Crea sito

Test da 21 a 40 - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Test da 21 a 40

I quiz dei concorsi delle ASL 1° parte > Quiz preselezione OSS ASL Sassari > Preselezione Sassari > Test da 1 a 100

21. Ai sensi della legge 833/1978, l'attuazione del Servizio sanitario nazionale compete:
A) Allo Stato
B) Allo Stato, alle Regioni e alle ASL
C)** Allo Stato, alle Regioni e agli enti locali

www.biancofrancesco.altervista.org

22. Secondo la normativa vigente in materia di sanzioni disciplinari l'azienda o ente, può adottare un provvedimento disciplinare nei confronti del dipendente, senza previa
contestazione scritta dell'addebito?
A) No, in nessun caso
B) Sì, lo può fare a sua discrezione
C)** Non lo può fare, a meno che non si tratti di un richiamo verbale

www.biancofrancesco.altervista.org

23. Quali materassi non sono indicati per evitare le piaghe da decubito?
A) I materassi di gommapiuma
B)** I materassi dotati di un telaio a molle che li mantiene rigid
i
C) I materassi ad acqua e ad aria

24. La pulizia dell'ambiente in cui è ospitato l'assistito avviene:
A) Dopo la disinfezione
B) Indipendentemente dal momento in cui viene effettuata la disinfezione
C) Prima della disinfezione

www.biancofrancesco.altervista.org

25. Da cosa sono costituiti i carboidrati?
A)**
Da carbonio, ossigeno e idrogeno

B) Da carbonio, idrogeno e azoto
C) Da carbonio e idrogeno

26. Quale vitamina è detta anche PP o nicotinammide?
A) La vitamina K
B) La vitamina D
C)**La vitamina B3

27. Cos'è l'encefalo?
A)** La parte del sistema nervoso racchiusa nella scatola cranica
B) Una parte del midollo spinale
C) La parte principale dell'epistrofeo

28. Nel caso di mal di fegato il dolore si avverte:
A) **Al fianco destro
B) Al fianco sinistro
C) All'addome

www.biancofrancesco.altervista.org

29. Secondo le disposizioni del D.P.C.M. 29/11/2001, in quali ambiti si identificano i livelli essenziali di assistenza?
A) Assistenza ospedaliera e assistenza distrettuale
B)** Assistenza ospedaliera, assistenza distrettuale e assistenza sanitaria collettiva
C) Assistenza individua

30. Che tipo di assistenza presta l'OSS ad un paziente con colostomia
A) Disinfezione del sacchetto a ogni defecazione
B) Disinfezione della zona perineale
C)** Provvede ad applicare il sacchetto per la raccolta delle feci


31. Se durante la consumazione del pasto il paziente inizia improvvisamente a vomitare,
quali azioni deve compiere l'OSS?
A) Deve immediatamente distendere la persona, metterle un lenzuolo davanti, chiamare il medico
B) Deve chiamare subito l'infermiere, iperestendere la testa, rilevare il battito cardiaco
C
) Deve posizionare la testa di lato, chiamare l'infermiere, posizionare un asciugamano o un telo sul torace del paziente

32. Quali sono le conseguenze dell'applicazione di un impacco caldo?
A)**
Aumenta il flusso ematico
B) Riduce il flusso ematico
C) Provoca una vasocostrizione

www.biancofrancesco.altervista.org

33. Se l'OSS deve aiutare un soggetto affetto da emiplegia a scendere le scale avvalendosi di un ausilio, deve sapere che la corretta sequenza dei movimenti è la seguente:
A)
Ausilio - gamba plegica - gamba sana

B) Gamba sana – ausilio - gamba plegica
C) Ausilio - gamba sana - gamba plegica

34. Quali sono le principali funzioni svolte dagli OSS?
A) Assistenza indiretta, intervento igienico e di carattere sociale, supporto gestionale, organizzativo
e formativo, aiuto domestico
B) Assistenza diretta e aiuto domestico/alberghiero, supporto gestionale, organizzativo e formativo,intervento igienico sanitario e di carattere sociale
C) Assistenza diretta, intervento igienico, aiuto domestico

35. Nella posizione supina gli arti superiori vanno posizionati nel modo seguente:
A)
Avambraccio esteso; polso in posizione supina ed esteso; mano aperta
B) Avambraccio esteso; gomito leggermente flesso; polso in posizione supina ed esteso; mano
chiusa
C) Avambraccio esteso; gomito esteso; polso in posizione supina e flesso; mano aperta

www.biancofrancesco.altervista.org


36. Per preservare e migliorare la tolleranza dei tessuti cutanei è meglio evitare:
A)
Il talco

B) La vaselina bianca filante
C) Le paste all'ossido di zinco

37. I ferri chirurgici utilizzati prima della sterilizzazione devono essere:
A) Puliti e poi disinfettati
B)** Decontaminati e poi puliti
C) Disinfettati e poi puliti

38. Quale dei seguenti servizi non rientra nell'”home care”?
A) Servizio lavanderia e guardaroba
B) Servizio di assistenza medico-geriatrica
C) Servizio di accompagnamento nel disbrigo delle pratiche sanitarie

www.biancofrancesco.altervista.org

39. La “casa protetta” può essere definita come:
A)
Presidio assistenziale per anziani non autosufficienti
B) Presidio assistenziale per anziani autosufficienti
C) Dipartimento di emergenza di secondo livello

www.biancofrancesco.altervista.org

40. In che modo l'OSS può aiutare una persona in preda ad una crisi epilettica?
A) Contenerla in modo da evitarle lesioni
B) Fare in modo che non si ferisca durante la fase convulsiva

C) Porre in bocca alla persona un panno morbido per evitare che si morda la lingua
www.biancofrancesco.altervista.org



 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu