Crea sito

Da 701 a 800 - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Da 701 a 800

I quiz dei concorsi delle ASL 3° parte > Regione Puglia > Triggiano

CHI VIGILA SULL’AGENZIA AUTONOMA PER LA GESTIONE DELL'ALBO DEI SEGRETARI COMUNALI E PROVINCIALI?
* 1) Il Ministero dell'Interno

2) Una rappresentanza dei Sindaci

3) Il Presidente della Repubblica

702 AI SENSI DELL’ALLEGATO “A” DEL D. L. 29 DICEMBRE 2006, N. 3 11 CON “INDICE DI PRESTAZIONE ENERGETICA EP” SI ESPRIME:

* 1) il consumo di energia primaria totale riferito all’unità di superficie utile o di volume lordo, espresso rispettivamente in kWh/m2anno o kWh/m3anno.

2) il consumo di energia primaria parziale riferito ad un singolo uso energetico dell’edificio riferito all’unità di superficie utile o di volume lordo, espresso rispettivamente in kWh/m2anno o kWh/m3anno.

3) il consumo di energia primaria parziale riferito ad un singolo uso energetico dell’edificio riferito all’unità di superficie utile o di volume lordo, espresso rispettivamente in kWh/m2anno o kWh/m3anno e il consumo di energia primaria totale riferito all’unità di superficie utile o di volume lordo, espresso rispettivamente in kWh/m2anno o kWh/m3anno.

703 IN QUALI DEI SEGUENTI CASI RISULTA MAGGIORE L’ENTITÀ DEL CAN TIERE (MISURATA IN TERMINI DI “UOMINI-GIORNO”)?
* 1) Cantiere con durata di 50 giorni, impiego giornaliero di 8 operai e 2 lavoratori autonomi

2) Cantiere con durata di 100 giorni, impiego giornaliero di 3 operai dipendenti e 1 lavoratore autonomo

3) Cantiere con durata di 60 giorni, impiego giornaliero di 2 operai dipendenti

704 L'INDIVIDUAZIONE DI EVENTUALI ULTERIORI COMPITI DEL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO, DIVERSI DA QUELLI PREVISTI NEL CODICE DEI CONTRATTI, È RINVIATA AL REGOLAMENTO?
* 1) Si, per tutti i tipi di contratto di lavori, servizi e forniture

2) Si, ma per i soli contratti relativi ai lavori

3) No, i compiti del responsabile del procedimento sono individuati esclusivamente dal Codice dei Contratti

705 AI SENSI DELL’ART. 203 DEL TESTO UNICO, QUALE FRA LE SEGUENTI CONDIZIONI DEVE NECESSARIAMENTE SUSSISTERE PER FARE RICORSO ALL’INDEBITAMENTO DI UN ENTE LOCALE?
* 1) Deve essere stato approvato il rendiconto dell’esercizio precedente

2) Deve essere stato rilasciato parere favorevole da parte dell’organo di revisione

3) Non devono mancare meno di sei mesi alla fine del mandato del Sindaco o del Presidente

706 QUALI DEI SEGUENTI DOCUMENTI, TRA GLI ALTRI, FANNO PARTE INTEGRANTE DEL CONTRATTO D’APPALTO?
* 1) Il cronoprogramma

2) Le liste settimanali

3) L’atto di designazione del direttore dei lavori

707 IN MATERIA DI ORDINAMENTO FINANZIARIO E CONTABILE DEGLI ENTI LOCALI, QUAL È LA PRINCIPALE FONTE NORMATIVA?
* 1) D. Lgs. N° 267 del 2000

2) D. Lgs. N° 77 del 2000

3) L. N° 142 del 1990

708 QUALE DELLE SEGUENTI È L’ESTENSIONE DI UN FILE DI UNA TABELLA DI  ATTRIBUTI?
* 1) dbf

2) shp

3) xls

Comune di Triggiano Pag. 71

709 QUALE DOCUMENTO DEVE ESSERE ALLEGATO AL CONTO CONSUNTIVO DEL COMUNE?
* 1) Una relazione illustrativa della Giunta che esprima le valutazioni di efficacia dell’azione condotta

2) Una relazione previsionale e programmatica e un bilancio pluriennale

3) Un bilancio di previsione

710 L'AFFIDAMENTO DEGLI INCARICHI DI VERIFICA DEI PROGETTI A SOGGETTI ESTERNI ALLE AMMINISTRAZIONI AGGIUDICATRICI PUÒ AVVENIRE:
* 1) Solo in caso di accertata carenza di organico o della inesistenza dei dovuti accreditamenti della Stazione Appaltante

2) In ogni caso, purché vi sia la copertura finanziaria

3) In nessun caso in quanto la verifica dei progetti è una funzione esclusiva dell’amministrazione appaltante

711 IN QUALE CASO E CON QUALI MODALITÀ È AMMESSA LA SOSPENSIONE DELLE SINGOLE LAVORAZIONI DA PARTE DEL CSE?

* 1) In caso di pericolo grave ed imminente, ma solo se direttamente riscontrato, e fino alla verifica degli avvenuti adempimenti da parte dell’impresa

2) Il CSE non ha nessuna facoltà di sospendere le singole lavorazioni

3) Solo dopo il verificarsi di un incidente in cantiere con feriti

712 DA COSA DIPENDE LA SCELTA DEI CARICHI DI ESERCIZIO NEL CALCOLO DI UNA STRUTTURA IN C.A.?
* 1) Dalla destinazione d’uso della struttura

2) Dalla portanza del terreno su cui è realizzata la struttura

3) Dall’ubicazione geografica della struttura

713 IN ATTESA DEL DECRETO DI RIMOZIONE DEI COMPONENTI DEI CONSIGLI COMUNALI, CHI PUÒ PROVVEDERE ALLA SOSPENSIONE DEGLI STESSI?
* 1) Il Prefetto

2) Il Sindaco

3) Il Presidente della Repubblica

714 AL FINE DI RILEVARE LO STATO DELLE RISORSE AMBIENTALI IN PROSPETTIVA PIÙ AMPIA DI QUELLA STRETTAMENTE LOCALE, I COMUNI DELLA REGIONE PUGLIA HANNO A DISPOSIZIONE:
* 1) I Rapporti annuali sullo Stato Ambiente.

2) Le Agende 21 locali e “la valutazione ambientale strategica per lo sviluppo sostenibile della Puglia”.

3) Le Agende 21 locali.

715 LA ZONA DI UN P.R.G CONTRASSEGNATA CON LA LETTERA "F" CONTRASSEGNA LE AREE:
* 1) per attrezzature o impianti di interesse generale

2) per gli insediamenti produttivi

3) le parti di interesse storico e pregio ambientale

716 QUALE, TRA I SEGUENTI ELEMENTI, NON COSTITUISCE UN ELEMENTO ESSENZIALE DEL CONTRATTO DI LAVORO?
* 1) Il termine

2) L’oggetto

3) La causa

717 SECONDO LE NORME URBANISTICHE DELLA REGIONE PUGLIESE, COSA SIGNIFICA L’ACRONIMO DPP :
* 1) Documento Programmatico Preliminare.

2) Documento Programmatico Propositivo.

3) Documento Programmatico Particolare.

718 PER "URBANISTICA" S'INTENDE:
* 1) L'attività di programmazione e di pianificazione delle modifiche del territorio

2) La modalità attraverso cui può realizzarsi la trasformazione territoriale ammessa dagli strumenti urbanistici

3) La qualificazione e lo sfruttamento del territorio

719 NEL CASO DI LAVORI TEMPORANEI IN QUOTA NON ESEGUIBILI IN CONDIZIONI DI SICUREZZA ED IN CONDIZIONI ERGONOMICHE ADEGUATE, IL DATORE DI LAVORO SCEGLIE LE ATTREZZATURE DI LAVORO PIÙ IDONEE A GARANTIRE E MANTENERE CONDIZIONI DI LAVORO SICURE, DANDO PRIORITÀ ALL E:
* 1) Misure di protezione collettiva rispetto alle misure di protezione individuale

2) Misure di protezione individuale rispetto alle misure di protezione collettiva

3) Misure di protezione individuale rispetto alle misure di protezione collettiva solo se l’impresa è costituita da un numero non superiore a 10 lavoratori subordinati.

Comune di Triggiano Pag. 72

720 AI SENSI DEL D.LGS. 81/08, IL RAPPRESENTANTE PER LA SICUREZZA:

* 1) Può autonomamente fare ricorso alle autorità competenti, qualora ritenga che le misure di prevenzione e protezione dai rischi adottate dal datore di lavoro e i mezzi impiegati per attuarle non siano idonee a garantire la sicurezza e la salute durante il lavoro

2) Può, solo previa segnalazione al medico competente, ed autonomamente in caso di urgenza, fare ricorso alle autorità competenti, qualora ritenga che le misure di prevenzione e protezione dai rischi adottate dal datore di lavoro e i mezzi impiegati per attuarle non siano idonee a garantire la sicurezza e la salute durante il lavoro

3) Può, solo previa segnalazione alle rappresentanze sindacali, fare ricorso alle autorità competenti qualora ritenga che le misure di prevenzione e protezione dai rischi adottate dal datore di lavoro e i mezzi impiegati per attuarle non siano idonei a garantire la sicurezza e la salute durante il lavoro

721 IL CONTRIBUTO DOVUTO PER IL RILASCIO DEL PERMESSO DI COSTRUZIONE E' COMMISURATO:
* 1) al volume edificabile

2) alla superficie del lotto di terreno

3) all'indice di edificabilità

722 NELLE AMMINISTRAZIONI COMUNALI, GLI INCARICHI DIRIGENZIALI SONO CONFERITI:
* 1) Dal Sindaco

2) Dal segretario comunale

3) Dal direttore generale

723 QUALE È IL NUMERO MINIMO DI CONSORZIATI PER UN CONSORZIO ST ABILE IN POSSESSO, A NORMA DELL'ARTICOLO 35, DEI REQUISITI PREVISTI DALL'ARTICOLO 40 DEL D. LGS 163/2006?
* 1) Non meno di tre consorziati

2) Non meno di due consorziati

3) Non meno di cinque consorziati

724 COSA CONSENTE DI FARE L’UTILIZZO DEL SOFTWARE “GOOGLE EARTH”?
* 1) Visualizzare foto aeree e immagini satellitari della Terra

2) Scaricare da Internet foto aeree e immagini satellitari della Terra

3) Pubblicare su Internet foto aeree e immagini satellitari della Terra

725 PER PIANO PARTICOLAREGGIATO DI ESECUZIONE SI INTENDE:
* 1) Uno strumento di attuazione del PRG previsto dalla legge 1150/1942

2) Una versione del piano di lottizzazione in convenzione

3) Uno strumento col quale si identificano le aree destinate ai piani per l'edilizia economico-popolare

726 PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA E' NECESSARIA:
* 1) Una autorizzazione gratuita

2) Un permesso di costruzione del sindaco

3) Una concessione onerosa

727 LE ZONE DI DEPOSITO ATTREZZATURE E DI STOCCAGGIO MATERIALI E DEI RIFIUTI:
* 1) Devono essere indicate e descritte nel PSC

2) Devono essere descritte solo a seguito di esplicita richiesta dell’autorità competente in materia

3) Sono indicate solamente nella relazione tecnica depositata in Comune

728 QUALI TRA QUESTI ELEMENTI COSTRUTTIVI E' STRUTTURALE PER UNA FABBRICATO?
* 1) Le chiusure portanti orizzontali

2) Gli infissi

3) Le falde del tetto

729 ALL’INTERNO DELL’ALLEGATO H DEL D. L. 29 DICEMBRE 2009, N. 311, SI STABILISCE IL RENDIMENTO DI COMBUSTIONE DEI GENERATORI DI CALORE AD ACQUA CALDA INSTALLATI A PARTIRE DALL’8 OTTOBRE 2005, RILEVATO NEL CORSO DEI CONTROLLI, CHE DEVE RISULTARE NON INFERIORE AI VALORI LIMITE DI:

* 1) un punto percentuale rispetto al valore minimo del rendimento termico utile alla potenza nominale del generatore (definito con la formula: 90+2 log Pn, dove log Pn è il logaritmo in base 10 della potenza utile nominale del generatore, espressa in kW).

2) non inferiore al valore minimo del rendimento termico utile alla potenza nominale previsto ai sensi dell’ art. 6 del decreto del Presidente della Repubblica 26 agosto 1993, n. 412, e successive modifiche, per caldaie della medesima potenza coerentemente con il tipo di caldaia installato.

3) non inferiore di due punti percentuale rispetto al valore minimo del rendimento termico utile alla potenza nominale previsto ai sensi dell’ art. 6 del decreto del Presidente della Repubblica 26 agosto 1993, n. 412, e successive modifiche, per caldaie standard della medesima potenza.

Comune di Triggiano Pag. 73

730 AI SENSI DEL TESTO UNICO DEGLI ENTI LOCALI, L'ISTITUZIONE DEL DIFENSORE CIVICO COMUNALE:
* 1) È facoltativa

2) È obbligatoria in tutti i comuni

3) È obbligatoria nei comuni con più di15.000 abitanti

731 LA SIGLA CAD INDICA:

* 1) Una famiglia di software per la progettazione e il disegno

2) Un’abbreviazione del nome del software AutoCad;

3) Un prodotto dell’Autodesk

732 ESISTE L’OBBLIGO PER I LAVORATORI AUTONOMI DI MUNIRSI DI APPOSITA TESSERA DI RICONOSCIMENTO QUALORA EFFETTUINO LA LORO PRESTAZIONE IN UN LUOGO DI LAVORO NEL QUALE SI SVOLGANO ATTIVITÀ IN REGIME DI APPALTO O SUBAPPALTO?

* 1) SI, sempre

2) No, mai

3) Solo se lo richiede il responsabile del servizio di sicurezza

733 AI SENSI DEL D.P.R. 380/2001, TRA LE CARATTERISTICHE DEL PERMESSO DI COSTRUIRE VI È CHE ESSO È:

* 1) Trasferibile, insieme all’immobile, ai successori o aventi causa; non incide sulla titolarità della proprietà o di altri
diritti reali relativi agli immobili realizzati per effetto del suo rilascio; è irrevocabile e oneroso

2) Trasferibile, insieme all’immobile, ai successori o aventi causa; non incide sulla titolarità della proprietà o di altri diritti reali relativi agli immobili realizzati per effetto del suo rilascio; è revocabile e gratuito

3) Non trasferibile, insieme all’immobile, ai successori o aventi causa; non incide sulla titolarità della proprietà o di altri diritti reali relativi agli immobili realizzati per effetto del suo rilascio; è revocabile e gratuito

734 IN QUALI DEI SEGUENTI CASI, TRA GLI ALTRI, SONO AMMESSE LE VARIANTI IN CORSO D’OPERA (ART. 132 D.LGS 163/06)?
* 1) Per esigenze derivanti da sopravvenute disposizioni regolamentari

2) Per volontà unilaterale dell’appaltatore

3) Per decisione del responsabile del procedimento

735 QUALE LEGGE DELLO STATO REGOLAMENTA LE NORME DI CONTROLLO DELL'ATTIVITÀ URBANISTICO EDILIZIA, NE STABILISCE LE SANZIONI ED INDIVIDUA IL RECUPERO E LA SANATORIA DELLA OPERE ABUSIVE?
* 1) Legge 28-02-1985 n. 47

2) Legge 28-01-1977 n. 10

3) Legge 17-07-1978 n. 392

736 I CONCORRENTI RIUNITI IN RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO:
* 1) Devono eseguire le prestazioni nella percentuale corrispondente alla quota di partecipazione al raggruppamento

2) Non sono vincolati ad eseguire le prestazioni nella percentuale corrispondente alla quota di partecipazione al raggruppamento.

3) Devono eseguire le prestazioni nella percentuale corrispondente alla propria capacità economica

737 LA SOPRAELEVAZIONE DI UN FABBRICATO, NECESSITA DI:
* 1) Di un Permesso di Costruire

2) Di una delibera della Giunta Comunale

3) Nessuna particolare autorizzazione

738 AI SENSI DEL’ART. 6 DEL D.P.R. 327/01 GLI ENTI LOCALI:

* 1) possono istituire un ufficio comune per le espropriazioni e possono costituirsi in consorzio o in un'altra forma associativa prevista dalla legge

2) non possono in nessun caso istituire un ufficio comune per le espropriazioni e possono costituirsi in consorzio o in un'altra forma associativa prevista dalla legge

3) possono istituire un ufficio comune per le espropriazioni ma non possono costituirsi in consorzio o in un'altra forma associativa prevista dalla legge

739 TRA GLI OBBLIGHI DI TRASMISSIONE, PRIMA DELL’INIZIO DEI RISPETTIVI LAVORI CIASCUNA IMPRESA ESECUTRICE TRASMETTE IL PROPRIO PIANO OPERATIVO DI SICUREZZA:
* 1) Al coordinatore per l’esecuzione

2) Al responsabile del procedimento del Comune interessato

3) Al committente

Comune di Triggiano Pag. 74

740 I PIANI TERRITORIALI DI COORDINAMENTO SONO DI COMPETENZA:
* 1) Della Provincia

2) Del Comune

3) Della Regione

741 SI DEVE ESEGUIRE UN PIAZZALE DI 1000 MQ. L'ARMATURA E' FORMATA DA FOGLI DI RETE ELETTROSALDATA. I FOGLI VENGONO SOVRAPPOSTI LUNGO I LEMBI. CONTABILMENTE BISOGNA TENERE CONTO DELLA SOVRAPPOSIZIONE?
* 1) No, mai

2) Si, sempre

3) Si, ma solo se prescritto dal Direttore dei lavori

742 LA STAZIONE APPALTANTE PUÒ AFFIDARE AL VINCITORE DEL CONCORSO DI IDEE LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO, CON PROCEDURA NEGOZIATA SENZA PUBBLICAZIONE DI BANDO?
* 1) Si, purché detta facoltà fosse prevista nel bando del concorso di idee

2) Si, ma nei soli casi di urgenza

3) No, la realizzazione del progetto deve essere posta a base di un concorso di progettazione o di un appalto di servizi di progettazione

743 A QUALE SANZIONE SONO SOGGETTI (AI SENSI DELL’ART. 157 D.LGS 81/2008) COMMITTENTE O RESPONSABILE DEI LAVORI CHE NON OPERANO LA DESIGNAZIONE DEL CSP (COORDINATORE PER LA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE) NEI CANTIERI IN CUI QUESTO È PREVISTO?
* 1) Arresto da tre a sei mesi o ammenda da 2500 a 10.000 euro

2) Ammenda da 1000 a 2500 euro

3) Ammenda da 500 a 1000 euro

744 QUALE TRA LE SEGUENTI NON È UN’ATTRIBUZIONE DELLA GIUNTA  C OMUNALE?
* 1) Le convenzioni tra i Comuni

2) L’approvazione del piano esecutivo di gestione

3) L’adozione dei regolamenti sull’ordinamento degli uffici e dei servizi

745 CHE COSA S'INTENDE COL TERMINE DI "BARRIERE ARCHITETTONICHE"?
* 1) Sono ostacoli al movimento delle persone

2) Sono strutture di difesa delle inondazioni

3) Sono strutture che rendono più sicuro il fabbricato

746 IL COORDINATORE PER L'ESECUZIONE HA FACOLTÀ DI SOSPENDERE I LAVOR I?
* 1) Si, se sussiste pericolo grave ed imminente

2) No, può solo proporre la sospensione dei lavori

3) No, in alcun caso

747 QUALE FRA I SEGUENTI NON È’ COMPITO SPECIFICO DEL SINDACO?
* 1) Controllare la legittimità degli atti

2) Presiedere la Giunta

3) Rappresentare il Comune

748 AI SENSI DEL TUEL, GLI ENTI LOCALI SONO TENUTI A REDIGERE APPOSITE CERTIFICAZIONI:
* 1) Sui principali dati del bilancio di previsione e del rendiconto

2) Su tutti i dati del bilancio di previsione e del rendiconto

3) Su tutti i dati del bilancio di previsione e sui dati principali del rendiconto

749 AI SENSI DEL D.P.R. 380/2001, IN CASO DI INTERVENTI ESEGUITI IN ASSENZA DI PERMESSO DI COSTRUIRE O IN CONTRASTO CON QUESTO O CON LE PRESCRIZIONI DEGLI STRUMENTI URBANISTICI O DELLA NORMATIVA URBANISTICO-EDILIZIA, QUALORA IL COMUNE NON ABBIA PROVVEDUTO ENTRO I TERMINI STABILITI:

* 1) La Regione può disporre la sospensione o la demolizione delle opere eseguite e il provvedimento di demolizione è adottato entro cinque anni dalla dichiarazione di agibilità dell’intervento

2) La Regione può disporre la sospensione o la demolizione delle opere eseguite e il provvedimento di demolizione è adottato entro un anno dalla dichiarazione di agibilità dell’intervento

3) La Regione può disporre la sospensione o la demolizione delle opere eseguite e il provvedimento di demolizione è adottato entro sei mesi dalla dichiarazione di agibilità dell’intervento

750 L’INSIEME DI SCELTE COMPIUTE DAL SISTEMA (O PROGRAMMA) IN MANCANZA DI INDICAZIONI ESPLICITE DELL’UTENTE È DENOMINATO:
* 1) Default

2) Backup

3) Autosetting

Comune di Triggiano Pag. 75

751 SECONDO QUANTO INDICATO NEL D. LGS. 267/00, CHI È IL “CO  NSIGLIERE ANZIANO”?
* 1) Il consigliere eletto che ha conseguito la maggiore cifra individuale

2) Il consigliere eletto che ha ricevuto il maggiore numero di voti di preferenza

3) Il consigliere eletto più anziano di età

752 QUANTO DEVE MISURARE LO SPAZIO LATERALE AD UNA TAZZA W.C. DI UN SERVIZIO IGIENICO, AFFINCHÉ SIA GARANTITO L’ACCOSTAMENTO ED IL TRASFERIMENTO ALLE PERSONE CON IMPEDITA CAPACITÀ MOTORIA SU SEDIA

A RUOTE?

* 1) Minimo cm 100 dall’asse dell’apparecchio sanitario

2) Minimo cm 100 dalla parete

3) Minimo cm 120 dall’asse dell’apparecchio sanitario

753 L’ART 53 DEL DPR 554/99 STABILISCE CHE, AI FINI DELL’AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ATTINENTI ALL'ARCHITETTURA E ALL'INGEGNERIA, LE SOCIETÀ DI INGEGNERIA SONO TENUTE A DISPORRE:

* 1) Di almeno un direttore tecnico, che sia ingegnere o architetto o laureato in una disciplina tecnica, abilitato all’esercizio della professione da almeno dieci anni, nonché iscritto al relativo albo professionale

2) Di almeno tre direttori tecnici, che siano ingegneri o architetti, abilitati all’esercizio della professione da almeno tre anni, nonché iscritti ai relativi albi professionali

3) Di almeno un direttore tecnico, diplomato in una disciplina tecnica, iscritto al relativo albo professionale da almeno cinque anni

754 IN MATERIA DI VERIFICA DELLE OFFERTE ANORMALMENTE BASSE, PER LA PRESENTAZIONE DELLE GIUSTIFICAZIONI LA STAZIONE APPALTANTE ASSEGNA ALL’OFFERENTE UN TERMINE (ART. 88 D.LGS 163/06):
* 1) Non inferiore a quindici giorni

2) Non inferiore a cinque giorni

3) Non inferiore a dodici giorni

755 NEL CASO DI LAVORI, PER RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO DI TIPO VERTICALE SI INTENDE:
* 1) Una riunione di concorrenti nell'ambito della quale uno di essi realizza i lavori della categoria prevalente

2) Una riunione di concorrenti finalizzata a realizzare i lavori della stessa categoria

3) Una riunione di concorrenti in cui il mandatario possiede obbligatoriamente la qualificazione necessaria per la presentazione dell'offerta

756 UN PROGRAMMA DI FABBRICAZIONE:
* 1) E' l'equivalente di un P.R.G., quando questo non viene adottato

2) Programma lo sviluppo dell'edilizia economico-popolare

3) Codifica la localizzazione delle aree di insediamento produttivo

757 AI SENSI DEL REGOLAMENTO, QUALI DEI SEGUENTI DOCUMENTI È PRESENTE, SA LVA DIVERSA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO, NEL PROGETTO PRELIMINARE?
* 1) Calcolo sommario della spesa

2) Computo metrico estimativo

3) Piano particellare di esproprio

758 IN QUALE SCALA SI RAPPRESENTANO LE PIANTE, LE SEZIONI E I PROSPETTI IN UN PROGETTO DI MASSIMA?
* 1) 1:100

2) 1:500

3) 1:2000

759 COM’È DEFINITA LA DEFORMAZIONE IRREVERSIBILE CHE, ACQUISITA DA UN PROVINO DI CALCESTRUZZO SOTTO CARICO, PERMANE ANCHE DOPO LO SCARICO DI QUEST’ULTIMO?
* 1) Viscosa

2) Elastica

3) Da ritiro

760 IL POS, CHE È REDATTO A CURA DI CIASCUN DATORE DI LAVORO DEL LE IMPRESE ESECUTRICI CONTIENE AL SUO INTERNO:
* 1) L'elenco dei dispositivi di protezione individuale forniti ai lavoratori occupati in cantiere

2) La stima dei costi delle varie opere da eseguire

3) La stima dei costi per la sicurezza

Comune di Triggiano Pag. 76

761 QUANDO LA SCELTA DELLA MIGLIORE OFFERTA AVVIENE CON IL CRITERIO DELL'OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA, LA VALUTAZIONE È DEMANDATA AD UNA COMMISSIONE G IUDICATRICE, NOMINATA DALL'ORGANO DELLA STAZIONE APPALTANTE COMPETENTE AD EFFETTUARE LA SCELTA DEL SOGGETTO AFFIDATARIO DEL CONTRATTO, COMPOSTA DA (ART. 84 D. LGS 163/06) :

* 1) Un numero dispari di componenti, in numero massimo di cinque, esperti nello specifico settore cui si riferisce l'oggetto del contratto

2) Un numero pari di componenti, in numero massimo di otto, esperti nello specifico settore cui si riferisce l'oggetto del contratto. In caso di parità, il voto del presidente vale doppio

3) Un numero dispari di componenti, in numero massimo di sette, esperti nello specifico settore cui si riferisce l'oggetto del contratto

762 E' CONSENTITO PRESCRIVERE IN SEDE DI CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO EVENTUALI SCADENZE DIFFERENZIATE DI VARIE LAVORAZIONI IN RELAZIONE A DETERMINATE ESIGENZE?
* 1) Si, è espressamente consentito dalla normativa

2) No, la scadenza deve essere unica per ciascun contratto come previsto dal Codice Civile

3) Si, purché le scadenze siano concordate con l'appaltatore

763 SECONDO LE NORME URBANISTICHE DELLA REGIONE PUGLIESE, LA DEFINIZIONE DEI COMPARTI PEREQUATIVI VA FATTA:
* 1) Negli elaborati di progetto (PUG/P). .

2) Negli elaborati di progetto (PUG/S).

3) Negli elaborati dei quadri interpretativi.

764 ENTRO QUANTI GIORNI DALL'ULTIMAZIONE DEI LAVORI IL SOGGETTO TITOLARE DEL PERMESSO DI COSTRUIRE, O CHE HA PRESENTATO LA D.I.A. DEVE PRESENTARE LA DOCUMENTAZIONE SUI LAVORI SVOLTI ALLO SPORTELLO UNICO DEL COMUNE PER OTTENERE IL CERTIFICATO DI AGIBILITÀ?
* 1) 15 giorni

2) 8 giorni

3) 20 giorni

765 AI SENSI DEL’ART. 23 DEL D.P.R. 327/01, QUALE DELLE SEGUENTI AFFERMAZIONI È VERA CON RIFERIMENTO AL DECRETO DI ESPROPRIO?
* 1) Il decreto di esproprio è trascritto senza indugio presso l'ufficio dei registri immobiliari

2) La notifica del decreto di esproprio non può avere luogo contestualmente alla sua esecuzione

3) Le operazioni di trascrizione e di voltura nel catasto e nei libri censuari hanno luogo senza indugio, a cura e a spese del proprietario espropriato

766 SECONDO QUANTO INDICATO ALL’ART. 42 DEL D. LGS. 267/00, QUALE TRA I SEGUENTI ARGOMENTI È COMPETENZA DEL CONSIGLIO COMUNALE?
* 1) I programmi triennali e l’elenco annuale dei lavori pubblici

2) Lo stato di avanzamento lavori di un’opera pubblica

3) Il progetto esecutivo di un’opera pubblica

767 QUALI SONO I CONTENUTI MINIMI DEL PIANO DI SICUREZZA SOSTITUTIVO (PSS)?
* 1) Il PSS contiene gli stessi elementi del PSC con esclusione della stima dei costi della sicurezza

2) Il PSS sostituisce il PSC nel caso in cui siano presenti almeno due imprese, anche se non contemporaneamente, e contiene la stima dei costi della sicurezza

3) Il PSS è redatto a cura dell’appaltatore nel caso in cui siano presenti lavoratori autonomi e contiene la stima dei costi della sicurezza

768 NEL COMPUTO METRICO ESTIMATIVO COME SI VALUTANO LE COPERTURE A TETTO?
* 1) A metri quadri, in base alla superficie geometrica delle falde

2) A numero, in base al reale numero di elementi coprenti necessari

3) A metri quadri, in base alla superficie topografica delle falde

769 LA LEGGE 494/96 DISCIPLINA:
* 1) La sicurezza dei cantieri mobili e temporanei

2) La sicurezza degli impianti idrici

3) Il superamento delle barriere architettoniche

770 IL GIUDIZIO DI RESPONSABILITÀ PER DANNI CAGIONATI ALLO STA TO DAI SUOI FUNZIONARI APPARTIENE ALLA COMPETENZA ESCLUSIVA:
* 1) Della Corte dei Conti

2) Della Commissione di disciplina

3) Dell’avvocatura dello Stato

Comune di Triggiano Pag. 77

771 IL MOMENTO FLETTENTE DI UNA TRAVE SOGGETTA AD UN CARICO RIPARTITO UNIFORME E’ GRAFICAMENTE RAPPRESENTATO DA:
* 1) Una parabola

2) Un rettangolo

3) Un triangolo

772 AI SENSI DEL D. LGS. 165/2001, ATTRAVERSO QUALE DEI SEGUENTI POTERI, TRA GLI ALTRI, I DIRIGENTI DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI PROVVEDONO ALLO SVOLGIMENTO DEI COMPITI DI GESTIONE FINANZIARIA, TECNICA

E AMMINISTRATIVA?

* 1) Attraverso autonomi poteri di organizzazione delle risorse umane

2) Attraverso l’individuazione delle risorse finanziarie da destinare all’attività amministrativa 3) Attraverso l’esercizio dei poteri regolamentari specificamente attribuiti

773 SECONDO LE NORME URBANISTICHE DELLA REGIONE PUGLIESE, L’AGGIORNAMENTO DEL SISTEMA DI CONOSCENZE:
* 1) non s’interrompe alla conclusione del processo di formazione del PUG.

2) s’interrompe alla conclusione del processo di formazione del PUG .

3) s’interrompe con il concludersi della parte strutturale del PUG .

774 SECONDO LE NORME URBANISTICHE DELLA REGIONE PUGLIESE, QUAL È L’OR GANO CHE ADOTTA IL DPP:
* 1) il Consiglio Comunale.

2) la Giunta Comunale.

3) la Giunta e il Consiglio comunali in concertazione.

775 L'ELENCO DEI PROPRIETARI DEI BENI DA ESPROPRIARE PER LE OPERE MILITARI E' TRASMESSO:
* 1) AL SINDACO

2) AL PREFETTO

3) AL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA

776 L’ISTITUZIONE DELLA TASSA PER IL SERVIZIO DI SMALTIMENTO DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI E’:
* 1) Obbligatoria per tutti i Comuni

2) Obbligatoria per i Comuni con più di 10.000 abitant i

3) Obbligatoria per i Comuni con più di 5.000 abitanti

777 UNA COLONNA E’ SEMPRE SOGGETTA A CARICO DI PUNTA?
* 1) no, lo è solo quando, soggetta a compressione, potrebbe tendere a flettersi lateralmente

2) Si, le colonne sono sempre soggette a carichi di punta

3) No, lo è solo quando si esercita una compressione al di fuori del baricentro

778 QUALE LARGHEZZA DEVE AVERE UN POSTO AUTO RISERVATO AI VEICOLI DI PERSONE DISABILI?
* 1) Minimo m 3.20

2) Minimo m 2.50

3) Minimo m 3.00

779 AI SENSI DEL D.P.R. 380/2001, IN CASO DI OMESSA O RITARDATA DENUNCIA DI INIZIO DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE DI OPERE DI CONGLOMERATO CEMENTIZIO ARMATO, NORMALE E PRECOMPRESSO ED A STRUTTURA METALLICA:
* 1) Il costruttore è punito con l'arresto fino a tre mesi o con l'ammenda da da 103 a 1.032 euro

2) Il direttore dei lavori è punito con l'arresto fino a sei mesi o con l'ammenda da da 103 a 1.032 euro

3) Il direttore dei lavori è punito con l'arresto fino a un anno o con l'ammenda da da 1.032 a 10.326 euro

780 LE STAZIONI APPALTANTI AFFIDANO LE CONCESSIONI DI LAVORI PUBBLICI (ART. 144 D.LGS 163/06):

* 1) Con procedura aperta o ristretta, utilizzando il criterio selettivo dell'offerta economicamente più va ntaggiosa e previa pubblicazione del bando in cui rendono nota l'intenzione di affidare la concessione

2) Unicamente con procedura ristretta senza pubblicazione di un bando

3) Esclusivamente con procedura aperta, utilizzando il criterio del prezzo più basso e previa pubblicazion e del bando in cui rendono nota l'intenzione di affidare la concessione

781 AI SENSI DEL D.LGS. 81/08, I LAVORATORI ADDETTI ALLE ATTIVITÀ PER LE QUALI LA VALUTAZIONE DEI RISCHI HA EVIDENZIATO UN RISCHIO PER LA SALUTE SONO:
* 1) Sottoposti a vigilanza sanitaria

2) Sottoposti a trattamenti di profilassi da parte del medico competente

3) Inseriti in un registro compilato dal medico competente e comunicato all’Istituto Superiore per la prevenzione e la sicurezza

Comune di Triggiano Pag. 78

782 NEI COMUNI DA CHI È ESERCITATA, DI NORMA, LA POTESTÀ REGOLAM  ENTARE?
* 1) Dal Consiglio

2) Dal Segretario Generale

3) Dalla Giunta, su delega del Consiglio

783 L'ESECUZIONE DEL DECRETO DI ESPROPRIO HA LUOGO:
* 1) CON IL VERBALE DI IMMISSIONE IN POSSESSO

2) CON LA DETERMINAZIONE PROVVISORIA DELL'INDENNITA' DI ESPROPRIAZIONE

3) CON LA DETERMINAZIONE DEFINITIVA DELL'INDENNITA' DI ESPROPRIAZIONE

784 DA QUALE ORGANO È DELIBERATO LO STATUTO COMUNALE?
* 1) Dal consiglio comunale

2) Dalla giunta comunale

3) Dal Parlamento in seduta comune

785 AI SENSI DEL D.P.R. 380/2001, SALVO PIÙ RESTRITTIVE DISPOSIZIONI PR EVISTE DALLA DISCIPLINA REGIONALE E DAGLI STRUMENTI URBANISTICI E COMUNQUE NEL RISPETTO DELLE ALTRE NORMATIVE DI SETTORE AVENTI INCIDENZA SULLA DISCIPLINA DELL'ATTIVITÀ EDILIZIA I SEGUENTI INTERVENTI POSSONO ESSERE ESEGUITI SENZA TITOLO ABILITATIVO:

* 1) Opere temporanee per attività di ricerca nel sottosuolo che abbiano carattere geognostico o siano eseguite in aree esterne al centro edificato

2) Interventi di nuova costruzione

3) Interventi di ristrutturazione urbanistica

786 AI SENSI DEL D.P.R. 380/2001, IL PERMESSO DI COSTRUIRE DECADE CON L’ENTRATA IN VIGORE DI CONTRASTANTI PREVISIONI URBANISTICHE:
* 1) Salvo che i lavori siano già iniziati e vengano completati entro il termine di tre anni dalla data di inizio

2) Salvo che i lavori siano già iniziati e vengano completati entro il termine di cinque anni dalla data di inizio

3) Salvo che i lavori non siano già iniziati e vengano completati entro il termine di tre anni dalla data di inizio

787 IL COORDINATORE PER LA PROGETTAZIONE È DESIGNATO:
* 1) Dal Committente o dal Responsabile dei Lavori

2) Dal Coordinatore per l' Esecuzione dei Lavori

3) Dal Coordinatore in materia di Sicurezza e di Salute

788 CHE COSA S'INTENDE PER DENSITÀ TERRITORIALE?
* 1) Il rapporto tra cubatura costruibile e superficie sulla quale avverrà l'insediamento

2) Il rapporto tra la superficie coperta e la superficie totale di un certo insediamento

3) Il numero degli abitanti rispetto al numero di metri quadrati commerciali in una certa area

789 AI SENSI DEL D.P.R. 380/2001, TUTTE LE OPERE REALIZZATE NEGLI EDIFICI PUBBLICI E PRIVATI APERTI AL PUBBLICO IN DIFFORMITÀ DALLE DISPOSIZIONI VIGENTI IN MATERIA DI ACC ESSIBILITÀ E DI ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE, NELLE QUALI LE DIFFORMITÀ SIANO TALI DA RENDERE IMPOSSIBILE L'UTILIZZAZIONE DELL'OPERA DA PARTE DELLE PERSONE HANDICAPPATE, SONO DICHIARATE:
* 1) Inagibili

2) Inadeguate

3) Difformi

790 AI SENSI DEL D.P.R. 380/2001, E’ DEFINITA AZIONE SISMICA:
* 1) Il momento torcente

2) Il momento espandente

3) L’azione circolare

791 SECONDO LE NORME URBANISTICHE DELLA REGIONE PUGLIESE, CON IL TERMINE “CONTESTI TERRITORIALI” SI INTENDE:

* 1) parti del territorio connotate da uno o più specifi ci caratteri dominanti sotto il profilo ambientale, paesistico, insediativo, infrastrutturale, e da altrettanto specifiche e significative relazioni e tendenze evolutive.

2) parti del territorio ove i caratteri dominanti sono quelli paesistico-ambientali e/o produttivi, anch’essi articolati in base a considerazioni integrate di tipo ambientale, paesaggistico, produttivo/colturale e/o insediativi.

3) parti del territorio ove dominano insediamenti con caratteri definiti in base a valutazioni integrate sulle caratteristiche fisiche e funzionali delle risorse insediative, sul grado di compiutezza e qualità dell’insediamento, sulle tendenze di trasformazione e le relative problematiche.

Comune di Triggiano Pag. 79

792 QUALE FRA I SEGUENTI È IL TESTO UNICO CHE DISCIPLINA L’ESPROPRIAZ IONE DEI BENI IMMOBILI?
* 1) D.P.R. 327/2001

2) L. n° 109/1994

3) D.P.R. 380/2001

793 AI SENSI DEL D.LGS. 81/08, IL COORDINATORE PER L’ESECUZIONE DEI LAVORI DEVE:

* 1) Durante la realizzazione dell’opera, verificare, con opportune azioni di coordinamento e controllo, l'applicazione, da parte delle imprese esecutrici e dei lavoratori autonomi, delle disposizioni loro pertinenti contenute nel piano di sicurezza e di coordinamento di cui all'art. 12, e la corretta applicazione delle relative procedure di lavoro

2) Durante la progettazione dell’opera, verificare, con opportune azioni di coordinamento e controllo, l'applicazione, da parte delle imprese esecutrici e dei lavoratori autonomi, delle disposizioni loro pertinenti contenute nel piano di sicurezza e di coordinamento di cui all'art. 12, e la corretta applicazione delle relative procedure di lavoro

3) Durante la realizzazione dell’opera, predisporre un fascicolo contenente le informazioni utili ai fini della prevenzione e della protezione dai rischi cui sono esposti i lavoratori, tenendo conto delle specifiche norme di buona tecnica

794 AI SENSI DEL D.LGS. 81/08, IL DATORE DI LAVORO CHE ORGANIZZA IL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE RICORRENDO A PERSONE O SERVIZI ESTERNI:
* 1) Non è liberato dalla propria responsabilità in materia

2) L’affermazione è errata, il datore di lavoro è sempre obbligato a organizzare tale servizio all’interno dell’azienda

3) È liberato dalla propria responsabilità in materia

795 CON QUALE ATTO SI PROVVEDE ALLO SCIOGLIMENTO DEI CONSIGLI COMUNALI E PROVINCIALI?
* 1) Con decreto del Presidente della Repubblica

2) Con Legge Regionale

3) Con Decreto del Presidente della Giunta Regionale

796 IL DECRETO DI ESPROPRIO DEVE ESSERE SENZA INDUGIO:
* 1) TRASCRITTO PRESSO L'UFFICIO DEI REGISTRI IMMOBILIARI

2) MENZIONATO PRESSO L'UFFICIO DEI REGISTRI IMMOBILIARI

3) ANNOTATO PRESSO L'UFFICIO DEI REGISTRI IMMOBILIARI

797 LA DURATA PREVISTA DELLE LAVORAZIONI, DELLE FASI DI LAVORO E, QUANDO LA COMPLESSITÀ DELL'OPERA LO RICHIEDA, DELLE SOTTOFASI DI LAVORO, CHE COSTITUISCONO IL CRONOPROGRAMMA DEI LAVORI, NONCHÉ L'ENTITÀ PRESUNTA DEL CANTIERE ESPRESSA IN UOMINI-GIORNO, VIENE IND ICATA ALL’INTERNO DEL:
* 1) PSC

2) PSS

3) POS

798 AI SENSI DEL D.P.R. 380/2001, NELLA PROGETTAZIONE DI NUOVI EDIFICI PRIVATI E RISTRUTTURAZIONE DI INTERI EDIFICI PRIVATI CON PIÙ DI TRE LIVELLI FUORI TERRA SI DEVE COMU NQUE PREVEDERE :
* 1) L’installazione di un ascensore per ogni scala principale raggiungibile mediante rampe prive di gradini

2) L’installazione di un pulsante di chiamata fuori dall’ingresso principale, con apposito cartello grafico omologato per handicap, per consentire l’accessibilità condizionata

3) La predisposizione di un volume atto ad installare un ascensore nel caso fosse necessario

799 IL FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE È DISCIPLINATO:
* 1) Dal regolamento, nel quadro dei principi stabiliti dallo statuto, approvato a maggioranza assoluta

2) Dalla legge regionale

3) Dalla legge ordinaria

800 COME VENGONO PUBBLICATE LE DELIBERAZIONI COMUNALI?
* 1) Mediante affissione all’Albo Pretorio

2) Mediante inserzione sulla Gazzetta Ufficiale

3) Mediante inserzione sul Bollettino Ufficiale del Comune

 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu