Crea sito

Da 361 a 380 - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Da 361 a 380

I quiz dei concorsi delle ASL 3° parte > Regione Sardegna > Asl 8 Cagliari > Da 301 a 400


Sezione in fase di discussione

Nota bene: Le risposte ai quiz sono frutto del lavoro di gruppo dei collaboratori di questo sito ABC OSS.
Considerata l'ambiguità e/o inesattezza di alcuni quiz, esiste la possibilità , seppur minima,
che alcune risposte siano discordanti da quelle ufficiali della ASL.
Decliniamo quindi ogni responsabilità in merito, ma siamo disponibili alla discussione. Grazie!

Per eventuali segnalazioni inviate una mail a  abcossblog@tiscali.it

361 LA PADELLA UTILIZZATA PER UN PAZIENTE SENZA INFEZIONI IN CORSO DEVE ESSERE:


1) Esclusivamente lavata dopo ciascun utilizzo

2) Lavata e disinfettata dopo ciascun utilizzo e a fine uso


3) Lavata e mandata a sterilizzare dopo ciascun utilizzo

362 IN CASO DI SPARGIMENTO ACCIDENTALE DI LIQUIDO ORGANICO SU UNA SUPERFICIE, QUAL E' LA SEQUENZA CORRETTA DELLE AZIONI DA ATTUARE?

1) Sanificare, decontaminare e sanitizzare la superficie

2) Decontaminare, sanificare e sanitizzare la superficie

3) Sanificare, sanitizzare e decontaminare la superficie

363 IN UNA PIAGA DA DECUBITO DI II GRADO, QUALI SONO GLI STRATI CUTANEI INTERESSATI?

1) L’epidermide e il derma

2) Il tessuto osseo

3) Il tessuto muscolare

364 LE CONSEGUENZE DI UN PROLUNGATO ALLETTAMENTO SI RIFLETTONO:

1) Solo su polmoni e circolazione

2) Solo su cute, muscoli

3) Su cute, muscoli, scheletro, polmoni e circolazione


365 ATTRAVERSO IL VOMITO SI HA:

1) La sola eliminazione del contenuto gastrico

2) La sola eliminazione del contenuto gastrico e intestinale superiore

3) L’eliminazione del contenuto gastrico, intestinale e l’eliminazione di sostanze tossiche accidentalmente ingerite

366 QUALE È LA NORMALE FREQUENZA CARDIACA IN UN SOGGETTO ADULT O A RIPOSO?

1) 60/90 battiti/minuto

2) 50/60 battiti /minuto

3) 80/100 battiti/minuto

367 L’ATTIVITÀ DELL’OSS È INDIRIZZATA A:

1) Favorire l’autonomia dell’utente

2) Soddisfare i bisogni primari secondo le proprie competenze in un contesto sia sociale sia sanitario

3) Sia favorire l’autonomia dell’utente, sia soddisfare i bisogni primari secondo le proprie competenze in un contesto sia sociale sia sanitario

368 L’IPOTERMIA È:

1) Una temperatura corporea superiore a 37°C

2) Una temperatura corporea minore di 36°C

3) Una temperatura corporea superiore a 36°C

369 PER RIDIMENSIONARE CONTEMPORANEAMENTE UNA FINESTRA IN ALTEZZA E LARGHEZZA SI AGISCE:

1) Sugli angoli

2) Sul bordo superiore

3) Sul bordo inferiore

370 QUALE DEI SEGUENTI PROGRAMMI È DEDICATO ALLA GESTIONE DELLA POSTA  ELETTRONICA?

1) Internet Explorer

2) Outlook

3) Windows

371 IL DIRETTORE GENERALE DELL’AZIENDA SANITARIA LOCALE NON PUÒ:

1) Essere dipendente a tempo indeterminato della ASL stessa

2) Essere dipendente a tempo indeterminato di qualsiasi ASL

3) Essere un libero professionista

DECRETO LEGISLATIVO 19 giugno 1999, n. 229.

10. La  carica  di  direttore  generale  è  incompatibile  con  la  sussistenza  di  altro
rapporto di lavoro, dipendente o autonomo.
11.  La nomina a direttore generale, amministrativo e sanitario determina per i
lavoratori  dipendenti  il  collocamento  in  aspettativa  senza  assegni  e  il  diritto  al
mantenimento del posto. L’aspettativa è concessa entro sessanta giorni dalla richiesta. Il
periodo di aspettativa è utile ai fini del trattamento di quiescenza e di previdenza.




372 L’AUMENTO DELLA FREQUENZA DELLE MINZIONI A BREVI INTERVALLI DI TEMPO SI DEFINISCE:

1) Stranguria

2) Poliuria

3) Pollachiuria

373 QUAL È LA CORRETTA SEQUENZA DELLE PROCEDURE PRELIMINARI ALLA STER ILIZZAZIONE?

1) Disinfezione, detersione, risciacquo, asciugatura, confezionamento

2) Detersione, disinfezione, risciacquo, asciugatura, confezionamento

3) Risciacquo, detersione, disinfezione, asciugatura, confezionamento

374 COSA SI INTENDE PER DIETA IPOSODICA?

1) Dieta povera di grassi

2) Dieta ricca di grassi

3
) Dieta povera di sale

375 QUALE DELLE SEGUENTI AFFERMAZIONI RELATIVE ALLA SINDROME DI RETT È VERA?

1
) Colpisce prevalentemente soggetti di sesso femminile

2) Colpisce prevalentemente soggetti di sesso maschile

3) Si manifesta prevalentemente in età adulta, dopo i 30 anni
La sindrome di Rett è una grave patologia neurologica, che colpisce nella maggior parte dei casi soggetti di sesso femminile.
La malattia è congenita, anche se non subito evidente, e si manifesta durante il secondo anno di vita e comunque entro i primi quattro anni. Colpisce circa una persona su 10.000. Si possono osservare gravi ritardi nell'acquisizione del linguaggio e nell'acquisizione della coordinazione motoria. Spesso la sindrome è associata a ritardo mentale grave o gravissimo. La perdita delle capacità di prestazione è generalmente persistente e progressiva.

376 QUALE È LO STRATO PIÙ SUPERFICIALE DELLA PELLE?

1) Derma

2) Epidermide

3) Tessuto adiposo

377 AI SENSI DEL D.LGS. 81/08, SECONDO LE DEFINIZIONI INDICATE ALL’ART. 2, COSA SI INTENDE PER  “SALUTE”?

1
) Stato di completo benessere fisico, mentale e sociale, non consistente solo in un'assenza di malattia o d'infermità

2) Insieme delle indicazioni mediche, finalizzate alla tutela dello stato di salute e sicurezza dei lavoratori, in relazione all'ambiente di lavoro, ai fattori di rischio professionali e alle modalità di svolgimento dell'attività lavorativa

3) Valutazione globale e documentata di tutti i rischi per la salute e sicurezza dei lavoratori presenti nell'ambito dell'organizzazione in cui essi prestano la propria attività, finalizzata ad individuare le adeguate misure di prevenzione e di protezione e ad elaborare il programma delle misure atte a garantire il miglioramento nel tempo dei livelli di salute e sicurezza

378 COSA SONO LE SOSTANZE PSICOATTIVE?

1) Sostanze capaci di indurre particolari stati psichici

2) Sostanze medicinali il cui acquisto è illegale

3) Sostanze tossiche per il cervello

379 LE FECI FORMATE SONO:

1) *Feci solide

2) Feci semiliquide

3) Feci color giallo- marrone

Quiz poco preciso e molto ambiguo, in quanto non si specifica se in condizioni di normalità o meno.
La definizione di feci formate si intende soffice .
Tralasciando la risposta feci semiliquide che è sicuramente sbagliata, le altre due sono parzialmente esatte.

Il termine solide non dice necessariamente che siano dure.(risposta esatta ufficiale

380 IN BASE AL DPI UTILIZZATO È OBBLIGATORIO CHE IL LAVORATOR E RICEVA UN ADDESTRAMENTO
DA PARTE DEL DATORE DI LAVORO?


1) Si, per tutte le categorie di DPI

2) Sì, solo per i DPI di terza categoria

3) Sì, solo per i DPI di terza categoria e per i dispositivi di protezione dell’udito

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu