Crea sito

Test Legislazione da 51 a 100 - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Test Legislazione da 51 a 100

I quiz dei concorsi delle ASL 3° parte > Regione Lazio > Banca dati quiz legislazione

Banca Dati concessa gentilmente dal sito www.infermiereonline.altervista.org
dove trovate  le risposte(sezione quiz asl Lazio)
Le risposte le trovate anche nel Quizzario dell'OSS

51.   CON QUALE PROVVEDIMENTO VIENE EFFETTUATO UN RIPARTO DI COMPITI E FUNZIONI AMMINISTRATIVE TRA STATO E REGIONI IN MATERIA DI SANITÀ UMANA E VETERINARIA?

A  L. 23/12/1978, N. 833

B  D. LGS. 31/03/1998, N. 112


C  D.LGS. 19/06/1999 N, 229
www.infermiereonline.altervista.org
52.   LA CARTA DEI SERVIZI SANITARI È STATA ADOTTATA CON

A  DPCM 19 MAGGIO 1995

B  DM 8 APRILE 2000

C  L. 19 FEBBRAIO 2004

53.   CON QUALE STRUMENTO SI STABILISCE L'ARTICOLAZIONE TERRITORIALE DELLE AUSL?

A  CON DECRETO DEL MINISTRO DELLA SALUTE

B  CON LEGGE NAZIONALE

C  CON LEGGE REGIONALE

54.   IL SISTEMA INFORMATIVO SANITARIO È

A  IL SISTEMA DI RILEVAZIONE DEI DATI STATISTICI RELATIVI ALL'INCIDENZA DELLA LIBERA PROFESSIONE INTRAMURARIA
B  IL SISTEMA DI RILEVAZIONE DELLA QUALITÀ DELL'ASSISTENZA SANITARIA

C  IL SISTEMA DI RACCOLTA ELABORAZIONE E RESTITUZIONE DELLE INFORMAZIONI DEL SSN
www.infermiereonline.altervista.org
55.   COSA DISCIPLINA LA L. N. 194/1978?

A   LA NORMATIVA QUADRO PER L'ASSISTENZA, L'INTEGRAZIONE SOCIALE ED I DIRITTI DELLE PERSONE DIVERSAMENTE ABILI
B  LA RAZIONALIZZAZIONE DEL SISTEMA SANITARIO

C  L'INTERRUZIONE VOLONTARIA DELLA GRAVIDANZA

56.   COSA È IL TRIBUNALE DEI DIRITTI DEL MALATO?

A  UN'ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO

B  UN DIPARTIMENTO DELLA REGIONE

C  UN ENTE PUBBLICO

57.   COSA È L'ACCREDITAMENTO ISTITUZIONALE?

A  L'EROGAZIONE DI PRESTAZIONI SANITARIE DA PARTE DELLA REGIONE

B  LA TRASFORMAZIONE DI UNA STRUTTURA SANITARIA PRIVATA IN STRUTTURA SANITARIA PUBBLICA

C  L'AUTORIZZAZIONE AD EROGARE PRESTAZIONI PER CONTO DEL SSN

58.   COSA È L'AIFA?

A  L'ASSOCIAZIONE ITALIANA FARMACISTI

B  L'AGENZIA INTERNAZIONALE PER LA FAMIGLIA

C  L'AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO

59.   COSA SI INTENDE PER OMS?

A  ORGANISMI DI MUTUA SOLIDARIETÀ

B  ORGANIZZAZIONE MILITARE SANITARIA

C  ORGANIZZAZIONE MONDIALE DELLA SANITÀ

60.   QUALE È LA LEGGE CHE HA AVVIATO IL PROCESSO DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE OSPEDALIERA?

A  LA LEGGE 132/1968

B  LA LEGGE 833/1978

C  LA LEGGE 412/1991


61.   COSA È L'OSSERVATORIO NAZIONALE SULLA SPERIMENTAZIONE CLINICA (OSSC)?

A  UNA SEZIONE DELL'ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ

B  UNA SEZIONE DEL CONSIGLIO SUPERIORE DI SANITÀ

C  UNO DEGLI STRUMENTI DI CONTROLLO E MONITORAGGIO DELL'AIFA

www.infermiereonline.altervista.org
62.   COSA È L'OSSERVATORIO NAZIONALE SULL'IMPIEGO DI MEDICINALI (OSMED)?

A  UNA SEZIONE DEL CONSIGLIO SUPERIORE DI SANITÀ

B  UN UFFICIO DEL CONSIGLIO SUPERIORE DI SANITÀ

C  UNO DEGLI STRUMENTI DI CONTROLLO E MONITORAGGIO DELL'AIFA
www.infermiereonline.altervista.org
63.   COSA È UN POLICLINICO UNIVERSITARIO?

A  UN IRCSS

B  UN' AZIENDA DELL'UNIVERSITÀ

C   UN ISTITUTO REGIONALE RICERCA A CARATTERE SANITARIO

64.   COSA RAPPRESENTA IL TICKET?

A  UN RIMBORSO CHE LE AZIENDE FARMACEUTICHE RICONOSCONO SUI MEDICINALI

B  LA COMPARTECIPAZIONE DEI CITTADINI ALLA SPESA SANITARIA

C  NESSUNA DELLE PRECEDENTI
www.infermiereonline.altervista.org
65.   COSA SIGNIFICA IRCCS?

A  ISTITUTO DI RICOVERO E CURA A CARATTERE SCIENTIFICO

B  ISTITUTO DI RICOVERO E CURA A CARATTERE SPECIALISTICO

C  ISTITUTO REGIONALE DI CURE A CARATTERE SANITARIE
www.infermiereonline.altervista.org
66.   COSA SIGNIFICA L'ACRONIMO E.C.M

A  EQUALITY CONTROL MANAGMENT

B  EDUCAZIONE CONTINUA IN MEDICINA

C  ELEVATA COMPETENZA MEDICA

67.   COSA SONO I SERT?

A  I SERVIZI PER LE TOSSICODIPENDENZE

B  LE ARTICOLAZIONI DELL'AUSL

C  SERVIZI DI VIGILANZA SANITARIA
www.infermiereonline.altervista.org
68.   COSA SONO I SIT?

A  I SERVIZI PER LE TOSSICODIPENDENZE

B  SERVIZI DI TRASPORTO INTERAZIENDALE

C  I SERVIZI IMMUNOTRASFUSIONALI
www.infermiereonline.altervista.org
69.   DA CHI VIENE PREDISPOSTO IL PIANO SANITARIO NAZIONALE?

A  DAL PARLAMENTO

B  DAL GOVERNO, SU PROPOSTA DEL MINISTRO DELLA SALUTE

C  DAL MINISTERO DELLA SALUTE
www.infermiereonline.altervista.org
70.   DA QUALE ANNO LA LEGGE FINANZIARIA HA ABOLITO IL CONTROLLO DEI CO.RE.CO. SUGLI ATTI DELLE AZIENDE SANITARIE?
A  1978

B  1992

C  1999
www.infermiereonline.altervista.org
71.   DA QUALE ORGANISMO VIENE EFFETTUATO IL CONTROLLO PREVENTIVO SUI PROGRAMMI DI SPESA PLURIENNALE DEGLI IRCCS?

A  DALLA CORTE DEI CONTI

B  DALLA REGIONE

C   DAL MINISTERO DELLA SALUTE

72.   DA QUALE STRUTTURA DELL'AUSL VIENE ESERCITATA LA VIGILIANZA SU ALIMENTI E BEVANDE?

A  DAL DIPARTIMENTO DI EMERGENZA

B  DAI PRESIDI OSPEDALIERI

C  DAL DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE
www.infermiereonline.altervista.org
73.   DA QUANDO INIZIA IL PROCESSO DI TRASFERIMENTO DELLE FUNZIONI AMMINISTRATIVE DELLA SANITÀ DALLO STATO ALLE REGIONI?
A  SIN DAGLI ANNI '70

B  DAL 1992

C  DAL 2001

74.   DA QUANTI MEMBRI È COMPOSTO IL COLLEGIO SINDACALE DI UN'AZIENDA SANITARIA?

A  3

B  5

C  7
www.infermiereonline.altervista.org
75.   DOPO IL DPR 14/01/1972, N. 4, IL TRASFERIMENTO DI COMPETENZE IN MATERIA SANITARIA DALLO STATO ALLE REGIONI PROSEGUE CON:

A  DPR 18/01/1978 N, 717

B  DPR 16/01/1973 N. 5

C  DPR 24/07/1977, N. 616
www.infermiereonline.altervista.org
76.   DOPO L'ISTITUZIONE DEL MINISTERO DELLA SANITÀ, CON QUALE LEGGE SI PERVENNE ALLA RIFORMA OSPEDALIERA?

A  L. 12/02/1968, N. 132

B  LEGGE 348/1977

C  LEGGE 229/1999

77.   E' AMMESSA LA PRESENZA DELLE ASSOCIAZIONI VOLONTARIATO NELLE STRUTTURE DEL SSN?

A  NO, MAI

B  SI. SEMPRE

C  SÌ, PREVIO ACCORDO CON L'AMMINISTRAZIONE DELLA STRUTTURA
www.infermiereonline.altervista.org
78.   E' FATTO OBBLIGO ALLE AZIENDE SANITARIE DI RENDERE PUBBLICI, ANNUALMENTE, I RISULTATI DELLE PROPRIE ANALISI DEI DEI COSTI, DEI RENDIMENTI E DEI RISULTATI PER CENTRI DI COSTO?

A  SÌ

B  SI, SOLO IN CASO DI GRAVE DISAVANZO

C  NO
www.infermiereonline.altervista.org
79.   E' VERA L'AFFERMAZIONE CHE LE AZIENDE SANITARIE NON HANNO PATRIMONIO PROPRIO?

A  SI

B  SÌ, IN QUANTO I BENI DI CUI DISPONE SONO DEL COMUNE

C  NO
www.infermiereonline.altervista.org
80.   ENTRO QUALE TERMINE LE AZIENDE SANITARIE SONO TENUTE A FORNIRE ALLA REGIONE ED AL MINISTERO DELLA SALUTE I RENDICONTI TRIMESTRALI SULL'AVANZO O DISAVANZO DI CASSA?
A  ENTRO 30 GIORNI DALLA SCADENZA DEL TRIMESTRE

B  ENTRO 60 GIORNI DALLA SCADENZA DEL TRIMESTRE

C  ENTRO 90 GIORNI DALLA SCADENZA DEL TRIMESTRE


81.   ENTRO QUANTI GIORNI DALL'ADOZIONE DEL PIANO SANITARIO NAZIONALE, LA REGIONE DEVE ADOTTARE IL PIANO SANITARIO REGIONALE?

A  90

B  120

C  150

www.infermiereonline.altervista.org
82.   GLI INFERMIERI PROFESSIONALI A QUALE RUOLO APPARTENGONO?

A  TECNICO

B  SANITARIO

C  PROFESSIONALE

83.   GLI IRCCS SONO:

A  PRESIDI OSPEDALIERI DELLE AUSL

B  ENTI A RILEVANZA NAZIONALE DI ECCELLENZA E ALTA SPECIALIZZAZIONE

C  ISTITUTI ACCREDITATI CON IL SSN
www.infermiereonline.altervista.org
84.   GLI OSPEDALI COSTITUITI IN AZIENDA OSPEDALIERA AUTONOMA HANNO GLI STESSI ORGANI DELL'AUSL. QUESTA AFFERMAZIONE È VERA?

A  NO

B  SÌ

C  IN PARTE, PERCHÉ L'AZIENDA OSPEDALIERA PREVEDE ANCHE L'ORGANO DI INDIRIZZO

85.   GLI UFFICI DI SANITÀ MARITTIMA, AEREA E DI FRONTIERA DIPENDONO:

A  DALLE AUSL

B  DALL'AGENZIA PER I SERVIZI SANITARI REGIONALI

C  DAL MINISTERO DELLA SALUTE
www.infermiereonline.altervista.org
86.   I DECRETI LEGISLATIVI N. 229/1999 E 112/1998 HANNO PREVISTO DIVERSI CASI IN CUI, NELL'AMBITO DELLE FUNZIONI IN MATERIA SANITARIA CONSERVATE ALLO STATO, È NECESSARIA L'INTESA CON:
A  L'AGENZIA PER I SERVIZI SANITARI REGIONALI

B  IL CONSIGLIO SUPERIORE DI SANITÀ

C  LA CONFERENZA PERMANENTE STATO - REGIONI

87.   LA MODIFICAZIONE DEL RAPPORTO DI IMPIEGO IN VIRTÙ DELLA QUALE L'IMPIEGATO È DESTINATO A PRESTARE SERVIZIO PRESSO UN'AMMINISTRAZIONE STATALE DIVERSA DA QUELLA DI APPARTENENZA È CHIAMATA:
A  MOBILITÀ;

B  COMANDO;

C  ASPETTATIVA

88.   I MEDICINALI ESENTI DA TICKET SONO INSERITI NELLA FASCIA:

A  A

B  B

C  C
www.infermiereonline.altervista.org
89.   I POLICLINICI UNIVERSITARI EROGANO:

A  ASSISTENZA DOMICILIARE

B  ASSISTENZA SOCIALE

C  ASSISTENZA OSPEDALIERA

90.   I POLICLINICI UNIVERSITARI, ACCANTO ALLA FUNZIONE ASSISTENZIALE SANITARIA, SVOLGONO:

A  UNA FUNZIONE DIDATTICA E DI RICERCA

B  SOLO FUNZIONE DIDATTICA

C  UNA FUNZIONE DIDATTICA, DI RICERCA, ASSISTENZA DOMICILIARE, GUARDIA MEDICA
www.infermiereonline.altervista.org
91.   I PRESIDI OSPEDALIERI DELL'AUSL SONO DIRETTI:

A  DA UN DIRETTORE GENERALE

B  DAL COLLEGIO DI DIREZIONE

C  DA UN DIRIGENTE MEDICO E DA UN DIRIGENTE AMMINISTRATIVO

92.   I PROVVEDIMENTI DI POLIZIA VETERINARIA SPETTANO ALLE AZIENDE OSPEDALIERE?

A  SI

B  SOLO SE IN PROSSIMITÀ DI AZIENDE AGRICOLE

C  NO
www.infermiereonline.altervista.org
93.   I SERVIZI IMMUNOTRASFUSIONALI SONO DETTI:

A  SIM

B  SERT

C  SIT

94.   I SERVIZI PER LE TOSSICODIPENDENZE SONO DETTI:

A  SIT

B  SERT

C  STD
www.infermiereonline.altervista.org
95.   IL BILANCIO DELLE AZIENDE OSPEDALIERE E DEI PRESIDI OSPEDALIERI DEVE CHIUDERE IN PAREGGIO?

A  NO

B  SOLO QUELLO DEI PRESIDI OSPEDALIERI


C  SÌ

96.   IL COLLEGIO DI DIREZIONE:

A  È UN ORGANO DELLE AZIENDE OSPEDALIERE

B  È UN ORGANO ESCLUSIVO NELLA AUSL

C  NON È UN ORGANO DELLE AZIENDE SANITARIE
www.infermiereonline.altervista.org
97.   IL COLLEGIO SINDACALE DI UN'AZIENDA OSPEDALIERA È:

A  UN UFFICIO CONSULTIVO DEL DIRETTORE GENERALE

B  UN ORGANO ISPETTIVO DELLA REGIONE

C  UN ORGANO DELL'AZIENDA

98.   IL COMMA 2 DELL'ART.1 DEL D. LGS. N. 502/1992 COME MODIFICATO DALL'ART. 1 DEL D. LGS. N. 229/1999, AFFIDA AL SSN L'OBIETTIVO DI:
A  TUTELARE LA MATERNITÀ, L'INFANZIA E LA SALUTE MENTALE

B  SUPERARE GLI SQUILIBRI TERRITORIALI NELLE CONDIZIONI SOCIO-SANITARIE DEL PAESE

C  ASSICURARE I LIVELLI ESSENZIALI ED UNIFORMI DI ASSISTENZA
www.infermiereonline.altervista.org
99.   IL CONCETTO DI AZIENDA SANITARIA INCLUDE:

A  AZIENDE UNITÀ SANITARIE LOCALI

B  AZIENDE UNITÀ SANITARIE LOCALI ED AZIENDE OSPEDALIERE

C  AZIENDE UNITÀ SANITARIE LOCALI, AZIENDE OSPEDALIERE E PRESIDI OSPEDALIERI
www.infermiereonline.altervista.org
100.   IL CONSIGLIO SUPERORE DI SANITÀ È:

A  UN ORGANO DI CONSULENZA TECNICO-SCIENTIFICA DEL MINISTRO DELLA SALUTE

B  UN ORGANO TECNICO-SCIENTIFICO DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE

C  L'ORGANO DI AUTOGOVERNO DEL MINISTERO DELLA SALUTE


 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu