Crea sito

Test ammissione corso OSSS Carbonia - Iglesias - L'abc dell'operatore socio sanitario

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Test ammissione corso OSSS Carbonia - Iglesias

I quiz dei concorsi delle ASL 2° parte

Ifold istituto formazione lavoro donne
Test di ammissione al corso per operatore socio sanitario con formazione complementare in assistenza sanitaria
Provincia di Carbonia - Iglesias sede corsale Carbonia
06/03/2009

Questa sessione è stata realizzata su gentile concessione dell'infermiere Dott. Sergio Lai ASL 7 Carbonia



Benvenuto a questa procedura di selezione.
Nelle pagine seguenti troverete cinquanta quesiti a cui dovete rispondere in  1 ora e 30 minuti.
Il candidato/a deve contrassegnare la risposta corretta con una X sulla lettera corrispondente.
Buon lavoro.

1) Che cosa è un valore?
a) Tutto ciò che da significato all'esistenza umana ed ha una valenza positiva e gerarchica,
b) L'aspetto etico del pensiero.
c) Qualcosa che non esiste in quanto tale.

2) Quale fra questi è un principio fondamentale di riferimento per l'analisi etica ?
a) Il principio di non maleficità.
b) Il principio di ingiustizia.
c) Il principio di salute.

3) Cosa si intende per deontologia?
a) La scienza che studia i doveri dei professionisti.
b) L'insieme delle norme morali legate ad una particolare professione;
c) La scienza che studia la bioetica.

4) La corretta definizione di norma è:
a) L'intenzione di chi agisce.
b) Lo strumento necessario perché un valore possa essere tutelato e promosso;
c) La valutazione morale dell'atto.

5) L'isolamento è:
a) Una misura di profilassi di malattie infettive.
b) E' un reparto di degenza.
c) E' una manifestazione dell'uomo.

6) Quale è la frattura più frequente nella popolazione anziana?
a) Anca.
b) Bacino.
c) Femore.

7) Il DPR 129/69 prevedeva che l'organizzazione dell'ospedale potesse assicurare:
a) Solo i servizi di diagnosi e cura.
b) I servizi di diagnosi e cura, i servizi igienico organizzativi e i servizi amministrativi generali.
c) Solo i servizi igienico - organizzativi.

8) L'uso dei guanti.
a) Non riduce la necessità e la frequenza del lavaggio delle mani.
b) Riduce la necessità e la frequenza del lavaggio delle mani;
c) Riduce la frequenza del lavaggio delle mani.

9) I progetti individualizzati servono:
a) Alla direzione sanitaria..
b) A personalizzare gli interventi con l'apporto di diversi professionisti.
c) A decidere cosa si deve  fare nelle situazioni di emergenza.

10) In una struttura socio sanitaria per processo si intende:
a) L'assistenza diretta all'utente.
b) Insieme finalizzato delle attività che portano al risultato di salute del destinatario;
c) La condizione delle attività svolte.

11) Quale fra queste è la giusta definizione di ETICA:
a) Quel sapere che aiuta la persona a capire quali sono i comportamenti più corretti da seguire;
b) Quel sapere che ci consente di giudicare la moralità degli altri;
c) E' un orientamento religioso.

12) Tutelare l'infortunato e il soccorritore significa in primo luogo:
a) Assicurare la zona dell'accaduto;
b) Far intervenire i vigili del fuoco;
c) Chiamare i parenti.

13) La legge 833 del 1978:
a) Istituisce il servizio sanitario Nazionale.
b) Modifica il servizio sanitario nazionale.
c) Istituisce gli enti ospedalieri.

14) In materia di organizzazione del lavoro, le linee guida sono:
a) Tutte le attività uniformabili e standardizzabili che possono essere rese fisse e metodiche;
b) L'indicazione di "chi fa che cosa"
c) Un insieme di raccomandazioni sviluppate sistematicamente, sulla base di conoscenze continuamente aggiornate e valide, redatte allo scopo di rendere appropriata un attività.

15) Sono organi della USL ( nella legge 833/78):
a) Il comitato di gestione;
b) Il consiglio dei sanitari;
c) L'assemblea dei sindaci.

16) La correttezza del trasferimento di una persona da una posizione ad un'altra è caratterizzata da :
a) Appropriatezza, sequenzialità, gradualità del movimento;
b) Appropriatezza del movimento;
c) Niente di tutto questo.

17) L'assistenza sanitaria secondo la legge 833/78;
a) Comprende non solo la cura delle malattie, ma anche la loro prevenzione e la riabilitazione;
b) Si occupa esclusivamente della cura delle malattie;
c) Si occupa soprattutto della prevenzione delle malattie.
d) Si occupa soprattutto della prevenzione delle malattie.

18) Il dolore addominale è un :
a) Segno.
b) Sintomo.
c) Codice

19) La diarrea è:
a) Solo feci liquide.
b) L'aumento della quantità e numero di evacuazioni al giorno con feci liquide;
c) Feci solide.

20) Quale è la finalità del contratto collettivo del lavoro?
a) Stabilire condizioni di lavoro uniformi e obbligatorie valide per tutti i lavoratori di una determinata categoria.
b) Stabilire condizioni di lavoro differenti all'interno della stessa categoria di lavoratori;
c) Lasciare alle parti la libertà di determinazione delle condizioni di lavoro.

21) I mezzi per la conservazione degli alimenti sono:
a)  chimici, fisici, biologici;
b) solo chimici.
c) Solo fisici.

22) L'ittero del neonato è dovuto all'aumento:
a)  del meconio.
b) Della bilirubina.
c) Del colostro.

23) Che cosa si intende per qualità?
a) Seguire attentamente i carichi di lavoro.
b) La misura di quanto il servizio reso corrisponde alle aspettative del cliente/utente;
c) Attenersi alle direttive dei superiori.

24) Cosa è il Burn out?
a) sindrome da stanchezza cronica;
b) Atteggiamento propositivo e attivo verso il lavoro;
c) Sindrome di esaurimento emozionale, di spersonalizzazione e di riduzione delle capacità personali e lavorative.

25) Le lesioni da compressione sono:
a) Lesioni che interessano tutti gli strati cutanei e che possono interessare anche il tessuto muscolare e quello osseo;
b) Lesioni che interessano solo gli strati superficiali della cute;
c) Lesioni che non interessano mai muscoli e le ossa.

26) Le lesioni da decubito sono il risultato dell'interazione di :
a) Fattori organici e locali.
b) Fattori locali.
c) Nessun fattore, la loro insorgenza è casuale.

27) Le informazioni devono essere;
a) Corrette e precise;
b) Tempestive.
c) Corrette, precise, complete, tempestive, mirate, destinate alla persona.

28) Che cosa è il mobbing?
a) Consiste in abusi psicologici impartiti ad un lavoratore;
b) Consiste in ripetute assenze lavorative da parte del dipendente;
c) Atteggiamento ostile del dipendente verso il datore di lavoro.

29) L'igiene orale deve essere effettuata :
a) Una volta al giorno.
b) Indifferentemente;
c) Sempre dopo i pasti principali.

30) Nell'aiuto alla vestizione e svestizione dell'utente si deve sempre:
a) Essere veloci per non far prendere freddo al paziente;
b) Rispettare i tempi della persona;
c) Non ci sono indicazioni particolari, ogni operatore agisce come meglio crede.

31) Le infezioni ospedaliere sono:
a) Infezioni contratte dal malato durante la sua permanenza in ospedale, che si possono manifestare sia durante la degenza che dopo la dimissione;
b) Non esistono.
c) Sono infezioni rare.

32) La legge n° 104 del 5 febbraio 1992 è:
a) La legge quadro per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone diversamente abili;
b) Una legge che disciplina la materia delle barriere architettoniche;
c) La legge sulla privacy

33) In caso di malattie infettive diffusive il medico deve inviare la denuncia a :
a) Comuni.
b) ASL.
c) ASL e Ministero della Sanità.

34) Nella deambulazione assistita da un operatore:
a) L'operatore si posiziona in genere a un lato del paziente, ma può anche collocarsi davanti o dietro:
b) L'operatore si limita a guardare il paziente che cammina.
c) L'operatore si posiziona sempre davanti.

35) Il rifacimento del letto va eseguito:
a) Solo una volta al giorno;
b) Al bisogno:
c) Quotidianamente e comunque in relazione alle condizioni e ai bisogni del malato.

36) Il microclima è l'insieme:
a) Delle caratteristiche fisiche di un ambiente confinato;
b) E' un tipo di clima.
c) Delle caratteristiche chimiche, fisiche e microbiologiche di un ambiente confinato.

37) La demenza è:
a) Una malattia caratterizzata da un decadimento importante delle funzioni cognitive;
b) Non è una malattia.
c) Una malattia genetica.

38) La sterilizzazione è necessaria :
a) Sempre per materiale a basso rischio (termometri, fonendoscopi…….)
b) Per tutto il materiale indipendentemente dal rischio.
c) Obbligatoriamente per materiali ad alto rischio ( strumenti chirurgici)

39) L'autismo è:

a) Una psicosi tipica dell'infanzia.
b) Una malattia neurologica.
c) Una professione.

40) La correttezza della deambulazione è caratterizzata:
a) Dalla posizione del tronco.
b) Dalla posizione degli arti;
c) Dalla posizione del tronco, del bacino, dell'arto di appoggio, dell'arto sospeso.

41) Nella posizione semiseduta la testata del letto deve essere sollevata a :
a) 30 gradi.
b) 45 gradi.
c) 60 gradi.

42) Nell'ABC della rianimazione cardiopolmonare A sta per :
a) Pervietà delle vie aeree.
b) Massaggio cardiaco.
c) Respirazione artificiale.

43) In ambito ospedaliero i percorsi devono essere differenziati:
a) Vero.
b) Falso.
c) Non necessario

44) La sacca della diuresi deve sempre essere tenuta:
a) Al di sopra del livello della vescica;
b) Al di sotto del livello della vescica.
c) Poggiata per terra.

45) Quali manovre sono opportune in uno stato di shock:
a) Fare bere molta acqua.
b) Fare assumere al paziente la posizione di trendelemburg.
c) Rilevare la pressione arteriosa.

46) Il lavaggio sociale delle mani favorisce la rimozione:
a) della flora batterica residente.
b) Della flora batterica transitoria.
c) Della flora batterica residente e transitoria.

47) La definizione di protocollo:
a) Sistema per assistere il paziente.
b) Sistema di procedure comportamentali e assistenziali atto a uniformare l'operato dell'Equipe per raggiungere obiettivi programmati;
c) Sistema di procedure per elaborare nuovi sistemi di assistenza.

48) La raccolta dei campioni di urine per l'esame standard richiede l'uso di:
a) Guanti in lattice sterili.
b) Guanti in lattice non sterili.
c) Nessun uso dei guanti.

49) Per evitare la formazione delle piaghe da decubito occorre:
a) Utilizzare lenzuola ruvide.
b) Mantenere la pelle del paziente sempre umida.
c) Cambiare frequentemente la posizione del paziente.

50) Che cosa è la cianosi:
a) Colorito bluastro della cute.
b) Colorito giallo della cute;
c) Apnea del neonato.


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu