Trypanosoma

16 SE DOPO LA DIMISSIONE UN PAZIENTE MANIFESTA UNA INFEZIONE IL CUI MICRORGANISMO RESPONSABILE SI RITIENE ACQUISITO NEL CORSO DEL RICOVERO:

* A) L’infezione si definisce comunque ospedaliera

B) L’infezione si definisce colonizzazione

C) Si tratta di una infezione comunitaria

17 PER ABORTO COMPLETO SI INTENDE:

* A) L’espulsione completa e totale del prodotto del concepimento e dei suoi annessi

B) La morte del prodotto del concepimento senza che vi sia la sua espulsione all’esterno

C) L’espulsione parziale del prodotto del concepimento e dei suoi annessi

18 QUALE DEI SEGUENTI ACCESSI VENOSI NON È COMUNEMENTE UTILIZZATO PER L A SOMMINISTRAZIONE DI SOLUZIONI IPERTONICHE?

* A) Femorale

B) Giugulare

C) Succlavia

19 LE PARALISI CEREBRALI INFANTILI SONO:

* A) Esiti di menomazioni perinatali a carico del SNC

B) Complicanze post infettive

C) Deficit del comportamento

20 CHI HA TEORIZZATO IL MODELLO DI ADATTAMENTO?

A) Hildegard Peplau
* B) Callista Roy

C) Evelin Adam

21 COME SI DEFINISCE L’ENUNCIAZIONE DI UN PROBLEMA DEL PAZIENTE E DEI RELATIVI FATTORI SCATENANTI?

A) Obiettivo assistenziale a medio/lungo termine
* B) Diagnosi infermieristica

C) Prestazione infermieristica

22 LA POSIZIONE DI FOWLER FAVORISCE:

A) L'esplorazione della prostata

B) L'esecuzione del clistere evacuativo
* C) Una migliore funzionalità respiratoria

23 CHE COSA È UN “ISTOGRAMMA”?

* A) Una rappresentazione grafica che permette di indicare valori numerici con aree rettangolari

B) Una rappresentazione grafica che permette di indicare una funzione matematica

C) Una rappresentazione grafica che permette di indicare valori numerici attraverso settori circolari

24 NELL`AMBITO DELLA SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO:

A) Il liberismo economico privato può entrare in conflitto con altri interessi
* B) Le norme sono di natura penale

C) L`iniziativa economica privata è libera

Batteria4t - 03B Pag. 3

25 LO STUDIO DELLA GLICEMIA DOPO L’ASSUNZIONE PER VIA ORALE DI UNA DOSE STANDARD DI GLUCOSIO (CURVA DA CARICO DI GLUCOSIO):

* A) Valuta il funzionamento del sistema insulare del pancreas

B) Non permette di effettuare una diagnosi di diabete

C) Viene utilizzato per diagnosticare esclusivamente il diabete gestazionale

26 QUALE TRA QUESTE È LA CORRETTA DEFINIZIONE DI ANEMIA?

A) Diminuzione del logaritmo negativo della concentrazione di ioni H+ nel sangue
* B) Diminuzione della concentrazione emoglobinica nell’unità di volume di sangue

C) Diminuzione della concentrazione piastrinica nell’unità di volume di sangue

27 QUAL È IL GRUPPO SANGUIGNO DI UN INDIVIDUO CHE PRESENTA SIA L’ ANTIGENE A CHE L’ANTIGENE B NEI GLOBULI ROSSI E NON PRESENTA NESSUN ANTICORPO?

* A) Gruppo AB

B) Gruppo 0

C) Gruppo A

28 QUALE TRA QUESTE PATOLOGIE VIENE CLASSIFICATA TRA LE MALATTIE COSIDDETTE “AUTOIMMUNI”?

* A) Diabete di tipo 1

B) Diabete di tipo 2

C) Diabete gestazionale

29 LA BRADIPNEA È UNA RESPIRAZIONE:

A) Ansimante con espirazioni brevi

B) Frequente e superficiale
* C) Regolare con frequenza diminuita

30 I SEGNI E SINTOMI TIPICI DI IPOGLICEMIA SONO:

* A) Sudorazione fredda, amnesia, stato confusionale

B) Amnesia, poliuria e tachicardia

C) Febbre, dispnea e cianosi

31 IN UN SOGGETTO IN ARRESTO CARDIACO I DANNI CEREBRALI DIVENTANO IRREVERSIBILI DOPO:

* A) 10 minuti

B) 6 minuti

C) 20 minuti

32 L’OSTEOSARCOMA COLPISCE CON PIÙ FREQUENZA:

A) Le ossa delle mani e dei piedi
* B) La metafisi delle ossa lunghe

C) Le ossa del cranio

33 NEL NOSTRO ORDINAMENTO, IL LIMITE GENERALE AL LAVORO STRAORDINARIO PREVISTO DALLA LEGGE È DI:

A) 12 ore settimanali e 250 annuali
* B) 250 ore annuali

C) 2 ore giornaliere e 12 settimanali

34 IN UN PAZIENTE CON SHOCK IPOVOLEMICO IL POLSO SI PRESENTA:

A) Filiforme e bradicardico

B) Aritmico con frequenti extrasistoli
* C) Filiforme e tachicardico

35 SECONDO LA NORMATIVA SULLA SICUREZZA, PER QUANTO RIGUARDA IL RUMORE:

A) Gli obblighi sono collegati al numero di lavoratori esposti

B) Ci sono obblighi di sorveglianza sanitaria per tutti i lavoratori perché è un rischio particolarmente diffuso
* C) Sono previsti una serie di obblighi che dipendono dai risultati di una specifica valutazione del rischio

36 IL LAVORO STRAORDINARIO PUÒ ESSERE UTILIZZATO COME FATTORE OR DINARIO DI PROGRAMMAZIONE DEL LAVORO?

* A) No

B) Si sempre

C) Si solo per il personale tecnico


Batteria4t - 03B Pag. 4

37 LA MANOVRA DI HEIMLICH È UTILE PER:

A) Cambiare postura in una persona allettata
* B) Disostruire le vie aeree da corpi estranei

C) Liberare le vie respiratorie

38 LA STERILIZZAZIONE È NECESSARIA:

A) Per tutto il materiale indipendentemente dal rischio

B) Sempre per materiale a basso rischio (termometri, fonendoscopi e similari)
* C) Obbligatoriamente per materiali ad alto rischio (strumenti chirurgici)

39 RISPETTO AL PROCESSO DI NURSING, QUAL È LO SCOPO PRINCIPALE DELLA  PIANIFICAZIONE?

A) Verificare il soddisfacimento dell’utente

B) Suddividere le competenze tra gli operatori
* C) Stabilire le priorità assistenziali

40 NELLE AZIENDE SANITARIE LOCALI È OBBLIGATORIA:

A) La presenza di almeno un medico ogni 1000 pazienti
* B) La tenuta del libro delle deliberazioni del direttore generale

C) La tenuta dell’elenco deliberazioni del direttore sanitario

41 GLI ESERCIZI DI TOSSE E RESPIRAZIONE PROFONDA IN UN PAZIENTE IN FASE POST-OPERATORIA MIRANO A RIDURRE IL RISCHIO DI:

A) Emorragie

B) Embolia Polmonare
* C) Broncopolmonite e atelettasia

42 QUALE TRA LE SEGUENTI PROCEDURE RIDUCE IL RISCHIO DI INFEZIONE DELLE VIE URINARIE IN UN SOGGETTO PORTATORE DI CATETERE A PERMANENZA?

* A) Applicazione di sacche di raccolta a circuito chiuso

B) Applicazione di un catetere in lattice siliconato

C) Frequenti lavaggi vescicali con antisettici o antibiotici a seconda del livello di rischio

43 IL CATETERE DI SWAN-GANZ SI USA PER:

* A) Misurare la pressione a livello dell’Arteria Polmonare

B) Drenaggio Toracico

C) Somministrazione di Nutrizione Parenterale Totale

44 NELL’ARTO SUPERIORE IL NERVO RADIALE INNERVA FRA GLI ALTRI:

A) Bicipite, coraco-brachiale e brachiale anteriore

B) Deltoide, piccolo rotondo e sottoscapolare
* C) Tricipite, estensore radiale lungo ed estensore radiale breve del carpo

45 NEI SOGGETTI CON INSUFFICIENZA PANCREATICA LA DIETA DEVE:

A) Essere lievemente ipocalorica per favorire una graduale perdita di peso
* B) Essere basata sull’abolizione dell’alcool e sulla restrizione dei lipidi

C) Prevedere l’eliminazione di alimenti con elevato contenuto di purine

46 PRIMA DELLA SOMMINISTRAZIONE DI NUTRIZIONE ENTERALE IN BOLO MEDIANTE SONDINO NASOGASTRICO OCCORRE SEMPRE:

* A) Valutare il contenuto gastrico residuo

B) Far assumere al paziente la posizione supina

C) Misurare la glicemia capillare e pesare il paziente

47 L'EPIDERMIDE, PARTENDO DALL'ESTERNO È:

* A) Il primo strato della cute

B) Il terzo strato della cute

C) Il secondo strato della cute

48 CHOOSE THE BEST WORD TO COMPLETE THIS SENTENCE. VERONICA HAS THREE ___, BARBARA, HELEN AND PETER.

A) daughters

B) child
* C) children


Batteria4t - 03B Pag. 5

49 L’ARTROSI VERTEBRALE È:

A) Più rappresentata nel sesso femminile
* B) Un processo degenerativo che interessa la cartilagine articolare e l’osso subcondrale

C) Sempre post-traumatica

50 IL DIRETTORE GENERALE SI AVVALE:

* A) Del Collegio di direzione per la elaborazione del programma di attività dell'azienda

B) Del Collegio di direzione per la scelta dei responsabili di struttura complessa

C) Del Collegio di direzione per garantire la qualità delle procedure amministrativo-contabili

51 IL RILIEVO DI CALO PONDERALE NEL NEONATO ENTRO LA QUINTA GIORNATA DALLA NASCITA È:

* A) Un evento fisiologico di frequente riscontro

B) Un evento da segnalare tempestivamente al medico

C) Un evento non grave anche se di infrequente riscontro

52 COME VIENE CHIAMATO IL DIABETE NON INSULINO-DIPENDENTE?

* A) Diabete di tipo 2

B) Diabete di tipo 1

C) Diabete essenziale

53 I BATTERI COSIDDETTI “ANAEROBI” NON SOPRAVVIVONO IN:

* A) Presenza di ossigeno

B) Presenza di acqua

C) Assenza di ossigeno

54 NELL’AMBITO DEL NURSING, SECONDO HILDEGARD PEPLAU:

A) L’ambiente in cui è inserito il paziente è l’unicoelemento da prendere in considerazione
* B) Oltre l’aspetto fisico della malattia del paziente è necessario prendere in considerazione anche l’aspetto psicologico

C) L’aspetto fisico della malattia del paziente è l’unico elemento da prendere in considerazione

55 LA LUCE BIANCA PROVENIENTE DAL SOLE È:

* A) Policromatica

B) Monocromatica

C) Acromatica

56 LE ALTERAZIONI MOTORIE CHE CARATTERIZZANO LA MALATTIA DI PARKINSON SONO:

A) Acinesia, astenia, parestesia

B) Acinesia, astenia, tremore
* C) Acinesia, rigidità, tremore

57 LE COMPRESSIONI TORACICHE SCORRETTE DURANTE UNA RIANIMAZIONE CARDIOPOLMONARE POSSONO PROVOCARE:

A) Solo circolo inefficace e fratture costali
* B) Circolo inefficace, lesioni agli organi addominali, fratture costali

C) Solo lesioni agli organi addominali e fratture costali

58 GLI ANTICORPI SONO PRODOTTI DA:

* A) Linfociti B

B) Linfociti T

C) Citochine

59 COSA SI INTENDE PER RISCHIO ELETTRICO?

A) Rischio di mancanza di energia elettrica

B) Situazione di pericolo per assenza di illuminazione
* C) Rischio di elettrocuzione

60 NEL BAMBINO SANO IL RIFLESSO PALMARE COMPARE INTORNO:

* A) Al primo mese

B) Al terzo mese

C) Al sesto mese

 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu