Crea sito

Da 161 a 170 - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Da 161 a 170

I quiz dei concorsi delle ASL 3° parte > Regione Sardegna > Infermiere ASL8 > Da 101 a 200

161 SECONDO LA NORMATIVA SULLA SICUREZZA COSA SONO GLI AGENTI CHIMICI?

A) Qualsiasi liquido al cui interno ci sono elementi chimici

B) Tutti gli elementi o composti chimici, sia da soli sia nei loro miscugli, allo stato naturale o ottenuti, utilizzati o smaltiti, compreso lo smaltimento come rifiuti, mediante qualsiasi attività lavorativa, siano essi prodotti intenzionalmente o no e siano immessi o no sul mercato


C) Tutti i prodotti che vengono utilizzati nel comparto agricoltura

162 LA TRASMISSIONE DEL MORBILLO È DI TIPO:

A) Sporadico

B) Indiretto

C) Diretto

163 I FARMACI ANTINFIAMMATORI NON STEROIDEI (FANS) NON DEVONO ESSERE SOMMINISTRATI AI PAZIENTI AFFETTI DA:

A
) Ulcera peptica e insufficienza renale grave

B) Coronaropatia e cirrosi epatica

C) Ulcere arteriopatiche e malattie infettive in genere

164 LA MASSA DI UN CORPO:

A) Varia se il corpo si sposta dalla Terra alla Luna

B) Non varia mai

C) Varia con l'accelerazione cui è soggetto

165 SECONDO IL D.LGS. 81/2008 NEL SETTORE PUBBLICO IL DATORE DI LAVORO È:

A) Lo Stato, al quale spettano poteri di gestione

B) Il dirigente al quale spettano poteri di spesa e di gestione

C) Il Ministero, al quale spettano poteri di gestione

166 LA PIÙ IMPORTANTE CONSEGUENZA A SEGUITO DELLA SOMMINISTRAZIONE DI UN UNICO DOSAGGIO ECCESSIVO DI BENZODIAZEPINE PUÒ ESSERE:

A) Dipendenza psicologica

B) Ipertonia muscolare

C) Depressione del respiro




167 LA “FUNZIONE NUTRITIVA” DELLA PLACENTA CONSISTE:

A) Nell’assunzione da parte del sangue fetale di tutti i principi nutritivi e dell’Ossigeno presenti in quello materno

B) Nella capacità di trattenere germi patogeni

C) Nella produzione di proteine, peptidi ed ormoni steroidi

168 SECONDO LA NORMATIVA SULLA SICUREZZA, LA SORVEGLIANZA SANITARIA:

A) E’ un complesso di atti medici mirati all’allontanamento del lavoratore dalle situazioni di rischio

B) E’ un complesso di atti medici mirati alla tutela delle condizioni di salute e sicurezza del lavoratore

C) E’ un complesso di atti medici effettuati con il fine di valutare i rischi

169 IN EXCEL, QUAL È IL SIGNIFICATO DEL MESSAGGIO DI ERRORE “##########”?

A) La cella contiene un riferimento errato

B) Il valore della cella è più lungo rispetto alla larghezza della colonna

C) Manca un valore necessario per eseguire il calcolo

170 QUAL È IL RUOLO PRINCIPALE DELLA CATENA RESPIRATORIA?

A) La sintesi degli zuccheri

B) La produzione di ossigeno

C) La sintesi di ATP
La respirazione cellulare è un processo metabolico nel quale i nutrienti, ridotti dalla digestione a componenti elementari (quali zuccheri semplici, aminoacidi e acidi grassi), vengono demoliti in molecole ancora più semplici, ottenendo energia disponibile alla cellula sotto forma di ATP.
È un processo esotermico di ossidoriduzione, una combustione controllata, che consta di una catena di reazioni in cui i prodotti di un passaggio sono utilizzati come reagenti per il passo successivo.
Comunemente per respirazione cellulare si intende la respirazione cellulare aerobica, che avviene in presenza di ossigeno, utilizzato come accettore di elettroni. La forma più importante di respirazione cellulare anaerobica, comune a procarioti ed eucarioti, è la glicolisi. Si tratta di una via metabolica di origini antichissime,[3] che costituisce il modo in cui dal glucosio viene ottenuto il piruvato utilizzato nella fase aerobica.
Il termine respirazione cellulare è in relazione col noto processo macroscopico della respirazione polmonare, che negli organismi superiori ha la funzione di ottenere l'ossigeno necessario al processo cellulare ed eliminare l'anidride carbonica, ottenuta come prodotto di scarto assieme all'acqua.

 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu