Crea sito

Prove finali corso OSSS Carbonia 2 - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Prove finali corso OSSS Carbonia 2

Prove finali dei Corsi > Operatore Socio Sanitario con formazione complementare

Prova finale del 02/11/09  a Carbonia

Le quattro prove estratte nell'esame finale corso Operatore socio sanitario con formazione complementare  Ente di formazione Ifold

1° Prova
STUDENTE         DATA ESAME      


Situazione:   paziente chirurgico: assistenza preoperatoria
  
Obiettivo:   Preparare il paziente dal punto di vista chirurgico,  fisico  che emotivo
  
Tempo max di esecuzione:   20 minuti.
  

Materiale occorrente:


N.   Procedure
01   Identificare il paziente
02   Informare il paziente
03   Controllare in cartella la presenza del consenso informato (firmato)
04   Esami diagnostici e di laboratorio necessari per l'intervento
05   Praticare eventuale clistere evacuativo
06   Invitare in paziente a svuotare la vescica
07   Togliere eventuali protesi dentarie, acustiche, oggetti metallici-smalto
08   Invitare il paziente a farsi la doccia con un disinfettante antisettico
09   Fare indossare il camice, cuffia e calzari
10   Somministrare eventuale pre-anestesia per via intramuscolare su pianificazione infermieristica
11   Trasportare il paziente in sala operatoria
12   Consegnare la cartella clinica al personale della sala operatoria
13   Il letto dell'operato deve essere adeguatamente preparato con traversa, cerata, asta porta flebo, sostegno per drenaggi, S.N.G., C.V. e occhiali per ossigenoterapia
14   La stanza deve essere calda, ben areata e non troppo luminosa-(garantire il microclima e la privacy)

2° Prova

STUDENTE         DATA ESAME      

Situazione:   pz. di 80 anni allettato affetto da diabete, da tre giorni  è stato rilevato un arrossamento della cute di lieve entità nella zona inferiore del gluteo  sinistro,  risistemare il pz. sapendo che l'igiene intima è già stata effettuata da altro operatore
  
Obiettivo:   eseguire correttamente le procedure per la prevenzione delle lesioni da compressione
  
Tempo max di esecuzione:   10'
  
Materiale occorrente:
?   cuscini?   archetto?   guanti?   spondine   
N.   Procedure
01   Si presenta ed informa il pz. della procedura
02   Esegue il lavaggio sociale delle mani ed indossa i guanti monouso non sterili
03   Garantisce microclima e privacy
04   Posiziona materiale vicino al letto
05   Ispeziona le condizioni della cute
06   Garantisce la corretta idratazione della cute
07   Posiziona le lenzuola in modo da evitare la  presenza di pieghe e fissa bene gli angoli a 90 gradi
08   Posiziona il pz. in posizione decubito laterale destro
09   Sistema i cuscini vicino alla zona dorsale e lombare
10   Sistema un cuscino fra le due ginocchia flesse
11   Posiziona l'altro lenzuola, coperta e copriletto ed avvicina il sistema chiamata
12   Rassicura il pz. e si congeda
13   Riordina il materiale
14   Sfila i guanti e si lava le mani
15   Informa l'infermiere delle condizioni osservate e registra il dato nell'apposita scheda


3° Prova


STUDENTE         DATA ESAME      


Situazione:   Medicazione e gestione di una ferita chirurgica semplice (a piatto)
  
Obiettivo:   proteggere da una probabile contaminazione  e da traumi che possono rallentare la guarigione
  
Tempo max di esecuzione:   20 minuti.
  

Materiale occorrente:
 Guanti sterili monouso Garze sterili di diversa misura   Antisettico  Renino Contenitore per rifiuti speciali      Telo sterile   Set per medicazione monouso   Cerotti o garze autoadesive

N.   Procedure
01   Identificare il paziente
02   Informare il paziente, se cosciente, delle manovre che verranno eseguite, facendogli assumere una posizione confortevole e garantendo una buona esposizione della ferita
03   Garantire la privacy
04   Preparare il materiale
05   Eseguire il lavaggio antisettico delle mani
06   Indossare i guanti monouso non sterili
07   Rimuovere i cerotti e la medicazione delicatamente (se necessario inumidirli con soluzione fisiologica sterile) e smaltirli nell'apposito contenitore
08   Rimuovere i guanti non sterili, ripetere il lavaggio antisettico (clorexidina) delle mani e indossare guanti chirurgici sterili
09   Osservare e valutare la ferita
10   Detergere la ferita, se necessario, con un batuffolo di garza sterile imbevuto di soluzione fisiologica sterile(o acqua ossigenata se presenti consistenti residui ematici) usando la pinza chirurgica. Pulire dall'alto verso il basso e verso l'esterno della sutura, senza mai ritornare indietro; ripetere la manovra con un altro battutolo di garza sterile per trattare l'altro lato della sutura (per suture molto estese usare più battutoli per ogni singolo lato della ferita)
11   Disinfettare la ferita con la stessa tecnica descritta al precedente punto utilizzando l'antisettico (iodopovidone in soluzione alcolica al 10%- solo su cute/sutura integra- o clorossidante elettrolitico allo 0,05% se paziente intollerante allo iodio) al posto della soluzione fisiologia sterile.
12   Ricoprire la ferita utilizzando cerotti già pronti, oppure in alternativa, garze sterili da fissare con cerotto TNT.
13   Riposizionare il paziente
14   Smaltire i rifiuti
15   Lavare e decontaminare gli strumenti chirurgici
16   Rimuovere i guanti e eseguire il lavaggio antisettico delle mani
17   Riordinare il carrello
18   Registrare  l'avvenuta procedura in apposita documentazione infermieristica ed informare l'infermiere di eventuali osservazioni


4° Prova
STUDENTE         DATA ESAME      


Situazione:   Previo accertamento del livello di coscienza di una persona, mettere il soggetto in posizione di sicurezza
  
Obiettivo:   Eseguire correttamente i preliminari del B.L.S. e fare assumere la posizione di sicurezza
  
Tempo max di esecuzione:   10 minuti.
  

Materiale occorrente:
     

N.   Procedure
01   Avvicinarsi alla vittima
02   Scuoterlo e chiamarlo per valutare la coscienza
03   Pz. incosciente - ATTIVARE ALLARME 118
04   Controllare la presenza di corpo estraneo in bocca
05   Valutare la presenza del respiro - GAS - Valutare la presenza del polso carotideo
06   Polso presente  - Respiro presente
07   Posizionare il Pz. in POSIZIONE DI SICUREZZA se compaiono sintomi di vomito o se per qualsiasi motivo il soccorritore si debba allontanare
















 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu